Che libro state leggendo?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
XFer
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 842
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Pilot Custom 845
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da XFer » venerdì 16 marzo 2018, 0:36

Dato che esiste "Che musica state ascoltando?", mi pare simpatico completare l'opera ;)

Avendo gettato il sasso, non nascondo la mano: Dan Simmons, "Gli orfani di Helix"

Avatar utente
demogorgone
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 102
Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2017, 9:15
La mia penna preferita: La sto cercando
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Senigallia
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da demogorgone » venerdì 16 marzo 2018, 7:14

Bella idea!

Fred Vargas, "il morso della reclusa".

Giallo della serie del Commissario Adamsberg. Forse non è alta letteratura, ma è ina Lettura molto piacevole, con personaggi ai quali ci si affeziona libro dopo libro. Adatto per quelli come me che hanno pochissimo tempo per leggere (ahimè)

Ciao a tutti!
Daniele

Avatar utente
Lele15120
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 206
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 11:25
La mia penna preferita: Sailor Procolor 500 Shikisai
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Puglia
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Lele15120 » venerdì 16 marzo 2018, 9:13

Io sono al 60% di IT di Stephen King. Mi è sempre mancato e quest’hanno ho deciso di recuperarlo. In pieno stile King, lungo ma molto piacevole, fa entrare bene nel mondo del libro.
Emanuele
Immagine

Avatar utente
Saphur
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: lunedì 29 gennaio 2018, 16:48
La mia penna preferita: Primapenna Pelikan
Il mio inchiostro preferito: Waterman
Località: Napoli
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Saphur » venerdì 16 marzo 2018, 10:28

Un libro un pochino più impegnativo:
"Istruzioni intorno l'arte tintoria" Poerner 1521

Angyge
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: domenica 4 marzo 2018, 11:14
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Angyge » venerdì 16 marzo 2018, 10:50

Io ho appena finito " nella testa di una jihadista " di Anna Erelle !

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 160
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Mauro78 » venerdì 16 marzo 2018, 11:07

Io sto leggendo "La storia infinita" (peraltro sono riuscito a trovare la versione bicolore". Avendo visto il film da bambino ho evitato di leggere il libro. Sto scoprendo che la storia del libro è molto diversa e più particolareggiata rispetto al film.

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 645
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Silemar » venerdì 16 marzo 2018, 12:08

Lele15120 ha scritto:
venerdì 16 marzo 2018, 9:13
Io sono al 60% di IT di Stephen King. Mi è sempre mancato e quest’hanno ho deciso di recuperarlo. In pieno stile King, lungo ma molto piacevole, fa entrare bene nel mondo del libro.
“IT” è un libro, alto quanto una piramide, che mi è capitato in mano in un periodo in cui non ero a casa mia. Un libro quindi che non avrei scelto per me stessa perché non amo il genere horror. Ma in questo libro, incredibilmente, ho ritrovato parte della mia fanciullezza. Alla fine della sua lettura, scrissi questo commento:

Fastidio, ecco cosa ho provato all’inizio. Troppi nomi da ricordare, continui salti di scena, viaggi nel tempo, avanti, indietro e poi ancora avanti. Un rompicapo, un puzzle, un garbuglio complicato da seguire anche se amabilmente scorrevole.
E poi…
King descrive una banda di ragazzini. Li descrive uno ad uno, carattere, fisico, sentimenti. Il rapporto, spesso difficile, con i propri genitori, l’amicizia che nasce tra i singoli fino alla formazione del gruppo, il Club dei Perdenti. I giochi vicino ai canali e alla discarica, lo scoppiare dei petardi, il fumare di una sigaretta, le sassaiole con i ragazzi più grandi. Persino l’amore fa la sua pudicissima comparsa, amori piccoli, intensi, indimenticabili.
E alla fine...
Il genere horror continua a non essere il mio genere. Ho barattato la lettura delle parti truculente, marcescenti e invasate di questo best seller con un po’ del mio sonno. Sono scritte mirabilmente ma non le amo, né le cercherò più. Ma in IT c’è molto più di It, il pagliaccio dai denti a lametta, assassino di bambini. C’è la magia dell’infanzia, l’avventura bambina, la forza pura e leale dell’amicizia. Saranno queste le pagine di “IT”, tra le 1238, che, nel mio tempo, diverranno traslucide.
Laura

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 720
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Miata » venerdì 16 marzo 2018, 13:17

Bella inizitiva ^_^

Sto leggendo "A pranzo con Orson" dialoghi tra Orson Welles e l'amico regista Henry Jaglom (sono circa a metà, mi aspettavo qualcosa di diverso, forse di più "profondo" di semplici chiacchere tra amici ma per certi versi è divertente consocere tanti aneddoti su personaggi storici del cinema)

Ieri ho inziato anche "La Storia di Genji (Genji Monogatari)" di Murasaki Shikibu, romanzo scritto all'incirca nell'anno 1000, considerato un capolavoro della letteratura giapponese. Vedremo :lol:


p.s. IT l'ho letto una quindicina di anni fa, non ricordo più granché del libro, ma ricordo perfettamente lo stato d'animo e le atmosfere con cui affrontavo la lettura, sempre accompagnata da alcuni album, tra cui "Made in Heaven" dei Queen e soprattutto da "Misplaced childhood" dei Marillion. Magia pura.

pps. Xfer e Mauro78, mi avete dato due ottimi spunti! :thumbup:
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
Holden
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 90
Iscritto il: domenica 20 agosto 2017, 15:34
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Holden » venerdì 16 marzo 2018, 14:05

Cormac McCharty - "Figlio di Dio".

