Che libro state leggendo?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
balthazar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 345
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Che libro state leggendo?

Messaggio da balthazar »

Aineias ha scritto:
sabato 18 aprile 2020, 11:50
Cecità - José Saramago
Bellissimo! come del resto ogni cosa che abbia scritto il grande Portoghese (credo di aver letto tutta la sua produzione di romanzi e le raccolte di articoli, con grandissima soddisfazione). Complimenti per la scelta ;)

Aineias
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 257
Iscritto il: lunedì 12 agosto 2013, 8:55
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 159/331
Il mio inchiostro preferito: attualmente -> Visconti blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Derry
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Aineias »

balthazar ha scritto:
sabato 18 aprile 2020, 20:34
Aineias ha scritto:
sabato 18 aprile 2020, 11:50
Cecità - José Saramago
Bellissimo! come del resto ogni cosa che abbia scritto il grande Portoghese (credo di aver letto tutta la sua produzione di romanzi e le raccolte di articoli, con grandissima soddisfazione). Complimenti per la scelta ;)
....grazie del tuo commento Balthazar! ;)
Prima volta che leggo qualcosa di Saramago: forse non potevo cominciare nel modo migliore. E allora ti chiedo, per favore, di consigliarmene "almeno"
un altro.
Ancora grazie :wave:
Aineias

Aineias
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 257
Iscritto il: lunedì 12 agosto 2013, 8:55
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 159/331
Il mio inchiostro preferito: attualmente -> Visconti blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Derry
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Aineias »

AinNithael ha scritto:
domenica 15 marzo 2020, 3:25
Ho iniziato "Sapiens. Da animali a dei" di Yuval Noah Harari. Scritto in modo piacevole e comprensibile anche per me che ho i neuroni un po' arrugginiti ;)
....iniziato ieri....confermo: scritto molto bene e lettura scorrevole (sono d'aiuto anche la tipologia di carta e la grandezza del carattere). :wave:
Aineias

Avatar utente
balthazar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 345
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Che libro state leggendo?

Messaggio da balthazar »

....grazie del tuo commento Balthazar! ;)
Prima volta che leggo qualcosa di Saramago: forse non potevo cominciare nel modo migliore. E allora ti chiedo, per favore, di consigliarmene "almeno"
un altro.
Ancora grazie :wave:
[/quote]

Siccome c'è solo l'imbarazzo della scelta, segnalo il romanzo dal quale è tratto il mio "nomignolo" (balthazar): Memoriale del Convento. Poi - ma secondo me prima :) - Il Vangelo Secondo Gesù che credo gli sia valsa la condanna da parte delle autorità ecclesiastiche cattoliche (hanno finto di ignorarlo sino alla morte e ... oltre): bellissimo, da leggere, a prescindere dalle proprie convinzioni in tema di fede.
Cecità è un romanzo distopico, dai toni crudi, spero che ti piaccia. Ne è stato tratto anche un film che però a mio modesto parere non tocca le stesse "corde" pizzicate invece dalla lettura del libro. Buona lettura ;)

Aineias
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 257
Iscritto il: lunedì 12 agosto 2013, 8:55
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 159/331
Il mio inchiostro preferito: attualmente -> Visconti blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Derry
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Aineias »

balthazar ha scritto:
domenica 19 aprile 2020, 11:44
.... valsa la condanna da parte delle autorità ecclesiastiche cattoliche (hanno finto di ignorarlo sino alla morte e ... oltre)....
....era già sufficiente questo per leggerlo: l'ho infatti acquistato un istante fa assieme a Memoriale del convento ;)
balthazar ha scritto:
domenica 19 aprile 2020, 11:44
Cecità è un romanzo distopico, dai toni crudi, spero che ti piaccia. Ne è stato tratto anche un film che però a mio modesto parere non tocca le stesse "corde" pizzicate invece dalla lettura del libro. Buona lettura ;)
....in effetti l'ho finito appena ieri.
Che dire? mi ritrovo appieno con le tue parole. Peraltro, il procedere di un gruppo di persone in un paesaggio distopico mi ha riportato ad un'altra, indimenticabile lettura: La strada (Cormac McCarthy). Ma - forse complice l'attuale contesto storico - Cecità ha reso quegli scenari ancora più credibili e verosimili. Quando pensi - procedendo a tentoni "con" i protagonisti - di aver sperimentato tutta la profondità dell'orrore, quando ti sembra d'aver toccato l'abisso, beh, lì comprendi di aver solo sfiorato i margini di un baratro il cui fondo, in realtà, è insondabile, forse perché inesistente: e può essere paralizzante...(penso ad una scena in particolare).
Naturalmente qui si discute solo di una piccola parte delle vertigini emotive a cui il testo ti espone. Senz'ombra di dubbio Cecità è fra i libri che, almeno per me, non si dimenticano.
Aineias

Avatar utente
balthazar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 345
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Che libro state leggendo?

