Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
hobbit
Levetta
Levetta
Messaggi: 502
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16
La mia penna preferita: Platinum Preppy e Lamy ABC
Il mio inchiostro preferito: Lamy Blue e Montblanc Bordeaux
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da hobbit »

merloplano ha scritto:
sabato 9 maggio 2020, 19:17
la safari ha un invito triangolare troppo piccolo, costringe a tenere le dita troppo vicine, oppure in alto sulla sezione. molto meglio una abc, se dovesse essere lamy. le lamy hanno l'angolo pennino/sezione, la kakuno no, scelta che trovo preferibile
la m200 ha sezione stretta e corta, l'ho resa. se non hai le mani piccole, suggerisco di provarla prima
la prera e' una kakuno (stesso pennino) con il vestito della festa, plastica migliore ma e' corta, si usa solo calzata

se la kakuno non fosse abbastanza fashion (non conosco le tue necessita'), twsbi eco ef (non gli altri modelli, hanno avuto piu' problemi di rotture). puoi trovarla con o senza il grip tringolare. e' a pistone, capacita' media (penna che non ho, non so aiutarti qui). pero' ha il tappo a vite

in generale, anche avendo disponibilita' maggiori, non spenderei piu' di 35 euro. cercherei di capire cosa mi piace, e terrei i soldi per la seconda. la prima resterebbe un muletto affidabile per inchiostri piu' difficili
Posso confermare che la ABC, rispetto alla Safari ha un'impugnatura di dimensioni maggiori e molto più comoda.
Grazie alla ABC, mio figlio alla primaria, ha imparato a tenere correttamente la penna, inizialmente la prendeva con tutte le dita in maniera oscena. Tra i pennini Lamy quelli con cui mi sono trovato meglio sono gli F. Certo, l'aspetto della ABC è un po' scolastico:

Immagine

Tra le giapponesi ho provato sia la Kakuno che la Preppy e personalmente ho preferito la seconda per il pennino meno rigido. Oltretutto la presa delle dita nella Preppy a causa della mancanza della sagomatura e del pennino più corto è molto più libera. Il tratto della Preppy è veramente stitico ed è la penna che mi permette di sbaffare di meno e con cui ho l'asciugatura più veloce, eccezionale l'abbinamento con il nero Aurora. Se la Preppy è troppo poco elegante, per la Plaisir valgono esattamente le stesse cose visto che ha lo stesso gruppo di scrittura interscambiabile con la Preppy ma ha una bella livrea in metallo:

Immagine
Francesco

Avatar utente
schnier
Levetta
Levetta
Messaggi: 655
Iscritto il: domenica 17 marzo 2019, 3:28
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da schnier »

Ma il cappuccio che rilevanza ha?

merloplano
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 231
Iscritto il: mercoledì 3 gennaio 2018, 15:36
La mia penna preferita: kafka
Il mio inchiostro preferito: eau de nil
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da merloplano »

piccardi ha scritto:
domenica 10 maggio 2020, 1:18
merloplano ha scritto:
sabato 9 maggio 2020, 19:23
6 cartucce short da (ottimisticamente) 0.75ml l'una fanno 4.5ml a pacchetto.
ci vogliono oltre 16 pacchetti per fare un calamaio da 75ml, il costo e' superiore a 48 euro. non sono piu' abbordabili, sono solo a rate :mrgreen: (con interesse parecchio oltre lo strozzinaggio)
Le cartucce si trovano a vasi da 100 a circa 10 euro, non c'è bisogno di riempirsi di scatoline di carta e spendere un patrimonio. Di boccette di inchiostro da 75 ml che costino meno non ne conosco.
calamai di ottima qualita' e qualche resistenza all'acqua si trovano a 5e per 50ml (rnk sepia, koh-i-noor document) o meno (hero carbon, la qualita' scende). non era una gara a spendere meno ma ad usare un inchiostro magari con un colore piacevole e ragionevole resistenza all'acqua.
ho cartucce pelikan 4001, gvfb, lamy, parker, aurora: nessuna riporta il simbolo della plastica riciclabile. quali sono le riciclabili che hai trovato?
p88 #2

citrichello
Converter
Converter
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2020, 18:19

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da citrichello »

Ok, grazie a tutti per i consigli. Vedrò comunque di cercare ancora per qualche giorno e poi deciderò.
Dall'impressione che ho avuto, mi sembra un mondo molto soggettivo. Penso che alla fine procederò per tentativi.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11870
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da piccardi »

merloplano ha scritto:
domenica 10 maggio 2020, 12:08
ho cartucce pelikan 4001, gvfb, lamy, parker, aurora: nessuna riporta il simbolo della plastica riciclabile. quali sono le riciclabili che hai trovato?
Tipo qui?
https://www.amazon.co.uk/Schneider-P006 ... B01N1QP78I
Mi pare poco probabile che lo mettano sulle singole cartucce, un po' di più che sia sulla confezione... comunque queste lo sono, ma l'esperto della questione non sono io ma Phormula, che li usa regolarmente. Meglio sentire lui, io resto affezionato alle boccette di inchiostro.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

valhalla
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 288
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 17:20
La mia penna preferita: penna Astoria (tour Eiffel)
Misura preferita del pennino: Fine

