Converter Rotring o Waterman

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Rispondi
lucawm
Converter
Converter
Messaggi: 10
Iscritto il: sabato 17 marzo 2018, 19:49
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bari
Sesso:

Converter Rotring o Waterman

Messaggio da lucawm » venerdì 30 marzo 2018, 10:41

Salve, premesso che ho già letto la guida sulle recensioni e l'uso dei Converter, avrei bisogno di un chiarimento.
Ho una Waterman Graduate che ho usato con le cartucce lunghe waterman di blu-nero e che dovrebbe essere compatibile solo con le cartucce standard Pelikan. Avendo deciso di cambiare inchiostro, ho comprato un calamaio di Aurora Nero, che sto usando ricaricando con la siringa le vecchie cartucce. L'operazione è semplice se non fosse per il fatto che inserendo e togliendo le cartucce, queste dopo molte ricariche si spaccano. (Plastica Waterman :x ).
Detto ciò è evidente che vorrei acquistare un converter. Dalla guida si evince che il Waterman è piuttosto fragile, proprio anche all'imboccatura. Ho letto che molte penne Waterman accettano il converter Rotring, che peraltro costa pure un po' meno. La Graduate è una di queste? Il converter waterman è davvero cosi scarso?

Grazie, Luca

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 296
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

Converter Rotring o Waterman

Messaggio da Francè » venerdì 30 marzo 2018, 21:05

Prendi un converter qualsiasi. Sono, bene o male, tutti uguali. Quando si rompe lo cambi.
Magari toglilo il meno possibile.

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Converter Rotring o Waterman

Messaggio da sciumbasci » sabato 31 marzo 2018, 11:27

Ma rOtring non ha l'imbocco Pelikan?
Comunque sia, il converter una volta innestato non lo devi MAI più togliere, quindi che problema c'è?

Avatar utente
Siberia
Levetta
Levetta
Messaggi: 728
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Converter Rotring o Waterman

Messaggio da Siberia » sabato 31 marzo 2018, 12:20

Il converter conviene provarlo in negozio, soprattutto per una Waterman. Non è detto che un Rotring ci calzi bene. Alcuni converter marchiati rotring non sono altro che Shmidt K2, pessimi. Prendi un Waterman, non un granché, ma non è detto....A me, dopo tre mesi funziona bene e, soprattutto, resta ben saldo su una mia Hemisphere.
I converter non sono tutti uguali, diciamo che sono uno peggio dell'altro... appena avrò tempo aggiornerò sull'argomento apposito
Luca (renitente alla sfera, sempre)

lucawm
Converter
Converter
Messaggi: 10
Iscritto il: sabato 17 marzo 2018, 19:49
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bari
Sesso:

Converter Rotring o Waterman

Messaggio da lucawm » sabato 31 marzo 2018, 13:27

Allora prenderò il Waterman. Per ora fino a quando non si romperanno le imboccature delle cartucce, continuo a riempirle. :thumbup:
Grazie

Rispondi