(Uhlmann's) ETERNO Lady

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Rispondi
Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

(Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Musicus » venerdì 6 febbraio 2015, 16:41

Il triplice Prologo
L'ultimo giorno di mercatini a Milano ho salvato dal gelo (faceva -3) tre dolci Tedeschine (stando al cognome che portano)... :angel:
Erano venute in Italia, tanto tempo fa, per farsi un bel vestito, e non se ne sono più andate...
La prima (Fendograph Baby) ve l'ho presentata qui
viewtopic.php?f=43&t=9189
la seconda (Staedtler Noris Lady) qui
viewtopic.php?f=43&t=9194
Ecco a voi la terza ed ultima damigella...

La (terza) Penna
(Uhlmann's) ETERNO Lady, rientrante in ebanite con rivestimento laminato oro 18 KR., pennino Uhlmann's Eterno in oro 14 KT, anni 1930.

Per una trattazione del marchio Uhlmann's Eterno si veda il nostro formidabile Wiki:
http://www.fountainpen.it/Uhlmann%27s_Eterno

Galleria
Ho voluto abbinare a ciascuna delle tre graziose Damigelle un'opera grafica di un supremo Artista della loro terra natìa: Albrecht Dürer.
La (Uhlmann's) Eterno Lady è presentata sulla riproduzione di una xilografia raffigurante "La nave dei folli"...
Anche in questo caso, chi ha orecchie per intendere.... ;)

La nave dei Folli....
UEL. 1 La nave dei folli....jpg
UEL. 1 La nave dei folli....jpg (1.24 MiB) Visto 858 volte
...batte bandiera Stilografica!
UEL. 2 ...batte bandiera stilografica..jpg
UEL. 2 ...batte bandiera stilografica..jpg (644.52 KiB) Visto 858 volte
Le Misure
Chiusa: cm. 10,1
Cappuccio: cm. 2,8
Fusto: cm. 9,1
Diametro max. (al cappuccio): cm. 1
Diametro min. (al fondello): cm. 0,9
UEL. 3 capped.jpg
UEL. 3 capped.jpg (1.06 MiB) Visto 858 volte
UEL. 4 open.jpg
UEL. 4 open.jpg (1.08 MiB) Visto 858 volte
UEL. 5 barrel and cap inscription.png
UEL. 5 barrel and cap inscription.png (729.69 KiB) Visto 858 volte
UEL. 6 cap.jpg
UEL. 6 cap.jpg (967.57 KiB) Visto 858 volte
UEL. 7 nib a.jpg
UEL. 7 nib a.jpg (777.27 KiB) Visto 858 volte
UEL. 8 nib b.jpg
UEL. 8 nib b.jpg (401.3 KiB) Visto 858 volte
Conclusioni
Armoniosa esaltazione del cilindro, ben proporzionata e maneggevole, con un ottimo pennino... La bontà della laminatura (italiana), la pulizia delle forme e la decorazione geometrica (Dèco) le donano una piacevolezza senza tempo...
UEL. 9 open.jpg
UEL. 9 open.jpg (407.47 KiB) Visto 858 volte
UEL. 10 writing sample.jpg
UEL. 10 writing sample.jpg (348.8 KiB) Visto 858 volte
Commiato
Finisce qui il resoconto della mia ultima caccia milanese: come sempre, la spesa è stata, a dir tanto, contenuta... :mrgreen:
Ma che freddo!!! :silent:

Grazie per l'attenzione!

Giorgio

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1559
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

(Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Medicus » venerdì 6 febbraio 2015, 17:00

Proprio stamattina un collezionista di Sassari mi ha detto : "stia lontano dalle laminate soprattutto quelle col pennino rientrante, perché sono una rogna ! Io le mie le ho tutte vendute".
Mi ha detto così , forse perché non ne aveva ? :think:
Comunque seguo il suo consiglio :mrgreen:
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

(Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Musicus » venerdì 6 febbraio 2015, 20:13

