Sheaffer Targa consiglio inchiostro

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
Iridium
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 331
Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2018, 5:52
La mia penna preferita: Pilot Capless Blue Carbonesque
Il mio inchiostro preferito: Sailor Souboku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Palermo

Sheaffer Targa consiglio inchiostro

Messaggio da Iridium »

Ciao ho una Targa usata con un pennino che ad occhio sembra molto sottile (scusate ma non posso essere più preciso perché non riesco a leggere da nessuna parte la letterina magica). Intendo usare un inchiostro blu o nero ma mi chiedevo se questo genere di pennino necessiti di inchiostri più densi o meno?
attualmente ho:
Aurora nero
Aurora blu
Lamy nero
Noodler’s nero
Noodler’s heart of darkness (rende le penne generose degli idranti)
Pelikan nero
Sailor souboku
potrei provare ma preferirei andare a colpo sicuro per non dover rilavare pennino & co

grazie
saluti
P.S. se qualcuno potesse indicarmi dove leggere la misura del pennino gliene sarei grato :thumbup:
Fabio

Il silenzio è d’oro (William Shakespeare)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 13029
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sheaffer Targa consiglio inchiostro

Messaggio da maxpop 55 »

Aurora nero :thumbup:
Sai che anch'io non la trovo mai la letterina magica, mi regolo in base alla grandezza dell'iridio.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Iridium
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 331
Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2018, 5:52
La mia penna preferita: Pilot Capless Blue Carbonesque
Il mio inchiostro preferito: Sailor Souboku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Palermo

Sheaffer Targa consiglio inchiostro

Messaggio da Iridium »

maxpop 55 ha scritto:
sabato 30 maggio 2020, 11:45
Aurora nero :thumbup:
Sai che anch'io non la trovo mai la letterina magica, mi regolo in base alla grandezza dell'iridio.
grazie Max provo subito. a giudicare dalla grandezza dell iridio per la mia poca esperienza potrebbe essere un F o addirittura EF ammesso che esista nelle Targa. appena la carico posto qualcosa di scritto.
grazie ancora
Fabio

Il silenzio è d’oro (William Shakespeare)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 13029
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Sheaffer Targa consiglio inchiostro

Messaggio da maxpop 55 »

Iridium ha scritto:
sabato 30 maggio 2020, 11:54
grazie Max provo subito. a giudicare dalla grandezza dell iridio per la mia poca esperienza potrebbe essere un F o addirittura EF ammesso che esista nelle Targa. appena la carico posto qualcosa di scritto.
grazie ancora
:thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Iridium
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 331
Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2018, 5:52
La mia penna preferita: Pilot Capless Blue Carbonesque
Il mio inchiostro preferito: Sailor Souboku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Palermo

Sheaffer Targa consiglio inchiostro

Messaggio da Iridium »

Ecco fatto. Mi pare proprio un fine. E’ forse un pelino più spesso del EF della Lamy 2000 e un pelino meno del F della Capless.
8E78DE9C-AC09-4F88-B223-276D42623835.jpeg

Tra l’altro scrive molto molto bene. Avevo qualche dubbio perché come ho scritto in un altro post l’ho ricevuta con l’alimentatore leggermente spostato di lato rispetto al pennino ma sembra che questa cosa non infici minimamente le prestazioni del pennino.

grazie ancora :thumbup:
Fabio

Il silenzio è d’oro (William Shakespeare)

Rispondi

Torna a “Penne Stilografiche”