Un libro è per sempre...

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
stellakometa
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 18 febbraio 2014, 14:13
La mia penna preferita: sailor, aurora, lamy, tswbi
Il mio inchiostro preferito: pelikan black, diamine
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it ℵ: 050
Fp.it 霊気: 118
Località: Novate Milanese
Sesso:

Un libro è per sempre...

Messaggio da stellakometa » lunedì 24 febbraio 2014, 17:58

Anch'io sono in linea con "un libro è per sempre", Mi piace molto leggere e mi sono iscritta ad un sociale di lettori. Anobii. È molto interessante, si possono seguire gruppi di interesse. Spero di non essere andata " fuori tema" :)

JetMcQuack
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 191
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia

Un libro è per sempre...

Messaggio da JetMcQuack » lunedì 24 febbraio 2014, 22:38

Anche io sono appassionato sia di lettura che, a seconda dell'umore, di scrittura. Anch'io sono su anobii col nickname Simone Bernieri, se qualcuno vuole aggiungersi ai vicini o agli amici ;)

gabriele696
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 172
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 15:52

Un libro è per sempre...

Messaggio da gabriele696 » martedì 25 febbraio 2014, 0:29

Darkizz89 ha scritto: -distopico, in primis 1984, e raccontare vari motivi per cui questo genere mi piace così tanto, beh, impiegherei ore, ed ore, ed ore...
suggerimenti di libri di questo genere?
ho letto anch'io 1984 (ma avrei voglia di rileggerlo) e penso ci si possa inserire anche Cecità di josè saramago

adesso che ho cannato anche l'ultimo esame della sessione ( :( :cry: ) posso finalmente rispolverare il kindle..devo però uscire dal tunnel "trono di spade"..ho finito il nono libro..me ne rimangono 3 :wtf: (per ora)

Avatar utente
Inky
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 157
Iscritto il: martedì 3 settembre 2013, 1:29
La mia penna preferita: Sailor Procolor 500 Uchimizu
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Sapphire
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Pesaro e Urbino

Un libro è per sempre...

Messaggio da Inky » martedì 25 febbraio 2014, 12:01

Ultimamente ho letto alcuni libri interessanti, dei quali due ve li voglio consigliare: "Stoner" di John Williams e "Una banda di idioti" di John Kennedy Toole.
So che sono sintetica, ma non mi piace molto parlare di libri... penso vadano più che altro letti :mrgreen:

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8798
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Un libro è per sempre...

Messaggio da Irishtales » martedì 25 febbraio 2014, 12:22

gabriele696 ha scritto: penso ci si possa inserire anche Cecità di josè saramago
Se ti piace Saramago non posso che consigliarti un libro delizioso, Viaggio in Portogallo.
L'autore racconta la propria Terra, il Portogallo, attraverso gli spostamenti di un viaggiatore silenzioso e assorto, che con un distacco ed una lucidità da cronista riesce ad immortalare il Portogallo dei giorni nostri attraverso il suo passato, le tradizioni, la luce di certe istantanee osservate con occhi disincantati e allo stesso tempo alla perenne ricerca di suggestioni. E' la metamorfosi di un viaggio, ma soprattutto del "senso del viaggiare".
Se poi ti interessi anche di poesia, forse un po' malinconico, ma vale la pena di addentrarsi anche nell'opera poetica del noto autore portoghese.

Traccio un solco per terra, in riva al mare:
e la marea subito lo spiana.
Così è la poesia. La stessa sorte
tocca alla sabbia e tocca alla poesia
al via vai della marea, al vien-vieni della morte.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

JetMcQuack
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 191
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia

Un libro è per sempre...

Messaggio da JetMcQuack » martedì 25 febbraio 2014, 17:47

Inky ha scritto:Ultimamente ho letto alcuni libri interessanti, dei quali due ve li voglio consigliare: "Stoner" di John Williams e "Una banda di idioti" di John Kennedy Toole.
So che sono sintetica, ma non mi piace molto parlare di libri... penso vadano più che altro letti :mrgreen:
Una banda di idioti è nella mia cinquina dei migliori libri di sempre, Stoner invece non mi è piaciuto per nulla, davvero insulso.

Saramago è là, nell'Olimpo, ma non va affrontato con leggerezza... ;)

Avatar utente
Inky
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 157
Iscritto il: martedì 3 settembre 2013, 1:29
La mia penna preferita: Sailor Procolor 500 Uchimizu
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Sapphire
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Pesaro e Urbino

Un libro è per sempre...

