Aurora Hastil troppo bagnata

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Rispondi
Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 474
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

Aurora Hastil troppo bagnata

Messaggio da Lotus56 » domenica 14 aprile 2019, 11:23

Ciao
Ho un Hastil,quando la riprendo dopo un po' di giorni noto che ha il pennino molto bagnato e il tratto è di conseguenza troppo largo ,poi dopo qualche riga si assesta.
Domanda è l'inchiostro troppo fluido?
Attualmente è caricata con il suo convertitore e inchiostro Aurora black
Magari ci vorrebbe un inchiostro meno fluido?
Ho ha problemi proprio la penna?
1555234062459.jpg[/attachment [attachment=1]1555234006120.jpg
1555233965320.jpg
Grazie per l'aiuto
Luigi
Allegati
1555234062459.jpg
1555234006120.jpg

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1251
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Aurora Hastil troppo bagnata

Messaggio da Monet63 » domenica 14 aprile 2019, 13:39

L'inchiostro che usi è effettivamente piuttosto fluido.
Se riponi la penna in posizione orizzontale, o addirittura verticale con la punta rivolta in basso, è un comportamento abbastanza normale: l'inchiostro (qualsiasi inchiostro) satura il conduttore e al momento di scrivere la penna ha bisogno di qualche rigo per riassestarsi. Usando inchiostri più ostici potrebbe, ad esempio, non ripartire se non con un "aiutino", tipo una pucciatina in acqua.
Ritengo che la tua Hastil sia a posto.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 474
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

Aurora Hastil troppo bagnata

Messaggio da Lotus56 » domenica 14 aprile 2019, 14:14

Monet63 ha scritto:
domenica 14 aprile 2019, 13:39
L'inchiostro che usi è effettivamente piuttosto fluido.
Se riponi la penna in posizione orizzontale, o addirittura verticale con la punta rivolta in basso, è un comportamento abbastanza normale: l'inchiostro (qualsiasi inchiostro) satura il conduttore e al momento di scrivere la penna ha bisogno di qualche rigo per riassestarsi. Usando inchiostri più ostici potrebbe, ad esempio, non ripartire se non con un "aiutino", tipo una pucciatina in acqua.
Ritengo che la tua Hastil sia a posto.
:wave:
Effettivamente è riposta in orizzontale un consiglio per inchiostro meno fluido magari faccio una prova
Grazie
Luigi

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 585
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Aurora Hastil troppo bagnata

Messaggio da stanzarichi » domenica 14 aprile 2019, 14:31

Prova a riporla con il cappuccio verso l'altro e vedrai che migliorerà drasticamente ;)
Riccardo

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1251
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Aurora Hastil troppo bagnata

Messaggio da Monet63 » domenica 14 aprile 2019, 14:55

Lotus56 ha scritto:
domenica 14 aprile 2019, 14:14
Effettivamente è riposta in orizzontale un consiglio per inchiostro meno fluido magari faccio una prova
Grazie
Luigi
Restando nei neri, il classico Pelikan 4001, decisamente più viscoso e adattissimo a penne dal flusso copioso. Ottimi anche il Waterman e lo Sheaffer. In questo caso da evitare il Perle Noire di Herbin, analogo al nero Aurora che già hai.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 474
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

Aurora Hastil troppo bagnata

Messaggio da Lotus56 » domenica 14 aprile 2019, 15:12

Monet63 ha scritto:
domenica 14 aprile 2019, 14:55
Lotus56 ha scritto:
domenica 14 aprile 2019, 14:14
Effettivamente è riposta in orizzontale un consiglio per inchiostro meno fluido magari faccio una prova
Grazie
Luigi
Restando nei neri, il classico Pelikan 4001, decisamente più viscoso e adattissimo a penne dal flusso copioso. Ottimi anche il Waterman e lo Sheaffer. In questo caso da evitare il Perle Noire di Herbin, analogo al nero Aurora che già hai.
:wave:
Grazie proverò il pelikan 4001
e vorrei provare anche il blu waterman
Luigi

Rispondi