Un tuffo nel passato...

La storia della grafia quotidiana dagli esempi di quaderni e scritti del passato
Rispondi
Avatar utente
nutless
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: domenica 10 maggio 2015, 22:47
Fp.it 霊気: 119
Località: Teramo-L'Aquila
Sesso:

Un tuffo nel passato...

Messaggio da nutless » lunedì 13 giugno 2016, 0:25

Non sapevo bene dove postare questa cosa ed ho optato per questa sezione: la prima cosa che mi è saltata all'occhio è infatti il modo totalmente diverso di scrivere di oggi, rispetto al passato. Chiedo venia se la sezione non è quella adeguata, ma davvero non avevo idea quale potesse essere la migliore! Ho da parte una vecchia scatola con i ricordi lasciati dai miei nonni paterni. La tengo gelosamente da parte: mia nonna era solita mettere da parte un pò di tutto: santini, messali, ma anche e soprattutto lettere scritte durante la guerra (tra le altre cose ha conservato anche una lettera di una vecchia fiamma del mio caro nonno!). Sperando di farvi cosa gradita vi lascio un paio di foto: sono stupito di come l'inchiostro abbia resistito alle angherie del tempo...

A quanto pare il mio povero nonno si è ammalato sotto le armi...purtroppo quella è stata solo la prima avvisaglia dei problemi futuri...Nella lettera chiedeva che gli venissero pagati i giorni di convalescenza per un artrosi poliarticolare. Purtroppo successivamente sono apparsi vari scompensi cardiaci. Chissà quali condizioni hanno dovuto sopportare i nostri poveri "vecchi".Tra le tante lettere però ne ho trovate alcune indirizzate alla/e fidanzata/e davvero molto commoventi!

Immagine

Immagine

Immagine

Anche il blu, a dispetto di quanto credessi ha una buona resistenza nel tempo, seppure appare molto più slavato del nero...

Immagine

Spero gli perdonerete gli errori grammaticali :)
Un saluto a tutti!

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 601
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Un tuffo nel passato...

Messaggio da Silemar » lunedì 13 giugno 2016, 16:11

Un bel ricordo da custodire con molta cura. Un tuffo nel passato e nella tenerezza! :thumbup:

P.S. Gli errori non sono da perdonare, solo da comprendere. Mia madre (84 anni), alla quale per merito di questo sito ho ripreso a scrivere, ha avuto un'infanzia difficile e non è andata oltre la terza elementare. Quando risponde ai miei scritti in fondo alla lettera scrive: "Prego correggere". Ed io mi commuovo sempre. :)

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8776
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Un tuffo nel passato...

Messaggio da Irishtales » lunedì 13 giugno 2016, 16:20

Grazie per avere condiviso con noi questi ricordi di famiglia ;)
Sposto nella sezione Evoluzione ed esempi di grafia quotidiana
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

Un tuffo nel passato...

Messaggio da ciro » lunedì 13 giugno 2016, 20:20

Grazie per la condivisione, nutless. :wave:
Ciro
(Io sono per le firme a colori, sapevatelo!)
“La vita è come una fresella, s'è troppo dura sponzala.”
- Nonna
Immagine

Rispondi