euri euro

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7225
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

euri euro

Messaggio da Ottorino » martedì 3 ottobre 2017, 23:42

Un nailon, due "naili", un pulman, due "pulmi" e via dicendo.
M'e' capitato anche di sentire due "bagiui" = una coppia di abat-jour.

Tornando all'argomento:
in giro sento dire, due/tre euri, e pero' cinquanta euro, venti euro.
Sembra che il plurale sia riservato a cifre piccole.
Oppure 500 euri, come a sottolineare la grandezza della cifra.

Ovviamente il tono della voce, che qui non si sente, fa la differenza.

Comunque 2-3 euri da queste parti lo sento dire senza inflessioni.
Che sia per l'accostamento ai centesimi ? (che da nessuno sento chiamare cent).
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
ooti
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 175
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 10:38
La mia penna preferita: daScoprire
Il mio inchiostro preferito: comeSopra
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Como

euri euro

Messaggio da ooti » mercoledì 4 ottobre 2017, 0:48

Sono diversi i casi di utilizzo, se non propriamente strano, perlomeno singolare della dizione.
Mi sono sempre chiesto perchè i giornalisti italiani, pronuncino Lady "Daiana" e il principe lo chiamino Carlo.
Anche Camilla l'ho sempre sentita nominare all'italiana. Che sia troppo difficile pronunciarli all'inglese? ciao, sandro

PS: Viva gli Euro, che siano 1, 5, 10, 100 o 1.000
se vuoi catturare il coniglio......devi fare il verso della carota

Avatar utente
Lorenzo79
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 331
Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2016, 14:00
La mia penna preferita: Aurora 88
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 010
Località: Cremona / Modena
Sesso:
Contatta:

euri euro

Messaggio da Lorenzo79 » mercoledì 4 ottobre 2017, 0:52

Se li chiami euri, quando li conti sembrano di più ;) :D

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 878
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Penna intorno ai 200 euri per regalo

Messaggio da Monet63 » mercoledì 4 ottobre 2017, 1:13

Fiocchetti ha scritto:
martedì 3 ottobre 2017, 23:03
La contrazione di una parola determina la sua indeclinabilità.
Di solito solo se è una parola composta, come bi-cicletta, auto-mobile, stilo-grafica, moto-cicletta, foto-grafia, etc.
Io personalmente preferisco euro, ed esiste anche una normativa europea ad hoc che dice che in italiano si usa sempre e solo la forma singolare. Tuttavia anche l'Accademia della crusca ha avuto i suoi dubbi; ad esempio, inizialmente propendeva per "euri" al plurale, poi aggiustarono il tiro. http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnA ... 141400.php
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 1073
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Sailor 1911 naginata togi 21kt
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei Boku blu nero
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso:

euri euro

Messaggio da Orlandoemme » mercoledì 4 ottobre 2017, 6:15

Con questi chiari di luna qui in Italia, usare euri al posto di euro è una vanteria improbabile !

Scherzi a parte, in realtà pare che l'italiano sia l'unica lingua che non preveda il plurale per la parola euro. A differenza delle lingue di molti nostri concittadini europei.
Che lingua magnifica la nostra !
Complessa ma magnifica !
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9669
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Penna intorno ai 200 euri per regalo

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 4 ottobre 2017, 8:10

Fiocchetti ha scritto:
martedì 3 ottobre 2017, 23:03
kircher ha scritto:
martedì 3 ottobre 2017, 22:26

Certe volte capita che certi modi di dire ci suonino talmente stridenti che non si riesca davvero a trattenersi dal correggerli. Effettivamente, per qualche motivo è invalso l'uso di euro anche al plurale e io stesso ho tendenza a dire 1, 10, 100, 1000 euro, salvo per scherzo e per voglia di toscaneggiare un po'. Però, e bisognerebbe spostarsi su "chiacchiere in libertà" o scegliere proprio un altro forum, non ho mai capito perché si usi euro al plurale invariato. In fondo, si diceva lira/lire, si dice metro/metri, e i nostri vicini dicono euros (o almeno l'Accademia di Francia li invita a far così), per quale ragione dovremmo dire 10 euro invece di 10 euri?
La lingua italiana ha certe regole e mi sembra opportuno rispettarle e tramandarle.
Euro è frutto della contrazione di European Money.
La contrazione di una parola determina la sua indeclinabilità.
Per capirci: se posseggo una Gilera ed una Ducati, posso affermare di avere due "moto" e se posseggo una Fiat ed una Alfa Romeo posso affermare di avere due "auto".
Non potrei mai permettermi di dire che ho due "mote" o due "aute".
"Euro" sta ad European come "moto" sta a motocicletta.
Tutto qui.
Non è la Ducati è IL DUCATI non ho la Pantha ho il Pantha, non ho la Scrambler ma lo Scrambler, (moto degli anni 70/80) Tutti dicono il 999 non la 999 :wave:


apriamo un dibattito la Giler è la Gilera, il Ducati è il Ducati :mrgreen:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7225
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

euri euro

Messaggio da Ottorino » mercoledì 4 ottobre 2017, 9:05

Vai ! Pero' è difficle codificare

Qui sento dire abbastanza indifferentemente "il" "la" "un" "una" Ducati Kawasaki Suzuki

Sento piu' spesso "il, un" Morini (sentivo !) e "la, una" Yamaha che "la, una" Morini e "lo, un" Yamaha

FIAT, Citroen, sempre "una" a meno che non sia un furgone !

