AAA Bel Bordeaux cercasi

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1114
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da Pettirosso » venerdì 11 gennaio 2019, 16:50

nime ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 12:55
Pettirosso ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 12:23
Ottimo il MB bordeaux, non si discute, l'ho anch'io.
In tema enologico, secondo me, starebbe bene anche l'economico ma validissimo R&K Solferino: non ha sfumature violacee, è un buon rosso corposo (parlando di vino).
Si dice (non so se la cosa sia attendibile) che il nome sia stato dato per ricordare il sangue dell'omonima battaglia: a me ricorda piuttosto un vino d'annata.
Mi sembra molto violaceo però!
Oops, hai perfettamente ragione!
Io scrivo unicamente con pennini fini, e quel violaceo non mi esce (così come il Salix tende ad essere un po' grigiastro).
Gran bel colore, in versione calligrafica!
Hai mai provato ad usare con quel tratto largo lo Scabiosa? A me viene un viola molto molto scuro, quasi nero, ma forse con un pennino calligrafico...

hobbit
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 206
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da hobbit » venerdì 11 gennaio 2019, 21:11

Pur votando per il MontBlanc, il mio colore stilografico preferito, se si va sui violacei non posso che parlar bene sia come timbro che caratteristiche dell’Herbin Poussiere de Lune!

Avatar utente
francoiacc
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 785
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da francoiacc » sabato 12 gennaio 2019, 0:52

hobbit ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 21:11
Pur votando per il MontBlanc, il mio colore stilografico preferito, se si va sui violacei non posso che parlar bene sia come timbro che caratteristiche dell’Herbin Poussiere de Lune!
+1
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
nime
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: mercoledì 5 dicembre 2018, 5:13
La mia penna preferita: l'unica che ho, Pilot MR
Il mio inchiostro preferito: Salix R&K (per ora)
Località: Cagliari, Sardegna
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da nime » sabato 12 gennaio 2019, 0:59

Pettirosso ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 16:50

Hai mai provato ad usare con quel tratto largo lo Scabiosa? A me viene un viola molto molto scuro, quasi nero, ma forse con un pennino calligrafico...
A me lo Scabiosa, con un pennino M (ma giapponese, quindi circa un F europeo) ottengo un viola molto molto pallido e discreto con lo scabiosa, quasi lilla.
Francesca

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1114
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da Pettirosso » sabato 12 gennaio 2019, 9:59

nime ha scritto:
sabato 12 gennaio 2019, 0:59
Pettirosso ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 16:50
Hai mai provato ad usare con quel tratto largo lo Scabiosa? A me viene un viola molto molto scuro, quasi nero, ma forse con un pennino calligrafico...
A me lo Scabiosa, con un pennino M (ma giapponese, quindi circa un F europeo) ottengo un viola molto molto pallido e discreto con lo scabiosa, quasi lilla.
Direi sicuramente una questione di flusso.
Le giapponesi hanno un flusso di inchiostro tendenzialmente magro, o quanto meno controllato, e quindi il colore ti risulta "sbiadito"; io allo Scabiosa ho dedicato una robusta ed economica penna tedesca dei tempi che furono (Ero), che ha un flusso tendenzialmente abbondante (come tutte le tedesche), e l'abbinamento con un pennino F ha condotto al risultato che ho scritto.
Il colore di un inchiostro varia moltissimo dalla sua combinazione con penna (e relativo tratto del pennino) e carta: ora ne abbiamo già avuti 2 esempi.
Per questo nella scheda di recensione degli inchiostri si chiede di precisare anche la penna usata, la misura del pennino ed il tipo di carta.
Secondo me, un record in questo campo lo detiene il Waterman blu/nero (ora mi pare si chiami Mysterious Blue): può essere blu/grigio slavato, blu quasi nero, un bel blu scuro profondo (quello che in realtà dovrebbe essere), ma anche verde smeraldo scuro... Per mia esperienza, questo rende il suo vero colore se usato su penne Pelikan e su carta liscia (se porosa il colore diventa slavato, spiuma e trapassa).

Avatar utente
Rodelinda
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 380
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da Rodelinda » sabato 12 gennaio 2019, 12:06

Ammetto che anche io, fino a qualche mese fa, ero alla ricerca di un inchiostro di un bel color rosso porpora intenso, che però non fosse il Montblanc Bordeaux (scelta che sembravano tutti considerare ovvia, con mio grande sconcerto data la grande disponibilità di rossi sul mercato). Non desideravo acquistare quest'ultimo non solo a causa del suo costo, decisamente elevato per gli standard d'uso di un inchiostro di cui faccio un impiego smodato, ma anche perché l'inchiostro della nota casa tedesca per me è legato a ricordi molto pesanti su un periodo orribile della mia vita che preferisco non rievocare.
Alla fine, cerca che ti ricerca sulle recensioni online, ho trovato il mio optimum: il J. Herbin Les Subtiles - Rose Scented, da me recensito a questo link.
Ha un color ciliegia-purpureo profondo e ricco di sfumature, un profumo delizioso, ed è gradevole alla lettura e scorrevole sulle penne. Non macchia e non dà false partenze. Eccezionale.

