Penne ad inchiostro gel

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Rispondi
Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 198
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Penne ad inchiostro gel

Messaggio da SirVaco » lunedì 25 giugno 2018, 17:56

Piccola premessa: tempo fa mi hanno regalato una Parker Urban molto bella ed elegante... però non è una stilografica, bensì è una penna con refill ad inchiostro gel!

La domanda che mi sono posto è la seguente: ma l'inchiostro gel è indelebile?
Ossia rientra in quegli inchiostri adatti ai documenti ufficiali?

In realtà io scrivo sempre con le mie stilo, però attualmente non possedendo alcun tipo di inchiostro "document ink", ed in alcune occasioni mi trovo costretto a firmare o scrivere con altre penne prese "a casaccio" dalla scrivania.
"Lo dirà il tempo cosa siamo, saremo quel che meritiamo...ma se c'è un sogno per sognare, ci sarà un ballo da ballare"

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 622
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Penne ad inchiostro gel

Messaggio da sciumbasci » lunedì 25 giugno 2018, 19:28

Dipende.
Alcune si. Altre no.
La G2 sono sicuro sia resistente ad acqua, tempo e caffè: ho trovato dei miei vecchi appunti delle superiori, macchiati di caffè e sono ancora perfetti.

Anche la Uni ball 207 sembra essere ottima: ha un inchiostro anti contraffazione formulato apposta per gli assegni.

Male, anzi malissimo, la Papermate Gel, mentre non sono sicuro della Papermate Inkjoy Gel

Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 198
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Penne ad inchiostro gel

Messaggio da SirVaco » martedì 26 giugno 2018, 14:36

Ti ringrazio per la delucidazione! Già il fatto che non sono tutti uguali anche gli inchiostri a gel non mi era molto chiaro.
In realtà però io sarei interessato a capire se l'inchiostro gel dei refill Parker è indelebile o no, oppure venendo ora a conoscenza delle diverse varietà anche in questo campo se magari ci sono dei refill buoni per la Parker Urban che siano validi per firmare documenti ufficiali.
In questo modo potrei sfruttare un po il regalo che mi hanno fatto e non devo stare con la preoccupazione di intasare una stilo con un inchiostro particolarmente aggressivo come quelli indelebili...
"Lo dirà il tempo cosa siamo, saremo quel che meritiamo...ma se c'è un sogno per sognare, ci sarà un ballo da ballare"

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 622
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Penne ad inchiostro gel

Messaggio da sciumbasci » martedì 26 giugno 2018, 16:13

Prova col refill Quinkflow: fai due righe, aspetta che si asciughi e poi metti il foglio sotto l'acqua corrente. Se resiste, è un buon refill.

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3039
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Penne ad inchiostro gel

Messaggio da Phormula » martedì 26 giugno 2018, 16:59

Se vuoi stare tranquillo, acquista refill che siano certificati per documenti secondo la norma ISO 12757-2.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 198
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Penne ad inchiostro gel

Messaggio da SirVaco » mercoledì 27 giugno 2018, 14:47

In effetti mi sa che dovrò fare una prova sperimentale sotto acqua per capire se può essere o meno una soluzione!

PS: anche se a dire la verità sarebbe meglio decidermi a prendere un inchiostro indelebile e resistente all'acqua a cui dedicare una stilo "sacrificabile"...mmm
"Lo dirà il tempo cosa siamo, saremo quel che meritiamo...ma se c'è un sogno per sognare, ci sarà un ballo da ballare"

Rispondi