Safety anonima

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9681
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Safety anonima

Messaggio da maxpop 55 » martedì 22 settembre 2015, 19:21

Questa penna per me è un mistero, l'unica info che ho è il pennino, che non saprei neanche se è originale oppure è stato sostituito.
Non so se è laminata o oro massiccio perché a parte la clip mancante non ha segni di usura, comunque credo sia laminata, anche se la cosa è di relativa importanza..
E' marcata 18 KR, posteriormente non ha la solita conformazione da safety , la clip è del tipo con i due punzoni per il fissaggio, anche se hanno provato a saldarla ed ho perso un poco di tempo per la rimozione dello stagno.
Vedendo la leggera ammaccatura sotto i fori della clip presuppongo che quello sia il punto della fine della clip, la penna è completamente priva di qualunque intarsio, è completamente liscia, tranne il pezzo superiore del cappuccio dove era fissata la clip e la parte inferiore in ebanite con la quale si effettua la rotazione per l'uscita del pennino.
Sarei molto contento se qualche esperto potesse darmi una mano a sapere qualcosa in più, ho cercato un poco in giro guardando foto, ma non ho trovato niente che gli somigli.
chiusa con cappuccio è lunga cm. 11,8
senza cappuccio cm. 10,3
senza cappuccio con pennino fuori cm. 12,5
Con cappuccio e pennino fuori cm. 15,8
Cappuccio lungo cm. 3,8
con cappuccio senza pennino cm. 13,5
diametro fusto cm. 1,1
Diametro cappuccio cm. 1,3
Allegati
1.JPG
2.JPG
3.JPG
4.JPG
5.JPG
6.JPG
7.JPG
8.JPG
9.JPG
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

Re: Safety anonima

Messaggio da maxpen2012 » martedì 22 settembre 2015, 19:53

Ciao Max, è un po' che non ci sentiamo...
Conoscere la marca di questa tua penna temo che sia quasi impossibile, si possono fare
solo delle ipotesi, potrebbe essere una Uhlmanns Eterno, a giudicare dalla rotellina sul fondo
che ha uno spinotto passante per fermarla, comune in quella marca...
Purtroppo il marchio sarà stato inciso proprio sulla clip mancante, probabilmente del tipo "a cucchiaino"...
Cari saluti da Firenze, e auguri per tutto, a te e famiglia... :wave:
Max
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9681
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da maxpop 55 » martedì 22 settembre 2015, 20:01

Ciao Max, è sempre un piacere leggerti, purtroppo sarà la mia vista che peggiora ma non trovo nessuno spinotto posteriormente, anche se mi sembra assurdo che non ci sia.
Ricambio i saluti di tutto cuore, a te e famiglia.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

Re: Safety anonima

Messaggio da maxpen2012 » martedì 22 settembre 2015, 20:57

Accidenti, io ho qualcosa del genere ma con lo spinotto...
Però anche la mia Waterman "testa di Faraone" ora che ci penso non lo ha...
Meno male che non serve smontarla, deve essere un incubo... :thumbdown:
Però mi sembra di ricordare che Peppe Pipes mi accennò qualcosa in proposito, forse se ci legge
ci può illuminare, giusto per curiositá... :shock:
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9681
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da maxpop 55 » martedì 22 settembre 2015, 21:56

Aspettiamo che ci dica qualcosa.
Per curiosità ma come si può smontare senza uno spinotto?
A meno che non abbia qualche piccola parte sotto il fondello che si avvita nel serbatoio. :?:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da Musicus » mercoledì 23 settembre 2015, 10:39

Aggiungo una piccola Waterman (42 1/2 V, cm. 9 di lunghezza)... :shifty:
Waterman 42 e mezzo V.jpg
Giorgio

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9681
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 24 settembre 2015, 1:16

Bella! :thumbup:
Anche la tua liscia completamente e con un fondello ad anello di ebanite per l'estrazione del pennino.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
roberto v
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 693
Iscritto il: mercoledì 16 settembre 2009, 10:46
La mia penna preferita: UNA SOLA? SIETE MATTI?
Il mio inchiostro preferito: Montblanc blu/nero
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Massa

Re: Safety anonima

Messaggio da roberto v » martedì 6 ottobre 2015, 12:27

Queste laminate con il vestito "intero" risalgono verosimilmente alle prime produzioni.

