Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2319
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Maruska »

ASTROLUX ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 19:27
dom28dom ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 18:54
Infatti, l'idea della skeleton non mi dispiace per niente!! :D :D :D
Comunque, oggi, dopo aver notato che dopo due giorni praticamente non si muoveva nulla, ho proceduto ad una primissima rimozione meccanica dei pigmenti. Come? Con uno stuzzicadenti per i lati dei rebbi lungo l'alimentatore (e qualcosa è venuto via) e con un po' di filo interdentale di quello sottile tra pennino ed alimentatore. La situazione è leggermente migliorata, però quando la penna è sotto stress (come la sottlineatura), il problema del blocco del flusso si ripropone. Forse la soluzione migliore sarebbe quella di disassemblare il gruppo pennino e procedere con una pulizia manuale delle parti. Il fatto è che non so proprio come si faccia ed ho paura di creare danni! A questo punto rimpiango le mie varie Pelikan e anche la Lamy 2000 che si fa pezzi pezzi!!
Vista la tua esperienza, la mia MB146 un inchiostro permanente non lo vede neanche per sogno.
Il Koh-I-Noor che ho preso finirà dentro la Jinhao 500. Si intaserà? Pazienza finirà nella riciclabile.
Io pensavo di lasciare depositare i pigmenti sul fondo e di usarlo, perché se non lo sbatto prima di usarlo il colore è più bello... ma se decido di usarlo, lo uso su una penna che posso smontare del tutto.
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1415
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Pettirosso »

Qui non ti posso proprio aiutare: io (come te) sono arrivato al massimo a disassemblare il gruppo pennino/alimentatore Pelikan (la mia Lamy 2000 gode di ottima salute e non la tocco).
Prima di fare passi falsi con una MB, ti potrei suggerire di dare un'occhiata qui:
viewtopic.php?t=3623&sid=b9b098ad855b8d ... 840bc9f7c2
Oltre tutto è anche centro autorizzato Montblanc.
Io partirei con una telefonata esponendo il problema, l'ho conosciuto come persona estremamente corretta, può anche darsi che il problema gli sia già capitato e possa darti dei suggerimenti, oppure ti dica di spedirgli la penna per una diagnosi (come peraltro già ti hanno detto): ma qui credo che saresti in mani sicure. Poi, ovviamente, spetterà a te decidere.
Unico requisito: la penna deve essere autentica, altrimenti sarebbe costretto a sequestrarla, essendo, per l'appunto, un centro Montblanc (così aveva detto a me un paio di anni fa).
Se segui questa strada poi scrivi come è andata a finire, penso sia di interesse generale sapere cosa fanno ad Amburgo per i pasticci che combinano i loro inchiostri.

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1415
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Pettirosso »

Maruska e Astrolux: io ho usato per un po' (un paio di mesi) il blu su una Pelikan M200 e non ho riscontrato problemi.
Quando ho voluto cambiare inchiostro l'ho lavata come al solito e non ha lasciato residui, neppure sulla finestrella trasparente.

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2319
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Maruska »

Pettirosso ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 19:48
Maruska e Astrolux: io ho usato per un po' (un paio di mesi) il blu su una Pelikan M200 e non ho riscontrato problemi.
Quando ho voluto cambiare inchiostro l'ho lavata come al solito e non ha lasciato residui, neppure sulla finestrella trasparente.
Grazie per la buona notizia.
E diciamolo pure: le stilografiche Montblanc non sono affidabili come le quelle della Pelikan!
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1985
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da ASTROLUX »

Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 19:50
Pettirosso ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 19:48
Maruska e Astrolux: io ho usato per un po' (un paio di mesi) il blu su una Pelikan M200 e non ho riscontrato problemi.
Quando ho voluto cambiare inchiostro l'ho lavata come al solito e non ha lasciato residui, neppure sulla finestrella trasparente.
Grazie per la buona notizia.
E diciamolo pure: le stilografiche Montblanc non sono affidabili come le quelle della Pelikan!
Diciamo, più correttamemte che l'inchiostro Montblanc permanente è una ciofeca.
Per quanto concerne le penne, posso confrontare solo i modelli da me posseduti: M800 Pelikan (escluse le vintage) e MB 146. Direi che sulla qualità costruttiva se la giocano, mentre per la manutenibilità Pelikan vince 10 a 0, ma questo forse è dettato dal fatto che alcuni clienti MB non sono appassionati di stilografiche e per la manutenzione si affidano alle mani (costose) della casa madre, gli affari sono affari.