Ferrari, Porsche, Mercedes, e stranamente Peugeot sia "il, la" che "un, una"
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9669
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

euri euro

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 4 ottobre 2017, 9:13

Ottorino ha scritto:
mercoledì 4 ottobre 2017, 9:05
Vai ! Pero' è difficle codificare

Qui sento dire abbastanza indifferentemente "il" "la" "un" "una" Ducati Kawasaki Suzuki

Sento piu' spesso "il, un" Morini (sentivo !) e "la, una" Yamaha che "la, una" Morini e "lo, un" Yamaha

FIAT, Citroen, sempre "una" a meno che non sia un furgone !

Ferrari, Porsche, Mercedes, e stranamente Peugeot sia "il, la" che "un, una"
Ciao Otto, scherzavo il mio era un appunto da Ducatista incallito
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

gionni
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 343
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

euri euro

Messaggio da gionni » mercoledì 4 ottobre 2017, 10:19

Concordo con gli "euro". Magari averne di più!

Così come sarebbe bello usare meno parole straniere, visto che abbiamo una lingua bellissima che a mio pare andrebbe preservata.
Ciao. Gionni

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8798
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

euri euro

Messaggio da Irishtales » mercoledì 4 ottobre 2017, 10:21

Euri l'ho udito e letto solo in forma scherzosa, a sottolineare una cifra improbabilmente bassa oppure particolarmente esosa da elargire per l'oggetto in questione: una deformazione voluta, sottolineata, volta esclusivamente ad enfatizzare il prezzo d'acquisto o il valore virtuale di qualcosa, che l'interlocutore di turno ovviamente non riteneva congruo oppure riteneva così basso da essere palesemente indice di una altrettanto bassa qualità.
Mi è capitato di sentire: "ho acquistato questa penna per l'ingente somma di tre Euri!" con sorriso beffardo :mrgreen:
Oppure: "Per quella catapecchia hanno avuto il coraggio di chiedermi cinquecentomila Euri!!" con un'espressione altrettanto emblematica :shock:

Naturalmente anche io uso Euro al singolare e al plurale.
A meno che non stia scherzando, eh! :angel:
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7225
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

euri euro

Messaggio da Ottorino » mercoledì 4 ottobre 2017, 10:25

maxpop 55 ha scritto:
mercoledì 4 ottobre 2017, 9:13

Ciao Otto, scherzavo il mio era un appunto da Ducatista incallito
Ciao Massimo, lo avevo capito Pero' mi ha fatto pensare a quanto sia difficile 'sta roba del maschile femminile singolare plurale.
Di solito si pone attenzione a queste cose solo quando lo devi spiegare (e ti rendi conto che un avera regola non c'e') a uno straniero che sta imparando o ha imparato la lingua.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9669
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

euri euro

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 4 ottobre 2017, 10:30

Ottorino ha scritto:
mercoledì 4 ottobre 2017, 10:25
maxpop 55 ha scritto:
mercoledì 4 ottobre 2017, 9:13

Ciao Otto, scherzavo il mio era un appunto da Ducatista incallito
Ciao Massimo, lo avevo capito Pero' mi ha fatto pensare a quanto sia difficile 'sta roba del maschile femminile singolare plurale.
Di solito si pone attenzione a queste cose solo quando lo devi spiegare (e ti rendi conto che un avera regola non c'e') a uno straniero che sta imparando o ha imparato la lingua.
Ciao Otto, hai perfettamente ragione, vai a farlo capire ad uno straniero, soprattutto se spesso siamo noi italiani a sbagliare.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 300
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

euri euro

Messaggio da Polemarco » mercoledì 4 ottobre 2017, 11:18

Da Wiki: i decreti legge n. 350 e n.351 del 25 settembre 2001 contenevano valori in "euri" (al plurale) ma, in sede di conversione in legge, divennero in "euro" (Gazzetta Ufficiale n.274 del 24/11/2001).

Si narra che sia stato Ciampi a richiedere la variazione.

Si consideri che di norma i forestierismi non si declinano al plurale e si ricordi che il presidente, prima di dedicarsi agli studi economici, si laureò in Lettere alla normale di Pisa.
Ma qui si apre un'altra questione.

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 878
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

euri euro

Messaggio da Monet63 » mercoledì 4 ottobre 2017, 11:49

Orlandoemme ha scritto:
mercoledì 4 ottobre 2017, 6:15
Scherzi a parte, in realtà pare che l'italiano sia l'unica lingua che non preveda il plurale per la parola euro. A differenza delle lingue di molti nostri concittadini europei.
Che lingua magnifica la nostra !
Complessa ma magnifica !
Orlando, mi risulta - sempre ammesso di ricordare bene - che la normativa a cui accennavo ieri comprendesse la lingua italiana, tedesca e forse anche inglese. In Spagna, ad esempio, possono usare il plurale. L'ho cercata qualche minuto ma non l'ho trovata più.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

kircher
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 862
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Svizzera

euri euro

Messaggio da kircher » mercoledì 4 ottobre 2017, 11:53

Monet63 ha scritto:
mercoledì 4 ottobre 2017, 11:49
Orlandoemme ha scritto:
mercoledì 4 ottobre 2017, 6:15
Scherzi a parte, in realtà pare che l'italiano sia l'unica lingua che non preveda il plurale per la parola euro. A differenza delle lingue di molti nostri concittadini europei.
Che lingua magnifica la nostra !
Complessa ma magnifica !
V a cui accennavo ieri comprendesse la lingua italiana, tedesca e forse anche inglese. In Spagna, ad esempio, possono usare il plurale. L'ho cercata qualche minuto ma non l'ho trovata più.
Anche la Crusca nel link che ho messo sopra fa riferimento a un qualche regolamento sul plurale, ma nessuno ha veramente il diritto di regolare la lingua. La lingua è di chi la parla. Siamo noi che decidiamo cosa farne.

Rispondi