Eye-dropper e inchiostro di china

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Rispondi
kircher
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 962
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Londra

Eye-dropper e inchiostro di china

Messaggio da kircher » mercoledì 5 giugno 2019, 19:22

Ho una vecchia eyedropper con uno splendido pennino Aikin, Lambert e Compagnia. Purtroppo, con il solito Pelikan 4001 nero brillante con cui carico le mie penne, questa anziana signora è decisamente troppo fluida. L'inchiostro sgorga a fiumi. Non credo che possano esserci problemi di tenuta perché l'ebanite è in ottime condizioni. Prima di valutare l'alimentatore, vorrei provare a caricarla con inchiostro di china. Controindicazioni?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11379
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Eye-dropper e inchiostro di china

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 5 giugno 2019, 19:35

Non credo che l'inchiostro di china vada bene, secondo me devi controllare la tenuta all'aria dove si blocca il pennino quando è fuori e il sughero di tenuta sotto al fondello.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10842
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Eye-dropper e inchiostro di china

Messaggio da piccardi » mercoledì 5 giugno 2019, 19:37

E' facile da smontare pennino ed alimentatore? Se si poche, in caso si intasi smonti, pulisci con uno spazzolino, e riparti. Tieni conto che se si secca l'inchiostro di china non lo sciogli, e che quelle penne in genere hanno una tenuta labile del cappuccio, per cui che si secchi è probabile.

Alla fine le sole stilografiche su cui alcune aziende dicevano poteva essere usato l'inchiostro di china sono le safety, che son chiuse a tenuta, per cui non secca.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

kircher
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 962
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Londra

Eye-dropper e inchiostro di china

Messaggio da kircher » mercoledì 5 giugno 2019, 19:55

maxpop 55 ha scritto:
mercoledì 5 giugno 2019, 19:35
Non credo che l'inchiostro di china vada bene, secondo me devi controllare la tenuta all'aria dove si blocca il pennino quando è fuori e il sughero di tenuta sotto al fondello.
Caro Max, non è una rientrante (mi pare che tu abbia in mente una rientrante, o sbaglio?). è proprio una classica eyedropper tipo una waterman's 12 ma molto più grande.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11379
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Eye-dropper e inchiostro di china

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 5 giugno 2019, 19:59

kircher ha scritto:
mercoledì 5 giugno 2019, 19:55
maxpop 55 ha scritto:
mercoledì 5 giugno 2019, 19:35
Non credo che l'inchiostro di china vada bene, secondo me devi controllare la tenuta all'aria dove si blocca il pennino quando è fuori e il sughero di tenuta sotto al fondello.
Caro Max, non è una rientrante (mi pare che tu abbia in mente una rientrante, o sbaglio?). è proprio una classica eyedropper tipo una waterman's 12 ma molto più grande.
Hai ragione ho confuso, non so come ho fatto a prenderla per una rientrante, in questo caso dai un occhiata all'alimentatore,
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

kircher
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 962
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Londra

Eye-dropper e inchiostro di china

Messaggio da kircher » mercoledì 5 giugno 2019, 20:09

Forse dovrei inserire diversamente l'alimentatore (e a questo punto, questo thread dovrebbe andare nella sezione riparazioni invece che in quella inchiostri, con molte scuse agli amministratori).

Rispondi