hobbit
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 206
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da hobbit » sabato 12 gennaio 2019, 22:19

È vero il MontBlanc è abbastanza costoso e non mi sarei mai aspettato di comprare un prodotto MontBlanc, marca che considero troppo esosa e snob. Apprezzata e regalata anche da chi le stilografiche non le ha mai usate, solo per il nome.
Però ero come ho già scritto, alla ricerca disperata di un sostituto del Penman e nessuna soluzione mi soddisfaceva, poi ho visto il MontBlanc e il Penman a confronto in un blog di un appassionato e ho capito che forse avevo trovato l'inchiostro che volevo, così è stato.

Avevo letto la tua recensione del J. Herbin Les Subtiles - Rose Scented, ma non capisco dove comprarlo e quale è il suo reale prezzo. Mi piacerebbe sapere dove poterlo acquistare.

Spiller84
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 32
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da Spiller84 » sabato 12 gennaio 2019, 23:16

Potresti provare anche un Diamine Syrah, che mi pare un bel colore sul bordeaux. E poi è anche il nome di un vino, prenderesti due piccioni con una boccetta, e non costa neanche tanto

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1114
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da Pettirosso » domenica 13 gennaio 2019, 8:22

hobbit ha scritto:
sabato 12 gennaio 2019, 22:19
È vero il MontBlanc è abbastanza costoso e non mi sarei mai aspettato di comprare un prodotto MontBlanc, marca che considero troppo esosa e snob. Apprezzata e regalata anche da chi le stilografiche non le ha mai usate, solo per il nome.
Però ero come ho già scritto, alla ricerca disperata di un sostituto del Penman e nessuna soluzione mi soddisfaceva, poi ho visto il MontBlanc e il Penman a confronto in un blog di un appassionato e ho capito che forse avevo trovato l'inchiostro che volevo, così è stato.
Avevo letto la tua recensione del J. Herbin Les Subtiles - Rose Scented, ma non capisco dove comprarlo e quale è il suo reale prezzo. Mi piacerebbe sapere dove poterlo acquistare.
Ti rispondo io perché l'ho acquistato recentemente, proprio su suggerimento di Rodelinda, che anzi approfitto qui per ringraziare: lo trovi un po' ovunque, il posto più ovvio è Ebay, viene sui 10 € + spedizione per una boccetta da 30 ml: diciamo che alla fine il prezzo è circa quello del MB.
Il profumo è di rosa, il colore un ciliegia matura, o rosso profondo (non Profondo Rosso :lol: ). Il MB vira più sul violaceo. Inchiostro validissimo, come tutti gli Herbin. Non è resistente all'acqua (ma neppure il MB).

subottini
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 276
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Sailor 1911 Large
Il mio inchiostro preferito: Diamine Oxford Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Slovacchia
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da subottini » martedì 15 gennaio 2019, 16:29

Mi permetto di suggerire ( e il nome è quanto mai adeguato) il Diamine Syrah, ottimo , a mio avviso, lo uso da anni. Non ha sfumature violacee, è un bel rosso scuro.

Avatar utente
lucamala
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 37
Iscritto il: venerdì 27 ottobre 2017, 12:28
La mia penna preferita: Oggi, Visconti Rembrandt...
Il mio inchiostro preferito: Stipula Rosso Fiorentino
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna
Sesso:

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da lucamala » martedì 15 gennaio 2019, 20:01

subottini ha scritto:
martedì 15 gennaio 2019, 16:29
Mi permetto di suggerire ( e il nome è quanto mai adeguato) il Diamine Syrah, ottimo , a mio avviso, lo uso da anni. Non ha sfumature violacee, è un bel rosso scuro.
Io sono indeciso se prendere il Diamine Syrah o il Diamine Oxblood. Scelta ardua, sono così differenti! :roll:
syrah vs oxblood.png
syrah vs oxblood.png (149.06 KiB) Visto 154 volte

hobbit
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 206
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da hobbit » martedì 15 gennaio 2019, 20:12

Da quando ho il MontBlanc lo uso un po' meno, ma per molto tempo ho usato il Rohrer And Klingner Morinda:

https://blog.gouletpens.com/2012/01/roh ... nda-review

https://static2.jetpens.com/images/a/00 ... adb92ff832

hobbit
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 206
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

AAA Bel Bordeaux cercasi

Messaggio da hobbit » martedì 15 gennaio 2019, 20:14

Da quando ho il MontBlanc lo uso un po' meno, ma per molto tempo ho usato il Rohrer And Klingner Morinda:

https://blog.gouletpens.com/2012/01/roh ... nda-review

morinda.png

Rispondi