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2319
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Maruska »

ASTROLUX ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:09
Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 19:50

Grazie per la buona notizia.
E diciamolo pure: le stilografiche Montblanc non sono affidabili come le quelle della Pelikan!
Diciamo, più correttamemte che l'inchiostro Montblanc permanente è una ciofeca.
Per quanto concerne le penne, posso confrontare solo i modelli da me posseduti: M800 Pelikan (escluse le vintage) e MB 146. Direi che sulla qualità costruttiva se la giocano, mentre per la manutenibilità Pelikan vince 10 a 0, ma questo forse è dettato dal fatto che alcuni clienti MB non sono appassionati di stilografiche e per la manutenzione si affidano alle mani (costose) della casa madre, gli affari sono affari.
Ho la MB146 e la M805, con quest'ultima non ho problemi con nessun inchiostro, mai una falsa partenza, un salto di tratto, o se sta ferma un po' non si secca, la MB invece mi dà i suddetti problemi, diciamo che è più capricciosa, invece la Pelikan è un vero mulo di scrittura.
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1985
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da ASTROLUX »

Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:15
ASTROLUX ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:09


Diciamo, più correttamemte che l'inchiostro Montblanc permanente è una ciofeca.
Per quanto concerne le penne, posso confrontare solo i modelli da me posseduti: M800 Pelikan (escluse le vintage) e MB 146. Direi che sulla qualità costruttiva se la giocano, mentre per la manutenibilità Pelikan vince 10 a 0, ma questo forse è dettato dal fatto che alcuni clienti MB non sono appassionati di stilografiche e per la manutenzione si affidano alle mani (costose) della casa madre, gli affari sono affari.
Ho la MB146 e la M805, con quest'ultima non ho problemi con nessun inchiostro, mai una falsa partenza, un salto di tratto, o se sta ferma un po' non si secca, la MB invece mi dà i suddetti problemi, diciamo che è più capricciosa, invece la Pelikan è un vero mulo di scrittura.
Questo è vero, che inchiostro usi per la MB146 ?

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2319
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Maruska »

ASTROLUX ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:19
Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:15

Ho la MB146 e la M805, con quest'ultima non ho problemi con nessun inchiostro, mai una falsa partenza, un salto di tratto, o se sta ferma un po' non si secca, la MB invece mi dà i suddetti problemi, diciamo che è più capricciosa, invece la Pelikan è un vero mulo di scrittura.
Questo è vero, che inchiostro usi per la MB146 ?
Al momento è scarica, altrimenti mi piace usarla con il Montblanc Midnight Blue, quando era caricata con il Naples Blue Private Reserve, mi dava problemi
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1985
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da ASTROLUX »

Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:27
ASTROLUX ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:19

Questo è vero, che inchiostro usi per la MB146 ?
Al momento è scarica, altrimenti mi piace usarla con il Montblanc Midnight Blue, quando era caricata con il Naples Blue Private Reserve, mi dava problemi
Io l'ho "maritata" al waterman serenity blue, con discreto successo direi. Non oso provare il Diamine Onyx black, in quanto quaest'ultimo lascia un alone rossastro sui converter, sui quali con un po' di pazienza si rimuove, ma non voglio macchiare il fusto delle penne a stantuffo.
Anche all'opener ho consigliato Waterman, poca spesa tanta resa.

dom28dom
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 22:38
La mia penna preferita: Quella che ancora non ho
Il mio inchiostro preferito: Quello che non rovina le penne
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Potenza

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da dom28dom »

ASTROLUX ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:31
Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:27