Medicus ha scritto:Proprio stamattina un collezionista di Sassari mi ha detto : "stia lontano dalle laminate soprattutto quelle col pennino rientrante, perché sono una rogna ! Io le mie le ho tutte vendute".
Mi ha detto così , forse perché non ne aveva ? :think:
Comunque seguo il suo consiglio :mrgreen:
Le laminate (e, a maggior ragione, le penne in oro o in argento massiccio) possono piacere o meno, ce n'è per tutti i gusti... Non vedo perché dovrebbero essere una rogna: l'accesso all'interno della penna dovrebbe comunque essere garantito...
Per quanto riguarda le rientranti laminate, come quella in presentazione, possiamo dire che furono senz'altro fatte per scrivere, e non solo per apparire e scintillare...
Tuttavia, il sistema di caricamento, alla luce delle invenzioni successive, non è certo il più comodo né il più sicuro. Aggiungerei che nella maggior parte dei casi, se la penna non ha goduto di un restauro, è quasi impossibile che faccia quello che dovrebbe comunque fare, cioè tenere e non perdere inchiostro... Ma, una volta ripristinata la tenuta, la penna si può usare tranquillamente, con la giusta tecnica di apertura etc...
Quello che dico al medico e non all'appassionato :mrgreen: , è che una volta preso in mano un esemplare di valore (artigianale o artistico) di queste laminate, ti coglie un perfido morbo che ti chiede di rinnovare il contatto con quelle superfici luminose e corrusche, quelle ipnotiche geometrie o inebrianti infiorescenze, sfacciate come gioielli o pudiche come un ex voto....
Arghhh, mi hanno stregato!!!! :wtf:

Giorgio

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1559
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

(Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Medicus » sabato 7 febbraio 2015, 15:06

Non è che le laminate non mi piacciano, altro che invece, è solo che le stilografiche possiamo dividerle in due categorie : laminate e non e già ho un bel da fare con le "non" e se mi prende anche la mania delle laminate sono fregato.
Forse il collezionista si riferiva soprattutto alle rientranti e dicendo quello che ha detto è impallidito, pensando alla eventuale loro riparazione, che non è da tutti.


Musicus :...... ti coglie un perfido morbo ..........
Arghhh, mi hanno stregato!!!! :wtf:

Appunto, meglio prevenire che curare, anche perché non c'è cura!!
Ultima modifica di Medicus il sabato 7 febbraio 2015, 23:20, modificato 1 volta in totale.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10299
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

(Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da piccardi » sabato 7 febbraio 2015, 18:20

Ahhh dulcis in fundo!
Però queste erano "naturalizzate" italiane, le facevano proprio da noi. Certo che il primo produttore italiano sia tedesco... Beh, ora che ci penso mi hai dato una buona scusa per tornare a sostenere che il primo produttore italiano di stilografiche è stata la fiorentina Tibaldi...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

(Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Musicus » sabato 7 febbraio 2015, 18:34

piccardi ha scritto:Ahhh dulcis in fundo!
Però queste erano "naturalizzate" italiane, le facevano proprio da noi. Certo che il primo produttore italiano sia tedesco... Beh, ora che ci penso mi hai dato una buona scusa per tornare a sostenere che il primo produttore italiano di stilografiche è stata la fiorentina Tibaldi...

Simone
Hai ragione, Simone :thumbup:
Ma per far quadrare la storia delle Tedeschine "rivestite" in Italia, ho voluto giocare su quel passo del Wiki dove si riporta che la Uhlmann's di Milano operava nella "...prima metà degli anni '20, con la commercializzazione di penne rientranti o a contagocce in ebanite, presumibilmente realizzate assemblando parti importate dalla Germania...".
Mi sono divertito un sacco ad ambientar le penne con un pezzetto della loro storia patria, per non farle sentire troppo "spaesate" :lol:

Giorgio

Ps.: W Tibaldi!!!

