Diamine...che verdi!

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8825
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Diamine...che verdi!

Messaggio da Irishtales » giovedì 27 dicembre 2012, 14:08

Inserisco due test su altrettanti inchiostri Diamine piuttosto chiari, uno in modo quasi...imbarazzante, e l'altro un po' più scuro, tendenzialmente appartenente alla fascia più cospicua di verdi sul mercato (...abusata, direi) ossia quelli smeraldini.
Diamine Light Green - definirlo light è riduttivo. Per fortuna che la carta Fabriano utilizzata è bianca, altrimenti sarebbe stato invisibile.
Diamine Kelly Green - smeraldo chiaro con viraggio palesemente giallo, resistenza all'acqua...imbarazzante, fluidità ottima se non eccessiva.
Sono inchiostri, soprattutto il primo, che utilizzo sulle Pilot Parallel Pen o con pennini ad intinzione.
Su una stilo mi sembrerebbe una punizione per la penna e un atto di autolesionismo per me.
Chi però ama disegnare con l'inchiostro come me, li troverà per questo scopo, semplicemente irresistibili!
Allegati
Diamine-Light-Green-.jpg
Diamine-Light-Green-.jpg (368.26 KiB) Visto 1839 volte
Diamine-Kelly-Green-.jpg
Diamine-Kelly-Green-.jpg (399.91 KiB) Visto 1839 volte
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Diamine...che verdi!

Messaggio da Alexander » giovedì 27 dicembre 2012, 14:26

Non sono colori che utilizzerei quotidianamente, ma lo shading del primo sembra davvero bello!
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7268
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Diamine...che verdi!

Messaggio da Ottorino » giovedì 27 dicembre 2012, 15:58

Sarà che ho problemi di vista ma il primo verde chiaro mi fa l'effetto di certe insegne blu al neon. Non riesco a vedere nitidamente i contorni.
A proposito, questo lo conoscete ??

http://gmazzocato.altervista.org/it/col ... /wheel.php
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8825
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Diamine...che verdi!

Messaggio da Irishtales » giovedì 27 dicembre 2012, 17:23

Non riesci a vedere nitidamente i contorni perchè...non ci sono!
Dopo il verde-nero si sono inventati il ...verde-bianco!
Mi piace acquerellato, bello davvero. Per la stilo, meglio altro.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10304
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Diamine...che verdi!

Messaggio da piccardi » giovedì 27 dicembre 2012, 18:39

Irishtales ha scritto:Non riesci a vedere nitidamente i contorni perchè...non ci sono!
Meno male già stavo meditando di andare a rifarmi gli occhiali, per fortuna non era colpa loro.
Non fa per me, almeno quel che scrivo vorrei vederlo...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Niceforo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 115
Iscritto il: sabato 1 dicembre 2012, 9:47
La mia penna preferita: Bic
Il mio inchiostro preferito: Waterman Turchese
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Trento

Diamine...che verdi!

Messaggio da Niceforo » giovedì 27 dicembre 2012, 23:07

Il Kelly Green mi piace particolarmente e credo che un colore del genere potrei riuscire ad usarlo per lavorare sulle bozze. Resta il fatto che devo trovare chi vende gli inchiostri Diamine qui a Trento. Sono stato in una cartoleria e volevano rifilarmi la china :lol:

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8825
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Diamine...che verdi!

Messaggio da Irishtales » lunedì 30 settembre 2013, 15:46

Aggiornamenti. No, non amo per niente i colori troppo chiari e sgargianti per scrivere, non è una novità. Quindi sono di parte...questi due verdi però con il tempo hanno rivelato differenze notevoli. Il light green come ribadisco, è imbarazzante su una stilografica con tratto medio o fine, il Kelly green è appena accettabile a mio avviso, ma a differenza di tutti gli altri Diamine finora utilizzati, tende a rapprendersi e ad intasare le penne, come qualcuno mi sembra ha già osservato. Ho lasciato le tre Pilot Penmanship inutilizzate per tre giorni. Ripreso la prima, caricata con Pelikan EdelsteinTurmaline, ripartita immediatamente. La seconda, caricata con Parker Brilliant Brown ibridato con due gocce di Brilliant Black, ripartita immediatamente. la terza, caricata con Kelly green, intasata. Grumi in cima e di lato al pennino. Altra penna caricata giorni fa con lo stesso inchiostro, stessa situazione. Mi sembra un paradosso, vista la fluidità dell'inchiostro, ma l'inconveniente credo mi porterà d'ora in poi ad evitare questo verde... :x
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