Al momento è scarica, altrimenti mi piace usarla con il Montblanc Midnight Blue, quando era caricata con il Naples Blue Private Reserve, mi dava problemi
Io l'ho "maritata" al waterman serenity blue, con discreto successo direi. Non oso provare il Diamine Onyx black, in quanto quaest'ultimo lascia un alone rossastro sui converter, sui quali con un po' di pazienza si rimuove, ma non voglio macchiare il fusto delle penne a stantuffo.
Anche all'opener ho consigliato Waterman, poca spesa tanta resa.
Io ho sempre usato Waterman serenity blue....solo che per lavoro, dato che faccio l'Avvocato, ho necessità di firmare a volte con inchiostro indelebile e, per questo, ho acquistato l'inchiostro Montblanc in questione. Mai ad immaginare che mi avrebbe creato questi problemi.
Questa è stata la risposta che mi diede Montblanc alla mia richiesta di assistenza:

Egregio Avv.,
Naturalmente, saremo lieti di aiutarLa a far tornare impeccabile il Suo strumento da scrittura Montblanc, tuttavia siamo spiacenti di non poterci pronunciare in modo definitivo a distanza sulla causa del danno. Le saremmo grati, pertanto, se desse ai nostri specialisti l'opportunità di sottoporre il Suo strumento da scrittura a un accurato esame.
Può scegliere di inviare il Suo strumento da scrittura tramite una boutique Montblanc o uno dei nostri rivenditori specializzati della Sua zona, oppure di inviarlo direttamente al nostro Centro assistenza al seguente indirizzo:
Montblanc Service-Centre
Hellgrundweg 100
22525 Hamburg
Germany
In quest'ultimo caso, per motivi di sicurezza, Le consigliamo di utilizzare un imballaggio di protezione e di inviarlo con pacco postale. Qualora abbia acquistato il Suo strumento da scrittura da meno di 2 anni, La preghiamo cortesemente di accludere il tagliando di garanzia compilato dal rivenditore autorizzato o dalla boutique.
Qualora provveda personalmente all'invio, una volta ricevuto lo strumento da scrittura e verificata l'eventuale inapplicabilità della garanzia, Le invieremo il preventivo delle riparazioni necessarie. Se troverà accettabile la nostra proposta, provvederemo alla riparazione dello strumento da scrittura e lo restituiremo tramite il corriere UPS. È richiesto il pagamento in contanti alla consegna.
Saremo lieti di rispondere a ogni Sua ulteriore domanda e restiamo in attesa di ricevere il Suo pacco.


Pertanto, visto quanto da voi suggerito mi sa proprio che non mi resta di inviare il tutto a Montblanc. Ovviamente non ho nessuna intenzione, anche se la mia penna è fuori garanzia, di pagare per l'assistenza. Se mi dovessero chiedere qualcosa...vedrò il da farsi. :D :D

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1985
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da ASTROLUX »

dom28dom ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 21:18

Pertanto, visto quanto da voi suggerito mi sa proprio che non mi resta di inviare il tutto a Montblanc. Ovviamente non ho nessuna intenzione, anche se la mia penna è fuori garanzia, di pagare per l'assistenza. Se mi dovessero chiedere qualcosa...vedrò il da farsi. :D :D
Ci mancherebbe pure che il problema causato dal loro liquame lo dovessi pagare tu.
In ogni caso, prima di provare altri indelebili, passali prima su di una penna "sacrificale" cinese.
Tienici aggiornati sulle mosse dei teutonici.