Cex71
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 19:06
La mia penna preferita: wahl eversharp doric
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 071
Fp.it Vera: 071
Località: Thiene (VI)
Sesso:

Re: (Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Cex71 » domenica 20 marzo 2016, 23:02

Oggi in un mercatino ho trovato una penna identica a questa, che non conoscevo.
Grazie a Musicus sono riuscito stasera a darle un nome, e un'età... quindi grazie mille (come sempre) per la recensione :clap:
Quella appena acquistata (ad un prezzo decisamente basso) ha solo il cappuccio diverso, con un anellino sulla sommità e sotto la clip l'applicazione di una banda dorata con uno strano disegno (non floreale, pare un fiocco). Per il resto la penna mi pare identica e in buone condizioni. La scatola non è quella sua ma credo sia comunque "vintage", porta la scritta Magic Fountain Pen "marca di fabbrica".
Adesso mi tocca studiare per capire come si carica!!! :lol:
Allegati
IMG_1906.JPG
penna chiusa
IMG_1905.JPG
penna aperta con scatola (non originale)
IMG_1910.JPG
particolare pennino e cappuccio
Cesare

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: (Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Musicus » lunedì 21 marzo 2016, 8:41

Cex71 ha scritto:Oggi in un mercatino ho trovato una penna identica a questa, che non conoscevo.
Grazie a Musicus sono riuscito stasera a darle un nome, e un'età... quindi grazie mille (come sempre) per la recensione
Quella appena acquistata (ad un prezzo decisamente basso) ha solo il cappuccio diverso, con un anellino sulla sommità e sotto la clip l'applicazione di una banda dorata con uno strano disegno (non floreale, pare un fiocco). Per il resto la penna mi pare identica e in buone condizioni. La scatola non è quella sua ma credo sia comunque "vintage", porta la scritta Magic Fountain Pen "marca di fabbrica".
Adesso mi tocca studiare per capire come si carica!!!
Ciao Cesare!
Complimenti, bel colpo!! :thumbup:
Direi doppio colpo...
La clip, infatti, non dovrebbe far parte di una penna con cappuccio sormontato da un anellino: quasi sempre, "o" clip "o" anellino!
L'accommodation clip come quella che ti mostro
Accommodation clip 18 K.R..jpg
può essere (gentilmente) sfilata verso l'alto ed estratta, e messa da parte per completare un futuro ritrovamento.
All'anellino, invece, potrai legare un fiocchetto di passamaneria.
La clip ha una inquietante somiglianza con le mitiche accommodation clip Aurora: prova ad osservarla con molta attenzione sotto una lente e vedere se trovi un punzone!! 8-)
Stesso lavoro di ricerca dovresti svolgere sul labbro del cappuccio, dove sulla mia Eterno è inciso il marchio.
Secondo l'Enciclopedia di Letizia Jacopini, la Magic é riconducibile all'attività di Umberto Mazza, milanese come il marchio Uhlmann's Eterno, presente sul mercato dagli anni 30 agli anni 50 del Novecento, e attiva soprattutto nella produzione di rivestimenti laminati oro.
Per il caricamento, leggi prima qui
https://www.fountainpen.it/Safety_filler
A risentirci e grazie per i gentilissimi apprezzamenti! ;)

Giorgio

Cex71
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 19:06
La mia penna preferita: wahl eversharp doric
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 071
Fp.it Vera: 071
Località: Thiene (VI)
Sesso:

Re: (Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Cex71 » lunedì 21 marzo 2016, 18:23

Grazie mille Giorgio,
in effetti ieri sera, dopo aver visto di che penna si trattasse, sono andato a dormire contento!
Stasera verifico quanto mi dici, la accomodation clip è quasi identica a quella che mi hai mostrato, solo la clip vera e propria (ovvero quella che si conclude con la pallina) è diversa, essendo del tutto liscia. Ma forse è consumata dal tempo.
Leggo sempre con molto piacere i tuoi interventi! :clap:
ciao
Cesare

Cex71
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 411
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 19:06
La mia penna preferita: wahl eversharp doric
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 071
Fp.it Vera: 071
Località: Thiene (VI)
Sesso:

Re: (Uhlmann's) ETERNO Lady

Messaggio da Cex71 » lunedì 21 marzo 2016, 18:26

Ovviamente poi ho letto come si carica, le mie lacune sono ancora del tutto evidenti ma grazie al forum inizio a saperne un po' di più.
Agli occhi inesperti di mia moglie che ieri mi ha accompagnato nella caccia al mercatino sono parso esperto :lol:
Cesare

Rispondi