Inchiostri Wancher

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Rispondi
Resolza
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2016, 21:43
La mia penna preferita: Umorale
Il mio inchiostro preferito: Umorale
Misura preferita del pennino: Medio
Gender:

Inchiostri Wancher

Messaggio da Resolza »

Salve a tutti,
non ho ho trovato molte informazioni sugli inchiostri Wancher.
Io, purtroppo, ho avuto la sventura di acquistare due boccette da 60 ml, una di colore blu scuro, l'altra marron scuro.
Sui colori nulla da eccepire, belli, saturi. I problemi che ho riscontrato riguardano l'effetto spiumaggio incredibile oltre a passare nell'altro lato del foglio :o. L'ho provato con una infinità di tipi di carta differenti con risultati fallimentari. Sono riuscito a scrivere appena decentemente con un pennino finissimo ad intinzione, ma tant'è...
Alla fine ho riposto le boccette in cassetto, pentendomi dell'acquisto.
Soldi buttati.
Mi domando se altri abbiano avuto le stesse esperienze.

Mario
sansenri
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1222
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Gender:

Inchiostri Wancher

Messaggio da sansenri »

no, purtroppo comprare inchiostri sconosciuti a volte non è una buona idea (soprattutto se fatti in Cina...).
Forse potresti provare ad aggiungere della gomma arabica, tuttavia non è semplice trovare l'equilibrio giusto se non facendo molte prove (troppa ti intaserebbe le penne).
Magari potresti provare su qualche penna economica, ammettendo di trovare la gomma arabica idonea (penso nei negozi di grafica/belle arti).
Probabilmente faresti prima a disfartene e comprare un paio i inchiostri buoni (ce ne sono a centinaia...) ;)
valhalla
Levetta
Levetta
Messaggi: 669
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 17:20
La mia penna preferita: penna Astoria (tour Eiffel)
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Inchiostri Wancher

Messaggio da valhalla »

sansenri ha scritto: giovedì 13 gennaio 2022, 23:20 no, purtroppo comprare inchiostri sconosciuti a volte non è una buona idea (soprattutto se fatti in Cina...).
mannò, perché? una prova se la merita qualunque inchiostro (purché non sia ammuffito o simili)
sansenri ha scritto: giovedì 13 gennaio 2022, 23:20 Forse potresti provare ad aggiungere della gomma arabica, tuttavia non è semplice trovare l'equilibrio giusto (...)
che io sappia l'equilibrio di gomma arabica che rende usabile l'inchiostro è sempre troppo vicino a quello che intasa le penne, come soluzione la proporrei solo se c'è modo di usarli con pennini ad intinzione e basta.

con qualche inchiostro ho sentito proporre di provare a diluirlo un po': a me non ha mai veramente funzionato, ma è possibile che fossero gli inchiostri sbagliati per farlo. nel caso comunque una prova su una ricarica di penna, non di più, di sicuro non aggiungere acqua in tutta la boccetta.
Immagine
Resolza
Converter
Converter
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2016, 21:43
La mia penna preferita: Umorale
Il mio inchiostro preferito: Umorale
Misura preferita del pennino: Medio
Gender:

Inchiostri Wancher

Messaggio da Resolza »

sansenri ha scritto: giovedì 13 gennaio 2022, 23:20 no, purtroppo comprare inchiostri sconosciuti a volte non è una buona idea (soprattutto se fatti in Cina...).
Forse potresti provare ad aggiungere della gomma arabica, tuttavia non è semplice trovare l'equilibrio giusto se non facendo molte prove (troppa ti intaserebbe le penne).
Magari potresti provare su qualche penna economica, ammettendo di trovare la gomma arabica idonea (penso nei negozi di grafica/belle arti).
Probabilmente faresti prima a disfartene e comprare un paio i inchiostri buoni (ce ne sono a centinaia...) ;)
No, inchiostri ne ho tanti...e non credo riuscirò a consumarli tutti. Li ho acquistati per curiosità e un po' perché confidente nei prodotti da scrittura del Sol Levante vedi Sailor, Pilot, Platinum che possiedo ed uso con grande soddisfazione. Per similitudine, un po' come il discorso della pasta in Italia: difficile trovarne di cattiva qualità.
Ottima l'idea della gomma arabica che uso abitualmente con i miei amati acquerelli... Proverò e farò sapere.
Grazie!
Mario
Rispondi

Torna a “Inchiostri”