Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 851
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Monet63 » sabato 18 agosto 2018, 15:47

Ciao a tutti.
Posseggo una Visconti Rag-Time "Marble Green" (la nuova riedizione), che non è mai andata bene. Ho necessità di adoperarla con inchiostro verde e pennino fine (il verde è il colore che uso per le note a margine del manuale a cui sto lavorando), e di norma vi è caricato un Waterman o - in alternativa - il Monteverde. Una volta ho caricato una cartuccia di Pelikan Verde Brillante 4001 (quello fuori produzione). Ora, bisogna considerare che pur di farla scrivere un minimo decentemente ho cambiato ben 3 gruppi scrittura (tutti di gradazione nominale F, ma più simili a un M), che ho sempre cercato di ottimizzare (non ho problemi a maneggiare un pennino per migliorarlo, e non ho mai fallito tranne che in questo caso), senza però mai riuscirci.
Ora... potrei tranquillamente caricare uno dei miei verdi nella prima giapponese che mi capita (Preppy comprese) e vivere felice ma, prima di buttare la penna nella scatole delle cianfrusaglie inutili di cui liberarsi alla prima occasione, vorrei giocare la carta dell'inchiostro.
Ho pochissima esperienza di verdi, e quindi chiedo: quali sono gli inchiostri meno viscosi, di tonalità verde brillante o simile, in circolazione? Il sottotono non è importante (blu o giallo non fa molta differenza), purché siano leggibili e riconoscibili nel loro "essere verde" al primo colpo e senza dubbi.

Buon tutto a tutti.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Maruska » sabato 18 agosto 2018, 17:19

Ciao Monet, non ho grande esperienza di inchiostri verdi, ma uno che ha un buon flusso e una buona lubrificazione è lo Shin-Ryoku Iroshizuku (un bellissimo verde foresta brillante) e pure il Ku-Jaku (verde acqua) quest'ultimo ho avuto modo di provarlo di più e trovo che abbia un flusso abbondante, anche troppo.
Poi sappiamo che J.Herbin fa inchiostri belli fluidi; per esempio il Vert Empire che non è il verde che piace a te, ma comunque ha un buon flusso.
Mi piace Umber di Diamine, ma se hai problemi con il flusso te lo sconsiglio perché tende a seccarsi nella penna e poi non è brillante come lo vorresti tu...
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 851
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Monet63 » sabato 18 agosto 2018, 17:44

Grazie!
Ad esempio, lo Shin-Ryoku ha un tono di verde perfetto per ciò che mi serve, e quindi lo metto subito nella lista. Il Verde Empire di Herbin ce l'ho, mi piace molto (di massima preferisco i verdi "rotti" e terrosi) ma in questo specifico caso non lo posso usare perché non dà il giusto colpo d'occhio e quindi mi incasina il lavoro.
Vedrai se alla fine, grazie a tutti voi, non ne vengo a capo... :D
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Maruska » sabato 18 agosto 2018, 17:54

lo Shin-Ryoku è davvero stupendo, più bello secondo me del famoso Moss Green del quale ho ancora il piccolo calamaio incartato e impacchettato per te....
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 851
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Monet63 » sabato 18 agosto 2018, 18:03

Ahahahah il famoso calamaio che le Poste si sono portato in giro per l'Italia! E vabbé, se passiamo da quelle parti ti avviso. :D
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Maruska » sabato 18 agosto 2018, 18:11

Monet63 ha scritto:
sabato 18 agosto 2018, 18:03
Ahahahah il famoso calamaio che le Poste si sono portato in giro per l'Italia! E vabbé, se passiamo da quelle parti ti avviso. :D
Ok vi aspetto :D
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 161
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da ctretre » sabato 18 agosto 2018, 19:33

Sempre di Herbin esiste il Lierre Sauvage, l'ho usato in Erasmus e si è comportato benissimo, puoi dare un'occhiata alle recensioni che ne hanno fatto, compare anche nella mia recensione del 4001 verde scuro, quest'ultimo non so quanto adatto allo scopo.

