Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Nuovi modelli in arrivo o appena presentati.
Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 2631
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Campo Marzio Tabacco
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Gender:
Contatta:

Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Messaggio da Monet63 »

vito72 ha scritto: giovedì 16 settembre 2021, 22:04 Non mi serve un pennino premium kaweco ma vorrei precisare che un pennino pelikan per la serie 200 o 205 costa circa la stessa cifra e nessuno grida allo scandalo..
E' vero. Ma anche con i Pelikan qualcuno avrebbe da ridire se avessero due linee di pennini in acciaio, per le stesse penne, dal prezzo molto diverso, adducendo la volontà di far scrivere l'acciaio come l'oro, cosa che di per sé non ha alcun senso. Io, invece, il senso lo avrei trovato se avessero detto qualcosa del tipo: "Signori, noi curiamo sempre moltissimo i nostri pennini in oro, anche se li compriamo da terzi produttori. Abbiamo pensato di avere la stessa cura per una nuova serie di pennini in acciaio che, a quel punto, costeranno di più, a voi e a noi, ma vi garantiamo che ne varrà la pena.".
Ecco, questo sarebbe stato, almeno per me, molto più logico e credibile, e mi avrebbe anche ingolosito, considerando che si tratta di uno dei marchi che preferisco.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba
Avatar utente
maylota
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1105
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 12:01
La mia penna preferita: Quelle che scrivono bene
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: 45°28′01″N 09°11′24″E
Gender:

Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Messaggio da maylota »

Monet63 ha scritto: venerdì 17 settembre 2021, 14:36 la volontà di far scrivere l'acciaio come l'oro, cosa che di per sé non ha alcun senso.
Questa frase mi ha fatto riflettere.
Nelle varie discussioni che ho letto sul forum mi sembra di ricordare che l'opinione prevalente sia che alla fin fine scrivi con la punta in iridio e non col pennino e che quindi tra oro e acciaio non è che cambi molto. Parlo ovviamente dei soli pennini moderni.

L'unica differenza sembra essere che la minima maggior flessibilità dei rebbi in oro che potrebbero dare un flusso leggermente maggiore.
Ma questa piccola differenza teoricamente non credo sia impossibile da ottenere anche con un pennino in acciaio minimamente più curato?

Quindi non è possibile che nel momento in cui Kaweco dice che i pennini premium in acciaio scrivono come i pennini in oro abbia detto la pura e semplice verità?

In caso contrario bisognerebbe concordare che un pennino moderno in oro scrive in modo sostanzialmente diverso da uno in acciaio ... Sbaglio qualcosa?

(PS l'altra differenza dell'oro vs acciaio è la resistenza alla corrosione, ma questo aspetto con le moderne tecniche di trattamento e gli acciai moderni è possibile superarlo, volendo fare un prodotto premium)
Cave ab homine unius libri
Avatar utente
francoiacc
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3563
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Gender:

Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Messaggio da francoiacc »

maylota ha scritto: venerdì 17 settembre 2021, 15:04
Monet63 ha scritto: venerdì 17 settembre 2021, 14:36 la volontà di far scrivere l'acciaio come l'oro, cosa che di per sé non ha alcun senso.
In caso contrario bisognerebbe concordare che un pennino moderno in oro scrive in modo sostanzialmente diverso da uno in acciaio ... Sbaglio qualcosa?
Il punto è che ogni pennino scrive a modo suo, e secondo me il metallo di cui è composto indica poco, ho trovato pennini in acciaio più morbidi di pennini in oro. Ecco perchè personalmente reputo che un pennino in acciaio che scrive come uno in oro è solo uno slogan pubblicitario senza alcun significato.
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine
Avatar utente
maylota
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1105
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 12:01
La mia penna preferita: Quelle che scrivono bene
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: 45°28′01″N 09°11′24″E
Gender:

Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Messaggio da maylota »

francoiacc ha scritto: venerdì 17 settembre 2021, 15:10
Il punto è che ogni pennino scrive a modo suo, e secondo me il metallo di cui è composto indica poco, ho trovato pennini in acciaio più morbidi di pennini in oro.
Quindi se Kaweco dice (dicesse): se vuoi fare un upgrade del pennino standard da 10€, non stare a comprare quello in oro da 120€ ma prendi quello in acciaio premium da 36€ che scrive uguale identico a quello in oro, perchè non è il materiale che fa la differenza, direbbe la pura e semplice verità? :angel:
Cave ab homine unius libri
Avatar utente
francoiacc
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3563
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Gender:

Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Messaggio da francoiacc »

maylota ha scritto: venerdì 17 settembre 2021, 15:18
francoiacc ha scritto: venerdì 17 settembre 2021, 15:10
Il punto è che ogni pennino scrive a modo suo, e secondo me il metallo di cui è composto indica poco, ho trovato pennini in acciaio più morbidi di pennini in oro.
Quindi se Kaweco dice (dicesse): se vuoi fare un upgrade del pennino standard da 10€, non stare a comprare quello in oro da 120€ ma prendi quello in acciaio premium da 36€ che scrive uguale identico a quello in oro, perchè non è il materiale che fa la differenza, direbbe la pura e semplice verità? :angel:
No, non mentirebbe dicendo che scrive diversamente, teoricamente neanche che ha caratteristiche che si avvinano a quelle del pennino in oro usato da Kaweko. Mente dicendo che è un upgrade. :wave:
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine
Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 2631
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Campo Marzio Tabacco
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Gender:
Contatta:

Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Messaggio da Monet63 »

francoiacc ha scritto: venerdì 17 settembre 2021, 15:10 Il punto è che ogni pennino scrive a modo suo, e secondo me il metallo di cui è composto indica poco, ho trovato pennini in acciaio più morbidi di pennini in oro. Ecco perchè personalmente reputo che un pennino in acciaio che scrive come uno in oro è solo uno slogan pubblicitario senza alcun significato.
Io su questo sono con Franco, perché è anche la mia esperienza. Io mi sono fatto l'idea che spesso i pennini in oro vengono semplicemente più rifiniti per via della preziosità intrinseca del metallo di base, ma ho avuto vari pennini, anche cugini (identici, stesso produttore, ma metalli diversi) che era impossibile distinguere se non guardandoli.
In quanto alla corrosione prodotta dai ferrogallici, uso da anni (spesso con penna perennemente carica) ferrogallici vintage vecchia scuola (Gnocchi, Pessi, Leonardi, Pelikan) che sono effettivamente piuttosto aggressivi ma hanno una resa inimitabile; essi sono riusciti a massacrare un pennino Pilot nel giro di 3 mesi (quello della MR) ma non un Pelikan montato su una delle mie M200 in due anni di uso continuato, o il Bock montato sulla mia Delta SeaWood.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba
Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Gender:

Pennini Kaweco Premium ora disponibili

Messaggio da MaPe »

"La pubblicità e la comunicazione sono l'anima del commercio."

È vero che bisognerebbe provare questo pennino per giudicarne la sua bontà, ma sinceramente mi trovo talmente bene con i pennini EF in acciaio delle mie Kaweco che non sento il bisogno di questo nuovo pennino. Personalmente se dovessi investire quei 40€, probabilmente acquisterei direttamente due nuove Sport, opinione personale.

Sulla diatriba pennino in oro VS pennino in acciaio, alzo le mani. Se l'alimentatore ed il pennino sono fatti bene, e non hanno difetti, scrive bene sia quello in oro che quello in acciaio. Poi entrano in gioco altri fattori, quasi tutti personali, che rispecchiano le nostre preferenze, i nostri gusti e le nostre necessità.
Massimo
Rispondi

Torna a “Presentazione novità ed anteprime”