Differenze fra inchiostro in cartuccia ed in boccetta

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Andrea_R

Differenze fra inchiostro in cartuccia ed in boccetta

Messaggio da Andrea_R » lunedì 25 febbraio 2013, 22:14

Su una Reform 1745, caricata con il Pelikan 4001 nero in boccetta, l'inchiostro crea una bella patina sulla finestrella, impedendo di vedere il livello di questo, sulla stesssa penna, caricata con inchiostro Pelikan Nero ma in cartuccia (a mali estremi) invece l'inchiostro vela solo di grigio la finestrella lasciando ben visibile in trasparenza il livello dell'inchiostro, è possibile che ci sia qualche differenza fra gli inchiostri in boccetta e in cartuccia o magari ciò è dovuto ad un'alterazione dell'uno o dell'altro? illuminatemi.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8871
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Differenze fra inchiostro in cartuccia ed in boccetta

Messaggio da Irishtales » martedì 26 febbraio 2013, 8:51

Andrea, a me è capitato con il Pelikan Brilliant Brown: ce l'ho sia in cartucce che in boccette e il colore è sostanzialmente differente!
Tanto bello - ai miei occhi! De gustibus... - quello in boccetta, quanto insopportabile e rossicio quello in cartuccia.
Mi chiedo se le cartucce (o al boccetta...) siano "alterate" o se si tratti semplicemente di una correzione del punto di colore effettuata dal produttore.
Certo la boccetta me la tengo ben stretta...mentre le cartucce le sto via via distribuendo agli amici cui sembra piacere quella tonalità che io non sopporto...
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3077
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Differenze fra inchiostro in cartuccia ed in boccetta

Messaggio da Phormula » martedì 26 febbraio 2013, 9:06

Di solito la versione in cartuccia dell'inchiostro tende ad essere un po' più diluita, per compensare la riduzione di volume che si ha con il passare del tempo.
Anche se così non è, l'inchiostro in cartuccia è meno stabile rispetto a quello in boccetta, perchè appunto si concentra con il tempo.
Poi le cartucce sono permeabili all'ossigeno, mentre i calamai in vetro no, quindi con il passare del tempo possono entrare in gioco fenomeni di ossidazione.
Per contro i calamai, una volta aperti, sono sensibili alle muffe ed all'aggressione batterica, cosa che non avviene con le cartucce.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4754
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Differenze fra inchiostro in cartuccia ed in boccetta

Messaggio da vikingo60 » martedì 26 febbraio 2013, 10:55

L'argomento aperto da Andrea è molto interessante,e l'amico Phormula ne ha già sapientemente anticipato le conclusioni.
Molti anni fa,mi venne spiegato dal fornitore di un tempo (mi trovavo a Chieti,per l'Università) che l'inchiostro in cartuccia rispetto a quello della stessa marca in boccetta,era diverso,cioè più fluido.Ciò veniva fatto apposta per favorire l'alimentazione delle penne a cartuccia,a suo giudizio più "asfittiche".
Tra l'altro mi mise anche in guardia sulla facile deteriorabilità degli inchiostri neri rispetto a quelli azzurri;ciò giustificava,a suo dire,il fatto che nelle confezioni di penne costose veniva fornita una boccetta di colore blu anzichè nero.
Tornando alla questione delle cartucce,ho fatto diversi esperimenti nel tempo.
Poichè di fatto non amo le cartucce e me ne ritrovavo diverse non utilizzate,dopo averle aperte ne ho aspirato l'inchiostro con una siringa e ho riempito un flacone vuoto.
Ho potuto constatare che la penna a stantuffo,caricata con quell'inchiostro,presentava un'alimentazione molto più generosa.
Alessandro

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3077
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Differenze fra inchiostro in cartuccia ed in boccetta

Messaggio da Phormula » martedì 26 febbraio 2013, 11:04

Si, sicuramente un inchiostro in cartuccia non ha bisogno di antibatterici ed antimuffa, essendo la cartuccia sigillata.
Concordo sulla fluidità, la tendenza è realizzare penne con alimentatori asfittici, per ridurre il rischio di perdite accidentali, che per contro richiedono inchiostri fluidi.
Tant'è che io ho alcune penne sulle quali il Diamine Prussian Blue (che non è un inchiostro molto fluido) è praticamente inutilizzabile.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2403
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da alfredop » martedì 26 marzo 2013, 21:08

Ancora una volta mi è capitato che un inchiostro che acquistato in cartucce mi era piaciuto, poi si è rivelato di una tonalità diversa quando acquistato in bottiglia. Al momento mi è capitato con:

1) Lamy Turchese (meglio quello in cartuccia)
2) Herbin Sapphire (meglio quello in cartuccia)
3) Pelikan blu/black (meglio quello in bottiglia)

Avete riscontrato anche voi questo problema?

Alfredo
Ultima modifica di alfredop il martedì 26 marzo 2013, 21:09, modificato 1 volta in totale.
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1713
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Vittima ...