Personalmente lo ritengo troppo chiaro, ma nella linea herbin dovrebbe essere quello più scuro.

http://forum.fountainpen.it/download/fi ... &mode=view

Avatar utente
Siberia
Levetta
Levetta
Messaggi: 706
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Siberia » domenica 19 agosto 2018, 0:15

Mi viene in mente il diamine green-black, molto fluido. I tempi di asciugatura però sono eterni
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 532
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da stanzarichi » domenica 19 agosto 2018, 0:19

Io suggerisco l’irish green di montblanc :thumbup:
Riccardo

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 851
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Monet63 » domenica 19 agosto 2018, 0:28

ctretre ha scritto:
sabato 18 agosto 2018, 19:33
Sempre di Herbin esiste il Lierre Sauvage, l'ho usato in Erasmus e si è comportato benissimo, puoi dare un'occhiata alle recensioni che ne hanno fatto, compare anche nella mia recensione del 4001 verde scuro, quest'ultimo non so quanto adatto allo scopo.

Personalmente lo ritengo troppo chiaro, ma nella linea herbin dovrebbe essere quello più scuro.
L'avevo addocchiato, proprio perché so che gli Herbin sono molto fluidi. Il colore è effettivamente chiaro, e questo potrebbe avere ripercussioni sulla leggibilità immediata. Ho comunque preso nota, grazie.
Siberia ha scritto:
domenica 19 agosto 2018, 0:15
Mi viene in mente il diamine green-black, molto fluido. I tempi di asciugatura però sono eterni
Ce l'ho, lo reputo un colore utilissimo, ma non in questo caso, perché mi serve un verde brillante. Concordo per i tempi di asciugatura, specialmente sulle carte patinate di qualità.
stanzarichi ha scritto:
domenica 19 agosto 2018, 0:19
Io suggerisco l’irish green di montblanc :thumbup:
Bellissima tinta, molto utile per il mio scopo, grazie.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 869
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da HoodedNib » domenica 19 agosto 2018, 9:47

KWZ Green #5 Visto che ognuno ha le sue marche preferite... :lol:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 851
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Monet63 » domenica 19 agosto 2018, 13:33

HoodedNib ha scritto:
domenica 19 agosto 2018, 9:47
KWZ Green #5 Visto che ognuno ha le sue marche preferite... :lol:
Il colore va benissimo. Il flusso com'é?
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Maruska » domenica 19 agosto 2018, 14:20

stanzarichi ha scritto:
domenica 19 agosto 2018, 0:19
Io suggerisco l’irish green di montblanc :thumbup:
Bellissimo colore, ma i Montblanc non sono famosi per avere un grande flusso, anzi...
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 851
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Monet63 » domenica 19 agosto 2018, 15:11

Si, è fondamentale che il flusso sia abbondante, altrimenti tanto vale continuare con il mio Monteverde e prendere una Preppy 0,3. Non vorrei neanche comprare 10 boccette di inchiostro per trovare quello giusto (altrimenti lo avrei già fatto). Se vi è possibile, non fate diventare la discussione un elenco di inchiostri verdi basato sui gusti personali, altrimenti mi diventa inutile. Grazie a tutti. :)
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Stilo18
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 63
Iscritto il: lunedì 1 gennaio 2018, 21:31
La mia penna preferita: Lamy Aion EF

Inchiostri verdi e Visconti Rag-Time

Messaggio da Stilo18 » domenica 19 agosto 2018, 16:12

Monet63 ha scritto:
sabato 18 agosto 2018, 15:47
.....
Ho pochissima esperienza di verdi, e quindi chiedo: quali sono gli inchiostri meno viscosi, di tonalità verde brillante o simile, in circolazione? Il sottotono non è importante (blu o giallo non fa molta differenza), purché siano leggibili e riconoscibili nel loro "essere verde" al primo colpo e senza dubbi.
...
Se vi è possibile, non fate diventare la discussione un elenco di inchiostri verdi basato sui gusti personali, altrimenti mi diventa inutile. Grazie ...
Di solito sei tu che aiuti gli altri con la tua esperienza. E sei un grande!
Partecipo dunque alla discussione con umiltà: ho poca esperienza sia di penne che di colori.

Però possiedo due R&K: il nero e il permanent blau (entrambi a base d'acqua: il "permanent" non è ferrogallico). Di questi colori ho anche Pelikan e Diamine.

I 2 R&K sono scorrevolissimi, avevo una penne che non voleva saperne, con nero R&K non mi dà problemi.

I R&K vanno benissimo, sebbene ci sia un lieve - ma proprio lieve- "bleed-through" nei quadernetti Tiger da 1 euro che è carta cinese. Nella carta quaderno Pigna A4 si vede poco e nulla.

Non possiedo il R&K Verdure* però forse tu potresti prenderlo in considerazione per il tuo problema.

Grazie :wave:

*e non corro il rischio di prenderlo perchè i verdi non mi piacciono, preferendo i marroni ;)

Rispondi