Jewel Pen Company n°44

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 189
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Jewel Pen Company n°44

Messaggio da edo68 » lunedì 8 ottobre 2018, 9:36

Buongiorno a tutti,
sono venuto in possesso di un’altra penna datata ma poco nota, almeno per me, Jewel Pen Company – London modello n°44, il pennino in oro 14 carati e il caricamento a levetta.
Girando sul WEB ho trovato pochissime notizie su questo marchio, su un altro forum, ho trovato qualche notizia relativa al modello che presento.
Jewel Pen Company è una delle più antiche marche britanniche nel settore delle penne. Fu fondata nel 1884 da John Calton come azienda importatrice delle penne prodotte da John Holland e gli stylos prodotti da Mackinnon.
L’azienda non ha mai avuto un ruolo prominente nel mercato, e non ha portato innovazioni al mondo delle stilografiche, ha mantenuto comunque costante una sua fetta di mercato coprendo l’intera gamma nelle varie fasce di prezzo, dalle penne scolastiche alle quelle di alto livello, per un lungo periodo.
La Grace's Guide, la principale fonte di informazioni storiche sull'industria e la produzione nel Regno Unito, nomina l’azienda sia nel 1922 sia nel 1929
1922 Listed Exhibitor. Manufacturers of Fountain Pens, Stylographic and Gold Pens, and Sealing Wax. Sole makers and patentees of "Jewel," "Recorder," "Red Giant" Pens. (Stand No. K.84)

1929 Listed Exhibitor. Manufacturers of Fountain and Stylographic Pens, Gold Pens, Propelling Pencils, Advertising Novelties and Wireless Components. (Stand No. R.30)

Jewel-1904.jpg

Nel 1939 la Jewel Pen Company fu acquistata dalla British Pens Ltd; continuò a produrre fino a quando, nel 1951, chiuse definitivamente.

La penna in questione è il modello n°44, un modello prodotto intorno agli anni 40, il corpo della penna è realizzato in plastica nera con finiture dorate, la confezione di cartoncino rivestita con carta, credo sia la testimonianza di una penna che nasce come oggetto di fascia media / economica; all'interno della confezione di cartoncino c'è un foglietto relativo alle istruzioni.

_DSC0192.jpg
Scan.jpg


E’ una penna che non è mai stata usata, quindi non si può fare nessuna considerazione sulla qualità dei materiali, le placcature sembrano essere ben fatte, infatti presentano qualche ossidazione solo nella levetta di caricamento...

_DSC0193.jpg
_DSC0195.jpg
_DSC0197.jpg
_DSC0215.jpg
_DSC0203-bis.jpg
_DSC0200.jpg

Il disegno generale della penna e della clip sono forme già viste, per i più esperti c'è molta somiglianza con le penne Swan del periodo.
Il pennino è un "Jewel 14ct Super", un pennino semi-flessibile, non particolarmente scorrevole, comunque grazie alla sua flessibilità è divertente scriverci.

prova-pennino.jpg

Le misure della penna sono:
lunghezza da chiusa 124 mm;
aperta senza cappuccio 115 mm;
la lunghezza del gruppo di scrittura è di 32 mm, compreso il pennino che fuoriesce di 16 mm
aperta con cappuccio calzato 155 mm;
lunghezza del cappuccio 55 mm;
larghezza del fusto 12 mm, la parte più sottile dell’impugnature è di 7,5 mm
larghezza cappuccio 13 mm;

Buona giornata a tutti

Edo

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1509
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: avatar by Ooti
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Varese
Sesso:

Jewel Pen Company n°44

Messaggio da zoniale » lunedì 8 ottobre 2018, 10:39

Grazie per la bella recensione.
Non sapevo nulla di questa marca, ma è davvero interessante.
Michele

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11022
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Jewel Pen Company n°44

Messaggio da piccardi » lunedì 8 ottobre 2018, 21:23

Grazie per la bella recensione (e complimenti per la bella penna), penso che approfitterò a mani basse del tuo lavoro, avevo pochissime informazioni su questa azienda (trovata in alcune menzioni di riviste inglesi pubblicate sul web). Queste diventano più che sufficienti per fare una paginetta sul wiki, e visto che tempo fa avevo acquisito una di quelle riviste, sono andato a scartabellare ed ho trovato un'altra pubblicità, stavolta del 1902, e quale occasione migliore per pubblicarla?

Immagine

(su wiki in risoluzione stampabile sta su https://www.fountainpen.it/File:1902-02 ... Calton.jpg).

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 189
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Jewel Pen Company n°44

Messaggio da edo68 » lunedì 8 ottobre 2018, 23:32

zoniale ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 10:39
Grazie per la bella recensione.
Non sapevo nulla di questa marca, ma è davvero interessante.
Grazie a te Michele,
è difficile trovare notizie su una marca che vissuto la sua vita da "gregario".


piccardi ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 21:23
Grazie per la bella recensione (e complimenti per la bella penna), penso che approfitterò a mani basse del tuo lavoro, avevo pochissime informazioni su questa azienda (trovata in alcune menzioni di riviste inglesi pubblicate sul web)...

Simone


Grazie a te Simone,
aggiungo un'altra pubblicità del 1908

Im190810Lon-Jewel.jpg

Buona serata a tutti

Edo

Rispondi