lolnarcan
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 305
Iscritto il: venerdì 16 novembre 2012, 11:52
Il mio inchiostro preferito: R&K Salix
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Chieti

Diamine...che verdi!

Messaggio da lolnarcan » martedì 1 ottobre 2013, 9:36

Alcuni DIamine danno questo "rgonfiamento" incrostante mentre si secca l'inchiostro, in mia esperienza sono l'orange e il kelly green, anche se non si presentano in tutte le penne. Comunque con un fazzoletto bagnato puoi levare i residui o sciacquarli, non sono dannosi minimamente. A quanto ho capito, certi pigmenti probabilmente coadiuvati da quello che c'è di eccipiente nell'inchiostro, invece di incrostare con na patina sottile si rigonfiano.
Le tonalità dei Diamine sono così belle a mio avviso che fenomeni del genere li trascuro volentieri.. Dovreste provare il Diamine Orange :-P

p.s.
sarebbe interessante vedere se diluendo poco l'inchiostro il fenomeno svanisce o meno

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8825
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Diamine...che verdi!

Messaggio da Irishtales » martedì 22 ottobre 2013, 20:37

Inserisco due foto per rendere meglio la situazione...
Due Pilot Penmanship caricate rispettivamente con Pelikan Edelstein Turmaline (ottimo inchiostro sotto tutti i punti di vista) e Diamine Kelly Green.
Il Pelikan non intasa minimamente, non secca, anche un pennino EF (...molto EF!) scrive al primo tentativo senza problemi di sorta. Le lamelle dell'alimentatore sono, come è facile osservare, perfettamente libere da residui e ben visibili. Il Diamine invece si è rigonfiato, sia attorno alla base del pennino che all'interno della sezione, intasando le lamelle dell'alimentatore in modo da impedire alla penna di ripartire...
A distanza di settimane e dopo un paio di ricariche comparative, il risultato è il seguente:
Diamine-Kelly-Green-vs-Pelikan-Edelstein-Turmaline-1.jpg
Diamine-Kelly-Green-vs-Pelikan-Edelstein-Turmaline-1.jpg (232.17 KiB) Visto 1581 volte
Diamine-Kelly-Green-vs-Pelikan-Edelstein-Turmaline-2.jpg
Diamine-Kelly-Green-vs-Pelikan-Edelstein-Turmaline-2.jpg (150.35 KiB) Visto 1581 volte
Scusate perla scarsa qualità delle foto, ma con la sola compattina a disposizione, ho pensato di mettere in evidenza nel miglior modo possibile ciò che accade all'interno della sezione, sacrificando il resto a causa del flash ravvicinato...
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3075
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Diamine...che verdi!

Messaggio da Phormula » martedì 22 ottobre 2013, 22:13

Si, credo che sia una caratteristica degli Edelstein. Mi sono dimenticato una penna inchiostrata con il Tanzanite. Nonostante fosse ferma da metà agosto, è ripartita quasi subito, è stato sufficiente tracciare meno di 5 cm di tratto a vuoto.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

gbiotti
Levetta
Levetta
Messaggi: 527
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2013, 15:19
La mia penna preferita: Adesso, Aleph
Il mio inchiostro preferito: Adesso, Marlen Verde
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Arte Italiana FP.IT M: 036
Fp.it ℵ: 028
Località: Provincia di Pisa

Diamine...che verdi!