Stilisticamente sono molto belle, ma il problema sorge quando qualcosa non va e bisogna accedere all'interno della penna... e come si fa?

La si deve sgusciare, ovvero estrarre tutta la laminatura dopo averla scaldata per ammorbidire la pece che fa da "collante" e poi procedere allo smontaggio delle parti interne.

Immagino si siano accorti abbastanza presto della poca funzionalità del progetto che è stato quindi abbandonato, da ciò la relativa rarità di questi pezzi

Aggiungo due foto di una Waterman baby simile

Immagine

Immagine
Roberto
_____________________________________________________________________________
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione. (O. WIlde)

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da Musicus » martedì 6 ottobre 2015, 16:47

roberto v ha scritto:Queste laminate con il vestito "intero" risalgono verosimilmente alle prime produzioni.

Stilisticamente sono molto belle, ma il problema sorge quando qualcosa non va e bisogna accedere all'interno della penna... e come si fa?

La si deve sgusciare, ovvero estrarre tutta la laminatura dopo averla scaldata per ammorbidire la pece che fa da "collante" e poi procedere allo smontaggio delle parti interne.

Immagino si siano accorti abbastanza presto della poca funzionalità del progetto che è stato quindi abbandonato, da ciò la relativa rarità di questi pezzi

Aggiungo due foto di una Waterman baby simile
Grazie di cuore, Roberto, per le preziose indicazioni tecniche e per l'ennesimo gioiello che condividi sul Forum:
la personalizzazione del rivestimento con il ritratto della committente (o donataria) - su una Waterman "baby", poi :o - è un vero spettacolo!!! :clap: :clap: :clap:

:thumbup:

Giorgio

Avatar utente
roberto v
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 693
Iscritto il: mercoledì 16 settembre 2009, 10:46
La mia penna preferita: UNA SOLA? SIETE MATTI?
Il mio inchiostro preferito: Montblanc blu/nero
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Massa

Re: Safety anonima

Messaggio da roberto v » martedì 6 ottobre 2015, 16:51

Giorgio,

Più facilmente è un ritratto di Minerva. Ora io ne so troppo poco di Storia dell'Arte per identificare questa, ma conosco numerose Waterman che presentano le riproduzioni di quadri celebri, da Guido Reni ai Preraffaelliti, tanto per dirne un paio.
Roberto
_____________________________________________________________________________
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione. (O. WIlde)

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da Musicus » martedì 6 ottobre 2015, 17:07

roberto v ha scritto:Giorgio,

Più facilmente è un ritratto di Minerva. Ora io ne so troppo poco di Storia dell'Arte per identificare questa, ma conosco numerose Waterman che presentano le riproduzioni di quadri celebri, da Guido Reni ai Preraffaelliti, tanto per dirne un paio.
:lol:
Grazie Roberto!!
Quando cercavo di ingrandire la foto per farmi un'idea più precisa, il sistema mi mandava... da un'altra parte :lol:
:thumbup:

Giorgio

P.s.: ma se tu avessi ancora un dettaglio del "medaglione" da mostrare, qualcuno potrebbe riconoscere la figura in effige.
Ultima modifica di Musicus il martedì 6 ottobre 2015, 17:13, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
roberto v
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 693
Iscritto il: mercoledì 16 settembre 2009, 10:46
La mia penna preferita: UNA SOLA? SIETE MATTI?
Il mio inchiostro preferito: Montblanc blu/nero
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Massa

Re: Safety anonima

Messaggio da roberto v » martedì 6 ottobre 2015, 17:10

No ho solo quella foto della penna.

