Exit poll sugli inchiostri

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 918
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da ASTROLUX » lunedì 13 agosto 2018, 19:30

Guardando i risultati del sondaggio sugli inchiostri, l'Aurora nero sovrasta ampiamente tutti chi altri concorrenti.
E' davvero il nero universale ? Perchè nelle discussioni che leggo, questa manifesta superiorità non sembra emergere.
Dite qui la vostra sui pro e i contro.

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Maruska » lunedì 13 agosto 2018, 19:42

a me l'Aurora Nero non piace
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 905
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Monet63 » lunedì 13 agosto 2018, 20:42

Per come la vedo io, parlare di un inchiostro senza sapere dove andrà caricato è un non-senso.
L'Aurora nero è un eccellente nero, mi piace tantissimo nella mia Talentum dove secondo me dà il massimo (ma lo fa anche il perle noire). Di contro non posso caricarlo nella mia Delta Mezzanotte, perché la rende così abbondante di flusso da non poterci scrivere come piace a me; un inchiostro bellissimo con quest'ultima è il Pelikan 4001 nero brillante, che resta ancora molto bagnato ma molto più controllato e gestibile.
In altre parole, il nero universale non esiste.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da alfredop » lunedì 13 agosto 2018, 21:00

Concordo con Monet63, ottimo inchiostro con penne stitiche, problematico con penne dal flusso abbondante (es. le Pelikan).

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 783
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Placo » martedì 14 agosto 2018, 1:21

Anche io concordo con Monet63. Senza sapere in quale penna verrà caricato e su quale carta scriverà, si possono solo fare astrazioni o parlare dei gusti relativamente al colore. Come ha detto lui, dipende sempre dalla penna: in alcune fa sì che la penna sfugga e non sia gestibile, in altre è ottimo.
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 918
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da ASTROLUX » martedì 14 agosto 2018, 15:18

Le vostre risposte, mi convincono sempre più che il risultato del sondaggio sia da attribuirsi più ad una "buona fama" acquisita sul forum che da un'oggettiva supremazia tecnica od estetica di questo inchiostro.

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Maruska » martedì 14 agosto 2018, 15:21

ASTROLUX ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 15:18
Le vostre risposte, mi convincono sempre più che il risultato del sondaggio sia da attribuirsi più ad una "buona fama" acquisita sul forum che da un'oggettiva supremazia tecnica od estetica di questo inchiostro.
La penso come te
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 783
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Placo » martedì 14 agosto 2018, 15:22

Personalmente non parlo per fama, l'ho preso perché uno dei pochi che hanno qui a Palermo, ma è un ottimo inchiostro.
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 998
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da HoodedNib » martedì 14 agosto 2018, 15:35

Placo ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 15:22
Personalmente non parlo per fama, l'ho preso perché uno dei pochi che hanno qui a Palermo, ma è un ottimo inchiostro.
Uno sturapenne e' sempre gradito in riserva, poi ho visto che da quelle parti gli sturapenne (vedi tutti i J.Herbin) vanno di moda :lol:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 783
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Placo » martedì 14 agosto 2018, 15:36

HoodedNib ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 15:35
Placo ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 15:22
Personalmente non parlo per fama, l'ho preso perché uno dei pochi che hanno qui a Palermo, ma è un ottimo inchiostro.
Uno sturapenne e' sempre gradito in riserva, poi ho visto che da quelle parti gli sturapenne (vedi tutti i J.Herbin) vanno di moda :lol:
😁😁😁
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Stormwolfie » giovedì 6 settembre 2018, 18:04

Per me l'Aurora Nero ha successo perchè è un All round....generalmente funziona :-)
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 346
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Stilo80 » giovedì 6 settembre 2018, 19:04

Parlo dal punto di vista di un mancino: esteticamente molto bello, saturo, fluido, ma un vero delirio su carta Rhodia da far asciugare per lo meno con una Aurora Ypsilon satinata punta M. Tollerabile su Moleskine Art Sketchbook con medesima penna.
Per la funzionalità "sturapenne" trovo superiore Iroshizuko.
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

Avatar utente
Rodelinda
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 277
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da Rodelinda » mercoledì 26 settembre 2018, 16:53

Stilo80 ha scritto:
giovedì 6 settembre 2018, 19:04
Parlo dal punto di vista di un mancino: esteticamente molto bello, saturo, fluido, ma un vero delirio su carta Rhodia da far asciugare per lo meno con una Aurora Ypsilon satinata punta M. Tollerabile su Moleskine Art Sketchbook con medesima penna.
Per la funzionalità "sturapenne" trovo superiore Iroshizuko.
Sì, ma capirai che spendere quasi quaranta cucuzze per un inchiostro nero - nel caso degli Iroshizuku - quando ce ne sono centinaia di altri che costano decisamente meno e probabilmente offrono prestazioni migliori, anche come "sturapenne", può lasciare perplessi molti...

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 998
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 26 settembre 2018, 16:58

Rodelinda ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 16:53
Stilo80 ha scritto:
giovedì 6 settembre 2018, 19:04
Parlo dal punto di vista di un mancino: esteticamente molto bello, saturo, fluido, ma un vero delirio su carta Rhodia da far asciugare per lo meno con una Aurora Ypsilon satinata punta M. Tollerabile su Moleskine Art Sketchbook con medesima penna.
Per la funzionalità "sturapenne" trovo superiore Iroshizuko.
Sì, ma capirai che spendere quasi quaranta cucuzze per un inchiostro nero - nel caso degli Iroshizuku - quando ce ne sono centinaia di altri che costano decisamente meno e probabilmente offrono prestazioni migliori, anche come "sturapenne", può lasciare perplessi molti...
Quaranta? Io gli Iroshizuku piu' di 27-28 euro non li ho mai visti ma si trovano anche a qualcosa di meno (sempre sopra i 20 comunque)
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
francoiacc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 472
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Exit poll sugli inchiostri

Messaggio da francoiacc » mercoledì 26 settembre 2018, 18:15

HoodedNib ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 16:58
Rodelinda ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 16:53


Sì, ma capirai che spendere quasi quaranta cucuzze per un inchiostro nero - nel caso degli Iroshizuku - quando ce ne sono centinaia di altri che costano decisamente meno e probabilmente offrono prestazioni migliori, anche come "sturapenne", può lasciare perplessi molti...
Quaranta? Io gli Iroshizuku piu' di 27-28 euro non li ho mai visti ma si trovano anche a qualcosa di meno (sempre sopra i 20 comunque)
Io al massimo 17-18€ sulla baia dal Giappone
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Rispondi