Messaggio da Inky » martedì 25 febbraio 2014, 23:23

JetMcQuack ha scritto:Una banda di idioti è nella mia cinquina dei migliori libri di sempre, Stoner invece non mi è piaciuto per nulla, davvero insulso.
Beh si sono libri molto diversi... ma anche Stoner a me è piaciuto molto e non mi è parso insulso... ho pensato che il protagonista lo fosse, all'inizio. Invece poi mi sono rivista molto in lui, per me è stato un libro emozionante. Poi ovvio sono gusti ;)

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese

Un libro è per sempre...

Messaggio da Resvis71 » mercoledì 26 febbraio 2014, 0:44

Uno degli ultimi libri che mi ha appassionato molto è "L'odore della carta", di Ian Sansom.
Divertentissimo e ricco di informazioni.Un viaggio attraverso la storia di questo materiale a noi tanto caro.Una stimolante riflessione.
Massimiliano

gabriele696
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 172
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 15:52

Un libro è per sempre...

Messaggio da gabriele696 » mercoledì 26 febbraio 2014, 14:51

grazie Irish, aggiunto alla lista dei desideri :)
di poesia non mi intendo..e non saprei nemmeno da dove iniziare :? ma lo tengo presente

Andrea_R

Un libro è per sempre...

Messaggio da Andrea_R » mercoledì 26 febbraio 2014, 15:06

Safran Foer: "molto forte, incredibilmente vicino"
È sul mio comodino non ancora aperto. Opinioni?

Avatar utente
Darkizz89
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 478
Iscritto il: giovedì 23 gennaio 2014, 14:58
La mia penna preferita: Quella Parker 51 nera...
Il mio inchiostro preferito: Quel KWZInk I-G Green #3!
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 089
Località: Oristano, Sardegna
Sesso:
Contatta:

Un libro è per sempre...

Messaggio da Darkizz89 » mercoledì 26 febbraio 2014, 15:10

gabriele696 ha scritto:
Darkizz89 ha scritto: -distopico, in primis 1984, e raccontare vari motivi per cui questo genere mi piace così tanto, beh, impiegherei ore, ed ore, ed ore...
suggerimenti di libri di questo genere?
ho letto anch'io 1984 (ma avrei voglia di rileggerlo) e penso ci si possa inserire anche Cecità di josè saramago

adesso che ho cannato anche l'ultimo esame della sessione ( :( :cry: ) posso finalmente rispolverare il kindle..devo però uscire dal tunnel "trono di spade"..ho finito il nono libro..me ne rimangono 3 (per ora)
Allora, ti consiglio il libro X. :mrgreen:
Ok, bando agli scherzi, "X" di Cory Doctorow, sulla falsariga di 1984, è catalogato come libro per ragazzi ma tiene testa a libri per adulti (non fraintendete :problem: ) senza problemi!
La versione in inglese, intitolata "Little Brother", è disponibile gratuitamente sul sito dell'autore, se memoria non m'inganna.

Buona lettura ;) ,

Iacopo.

Avatar utente
stellakometa
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 18 febbraio 2014, 14:13
La mia penna preferita: sailor, aurora, lamy, tswbi
Il mio inchiostro preferito: pelikan black, diamine
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it ℵ: 050
Fp.it 霊気: 118
Località: Novate Milanese
Sesso:

Un libro è per sempre...

Messaggio da stellakometa » mercoledì 26 febbraio 2014, 16:15

Andrea_R ha scritto:Safran Foer: "molto forte, incredibilmente vicino"
È sul mio comodino non ancora aperto. Opinioni?
Molto particolare,ma a me è piaciuto moltissimo! Da leggere.

JetMcQuack
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 191
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia

Un libro è per sempre...

Messaggio da JetMcQuack » mercoledì 26 febbraio 2014, 20:59

stellakometa ha scritto:
Andrea_R ha scritto:Safran Foer: "molto forte, incredibilmente vicino"
È sul mio comodino non ancora aperto. Opinioni?
Molto particolare,ma a me è piaciuto moltissimo! Da leggere.
Splendido scrittore Safran Foer

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese

Un libro è per sempre...

