Penna per signora

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Avatar utente
maylota
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1038
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 12:01
La mia penna preferita: Quelle che scrivono bene
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: 45°28′01″N 09°11′24″E
Gender:

Penna per signora

Messaggio da maylota »

Alan Stivell però suona l'arpa Celtica , che è diversa dall'arpa comunemente nota, o perlomeno da quella cui mi riferivo io
Il che non c'entra un tubo con il tema delle mani di ferro, lo ammetto. :D

Ma è anche vero che senza anni e anni di training né essere umano di sesso maschile né essere umano di sesso femminile sarebbero in grado di cavarci fuori moltissimo dallo strumento, quindi oltre al discorso anatomico/fisiologico ci sono ben altri elementi da considerare...
Cave ab homine unius libri
Spiller84
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1086
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Gender:

Penna per signora

Messaggio da Spiller84 »

sansenri ha scritto: lunedì 13 settembre 2021, 22:40
Spiller84 ha scritto: lunedì 13 settembre 2021, 21:54
no, dai, ora stai parlando da appassionato di penne...
Una Aurora 98 è bella, ma un po' vecchio stile, e nemmeno tanto facile da usare... (i meccanismi interni non sono il massimo)

Io per un regalo andrei su un oggetto più moderno, con stile, ma semplice, a converter... (al massimo pistone, la M200 in una delle finiture più carine, magari la M205 blu, o la brown marble, ci sta, per dire)

mia moglie non ama le stilo (e sopporta a malapena le mie...) le ho regalato una sfera, questa
Delta Unica Ballpoint.jpg

le è piaciuta molto... (ce l'ha sempre in borsa - a proposito le ho regalato anche una di quelle sacchette portapenne in velluto rosso - così non le rovina la borsa)

ma una 98 me la tirerebbe in un occhio... :)

È che una 98 Riserva Magica la ho regalata alla mia ragazza, ed è la sua penna preferita, la tiene sempre carica. Ma lei, si è appassionata alle stilografiche... :lol: certo che regalare una penna a chi non ha questa passione la vedo un po' difficile... Soorattutto non conoscendo bene i gusti della beneficiaria. Di sicuro una sfera è più "facile"
sansenri
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 863
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Gender:

Penna per signora

Messaggio da sansenri »

ah, vedi?!
ma no, si può tentare la stilo, solo non puoi pretendere che un non avvezzo riesca a capire facilmente il richiamo delle linee vintage, tantomeno l'attrattiva di una penna in oro, che non è più di moda, se non per motivi specifici, affettivi, o di interesse dichiarato per il retrò.
Secondo me esistono alcune stilo moderne che senza scadere nell'eccessivo plasticoso si prestano ad un regalo di buon gusto, linee e uso semplice.
Penso anche ad alcune Faber Castell ad esempio.
rizzi83
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 26
Iscritto il: martedì 13 aprile 2021, 9:05
La mia penna preferita: Omas 360 vintage
Gender:

Penna per signora

Messaggio da rizzi83 »

Anzitutto grazie a tutti e… mi dispiace aver sollevato tutto questo polverone!

In realtà non volevo ragionare per stereotipi ma in modo generale: mi riusciva difficile pensare a questo regalo semplicemente perché quasi tutte le penne che a me piacciono sono piuttosto grandi e non mi sembrerebbero il massimo per una donna e non ne conosco molte di colori delicati/femminili.
Però qualche buona indicazione già me l’avete data!

Ora, se volete un po’ di informazioni in più, la signora in questione è il mio capo e ha quasi 20 anni più di me; ma è anche una persona che mi ha insegnato e aiutato tanto e con cui c’è un ottimo rapporto, abbastanza confidenziale sebbene non “da pari a pari”.
È una donna elegante, di buon gusto, raffinata ma comunque alla mano. È piuttosto esile, ha mani piccole e qualche problema alle articolazioni.
Non utilizza normalmente la stilografica; però ho notato che si è interessata alle mie, quando ho iniziato a portarle in ufficio: di qui l’idea. Vero anche che con una bella sfera potrei andare più sul sicuro…
Per queste ragioni pensavo a una penna non grande né grossa (temo che la troverebbe scomoda) e pratica da usare (per invogliare a usarla).

L’attacco internazionale è un requisito ragionevole, anche se un pistone sarebbe un disincentivo ad appiattirsi sul pelikan 4001 (cioè quello che si trova in cartoleria dalle mie parti).
Tenderei a escludere le sezioni in metallo: mi piacciono esteticamente ma credo non aiutino con la praticità, né col peso.
So che le piacciono gli oggetti vintage (mobili, suppellettili, accessori) ma temo che una stilografica vintage la vedrebbe complicata/delicata e quindi non la userebbe. Vero anche che una Parker 45 Insigna come quella che ho io alla fine è più semplice e affidabile di quasi tutte le penne moderne che ho provato finora…
Avatar utente
Bons
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1318
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Solo una? Impossibile...
Il mio inchiostro preferito: Solo uno? E tutti gli altri?
Località: Monti degli abeti rossi