Quando avrò un po' di tempo, provvederò
Roberto
_____________________________________________________________________________
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione. (O. WIlde)

Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

Re: Safety anonima

Messaggio da maxpen2012 » martedì 6 ottobre 2015, 19:20

Buonasera, Giorgio e Roberto...
Ho provato a ruotare ed ingrandire un po' la foto del cappuccio della bella Waterman sotto esame...
Credo di esserci riuscito :mrgreen: :mrgreen:
Adesso si vede anche il volto della figura...
La mia impressione è che si tratti di un volto maschile, nella fattispecie la mia ipotesi è che si tratti
di una immagine tratta da qualche opera d'arte del volto del giovane Paride, che di solito veniva
raffigurato con quella specie di berrettino frigio e i capelli lunghi, al tempo in cui pronunciò il fatale giudizio tra
le tre Dee, assegnando la Mela d'Oro ad Afrodite, che avrebbe causato la Guerra di Troia... ;) :wave:
Allegati
image.jpg
image.jpg (27.03 KiB) Visto 942 volte
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da Musicus » martedì 6 ottobre 2015, 20:43

maxpen2012 ha scritto:Buonasera, Giorgio e Roberto...
Ho provato a ruotare ed ingrandire un po' la foto del cappuccio della bella Waterman sotto esame...
Credo di esserci riuscito...
Adesso si vede anche il volto della figura...
La mia impressione è che si tratti di un volto maschile, nella fattispecie la mia ipotesi è che si tratti
di una immagine tratta da qualche opera d'arte del volto del giovane Paride, che di solito veniva
raffigurato con quella specie di berrettino frigio e i capelli lunghi, al tempo in cui pronunciò il fatale giudizio tra
le tre Dee, assegnando la Mela d'Oro ad Afrodite, che avrebbe causato la Guerra di Troia...
Bravo Max!!! :clap:
Ti credo sulla parola per il berretto frigio :geek:
"Come Paride vezzoso porse il pomo alla più bella, mia diletta villanella, io ti porgo questi fior..."
(Felice Romani, libretto de "L'Elisir d'Amore" di Gaetano Donizetti).
Io non vedevo il pomo....d'Adamo!!! :mrgreen:
:thumbup:

Giorgio

Avatar utente
rbocchuzz
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 479
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 14:50
La mia penna preferita: La prossima che comprerò
Il mio inchiostro preferito: Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it ℵ: 134
Fp.it 霊気: 029
Località: Avellino
Sesso:

Re: Safety anonima

Messaggio da rbocchuzz » martedì 6 ottobre 2015, 23:14

Caro Max
perdona questo intervento di un totale ignorante in fatto di safety.
Credo di aver capito chi sono i tuoi fornitori abituali, circa un anno fa, mi trovavo a Napoli, e mi sono fermato a guardare cosa avessero.
Un signore tirò fuori dalla tasca due penne laminate rientranti, confesso la mia totale ignoranza ho pensato e detto che c'era solo il fusto.
Il venditore mi ha detto "Vedo che non ve ne intendete", a qual punto ho capito che erano delle rientranti.
Ricordo perfettamente che una di queste aveva scritto sul pennino "Columbus" come si vide chiaramente sulla tua.
Per cui, a beneficio della mia ignoranza, presumo che la Columbus, non abbia mai prodotto penne rientranti, e quel pennino sia stato inserito successivamente su una penna di altra marca?

Perdona la domanda retorica.
Un saluto
Rinaldo

PS
Per la cronaca adesso anch'io ho una rientrate la BIC, trovata su una bancarella ... però di quelle, (parafrasando Luciano De Crescenzo), in cui nessun appassionato per bene comprerebbe mai nulla.
Rinaldo

In Spagna, un sigaro dato e ricevuto stabilisce rapporti di ospitalità come in Oriente la condivisione del pane e del sale.
(P. Mérimée; "Carmen")

Rispondi