Messaggio da Resvis71 » mercoledì 26 febbraio 2014, 23:43

Andrea_R ha scritto:Safran Foer: "molto forte, incredibilmente vicino"
È sul mio comodino non ancora aperto. Opinioni?
L'ho appena letto e devo ancora metabolizzarlo.Un grande libro.Mi ha appassionato, commosso e divertito molto.
Ti consiglio di leggero senza troppe soste.La struttura non è semplice.
Massimiliano

Avatar utente
Munin
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 37
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 21:29
La mia penna preferita: Sailor
Il mio inchiostro preferito: nerissimo
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 120
Località: Malo, Vicenza
Sesso:

Un libro è per sempre...

Messaggio da Munin » giovedì 27 febbraio 2014, 1:06

Non potevo mancare in questo frangente.
Con un passato da... Oggi si direbbe dislessico...

Tanti, tantissimi i libri che mi hanno appassionato... Molti autori sono già stati citati (Calvino, Bach, Wilde, ...)
Vado nella mia biblioteca e vi cito solo quelli che mi vengono in mente.
State entrando un po' nel mio mondo.

Un libro che consiglio e che ho regalato spesso (oggi introvabile... Almeno che non l'abbiano ristampato)
così giovane e già ebreo di Ouaknin Marc-Alain
Una raccolta di battute sagaci che spiegano in modo splendido uno spaccato degli ebrei europei, del mondo yiddish.
Nulla a che vedere con l'umorismo volgare.

autostop con Buddha di Williams Ferguson
Una storia vera di un canadese che è riuscito a viaggiare per tutto il Giappone, da sud a nord, usando il pollice.
Tra curiosità, momenti comici, momenti surreali... Grazie agli amici che me l'hanno regalato qualche anno fa.
Un Paese che amo pur non avendolo visitato.

le stagioni di Giacomo di Mario Rigoni Stern
Ho vissuto tutta la fanciullezza e la pre adolescenza sull'altopiano di Asiago...
Con questo libro ne ho ritrovato gli odori, i suoni...
Adoro Rigoni Stern. E nell'anniversario dell'inizio del primo conflitto mondiale consiglio di leggerlo.
Anzi vi consiglio...

un anno sull'altopiano di Lussu
Magari poi vi gireranno... Pensando a quanti poveri italiani sono stati mandati al macello.
Mica han combattuto il ministro Sonnino, o il re d'Italia e tutti gli altri...
Scusate ma da casa mia si vede l'altopiano di Asiago, il Pasubio, Il Grappa.
Ogni volta che faccio un'escursione su queste montagne mi monta una rabbia... Sapete...
Sul Pasubio hanno mandato a morire la brigata Sassari... I veneti li han mandati a morire da qualche altra parte.

Libera nos a Malo di Luigi Meneghello
È un libro che sto rileggendo, Gigi è del mio paese ma insegnava in Inghilterra. Anche se non siete veneti e vicentini della Val Leogra... Le radici profonde sono tipiche di tanta Italia. C'è un gran lavoro stilistico tra italiano e dialetto.

la palude degli eroi di Salvador Marco
Racconta la fine di Ezzelino da Romano, un "cattivo" che ammiro...
Sono tantissimi i libri storici, o pseudo storici, che ho letto e vorrei leggere.

Vi cito anche l'isola della noce moscata di Giles Milton
L'ho amato... Il libro. Una storia affascinante, fa capire perché tanti hanno risicato in viaggi avventurosi per le spezie che valevano, qualche secolo da, più dell'oro.

Breve storia di (quasi) tutto di Bill Bryson
Un saggio divulgativo su come la storia della scienza sia, a volte, "illogica"... Tanti aneddoti e curiosità.

così in Terra, come in cielo di Don Andrea Gallo

Volevo essere una farfalla di Michela Marzano.
L'autrice è una forza della natura. L'ho conosciuta ad un convegno internazionale... Parla e vive la filosofia...
C'è tanta passione, cuore, mente... In questo libro racconta la storia della sua anoressia...

Concludo, per ora, con Relazione del primo viaggio intorno al mondo di Antonio Pigafetta
Il testo lo potete scaricare gratuitamente, non ci sono diritti d'autore. È il diario del viaggio di Magellano.
Magellano non lo portò a termine perché fu ucciso dagli indigeni dell'isola di Mactan.
Testo storico del 1500, non è certo una lettura facile/piacevole. Ma gli storici apprezzeranno. Chi conosce lo spagnolo o il veneto a volte si divertirà... Ci sono episodi curiosi, drammatici... Una delle grandi imprese dell'uomo-esploratore.

Notte
Munin

Rispondi