Penna per signora

Messaggio da Bons »

rizzi83 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 0:10 mi dispiace aver sollevato tutto questo polverone!
E perché mai? Non vediamo l'ora che qualcuno ci dia lo spunto per andare avanti a chiacchierare senza sosta.
rizzi83 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 0:10 È piuttosto esile, ha mani piccole e qualche problema alle articolazioni.
Se ha problemi alle articolazioni, una penna troppo sottile potrebbe dare qualche problema.
Hai notato quali penne a sfera usa abitualmente?
Angelo

Bons
Troll espiatorio

"The horror! The horror!", Kurtz
Joseph Conrad, Heart of Darkness

"e quando la tua mente prende il volo
ti accorgi che sei rimasto solo"
Rino Gaetano, Ti ti ti
sansenri
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 863
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Gender:

Penna per signora

Messaggio da sansenri »

rizzi83 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 0:10 Anzitutto grazie a tutti e… mi dispiace aver sollevato tutto questo polverone!
ma no, ci stavamo così divertendo a fare ipotesi!... :D

mi veniva in mente che potresti valutare anche la Watermnan Carene

e ha anche ragione Bons, se ha problemi di articolazioni meglio una penna non troppo sottile, che sarebbe più difficile da impugnare, malgrado le mani piccole
Koten90
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: domenica 11 aprile 2021, 13:25
La mia penna preferita: Pilot Custom 912 Falcon
Il mio inchiostro preferito: Diamine Green Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Busto Arsizio
Gender:

Penna per signora

Messaggio da Koten90 »

rizzi83 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 0:10 So che le piacciono gli oggetti vintage (mobili, suppellettili, accessori) ma temo che una stilografica vintage la vedrebbe complicata/delicata e quindi non la userebbe.
Butto li la mia idea: stiloforo OMAS con base in cristallo o marmo (su ebay con un centinaio di euro te la cavi, a meno di non voler prendere quello doppio con la roller)
Lo stiloforo, essendo lungo, bilancia meglio il peso in mano e, secondo me, è ottimo per rappresentare un regalo in ambito lavorativo
Allegati
26A5E70C-FF4C-4902-A389-2489B17A38A7.jpeg
7DC81A43-3415-45BB-8185-F7CDC2710874.jpeg
Alessio Pariani
Tenere sempre a portata di mano una penna caricata a idee.
Pilot Custom Heritage 912 Falcon Nib
OMAS Extra stiloforo
Pelikan M205 EF Petrol Blue
Avatar utente
rolex hunter
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2681
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Gender:

Penna per signora

Messaggio da rolex hunter »

Koten90 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 7:00
Butto li la mia idea: stiloforo OMAS con base in cristallo o marmo
Ho iniziato a scrivere questa risposta alle 12 circa; poi mi hanno chiamato "un attimo".... ed eccoci qui.

uno:
Prima di tutto, quella di @Koten90 (non abbiamo mai dialogato, di fatto non lo conosco, non posso dire "l'idea di Alessio") è veramente un'ottima idea, perbacco :thumbup:

due
A questo punto ci starebbe bene un rilancio con Parker 51 aerometric, rigorosamente con cappuccio gold filled
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)
&...
I don't want to belong to any club that will accept people like me as a member (cit)
rizzi83
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 26
Iscritto il: martedì 13 aprile 2021, 9:05
La mia penna preferita: Omas 360 vintage
Gender:

Penna per signora

Messaggio da rizzi83 »

Bons ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 0:22 Hai notato quali penne a sfera usa abitualmente?
Più o meno la qualunque: sulla sua scrivania c’è il classico portapenne a rischio di esplosione… direi che, al momento, non è un aspetto che cura particolarmente!
Anche a livello di spessore: di va dal tratto pen al roller cicciotto, anche se prevalgono le classiche sfera usa e getta, quindi sottili.

Uno stiloforo OMAS extra (ma col pennino veramente flessibile) prima o poi lo prenderò per me, ma per lei non lo vedo adatto: lo prenderebbe come un soprammobile troppo difficile da usare. So che non c’è nulla di più complicato di una normalissima stilografica contemporanea a stantuffo, ma qui serve qualcosa che non dia l’idea di essere impegnativo.

Però, visti i consigli sullo spessore, potrei riconsiderare qualche modello cicciotto ma leggero… in particolare la Aleph, che mi sembra una penna “seria”, elegante e pure “delicata” nella versione grigia sfumata, non troppo impegnativa e con il suo pennino particolare e l’alimentatore trasparente, magari abbinata a un inchiostro colorato, non sarebbe scontata…
Silemar
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1545
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Jentle-Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Gender:

Penna per signora

Messaggio da Silemar »

rizzi83 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 22:30 Più o meno la qualunque: sulla sua scrivania c’è il classico portapenne a rischio di esplosione… direi che, al momento, non è un aspetto che cura particolarmente!
Io mi arrendo! :lol: L’idea di regalarle una penna stilografica non mi sembra indovinata. Al massimo una bella penna a sfera. ;) Rifletterei un attimino sul “tuo” desiderio di comprare penne stilografiche. Lo dico con amore! :D Buona giornata!
Laura
Koten90
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 224
Iscritto il: domenica 11 aprile 2021, 13:25
La mia penna preferita: Pilot Custom 912 Falcon
Il mio inchiostro preferito: Diamine Green Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Busto Arsizio
Gender:

