Nettapennino

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Avatar utente
geko
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 151
Iscritto il: martedì 18 settembre 2018, 9:44
Località: BZ

Nettapennino

Messaggio da geko » martedì 20 agosto 2019, 15:10

A parte le salviettine vendute da MB, esistono in commercio delle soluzioni pratiche ed economiche da tenere in borsa o in ufficio per togliere i pelucchi e/o asciugare gli esuberi d’inchiosto dal pennino?
Grazie per l’attenzione.

Avatar utente
TeoJ
Levetta
Levetta
Messaggi: 565
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 14:42
La mia penna preferita: Delta Dolcevita
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 031
Località: Novara
Sesso:
Contatta:

Nettapennino

Messaggio da TeoJ » martedì 20 agosto 2019, 15:23

Io uso i classici fazzoletti di carta :mrgreen:
Matteo

Avatar utente
geko
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 151
Iscritto il: martedì 18 settembre 2018, 9:44
Località: BZ

Nettapennino

Messaggio da geko » martedì 20 agosto 2019, 15:36

TeoJ ha scritto:
martedì 20 agosto 2019, 15:23
Io uso i classici fazzoletti di carta :mrgreen:
Non è che risolvono molto, lasciano pelucchi e non asciugano.
Mi sa che dovrò riesumare, se lo trovo, quello in panno lenci che usavo alle elementari.

Avatar utente
TeoJ
Levetta
Levetta
Messaggi: 565
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 14:42
La mia penna preferita: Delta Dolcevita
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 031
Località: Novara
Sesso:
Contatta:

Nettapennino

Messaggio da TeoJ » martedì 20 agosto 2019, 15:49

Mah, magari dipende dalla tipologia... io uso i Tempo 4 veli e non mi danno problemi di pelucchi residui o di scarsa assorbenza.
Matteo

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1554
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da HoodedNib » martedì 20 agosto 2019, 16:00

Pulire il pennino dall'inchiostro lascia un po' il tempo che trova ma per quell'uso non ho mai visto i fazzoletti lasciare pelucchi (l'ho fatto anche io), quanto a togliere i pelucchi dal pennino... intendi tra i rebbi? Normalmente non dovrebbero finirci li, significa che il pennino di porta dietro la carta, in pratica la stai graffiando (e anche in questi casi di solito un fazzoletto risolve).
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Gargaros
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 286
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2018, 3:54
La mia penna preferita: P.Plasir (dopo cambio pennino)
Il mio inchiostro preferito: Al gusto fragola!
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Nettapennino

Messaggio da Gargaros » martedì 20 agosto 2019, 16:20

Uso banali tovaglioli di carta da cucina. Passaggio fulmineo e leggero per non graffiare il pennino, e via. Non lasciano pelucchi.

Avatar utente
mistermike
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 252
Iscritto il: lunedì 4 settembre 2017, 17:09
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Pompei
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da mistermike » martedì 20 agosto 2019, 17:42

Garg, il pacchetto ti è arrivato?

Avatar utente
jebstuart
Levetta
Levetta
Messaggi: 516
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Montblanc Celluloid 14x
Il mio inchiostro preferito: Sailor NanoPigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da jebstuart » martedì 20 agosto 2019, 22:56

Bell’argomento.

La cosa più facile da procurarsi sono sicuramente i fazzolettini di carta, meglio ancora se in dispenser, in modo da poter essere estratti con una sola mano, mentre l’altra regge la penna.

I nonni, invece, usavano aggeggi più romantici:

B0A019E7-352B-428E-916D-2BE100DB6E44.jpeg
97575C83-12B9-4034-9A63-5E93AFAB27F4.jpeg
97575C83-12B9-4034-9A63-5E93AFAB27F4.jpeg (47.67 KiB) Visto 823 volte
7C84A58A-6078-4C35-BD52-9097ED715702.jpeg
7C84A58A-6078-4C35-BD52-9097ED715702.jpeg (70.35 KiB) Visto 823 volte
79447C6F-DE5C-439E-9585-3AB6DF9D86F4.jpeg
D792765B-228B-460C-8347-0952457A5CF0.jpeg

Personalmente uso dei banali panni in microfibra per occhiali. Fino a poco tempo fa li scroccavo all’ottico sotto casa, ma poi mi sono accorto che su un noto sito si trovano a pacchi interi a cifre decisamente contenute.
Asciugano abbastanza bene, non graffiano manco a usarli con una pinza e non lasciano pelucchi ....

94923F3B-29E2-45C9-82F8-F4BC5BCBFD81.jpeg
Mauro

valhalla
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 59
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 17:20
La mia penna preferita: penna Astoria (tour Eiffel)
Misura preferita del pennino: Fine

Nettapennino

Messaggio da valhalla » mercoledì 21 agosto 2019, 9:49

jebstuart ha scritto:
martedì 20 agosto 2019, 22:56
I nonni, invece, usavano aggeggi più romantici:

(...)