Messaggio da gbiotti » giovedì 24 ottobre 2013, 10:09

Irishtales ha scritto:Inserisco due foto per rendere meglio la situazione...
Decisamente strano.
Lo fa con tutte le penne o soltanto con le Pilot? Si potrebbe, eventualmente e al limite, ipotizzare una reazione chimica dell'inchiostro e i materiali dell'alimentatore.
Oltre a questo, perche' non contattare direttamente Diamine per fare loro presente la cosa chiedendo una spiegazione?

Geraldo.

Avatar utente
maczadri
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 812
Iscritto il: martedì 11 giugno 2013, 12:09
La mia penna preferita: Mont Blanc Meisterstuck 146
Il mio inchiostro preferito: Alla ricerca del definitivo
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Castano Primo (MI)

Diamine...che verdi!

Messaggio da maczadri » giovedì 24 ottobre 2013, 10:13

Daniela dovresti provare in Diamine Soft Mint , se non l'hai già fatto, ho visto una recensione e si tratta di un bel verde menta.
Luca

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3075
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Diamine...che verdi!

Messaggio da Phormula » giovedì 24 ottobre 2013, 10:13

gbiotti ha scritto:
Decisamente strano.
Lo fa con tutte le penne o soltanto con le Pilot? Si potrebbe, eventualmente e al limite, ipotizzare una reazione chimica dell'inchiostro e i materiali dell'alimentatore.
Oltre a questo, perche' non contattare direttamente Diamine per fare loro presente la cosa chiedendo una spiegazione?
Più o meno quel che mi è successo con il Blue-Black.
In uso continuo, no problem, ma se lasciavo la penna ferma una settimana, tendeva a fare depositi, visibili anche nella cartuccia.
Secondo me è una problematica di alcuni (tra i 100 Diamine), nel caso del Blue-Black se ne devono essere resi conto, perchè ho letto qualche tempo fa che l'inchiostro è stato riformulato.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8825
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Diamine...che verdi!

Messaggio da Irishtales » giovedì 24 ottobre 2013, 10:37

A me finora è accaduto solo con il Kelly Green, fra tutti i Diamine che ho (in totale circa una ventina), ma non ho ancora testato il blue-black.
Provato su più penne - sono al secondo flacone da 30 ml - anche usate di continuo, e il problema si manifesta anche se lascio la penna inutilizzata per una giornata soltanto. Non in modo consistente, ma il suo bel grumo di inchiostro sulla punta del pennino o l'intasamento fra pennino e alimentatore, c'è sempre. Se è questione di poche ore di inattività, un giorno o due al massimo, basta immergere il pennino in una piccola ciotola d'acqua per qualche secondo: l'inchiostro fra pennino e alimentatore, che sembra come lievitato e trasformato in una miscela pastosa, si scioglie e tutto riprende a funzionare abbastanza bene. E' un verde che ho usato soprattutto per disegnare, acquerellare, esercitarmi con le parallel pen che sono delle sanguisughe. Quindi non ho dato molto tempo di rapprendersi al simpatico verdino. Però sulle penne che uso di solito, penne a tratto fine, annovero solo disastri. Per di più è troppo chiaro e sgargiante per i miei gusti come inchiostro da scrittura, perciò restando in casa Diamine, mi affido ai miei due verdi preferiti, Evergreen e Umber.
Segnalare alla Casa i problemi può essere una buona idea, ma il fatto che un inchiostro dia problemi vuol dire che prima di commercializzarlo non è stato sufficientemente testato e questo non mi piace, no no no... :?
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

gbiotti
Levetta
Levetta
Messaggi: 527
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2013, 15:19
La mia penna preferita: Adesso, Aleph
Il mio inchiostro preferito: Adesso, Marlen Verde
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Arte Italiana FP.IT M: 036
Fp.it ℵ: 028
Località: Provincia di Pisa

Diamine...che verdi!

Messaggio da gbiotti » giovedì 24 ottobre 2013, 12:40

Irishtales ha scritto:ma il fatto che un inchiostro dia problemi vuol dire che prima di commercializzarlo non è stato sufficientemente testato e questo non mi piace, no no no... :?
Non necessariamente.
Potrebbero essersi semplicemente verificate delle condizioni molto particolari che non hanno previsto nei test.

Geraldo.

Rispondi