MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Foto e informazioni sui modelli della Omas
Avatar utente
Holden
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 87
Iscritto il: domenica 20 agosto 2017, 15:34
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Holden » martedì 6 marzo 2018, 23:34

Giorgio, complimenti per la penna ma, questa volta, direi ancor di più per la recensione che meriterebbe di essere pubblicata! Se tu non ci avessi già pensato, mi permetterei di suggerirti di prendere in considerazione la possibilità di raccogliere le tue recensioni in un bel libro che non potrebbe mancare nella mia libreria come in quella di tanti altri appassionati! Ciao e grazie! :thumbup:

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Musicus » mercoledì 7 marzo 2018, 10:55

Holden ha scritto:
martedì 6 marzo 2018, 23:34
Giorgio, complimenti per la penna ma, questa volta, direi ancor di più per la recensione che meriterebbe di essere pubblicata! Se tu non ci avessi già pensato, mi permetterei di suggerirti di prendere in considerazione la possibilità di raccogliere le tue recensioni in un bel libro che non potrebbe mancare nella mia libreria come in quella di tanti altri appassionati! Ciao e grazie! :thumbup:
Caro Fabrizio, grazie!, troppo buono!! :D
Guarda che aspetto la tua recensione/presentazione della Extra Lucens media anellata davvero splendida che hai mostrato... ;)

:wave:

Giorgio

Avatar utente
Holden
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 87
Iscritto il: domenica 20 agosto 2017, 15:34
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Holden » mercoledì 7 marzo 2018, 23:13

Musicus ha scritto:
mercoledì 7 marzo 2018, 10:55

Caro Fabrizio, grazie!, troppo buono!! :D
Guarda che aspetto la tua recensione/presentazione della Extra Lucens media anellata davvero splendida che hai mostrato... ;)
:wave:
Giorgio
..non ti posso nascondere nulla! Ma con delle recensioni come le tue, come posso solo ipotizzare di scrivere qualcosa! :oops: :D

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 618
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Silemar » giovedì 8 marzo 2018, 8:19

Bellissima recensione, bellissima penna. Mi piace davvero tutto in questo piccolo gioiello. La dimensione (11,1 cm chiusa), quella sintonia tra inizio e fine, il morbido arco, l’elegante semplicità e, soprattutto, il magnifico colore. Ci si potrebbe perdere in quel blu. Grazie dunque per avercela mostrata e così sapientemente recensita.
Riguardo all’introduzione... devo averla letta almeno sei volte (letta anche a mio marito e a mia figlia per telefono)! :lol:
Laura

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Musicus » giovedì 8 marzo 2018, 8:59

Holden ha scritto:
mercoledì 7 marzo 2018, 23:13
Musicus ha scritto:
mercoledì 7 marzo 2018, 10:55

Caro Fabrizio, grazie!, troppo buono!! :D
Guarda che aspetto la tua recensione/presentazione della Extra Lucens media anellata davvero splendida che hai mostrato...
Giorgio
..non ti posso nascondere nulla! Ma con delle recensioni come le tue, come posso solo ipotizzare di scrivere qualcosa! :oops: :D
Non devi per forza scrivere (a parte la prova di scrittura, che ti viene davvero bene ;) ): guarda questa mia recensione
https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=10217
ho usato meno di 20 parole...
La tua Extra Lucens non gioca tutto il suo fascino sulla trasparenza (rossa o gialla, a spirale o anellata) che pure è un punto di merito per il Costruttore. Ma la penna, si sa, andrebbe anche e forse soprattutto valutata da "carica": in questa situazione la tua celluloide è nettamente superiore ad altre, perchè sempre perfettamente apprezzabile...

Giorgio

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Musicus » giovedì 8 marzo 2018, 9:03

Silemar ha scritto:
giovedì 8 marzo 2018, 8:19
Bellissima recensione, bellissima penna. Mi piace davvero tutto in questo piccolo gioiello. La dimensione (11,1 cm chiusa), quella sintonia tra inizio e fine, il morbido arco, l’elegante semplicità e, soprattutto, il magnifico colore. Ci si potrebbe perdere in quel blu. Grazie dunque per avercela mostrata e così sapientemente recensita.
Riguardo all’introduzione... devo averla letta almeno sei volte (letta anche a mio marito e a mia figlia per telefono)! :lol:
:lol:
Grazie di cuore, cara Laura!!
È un grande piacere per me poter contare sulla tua attenzione e sulla tua sensibilità. :P
Un caro saluto!
:wave:

Giorgio

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10159
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da piccardi » giovedì 8 marzo 2018, 21:39

Ciao Giorgio,
complimenti, come sempre, per la bellissima penna (il colore è meraviglioso) e l'accurata e dettagliatissima recensione, ormai non so neanche più come fare ad esprimere il mio apprezzamento senza esser scontato e banale.