Messaggio da balthazar »

Aineias ha scritto:
domenica 19 aprile 2020, 13:26
balthazar ha scritto:
domenica 19 aprile 2020, 11:44
.... valsa la condanna da parte delle autorità ecclesiastiche cattoliche (hanno finto di ignorarlo sino alla morte e ... oltre)....
....era già sufficiente questo per leggerlo: l'ho infatti acquistato un istante fa assieme a Memoriale del convento ;)
balthazar ha scritto:
domenica 19 aprile 2020, 11:44
Cecità è un romanzo distopico, dai toni crudi, spero che ti piaccia. Ne è stato tratto anche un film che però a mio modesto parere non tocca le stesse "corde" pizzicate invece dalla lettura del libro. Buona lettura ;)
....in effetti l'ho finito appena ieri.
Che dire? mi ritrovo appieno con le tue parole. Peraltro, il procedere di un gruppo di persone in un paesaggio distopico mi ha riportato ad un'altra, indimenticabile lettura: La strada (Cormac McCarthy). Ma - forse complice l'attuale contesto storico - Cecità ha reso quegli scenari ancora più credibili e verosimili. Quando pensi - procedendo a tentoni "con" i protagonisti - di aver sperimentato tutta la profondità dell'orrore, quando ti sembra d'aver toccato l'abisso, beh, lì comprendi di aver solo sfiorato i margini di un baratro il cui fondo, in realtà, è insondabile, forse perché inesistente: e può essere paralizzante...(penso ad una scena in particolare).
Naturalmente qui si discute solo di una piccola parte delle vertigini emotive a cui il testo ti espone. Senz'ombra di dubbio Cecità è fra i libri che, almeno per me, non si dimenticano.
E' emozionante condividere le stesse emozioni. Sono davvero felice che ti sia piaciuto, ora non ti resta che andare avanti e sondare gli abissi dell'animo umano che ci ha fatto intravedere questo grande autore attarverso le sue metafore. Aspetto - anche in privato - le tue impressioni sul "vangelo". Auguro a te ed a tutti i lettori una buona serata :)

Avatar utente
AinNithael
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1240
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Che libro state leggendo?

Messaggio da AinNithael »

Lo scrivo perché sono turbata e qui mi sento al riparo. Stavo per prendere un Vichi che è in offerta lampo Kindle, ma nell'assaggio che mi sono fatta inviare il protagonista ammazza un cane. Ho smesso subito di leggere. Non lo prenderò. E cercherò di ricordamene per non cascarci di nuovo. :evil:
Lo so che è un giallo, ma accetto omicidi, non canicidi. L'autore sarà certamente bravo, ma un'enrica lettrice se l'è giocata.
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
Mauro78
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 382
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Pelikan 405 Stresemann
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marche
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Mauro78 »

AinNithael ha scritto:
lunedì 18 maggio 2020, 15:41
Lo scrivo perché sono turbata e qui mi sento al riparo. Stavo per prendere un Vichi che è in offerta lampo Kindle, ma nell'assaggio che mi sono fatta inviare il protagonista ammazza un cane. Ho smesso subito di leggere. Non lo prenderò. E cercherò di ricordamene per non cascarci di nuovo. :evil:
Lo so che è un giallo, ma accetto omicidi, non canicidi. L'autore sarà certamente bravo, ma un'enrica lettrice se l'è giocata.
Allora ti consiglio di evitare anche Quindici Cani di André Alexis, sebbene i tristi eventi siano funzionali al concetto di fondo della storia narrata.
Io ho lo stesso problema dei canicidi nei film, oltre che nei libri...possono morire anche un'infinità di persona ma non riesco a tollerare nemmeno un maltrattamento sui cani o animali.
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

Avatar utente
sussak
Levetta
Levetta
Messaggi: 585
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da sussak »

Immagine

Tanto per svagarsi, niente di più.
Mia moglie sta leggendo la biografia di Henry Kissinger.
Io non ce la faccio.
Umberto

Se la democrazia declina è perché la lasciamo declinare. Benedetto Croce

Avatar utente
AinNithael
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1240
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Che libro state leggendo?