Messaggio da fab66 » martedì 26 marzo 2013, 21:09

Una volta con il nero parker tendente al marrone :? :?
Fabrizio

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4754
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da vikingo60 » martedì 26 marzo 2013, 21:44

L'attuale nero Parker è davvero tremendo,sia esso in cartucce o in flacone,in quanto intasa le penne.
Io ho esperienza con i neri,e devo dire che il più delle volte quello in cartuccia è meglio di quello nel flacone.
Ho fatto anche delle prove:svuotare le cartucce con una siringa e riempire un flacone vuoto.L'inchiostro ricavato dalle cartucce era molto più fluido di quello in flacone della stessa marca.
Alessandro

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8871
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da Irishtales » martedì 26 marzo 2013, 21:56

Alfredo scusa, ma cosa intendi per Lamy turchese? Ho quasi tutti gli inchiostri Lamy in cartuccia e calamaio, ma il solo azzurro prodotto sia in calamaio che in cartuccia è il washable blue. Mi risulta che il turchese ci sia solo in cartuccia
viewtopic.php?f=9&t=3589
viewtopic.php?f=9&t=2818&p=36678&hilit= ... ble#p36678
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
vito72
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 919
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2013, 15:16
La mia penna preferita: Pelikan M205
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Varsavia
Sesso:
Contatta:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da vito72 » martedì 26 marzo 2013, 22:37

Non capisco perchè le aziende dovrebbero mettere nei flaconi un inchiostro peggiore ma diciamo forse più allungato... Avete una spiegazione?

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2403
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da alfredop » martedì 26 marzo 2013, 22:50

vito72 ha scritto:Non capisco perchè le aziende dovrebbero mettere nei flaconi un inchiostro peggiore ma diciamo forse più allungato... Avete una spiegazione?
Nel mio caso non si tratta di inchiostri peggiori o migliori, ma solo di tonalità differenti. Il "meglio" nell'elenco è legato al fatto che io preferisco la tonalità dell'inchiostro in cartuccia.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2403
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da alfredop » martedì 26 marzo 2013, 22:54

Irishtales ha scritto:Alfredo scusa, ma cosa intendi per Lamy turchese? Ho quasi tutti gli inchiostri Lamy in cartuccia e calamaio, ma il solo azzurro prodotto sia in calamaio che in cartuccia è il washable blue. Mi risulta che il turchese ci sia solo in cartuccia
viewtopic.php?f=9&t=3589
viewtopic.php?f=9&t=2818&p=36678&hilit= ... ble#p36678
Daniela,

ti sbagli il turchese è disponibile anche in bottiglia
http://www.lamy.com/content/products/ac ... x_eng.html
vai sul prodotto T52 ed avrai la lista dei colori. Io l'ho acquistato in Germania qualche settimana fa.

Alfredo
Ultima modifica di alfredop il martedì 26 marzo 2013, 23:01, modificato 1 volta in totale.
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8871
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da Irishtales » martedì 26 marzo 2013, 22:58

alfredop ha scritto:
Irishtales ha scritto:Alfredo scusa, ma cosa intendi per Lamy turchese? Ho quasi tutti gli inchiostri Lamy in cartuccia e calamaio, ma il solo azzurro prodotto sia in calamaio che in cartuccia è il washable blue. Mi risulta che il turchese ci sia solo in cartuccia
viewtopic.php?f=9&t=3589
viewtopic.php?f=9&t=2818&p=36678&hilit= ... ble#p36678
Daniela,

ti sbagli il turchese è disponibile anche in bottiglia
Immagine
vai sul prodotto T52 ed avrai la lista dei colori. Io l'ho acquistato in Germania qualche settimana fa.

Alfredo
Esiste il turchese in calamaio??? Lo voglio!!! Per favore puoi dirmi in cosa si differenziano? E' più scuro quello in calamaio o in cartuccia? Grazie ;)
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Andrea_R

Differenze fra inchiostro in cartuccia ed in boccetta

Messaggio da Andrea_R » martedì 26 marzo 2013, 23:02

:lol: :lol: Daniela ti fa girare la testa, cancella pure
Comunque ritornando in argomento usando inchiostri colorati lo shading varia da quello a cartuccia quello in bottiglia? Se qualvuno ha voglia di postare una immagine :)

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2403
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Inchiostro in cartucce o in bottiglia, differenze?

Messaggio da alfredop » martedì 26 marzo 2013, 23:04

Irishtales ha scritto:
alfredop ha scritto: Daniela,

ti sbagli il turchese è disponibile anche in bottiglia
Immagine
vai sul prodotto T52 ed avrai la lista dei colori. Io l'ho acquistato in Germania qualche settimana fa.

Alfredo
Esiste il turchese in calamaio??? Lo voglio!!! Per favore puoi dirmi in cosa si differenziano? E' più scuro quello in calamaio o in cartuccia? Grazie ;)
Quello in calamaio è leggermente più scuro e vira leggermente verso il verde (motivo per cui a me non piace molto). Comunque se vuoi ti mando la boccetta in mio possesso visto che io preferisco quello in cartucce.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Rispondi