Kaco Retro Green

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
villager
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 220
Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2021, 20:54
La mia penna preferita: Parker 45
Il mio inchiostro preferito: cambia ogni giorno
Gender:

Kaco Retro Green

Messaggio da villager »

Un'altra simil "51", si, ma con brio


Oggi vi parlo della Kaco Retro Green, una penna cinese che si fa notare per le sue linee classiche unite però a qualche dettaglio moderno.

IMG_20210523_143925.jpg

La Kaco (astenersi battute :lol: ) è un'azienda relativamente giovane fondata a Shanghai che produce strumenti di scrittura e altri articoli da ufficio.
Stranamente sul loro sito non vi è traccia di penne stilografiche, ciononostante è possibile acquistare la Retro e altre penne Kaco sui maggiori store online cinesi.

La penna in questione è definita sia Retro che Green, facendomi pensare che forse Retro stia per la linea di stilografiche e Green sia il nome del modello in particolare, o viceversa, la faccenda non è molto chiara :roll:
Per semplicità la chiamerò Retro e buonanotte.

IMG_20210523_143843.jpg

La Retro, a differenza della maggior parte delle penne cinesi, arriva con una confezione di tutto rispetto.
Abbiamo una scatola di plastica opaca, molto simile a quella di una TWSBI Eco.
Al suo interno troviamo la penna, due cartucce corte standard con inchiostro nero e un converter di buona fattura :clap:

La penna si presenta esteticamente molto bene, ha linee semplici ispirate chiaramente alla Parker 51.
La clip, che risalta subito all'occhio, è ciò che rende questa stilografica qualcosa di più di una semplice copia.
Le dona del carattere e del brio, nonostante sia molto minimale.
È composta da un pezzo di ferro cilindrico color rame che termina con una pallina di plastica colorata, a spezzare con un bel contrasto il colore principale del fusto e del cappuccio.

IMG_20210523_144036.jpg

Fusto e cappuccio sono fatti in plastica ABS, stando a quanto scritto sul fondo della confezione.
Quando la si prende in mano è subito evidente che i materiali usati non sono di qualità eccezionale, sensazione avvalorata anche dal peso molto ridotto (circa 15g con cappuccio e cartuccia inserita).
Un'altra criticità del materiale è data dal fatto che, almeno nella versione nera, la penna attiri la polvere e le impronte come se non ci fosse un domani :thumbdown:

IMG_20210523_144116.jpg

Tolto il cappuccio, troviamo una sezione che termina coprendo il pennino.
Personalmente non sono molto entusiasta di come termini la sezione, avrei preferito che seguisse il profilo del pennino invece di essere arrotondata e quindi sproporzionata rispetto alla dimensione del pennino.

La sezione si avvita al fusto tramite una filettatura di plastica trasparente che, continuando per un paio di millimetri sulla sezione, funge anche da finestrella d'ispezione. Utile ma poteva essere più ampia.

IMG_20210523_144312.jpg

Il cappuccio è a pressione e sembra sigillare abbastanza bene, inoltre può essere calzato saldamente.
La penna da chiusa misura circa 14.8 cm, senza cappuccio misura 12.8 cm e con cappuccio calzato 14.3 cm.

Il pennino, in acciaio, dovrebbe essere un EF ma nel mio caso scrive come un F con un flusso abbondante, tanto da essere difficilmente utilizzabile su carta economica, almeno con l'inchiostro in dotazione.
Il feedback è poco ma presente, più di tipo acustico che non tattile.
È possibile scrivere con il lato secco del pennino ma il feedback diventa molto più marcato e poco piacevole.

Kaco Retro_2.jpg

Tirando le somme, la Retro è una penna carina, abbastanza comoda da usare e che costa poco considerando la dotazione e la qualità generale.
Purtroppo non è molto solida e qualche dettaglio lascia un po' a desiderare, difetti però assolutamente giustificabili a fronte di un prezzo di circa 6€ spedita.

Pagella:
Costruzione, originalità e aspetto: 6 (non spicca per qualità costruttiva e nemmeno per originalità, però fa la sua bella figura)
Rapporto qualità prezzo: 9 (il prezzo è basso, la dotazione è ricca e la penna scrive)
Sistema di caricamento: 8 (l'attacco è standard e compreso nel prezzo ci sono due cartucce e un bel converter)
Scrittura: 7 (scrive decentemente e senza troppe incertezze)

Voto: 7.5
Marco

I cannot remember the books I've read any more than the meals I have eaten; even so, they have made me.
Rispondi

Torna a “Recensioni”