Penna per signora

Messaggio da Koten90 »

Faccio una considerazione che non ti aiuterà a scegliere:
Siamo in estrema difficoltà a scegliere una penna per noi stessi, spesso restando non particolarmente soddisfatti del sudato acquisto, figurarsi a scegliere una penna per qualcun’altro! :lol:
Alessio Pariani
Tenere sempre a portata di mano una penna caricata a idee.
Pilot Custom Heritage 912 Falcon Nib
OMAS Extra stiloforo
Pelikan M205 EF Petrol Blue
Avatar utente
Bons
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1318
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Solo una? Impossibile...
Il mio inchiostro preferito: Solo uno? E tutti gli altri?
Località: Monti degli abeti rossi

Penna per signora

Messaggio da Bons »

Silemar ha scritto: giovedì 16 settembre 2021, 8:31
rizzi83 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 22:30 Più o meno la qualunque: sulla sua scrivania c’è il classico portapenne a rischio di esplosione… direi che, al momento, non è un aspetto che cura particolarmente!
Io mi arrendo! :lol: L’idea di regalarle una penna stilografica non mi sembra indovinata. Al massimo una bella penna a sfera. ;) Rifletterei un attimino sul “tuo” desiderio di comprare penne stilografiche. Lo dico con amore! :D Buona giornata!
Centro! 🎯 😄
Angelo

Bons
Troll espiatorio

"The horror! The horror!", Kurtz
Joseph Conrad, Heart of Darkness

"e quando la tua mente prende il volo
ti accorgi che sei rimasto solo"
Rino Gaetano, Ti ti ti
Avatar utente
Bons
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1318
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Solo una? Impossibile...
Il mio inchiostro preferito: Solo uno? E tutti gli altri?
Località: Monti degli abeti rossi

Penna per signora

Messaggio da Bons »

rizzi83 ha scritto: mercoledì 15 settembre 2021, 22:30 Però, visti i consigli sullo spessore, potrei riconsiderare qualche modello cicciotto ma leggero… in particolare la Aleph, che mi sembra una penna “seria”, elegante e pure “delicata” nella versione grigia sfumata, non troppo impegnativa e con il suo pennino particolare e l’alimentatore trasparente, magari abbinata a un inchiostro colorato, non sarebbe scontata…
Lasciala perdere la Aleph: il pennino, credo Bock, è montato anche su altre penne (Conklin, Monteverde...) ed è flessibile solo sui comunicati stampa e, esteticamente, non è nulla di più di un pennino in acciaio un po' barocco.
Il cosiddetto caricamento a pistone è un banale converter incollato nel corpo (vizio, purtroppo, di tanta produzione italiana contemporanea).
Al prezzo di una Aleph trovi penne ben più valide e pure col pennino in oro.
Angelo

Bons
Troll espiatorio

"The horror! The horror!", Kurtz
Joseph Conrad, Heart of Darkness

"e quando la tua mente prende il volo
ti accorgi che sei rimasto solo"
Rino Gaetano, Ti ti ti
Avatar utente
francoiacc
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3491
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Gender:

Penna per signora

Messaggio da francoiacc »

Riprendo questa discussione a distanza di qualche giorno. Ho in famiglia persone con problemi di articolazione e la cosa da considerare, come giustamente ti hanno fatto notare, è il diametro della penna. In Giappone, dove sembra ci sia un buon numero di persone affette da artrite, hanno creato le cosiddette Jumbo Pen appositamente studiate per soggetti affetti da questa patologia che colpisce le articolazioni.
Senza andare sull'estremo, a meno che la signora abbia seri problemi, ti consiglierei di escludere le Pelikan troppo piccole. La Aleph te la sconsiglio per quanto già detto da Angelo (Bons). Per la cifra da te indicata potresti però orientarti su una Leonardo (Momento Zero o Momento Magico) oppure una Montegrappa Elmo 01, vengono realizzate in una ampia gamma di resine e finiture adatte a tutti i gusti. Sono penne che trovo abbiano una impugnatura particolamente comoda, sebbene non al livello della Montegrappa Mia e Leonardo Momento Zero Grande. :wave:
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine
rizzi83
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 26
Iscritto il: martedì 13 aprile 2021, 9:05
La mia penna preferita: Omas 360 vintage
Gender:

Penna per signora

Messaggio da rizzi83 »

Silemar ha scritto: giovedì 16 settembre 2021, 8:31 Io mi arrendo! :lol: L’idea di regalarle una penna stilografica non mi sembra indovinata. Al massimo una bella penna a sfera. ;) Rifletterei un attimino sul “tuo” desiderio di comprare penne stilografiche. Lo dico con amore! :D Buona giornata!
Mi sa tanto che è un consiglio da considerare! :)

Sulle belle penne da 200 euro col pennino in oro, invece sono tutto orecchi: mal che vada la prendo per me…
Rispondi

Torna a “Consigli ed esperienze per gli acquisti”