Messaggio da AinNithael »

Mauro78 ha scritto:
lunedì 18 maggio 2020, 18:28
AinNithael ha scritto:
lunedì 18 maggio 2020, 15:41
Lo scrivo perché sono turbata e qui mi sento al riparo. Stavo per prendere un Vichi che è in offerta lampo Kindle, ma nell'assaggio che mi sono fatta inviare il protagonista ammazza un cane. Ho smesso subito di leggere. Non lo prenderò. E cercherò di ricordamene per non cascarci di nuovo. :evil:
Lo so che è un giallo, ma accetto omicidi, non canicidi. L'autore sarà certamente bravo, ma un'enrica lettrice se l'è giocata.
Allora ti consiglio di evitare anche Quindici Cani di André Alexis, sebbene i tristi eventi siano funzionali al concetto di fondo della storia narrata.
Io ho lo stesso problema dei canicidi nei film, oltre che nei libri...possono morire anche un'infinità di persona ma non riesco a tollerare nemmeno un maltrattamento sui cani o animali.
Grazie sia per il consiglio sia per la comprensione solidale. Ovviamente ho la stessa avversione anche per film. telefilm ecc. Ricordo un episodio de L'ispettore Barnaby in cui un poliziotto uccideva un cane. Ho resisitito fino alla fine perché ero certa che il poliziotto era uno degli omicida. Ed avevo ragione.
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
AinNithael
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1240
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Che libro state leggendo?

Messaggio da AinNithael »

sussak ha scritto:
lunedì 18 maggio 2020, 18:51
Immagine

Tanto per svagarsi, niente di più.
Mia moglie sta leggendo la biografia di Henry Kissinger.
Io non ce la faccio.
Ehm... il titolo a me non prometterebbe svago :-) e non lo avrei preso, ma io sto diventando sempre più vulnerabile
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

valhalla
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 285
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 17:20
La mia penna preferita: penna Astoria (tour Eiffel)
Misura preferita del pennino: Fine

Che libro state leggendo?

Messaggio da valhalla »

AinNithael ha scritto:
lunedì 18 maggio 2020, 15:41
Lo so che è un giallo, ma accetto omicidi, non canicidi. L'autore sarà certamente bravo, ma un'enrica lettrice se l'è giocata.
e questo è il motivo per cui l'editoria tradizionale dovrebbe imparare dal mondo delle fanfiction ed introdurre i content warning: le persone sono sensibili ad argomenti diversi, coi content warning uno può controllare caso per caso se c'è qualcosa che gli da fastidio prima di iniziare a leggere (o comprare il libro), senza si deve scegliere tra appiattirsi su pochi argomenti che non urtano nessuno o perdere lettori…
Immagine

Avatar utente
Automedonte
Levetta
Levetta
Messaggi: 562
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Automedonte »

In questo periodo di quarantena mi sono immerso nella lettura di Furore il romanzo di Steinbeck sulla migrazione di una famiglia verso l’ovest negli anni 30 tra le due guerre.
Scritto molto bene devo dire anche se l’argomento per ora non mi ha particolarmente appassionato.
Sarà che stanno partendo adesso :D
Cesare Augusto

valhalla
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 285
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 17:20
La mia penna preferita: penna Astoria (tour Eiffel)
Misura preferita del pennino: Fine

Che libro state leggendo?

Messaggio da valhalla »

Pratchett - The Last Hero, edizione illustrata

(uno dei pochi che mi mancavano, anche perché non sempre questa edizione era disponibile quando cercavo di comprarla)
Immagine

Avatar utente
codibugnolo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 129
Iscritto il: mercoledì 8 maggio 2019, 14:15
La mia penna preferita: sailor 1911 large
Il mio inchiostro preferito: lo sto cercando
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (To)
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da codibugnolo »

Jorge Luis Borges, "Il libro di sabbia". Una rilettura periodica che non cessa di emozionarmi. Quando la letteratura fantastica riesce anche a parlare di grandi temi umanisti, con leggerezza.

Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”