Test spiumaggio

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Rispondi
hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 324
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

Test spiumaggio

Messaggio da hobbit » sabato 23 marzo 2019, 1:02

Mi ritrovo a scrivere normalmente su carta normale, quadernoni ad anelli, fogli A4, ...., raramente su carta pregiata.
Uno dei problemi principali che mi ritrovo ad affrontare è la compatibilità con gli inchiostri, scrivendo con una combinazione casual inchiostro carta mi sono ritrovato spesso a dover riscrivere tutto.
Facendo l'insegnante i colori che uso di più sono un neutro come il nero e uno evidente come il rosso. Di pagina in pagina sono andato selezionando alcuni inchiostri ma non sempre in maniera affidabile.
Allora ho tagliato la testa al toro, ho preso un pennino ad intinzione che rilascia una quantità di inchiostro più che abbondante con un tratto generosissimo se premuto e su un foglio di carta A4 (immonda) ho voluto capirci chiaro. Allego i miei risultati:
test spiumaggio.jpeg
Un colore che ha me piace tantissimo è il Morinda, ma ho fatto sempre fatica ad usarlo proprio per i motivi su citati, mentre tra i colori che ho sempre utilizzato benissimo per la correzione dei compiti e la felicità dei miei alunni è lo scarlatto. Il test qui conferma i due risultati.
Alla fine tra i miei colori, il migliore a sorpresa (non tanto visto che è uno scolastico) è il Lamy Blue di cui spesso non leggo benissimo, in seconda piazza il Diamine Scarlet e in terza il MontBlanc (l'ho scritto male sul foglio :silent: ) Bordeaux!
Spero che possa essere utile anche ad altri.

Dory
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 194
Iscritto il: lunedì 12 novembre 2018, 11:53
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Fiumicello (UD)
Sesso:

Test spiumaggio

Messaggio da Dory » domenica 24 marzo 2019, 0:17

In ufficio uso il lamy blu-black e il faber castel blu su carta da fotocopia avanzata (già stampata su una facciata) e ho notato che anche sulla stessa pagina gli inchiostri reagiscono in maniera diversa. Puó essere un problema.
Dovremmo avere tutti una vita vista mare.

hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 324
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

Test spiumaggio

Messaggio da hobbit » domenica 24 marzo 2019, 10:05

Dory ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 0:17
In ufficio uso il lamy blu-black e il faber castel blu su carta da fotocopia avanzata (già stampata su una facciata) e ho notato che anche sulla stessa pagina gli inchiostri reagiscono in maniera diversa. Puó essere un problema.
Sì ho notato anch'io che la carta economica non ha caratteristiche costanti nemmeno all'interno della pagina.
La stilografica è bella però questo problema del piumaggio e anche quello del sanguinamento mi creano molti problemi nell'uso quotidiano.
Vedere il proprio tratto espandersi e vanificare il tratto fine o girare pagina e vedere perfettamente quello che hai scritto allo specchio, sono due serissimi problemi che vanificano un po' il piacere di scrivere con la stilografica.
Sto cercando di capire quali sono gli inchiostri che sono meno problematici da questo punto di vista, soprattutto nella scala del rosso (che preferisco) e sto anche cercando di trovare una carta non troppo cara, dalla buona resa e che possa comprare in un negozio fisico.

Avatar utente
AinNithael
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 905
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Test spiumaggio

Messaggio da AinNithael » domenica 24 marzo 2019, 10:23

Unici a "sopravvivere" perciò sono il Lamy blu e il Diamine Scarlet. Grazie
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

diegok54
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 109
Iscritto il: sabato 16 giugno 2018, 15:22
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 blu-nero
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Segrate (MI)
Sesso:

Test spiumaggio

Messaggio da diegok54 » domenica 24 marzo 2019, 10:39

Avendo lo stesso problema, ho fatto anch’io le mie prove. Risultati senza spiumaggio, né trapassaggio anche sulle carte più infime:

Noodler’s Bullet Proof Black
Roherer & Klingner Salix
Sailor Seiboku (se usato con tratto F e penne dal flusso non troppo abbondante, altrimenti un po’ trapassa)
Pelikan 4001 blu-nero

:wave:
Diego

Avatar utente
shinken
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 889
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 20:42
La mia penna preferita: Sailor GT EF
Il mio inchiostro preferito: Diamine Midnight, 朝顔
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Genova
Sesso:
Contatta:

Test spiumaggio

Messaggio da shinken » domenica 24 marzo 2019, 10:41

Forse per le correzioni sui compiti degli alunni ( e quindi sulla loro carta) si presta meglio la tradizionalissima matita
koh-rosso-blu-1200_600-1024x512.jpg
Luigi, tabaccaio in Genova.
Quarantadue è la risposta!

