Che libro state leggendo?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Giacomo69
Converter
Converter
Messaggi: 3
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2020, 9:15

Che libro state leggendo?

Messaggio da Giacomo69 »

Kafka sulla spiaggia di Murakami....
vi si legge di stilografiche quasi protagoniste
lo consiglio!!!
Ciao
Giacomo

cizio
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 161
Iscritto il: giovedì 26 dicembre 2019, 12:20

Che libro state leggendo?

Messaggio da cizio »

Stephen Hawking
A brief history of time.

Avatar utente
Miata
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1289
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Noodler's X-feather
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Miata »

Ho appena iniziato "Un'etica per la politica" di Bertrand Russell.

Un'etica per la politica.JPG
Un'etica per la politica.JPG (11.91 KiB) Visto 614 volte
Ultima modifica di Miata il martedì 18 febbraio 2020, 11:13, modificato 2 volte in totale.
Florinda
"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
sussak
Levetta
Levetta
Messaggi: 585
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da sussak »

Iniziato ieri:
"errore di sistema" di Edward Snowden.

l'incipit:
Mi chiamo Edward Snowden; sono un tecnico informatico; ho un problema di lavoro..."
e ci credo !
Umberto

Se la democrazia declina è perché la lasciamo declinare. Benedetto Croce

cizio
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 161
Iscritto il: giovedì 26 dicembre 2019, 12:20

Che libro state leggendo?

Messaggio da cizio »

sussak ha scritto:
martedì 18 febbraio 2020, 11:10
Iniziato ieri:
"errore di sistema" di Edward Snowden.

l'incipit:
Mi chiamo Edward Snowden; sono un tecnico informatico; ho un problema di lavoro..."
e ci credo !
lo ho letto, bello e preoccupante.

Czamba
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 87
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 20:25
La mia penna preferita: Visconti Brunelleschi
Il mio inchiostro preferito: Waterman tender purple
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Czamba »

Giacomo69 ha scritto:
martedì 18 febbraio 2020, 10:37
Kafka sulla spiaggia di Murakami....
vi si legge di stilografiche quasi protagoniste
lo consiglio!!!
Ciao
Giacomo
bellissimo libro!

Czamba
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 87
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 20:25
La mia penna preferita: Visconti Brunelleschi
Il mio inchiostro preferito: Waterman tender purple
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Czamba »

io ho in canna 4 libri, 3 di supply chain e Cent'anni di solitudine di Marquez.

Avatar utente
MatteoM
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2020, 19:18
La mia penna preferita: Molte
Il mio inchiostro preferito: Moltissimi
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da MatteoM »

ZeroZeroZero di Saviano.
Spaventoso, per l'argomento trattato...ma scritto benissimo.

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1569
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Monet63 »

Per intero, da cima a fondo, e per la seconda volta: "Due anni sull'oceano", di Richard Henry Dana.
Lo trovo meraviglioso, molto realistico e mi scaraventa regolarmente nel periodo in cui navigavo anche io. Per me è una specie di droga, ogni tanto ci do una sbirciatina, e prendo pure appunti (ok, potete prendermi in giro, non mi offendo).
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
HoodedNib
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2017
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da HoodedNib »

Monet63 ha scritto:
venerdì 13 marzo 2020, 13:52
Per intero, da cima a fondo, e per la seconda volta: "Due anni sull'oceano", di Richard Henry Dana.
Lo trovo meraviglioso, molto realistico e mi scaraventa regolarmente nel periodo in cui navigavo anche io. Per me è una specie di droga, ogni tanto ci do una sbirciatina, e prendo pure appunti (ok, potete prendermi in giro, non mi offendo).
:wave:
No non ti prendo in giro ma non capisco che appunti tu prenda :)
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 233
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Faber Castell Ambition
Il mio inchiostro preferito: G V Faber Castell Carbon Black
Misura preferita del pennino: Fine

Che libro state leggendo?

Messaggio da ctretre »

Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond. Ma in ePub...

Avatar utente
codibugnolo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 129
Iscritto il: mercoledì 8 maggio 2019, 14:15
La mia penna preferita: sailor 1911 large
Il mio inchiostro preferito: lo sto cercando
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (To)
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da codibugnolo »

Cecità, Saramago. Ci parla profondamente dei mostri (quelli che abbiamo dentro) e poi di un' attualità sconvolgente....

Avatar utente
balthazar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 345
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Che libro state leggendo?

Messaggio da balthazar »

Sti ririleggendo La Peste di Albert Camus (un capolavoro!). Seguirà - probabilmente - una rivisitazione di Cecità di Josè Saramago. Considerati i tempi, meglio non distrarsi :D

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1569
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Monet63 »

HoodedNib ha scritto:
venerdì 13 marzo 2020, 15:52
Monet63 ha scritto:
venerdì 13 marzo 2020, 13:52
Per intero, da cima a fondo, e per la seconda volta: "Due anni sull'oceano", di Richard Henry Dana.
Lo trovo meraviglioso, molto realistico e mi scaraventa regolarmente nel periodo in cui navigavo anche io. Per me è una specie di droga, ogni tanto ci do una sbirciatina, e prendo pure appunti (ok, potete prendermi in giro, non mi offendo).
:wave:
No non ti prendo in giro ma non capisco che appunti tu prenda :)
Te lo spiego.
In alcuni passaggi si parla di determinate cose, ad esempio di feste tradizionali o tradizioni marinare, o qualsiasi altra cosa. Se c'è qualcosa che mi interessa particolarmente, mi appunto i passaggi e poi approfondisco; in pratica faccio una ricerca al contrario rispetto a chi, volendo scrivere di qualcosa, si documenta prima.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
Miata
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1289
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Noodler's X-feather
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Miata »

Monet63 ha scritto:
venerdì 13 marzo 2020, 21:24
in pratica faccio una ricerca al contrario rispetto a chi, volendo scrivere di qualcosa, si documenta prima.
:wave:
Ti capisco. Da qualche tempo non riesco a leggere nulla senza portarmi dietro un quaderno per gli appunti. Io non sottolineo i libri (ci mancherebbe :evil: ) quindi annoto le cose interessanti o che non conosco. Di tanto in tanto uso i piccoli post-it senza pagine se i passaggi sono particolari e voglio ritornarci.
Florinda
"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”