Stilografiche, penne da utilizzo e da collezione senza uso come vi comportate?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 502
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso: Uomo

Stilografiche, penne da utilizzo e da collezione senza uso come vi comportate?

Messaggio da stanzarichi » giovedì 22 febbraio 2018, 22:31

lucamala ha scritto:
giovedì 22 febbraio 2018, 21:56

Bel colore! Dà problemi di incrostazioni? (Mai provato i Pilot Iroshizuku.)
Per la mia esperienza, nessun problema.
Riccardo

Avatar utente
lucamala
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 26
Iscritto il: venerdì 27 ottobre 2017, 12:28
La mia penna preferita: Oggi, Visconti Rembrandt...
Il mio inchiostro preferito: Stipula Rosso Fiorentino
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna
Sesso: Uomo

Stilografiche, penne da utilizzo e da collezione senza uso come vi comportate?

Messaggio da lucamala » venerdì 23 febbraio 2018, 13:59

stanzarichi ha scritto:
giovedì 22 febbraio 2018, 22:31
Per la mia esperienza, nessun problema.
E Iroshizuku Yama Budo sia! Grazie del suggerimento! :thumbup:

subottini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 150
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pelikan M 400
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Stilografiche, penne da utilizzo e da collezione senza uso come vi comportate?

Messaggio da subottini » venerdì 23 febbraio 2018, 15:38

Io ho al momento 15 penne ( ne avevo di più ma era davvero difficile gestirne l'uso, così ne ho vendute e regalate diverse, o scambiate con carte , inchiostri,, buste , cartoncini, eccetera). La più costosa è Una Pelikan M101 N rossa, valore sui 350 Euro. Non riesco nemmeno a immaginare di avere una penna e di non usarla, dunque le uso tutte a rotazione, due al giorno più altre due fisse che uso per le firme, e nel mio lavoro ne faccio davvero molte. Non mi è mai capitato di avere penne costosissime , ma anche se mi capitasse le utilizzerei. Una penna è nata per scrivere.
Ciao.

Rispondi