Personalmente uso dei banali panni in microfibra per occhiali. (...)
cuscinetti e panni in microfibra sono per asciugare i pennini dopo averli lavati con acqua, vero?

immagino che ad usarli direttamente sul pennino inchiostrato si impregnino di inchiostro e dopo relativamente poco tempo non siano più usabili (a meno di usare solo inchiostro blu lavabile)?

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1554
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 21 agosto 2019, 10:36

valhalla ha scritto:
mercoledì 21 agosto 2019, 9:49
jebstuart ha scritto:
martedì 20 agosto 2019, 22:56
I nonni, invece, usavano aggeggi più romantici:

(...)

Personalmente uso dei banali panni in microfibra per occhiali. (...)
cuscinetti e panni in microfibra sono per asciugare i pennini dopo averli lavati con acqua, vero?

immagino che ad usarli direttamente sul pennino inchiostrato si impregnino di inchiostro e dopo relativamente poco tempo non siano più usabili (a meno di usare solo inchiostro blu lavabile)?
Beh si, ovvio, si sporcano se ci asciughi inchiostro, ma non e' quello che ci volevi fare? Sul fatto che restino macchiati dipende dal tessuto e dall'inchiostro specifico, ci sono certe combinazioni facilmente lavabili, altre che vengono via con piu' difficolta' (tipo trattamenti con saponi aggressivi o candeggina) e altri che non se ne andranno piu'.

In ogni caso nello specifico per asciugare un pennino una volta lavato credo che della carta assorbente poggiata attorno al pennino sia la cosa migliore visto che richiama l'umidita' dallo stesso.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
jebstuart
Levetta
Levetta
Messaggi: 516
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Montblanc Celluloid 14x
Il mio inchiostro preferito: Sailor NanoPigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da jebstuart » mercoledì 21 agosto 2019, 15:07

valhalla ha scritto:
mercoledì 21 agosto 2019, 9:49
... cuscinetti e panni in microfibra sono per asciugare i pennini dopo averli lavati con acqua, vero?

immagino che ad usarli direttamente sul pennino inchiostrato si impregnino di inchiostro e dopo relativamente poco tempo non siano più usabili (a meno di usare solo inchiostro blu lavabile)?

Come ti ha scritto Hoodednib più su, il metodo migliore per asciugare un pennino dopo il lavaggio è la carta, che assorbe con alta efficienza liquidi ed umidità.
A voler essere fissati, però, quando sfregata sui pennini ogni carta produce dei micrograffi. Sull'oro il problema è relativo, perchè è facile rimuoverli con un polish o una pasta a bassa abrasività. Sui pennini placcati invece eliminarli può essere un problema più spinoso, visto che è preferibile non utilizzare sostanze abrasive, pena la possibile asportazione dello strato di placcatura.
Da qui la necessità di usare la carta non sfregando ma semplicemente tamponando o, in alternativa, di adottare la soluzione, un po' ossessiva, di usare un panno in microfibra :)
Mauro

MiraB
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 164
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2017, 13:17
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da MiraB » mercoledì 21 agosto 2019, 15:20

Per pulire i pennini uso la carta assorbente incorporata nei calamai Lamy. Oppure, più spesso, dei semplici fazzoletti o veline. Semplicemente tampono il fazzoletto sul pennino, senza strofinare.

Devo ammettere che i puliscipennini di una volta sono molto affascinanti...!
Sapere aude

Caterina




Immagine

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 250
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da Linos » mercoledì 21 agosto 2019, 16:13

:idea: Ho idea che un pezzetto di spugna naturale e asciutta possa andar bene, inoltre si può anche lavare e riusare, la procuro, provo e vi faccio sapere :)

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3190
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Nettapennino

Messaggio da Phormula » mercoledì 21 agosto 2019, 16:20

Io prima della ricarica sciacquo il pennino sotto l'acqua corrente, ripeto l'operazione dopo la ricarica e poi tolgo l'acqua residua tamponando con carta assorbente o con lo Scottex da cucina, che lascia meno pelucchi dei fazzoletti di carta. Ovviamente, poichè il pennino è imbevuto d'acqua, poi serve qualche ghirigoro su carta per ripristinare il colore dell'inchiostro.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1408
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Nettapennino

Messaggio da francoiacc » mercoledì 21 agosto 2019, 19:26

Phormula ha scritto:
mercoledì 21 agosto 2019, 16:20
Io prima della ricarica sciacquo il pennino sotto l'acqua corrente, ripeto l'operazione dopo la ricarica e poi tolgo l'acqua residua tamponando con carta assorbente o con lo Scottex da cucina, che lascia meno pelucchi dei fazzoletti di carta. Ovviamente, poichè il pennino è imbevuto d'acqua, poi serve qualche ghirigoro su carta per ripristinare il colore dell'inchiostro.
Scusa non capisco perchè bagnare il pennino prima della ricarica :think:
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine

Rispondi