XFer
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 842
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Pilot Custom 845
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da XFer » venerdì 16 marzo 2018, 14:10

Miata ha scritto:
venerdì 16 marzo 2018, 13:17
pps. Xfer e Mauro78, mi avete dato due ottimi spunti! :thumbup:
Se posso permettermi Florinda, "Gli orfani di Helix" è l'epilogo breve -e a grande distanza- della straordinaria saga dei Canti di Hyperion. Da solo non rende molto, ma non potevo perdermi un altro pezzetto di quella storia. :)

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 720
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Miata » venerdì 16 marzo 2018, 14:33

XFer ha scritto:
venerdì 16 marzo 2018, 14:10
Miata ha scritto:
venerdì 16 marzo 2018, 13:17
pps. Xfer e Mauro78, mi avete dato due ottimi spunti! :thumbup:
Se posso permettermi Florinda, "Gli orfani di Helix" è l'epilogo breve -e a grande distanza- della straordinaria saga dei Canti di Hyperion. Da solo non rende molto, ma non potevo perdermi un altro pezzetto di quella storia. :)
Grazie per la precisazione! Avevo capito che si trattasse di una saga ma studierò meglio e in caso mi ci immergerò. :thumbup:
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 759
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Siberia » venerdì 16 marzo 2018, 21:23

Fahrenheit 451 di Ray Bradbury http://www.anobii.com/books/Fahrenheit_ ... 6c9c595c38
Non potete non leggerlo... indispensabile.
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
Lele15120
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 206
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 11:25
La mia penna preferita: Sailor Procolor 500 Shikisai
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Puglia
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Lele15120 » venerdì 16 marzo 2018, 22:21

Silemar ha scritto:
venerdì 16 marzo 2018, 12:08
Lele15120 ha scritto:
venerdì 16 marzo 2018, 9:13
Io sono al 60% di IT di Stephen King. Mi è sempre mancato e quest’hanno ho deciso di recuperarlo. In pieno stile King, lungo ma molto piacevole, fa entrare bene nel mondo del libro.
“IT” è un libro, alto quanto una piramide, che mi è capitato in mano in un periodo in cui non ero a casa mia. Un libro quindi che non avrei scelto per me stessa perché non amo il genere horror. Ma in questo libro, incredibilmente, ho ritrovato parte della mia fanciullezza. Alla fine della sua lettura, scrissi questo commento:

Fastidio, ecco cosa ho provato all’inizio. Troppi nomi da ricordare, continui salti di scena, viaggi nel tempo, avanti, indietro e poi ancora avanti. Un rompicapo, un puzzle, un garbuglio complicato da seguire anche se amabilmente scorrevole.
E poi…
King descrive una banda di ragazzini. Li descrive uno ad uno, carattere, fisico, sentimenti. Il rapporto, spesso difficile, con i propri genitori, l’amicizia che nasce tra i singoli fino alla formazione del gruppo, il Club dei Perdenti. I giochi vicino ai canali e alla discarica, lo scoppiare dei petardi, il fumare di una sigaretta, le sassaiole con i ragazzi più grandi. Persino l’amore fa la sua pudicissima comparsa, amori piccoli, intensi, indimenticabili.
E alla fine...
Il genere horror continua a non essere il mio genere. Ho barattato la lettura delle parti truculente, marcescenti e invasate di questo best seller con un po’ del mio sonno. Sono scritte mirabilmente ma non le amo, né le cercherò più. Ma in IT c’è molto più di It, il pagliaccio dai denti a lametta, assassino di bambini. C’è la magia dell’infanzia, l’avventura bambina, la forza pura e leale dell’amicizia. Saranno queste le pagine di “IT”, tra le 1238, che, nel mio tempo, diverranno traslucide.
Analisi stupenda! è esattamente quel che penso anche io. I nomi diventano "naturali" come se abitassimo anche noi stessi a Derry.
Emanuele
Immagine

davide451
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 58
Iscritto il: sabato 25 novembre 2017, 18:24
La mia penna preferita: Parker 75
Il mio inchiostro preferito: Parker blu
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da davide451 » venerdì 16 marzo 2018, 23:09

In questo momento sto leggendo Ritratto dell'artista da giovane di Joyce e Pagine polemiche di Cadorna, mi permetto però di condividere il consiglio di Siberia su Fahrenheit 451, personalmente lo trovo eccellente ed eccellente anche il film che ne è stato tratto credo da Truffault ma non ne sono sicuro, Il 451 del mio nick è stato preso dal titolo del libro. Ciao a tutti. Davide.

Avatar utente
TeoJ
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 14:42
La mia penna preferita: Delta Dolcevita
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 031
Località: Novara
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da TeoJ » sabato 17 marzo 2018, 11:13

Mi sto leggendo la serie La Torre Nera, di Stephen King. Al momento sono al quarto libro di otto.
Matteo

Rispondi