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2319
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Maruska »

dom28dom ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 21:18
ASTROLUX ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 20:31


Io l'ho "maritata" al waterman serenity blue, con discreto successo direi. Non oso provare il Diamine Onyx black, in quanto quaest'ultimo lascia un alone rossastro sui converter, sui quali con un po' di pazienza si rimuove, ma non voglio macchiare il fusto delle penne a stantuffo.
Anche all'opener ho consigliato Waterman, poca spesa tanta resa.
Io ho sempre usato Waterman serenity blue....solo che per lavoro, dato che faccio l'Avvocato, ho necessità di firmare a volte con inchiostro indelebile e, per questo, ho acquistato l'inchiostro Montblanc in questione. Mai ad immaginare che mi avrebbe creato questi problemi.
Questa è stata la risposta che mi diede Montblanc alla mia richiesta di assistenza:

Egregio Avv.,
Naturalmente, saremo lieti di aiutarLa a far tornare impeccabile il Suo strumento da scrittura Montblanc, tuttavia siamo spiacenti di non poterci pronunciare in modo definitivo a distanza sulla causa del danno. Le saremmo grati, pertanto, se desse ai nostri specialisti l'opportunità di sottoporre il Suo strumento da scrittura a un accurato esame.
Può scegliere di inviare il Suo strumento da scrittura tramite una boutique Montblanc o uno dei nostri rivenditori specializzati della Sua zona, oppure di inviarlo direttamente al nostro Centro assistenza al seguente indirizzo:
Montblanc Service-Centre
Hellgrundweg 100
22525 Hamburg
Germany
In quest'ultimo caso, per motivi di sicurezza, Le consigliamo di utilizzare un imballaggio di protezione e di inviarlo con pacco postale. Qualora abbia acquistato il Suo strumento da scrittura da meno di 2 anni, La preghiamo cortesemente di accludere il tagliando di garanzia compilato dal rivenditore autorizzato o dalla boutique.
Qualora provveda personalmente all'invio, una volta ricevuto lo strumento da scrittura e verificata l'eventuale inapplicabilità della garanzia, Le invieremo il preventivo delle riparazioni necessarie. Se troverà accettabile la nostra proposta, provvederemo alla riparazione dello strumento da scrittura e lo restituiremo tramite il corriere UPS. È richiesto il pagamento in contanti alla consegna.
Saremo lieti di rispondere a ogni Sua ulteriore domanda e restiamo in attesa di ricevere il Suo pacco.


Pertanto, visto quanto da voi suggerito mi sa proprio che non mi resta di inviare il tutto a Montblanc. Ovviamente non ho nessuna intenzione, anche se la mia penna è fuori garanzia, di pagare per l'assistenza. Se mi dovessero chiedere qualcosa...vedrò il da farsi. :D :D
Che antipatici! io al tuo posto mio comprerei una bella Pelikan :D
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2319
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da Maruska »

Senti dom28dom, ho una Montblanc 145 in casa, almeno se non do i numeri mi sembra una 145 :crazy: l'ho appena smontata per vedere se è difficile da smontare.... non è difficile, ho tirato pennino e conduttore, ed è venuto fuori facilmente. Provaci anche tu, magari te la puoi pulire bene come vuoi senza problemi.
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
HoodedNib
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2041
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da HoodedNib »

Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 21:40
Senti dom28dom, ho una Montblanc 145 in casa, almeno se non do i numeri mi sembra una 145 :crazy: l'ho appena smontata per vedere se è difficile da smontare.... non è difficile, ho tirato pennino e conduttore, ed è venuto fuori facilmente. Provaci anche tu, magari te la puoi pulire bene come vuoi senza problemi.
Infatti, propendo anche io per questa soluzione, sopratutto se non e' in garanzia. Se fatta con calma non dovrebbe essere difficile.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

dom28dom
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2013, 22:38
La mia penna preferita: Quella che ancora non ho
Il mio inchiostro preferito: Quello che non rovina le penne
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Potenza

Montblanc 145 con inchiostro Montblanc permanent blue

Messaggio da dom28dom »

Maruska ha scritto:
sabato 11 agosto 2018, 21:40
Senti dom28dom, ho una Montblanc 145 in casa, almeno se non do i numeri mi sembra una 145 :crazy: l'ho appena smontata per vedere se è difficile da smontare.... non è difficile, ho tirato pennino e conduttore, ed è venuto fuori facilmente. Provaci anche tu, magari te la puoi pulire bene come vuoi senza problemi.
Quindi dovrei semplicemente tirare il pennino ed esce fuori anche il conduttore?

Rispondi

Torna a “Tecnica e riparazioni”