Devo però dichiarare il mio disaccordo sulle tue considerazioni iniziali. Personalmente sarei felicissimo di avere le capacità tecniche e la sensibilità artistica per arrivare a certi risultati che trovo di grande interesse. Magari le foto che ho messo sul wiki riuscissero cogliere con quella nitidezza non tanto l'anima quanto i particolari e i dettagli delle penne. Purtroppo non sono all'altezza, e mi devo contentare di quel poco che riesco a fare, ma d'altronde il mio scopo principale resta la documentazione.

Resta il fatto che non posso che ammirare chi quelle capacità le ha, ed le foto che realizza. Ma si sa, i gusti son gusti, anche in fotografia.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1551
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Medicus » domenica 11 marzo 2018, 18:55

Meglio tardi che mai, ma il mio cervello in questo periodo pensa solo a mio figlio che deve andare in Danimarca per sette giorni, e a tutte le preoccupazioni relative, che non mi fanno dormire.
Che dire ( ormai, a ragione le ripetizioni sono obbligatorie ) , la penna è bellissima, il pennino è superlativo, le foto e la descrizione sono ineccepibili.
Ho pensato subito all' ultima mia arrivata (dopo otto mesi ), una Pelkan Jazz e l' ho subito bandita dalla schiera di penne che utilizzo.
Complimenti, una volta di più. :clap:
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Musicus » lunedì 12 marzo 2018, 16:59

Medicus ha scritto:
domenica 11 marzo 2018, 18:55
...
Che dire ( ormai, a ragione le ripetizioni sono obbligatorie ) , la penna è bellissima, il pennino è superlativo, le foto e la descrizione sono ineccepibili.
Ho pensato subito all' ultima mia arrivata (dopo otto mesi ), una Pelkan Jazz e l' ho subito bandita dalla schiera di penne che utilizzo.
Complimenti, una volta di più...
Pierangelo, ti ringrazio!! :thumbup:
Per la Jazz, mi dispiace: con l'esperienza siamo divenuti più selettivi, e a volte persino spietati...
In fatto di penne. :D
Ma le fregature sono sempre in agguato, le delusioni le mettiamo in conto: fosse solo una questione di denaro, il primo neofita che passa con una certa disponibilità in banca potrebbe far man bassa in noti siti che espongono vere meraviglie. Ma dove starebbe il divertimento?! ;)
Medicus ha scritto:
domenica 11 marzo 2018, 18:55
...in questo periodo pensa solo a mio figlio che deve andare in Danimarca per sette giorni, e a tutte le preoccupazioni relative, che non mi fanno dormire.
....
Prova ad affidargli il compito di riportare al papà una stilografica in "rosso danese", non per forza una MB!!, comunque un prodotto "locale" ragionevolmente poco costoso, ma vintage: magari ha preso da te, e si appassiona alla ricerca, a parlare con gli antiquari o coi venditori, a osservare tutto il resto, che è quello che diverte davvero molti di noi... ;)
Le sue esperienze le deve fare...
Un caro saluto!! :wave:

Giorgio

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1551
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso:

MINERVA CLASSICA Blu Lapislazzuli - 1935

Messaggio da Medicus » martedì 13 marzo 2018, 18:23

Musicus ha scritto:
lunedì 12 marzo 2018, 16:59
Prova ad affidargli il compito di riportare al papà una stilografica in "rosso danese", non per forza una MB!!, comunque un prodotto "locale" ragionevolmente poco costoso, ma vintage: magari ha preso da te, e si appassiona alla ricerca, a parlare con gli antiquari o coi venditori, a osservare tutto il resto, che è quello che diverte davvero molti di noi...
Le sue esperienze le deve fare...
Un caro saluto!!

Giorgio
Come idea non è affatto male se non fosse per il fatto che va assieme alla sua classe in un college, da cui non possono uscire se non con i professori ( suoi ) e per visite guidate e guai a lui se sgarra.
Il regalo che mi può fare è che ritorni sano e salvo.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Rispondi