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da valhalla »

piccardi ha scritto:
domenica 10 maggio 2020, 1:18
Le cartucce si trovano a vasi da 100 a circa 10 euro, non c'è bisogno di riempirsi di scatoline di carta e spendere un patrimonio. Di boccette di inchiostro da 75 ml che costino meno non ne conosco.
come no? 2-3 euro per boccetta da 50 ml, e sono pure resistenti all'acqua, li hai appena comprati :D

però concordo, per provare un inchiostro costoso poterlo prendere la prima volta in cartucce (o in minicalamaio) ha il suo perché anche se in proporzione si paga significativamente di più, così non si rimane con una boccetta piena di inchiostro che non piace e che si è pagato uno sproposito… oppure si possono fare gli scambi di provette con gli altri [strike]drogat[/strike]appassionati
Immagine

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11870
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da piccardi »

valhalla ha scritto:
domenica 10 maggio 2020, 16:38
come no? 2-3 euro per boccetta da 50 ml, e sono pure resistenti all'acqua, li hai appena comprati :D
Da 50 ml è facile, è da 75 che è meno facile. Ovvio comunque che con una boccia di inchiostro possa si risparmiare parecchio (il Rheita blu da 300ml costava meno di 15 euro, credo non lo finirò in tutta la vita).

Ma nel cercare, il boccione delle cartucce l'ho visto pure a 5 euro e mezzo, che non mi pare un prezzo esoso da nessun punto di vista. Non lo comprerò mai comunque, riconosco la loro comodità e la maggiore praticità rispetto a qualunque altro sistema di caricamento, ma le cartucce non mi divertono, per cui non avendo necessità specifiche per la loro maggiore praticità e comodità posso fare a meno di usarle.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

merloplano
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 231
Iscritto il: mercoledì 3 gennaio 2018, 15:36
La mia penna preferita: kafka
Il mio inchiostro preferito: eau de nil
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da merloplano »

piccardi ha scritto:
domenica 10 maggio 2020, 16:23
https://www.amazon.co.uk/Schneider-P006 ... B01N1QP78I
Mi pare poco probabile che lo mettano sulle singole cartucce, un po' di più che sia sulla confezione... comunque queste lo sono, ma l'esperto della questione non sono io ma Phormula, che li usa regolarmente. Meglio sentire lui, io resto affezionato alle boccette di inchiostro.

Simone
grazie per il link, non ho trovato menzione che la plastica delle cartucce sia riciclabile: il marchio e' sul coperchio del contenitore (in plastica anch'esso), non indica necessariamente che lo sia il contenuto. stampando il nome del produttore, avrebbero avuto spazio (ed occasione) per il simbolino del riciclabile sulla cartuccia

comunque, blue royal e cancellabile=ammazza che zozzeria, vado di boccette, come te
p88 #2

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 8571
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da Ottorino »

citrichello ha scritto:
domenica 10 maggio 2020, 14:11
Ok, grazie a tutti per i consigli. Vedrò comunque di cercare ancora per qualche giorno e poi deciderò.
Dall'impressione che ho avuto, mi sembra un mondo molto soggettivo. Penso che alla fine procederò per tentativi.
Hai ragione, c'è molta soggettività.

Per scrivere molto, fuori casa e senza essere abituati allo strumento (leggi: ricarica tutte le sere) il tris cartuccia - converter - calamaio ti permette una flessibilità d'uso che altri sistemi non possono offrire.

Auguri che tu possa trovare quello che ti serve
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Ghiandaia
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 440
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 10:43
La mia penna preferita: Cambia costantemente
Il mio inchiostro preferito: Vedi sopra
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

Consigli per inchiostri e penne stilografiche (Mancino)

Messaggio da Ghiandaia »

citrichello ha scritto:
domenica 10 maggio 2020, 14:11
Ok, grazie a tutti per i consigli. Vedrò comunque di cercare ancora per qualche giorno e poi deciderò.
Dall'impressione che ho avuto, mi sembra un mondo molto soggettivo. Penso che alla fine procederò per tentativi.
Il mondo dei colori è sommamente soggettivo ma ti garantisco che provare inchiostri e trovare quello che piace è un vero piacere :thumbup:

Rispondi

Torna a “Consigli ed esperienze per gli acquisti”