Avatar utente
scossa
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1451
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2011, 17:45
La mia penna preferita: Omas A. VESPUCCI
Il mio inchiostro preferito: Diamine Chocolate Brown
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 066
Arte Italiana FP.IT M: 071
Fp.it ℵ: 060
Fp.it Vera: 016
Località: Verona provincia
Sesso:
Contatta:

Test spiumaggio

Messaggio da scossa » domenica 24 marzo 2019, 11:11

hobbit ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 10:05
..... sto anche cercando di trovare una carta non troppo cara, dalla buona resa e che possa comprare in un negozio fisico.
Io, a suo tempo, ho fatto una piccola scorta, alla Lidl, dei blocchi United Office A5 e A4 (vedi recensione qui); attenzione però quelli ottimi sono/erano quellli prodotti dalla Papierwelt Gmbh, quelli prodotti dalla ProNa Gmbh, con logo FSC sono decisamente meno validi per l'uso con la stilo.
Altro prodotto economico ma di buona qualità: blocco College (nella catena Spar, Interspar etc.).

P.S.: i fogli dei blocchi spiralati, sia United Office che College sono predisposti per essere staccati.
Cordialità.

Marco
___
Se devi scegliere tra avere ragione ed essere gentile, scegli di essere gentile ed avrai sempre ragione.

Avatar utente
demogorgone
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2017, 9:15
La mia penna preferita: La sto cercando
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Senigallia
Sesso:

Test spiumaggio

Messaggio da demogorgone » domenica 24 marzo 2019, 12:08

Per coloro che non sopportano lo spiumaggio: non comperate MAI il Noodler's Hunter Green. È letteralmente un pianto!!! 😭

Avatar utente
geko
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 151
Iscritto il: martedì 18 settembre 2018, 9:44
Località: BZ

Test spiumaggio

Messaggio da geko » domenica 24 marzo 2019, 13:04

shinken ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 10:41
Forse per le correzioni sui compiti degli alunni ( e quindi sulla loro carta) si presta meglio la tradizionalissima matita
Che è, penso, la miglior garanzia per un segno avulso da reclami o interpretazioni, anche se c'è qualcuno che ha detto che "sono colori non più adeguati al nostro tempo perché aggressivi al punto di generare sensi di colpa e angosce”...

hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 324
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

Test spiumaggio

Messaggio da hobbit » domenica 24 marzo 2019, 16:30

diegok54 ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 10:39
Avendo lo stesso problema, ho fatto anch’io le mie prove. Risultati senza spiumaggio, né trapassaggio anche sulle carte più infime:

Noodler’s Bullet Proof Black
Roherer & Klingner Salix
Sailor Seiboku (se usato con tratto F e penne dal flusso non troppo abbondante, altrimenti un po’ trapassa)
Pelikan 4001 blu-nero

:wave:
Grazie, interessante!

hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 324
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

Test spiumaggio

Messaggio da hobbit » domenica 24 marzo 2019, 16:43

shinken ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 10:41
Forse per le correzioni sui compiti degli alunni ( e quindi sulla loro carta) si presta meglio la tradizionalissima matita
geko ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 13:04
Che è, penso, la miglior garanzia per un segno avulso da reclami o interpretazioni, anche se c'è qualcuno che ha detto che "sono colori non più adeguati al nostro tempo perché aggressivi al punto di generare sensi di colpa e angosce”...
All'inizio della mia "carriera" utilizzavo proprio quella, la matita bicolore, perché ero insicuro e avevo paura di mettere un segno non cancellabile dopo un eventuale ripensamento.
Con l'aumento dell'esperienza sono passato alle penne, prima a sfera con un bel rosso vivo, poi stilografiche, usando generalmente una qualche tonalità di rosso e raramente il verde dato che qualche studente ha il vizio di evidenziare i risultati guarda un po' proprio in rosso!
Nei miei svariati anni di correzione di verifiche di matematica e fisica fortunatamente non sono mai stato contestato e l'ultima cosa che preoccupa lo studente è la penna o la matita che ho utilizzato per fare la correzione.
Il fatto di usare la stilografica aiuta me a trovare più piacere in un momento del mio lavoro che può essere frustrante ed il piacere di scrivere mi aiuta ad essere più dettagliato nel commentare l'errore commesso.

Comunque sia per la correzione, attualmente uso quella che ho definito la mia "BIC Stilografica" in quanto ad affidabilità e praticità, ovvero la Platinum Preppy con il suo bel converter caricata proprio con il Diamine Scarlet. L'inchiostro con il flusso della Preppy non sanguina e non spuma su nessuna carta utilizzata dagli studenti e con il suo timbro vivo si stacca sempre dal testo dei ragazzi, a dispetto di qualunque colore utilizzino per scrivere o per evidenziare i risultati. Sono da questo punto di vista perfettamente soddisfatto!

hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 324
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

Test spiumaggio

Messaggio da hobbit » domenica 24 marzo 2019, 16:49

AinNithael ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 10:23
Unici a "sopravvivere" perciò sono il Lamy blu e il Diamine Scarlet. Grazie
Ci metterei anche il MontBlanc Bordeaux.

Tieni conto che è un test limite visto che il pennino ad intinzione l'ho usato premendolo e facendogli rilasciare una quantità di inchiostro non proprio trascurabile.

In seconda battuta si sono comportati bene anche:
- l'Aurora Black
- il Pelikan Brillant Brown
- il Diamine Aqua Lagoon (che è poco conosciuto ma ha una varietà di celeste verde bellissima)
- il Diamine Jade Green
- il Diamine Florinda Blue

Rispondi