Dubbio inchiostro

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Rispondi
gionni
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 309
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Dubbio inchiostro

Messaggio da gionni » venerdì 15 giugno 2018, 9:37

Chissà de qualcuno mi aiuta a dare risposta ad un dubbio che mi è venuto in mente ieri, quando volevo comprare un inchiostro blu da un rivenditore di penne nella mia città. Volevo provare un inchiostro Dalmine blu, ma il venditore mi ha dissuaso, dicendo che quell'inchiostro aveva un'acidità un pò elevata e avrebbe potuto danneggiare le penne, specie se di celluloide e degli anni '40-'50. MI sono dunque fatto convincere ad acquistare un inchiostro prodotto da lui, di un bel colore blu-nero. Ora, il dubbio è questo: gli inchiostri Dalmine son veramente troppo acidi o il tutto è stato solo una manovra per vendermi il suo inchiostro?

Ciao e grazie.
Gionni

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Dubbio inchiostro

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 15 giugno 2018, 9:47

gionni ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 9:37
Chissà de qualcuno mi aiuta a dare risposta ad un dubbio che mi è venuto in mente ieri, quando volevo comprare un inchiostro blu da un rivenditore di penne nella mia città. Volevo provare un inchiostro Dalmine blu, ma il venditore mi ha dissuaso, dicendo che quell'inchiostro aveva un'acidità un pò elevata e avrebbe potuto danneggiare le penne, specie se di celluloide e degli anni '40-'50. MI sono dunque fatto convincere ad acquistare un inchiostro prodotto da lui, di un bel colore blu-nero. Ora, il dubbio è questo: gli inchiostri Dalmine son veramente troppo acidi o il tutto è stato solo una manovra per vendermi il suo inchiostro?

Ciao e grazie.
Gionni
Ciao Gionni, non conosco l'acidità degli inchiostri Dalmine e sarò anche in malafede, ma credo che il suo intento era venderti il suo.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Placo
Levetta
Levetta
Messaggi: 669
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Dubbio inchiostro

Messaggio da Placo » venerdì 15 giugno 2018, 10:21

Alcuni possono essere più acidi (serve appunto a prevenire sgradevoli sorprese fungine), ma mica parliamo di acido cloridrico... Concordo con il buon Max!
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Immagine

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1077
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Dubbio inchiostro

Messaggio da rolex hunter » venerdì 15 giugno 2018, 10:43

gionni ha scritto: ........... il venditore mi ha dissuaso, dicendo che quell'inchiostro aveva un'acidità un pò elevata e avrebbe potuto danneggiare le penne, specie se di celluloide e degli anni '40-'50.
Ezio Greggio direbbe "tavanata galattica" :mrgreen:
gionni ha scritto: ..................... Ora, il dubbio è questo: gli inchiostri Dalmine son veramente troppo acidi o il tutto è stato solo una manovra per vendermi il suo inchiostro?
La seconda che hai detto; comunque stiamo parlando degli inchiostri Diamine, vero ???
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 636
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Dubbio inchiostro

Messaggio da HoodedNib » venerdì 15 giugno 2018, 13:51

Concordo, l'inchiostro che ti ha venduto sara' pure buono e bello (ho i miei dubbi, eh) ma no, il Diamine non e' piu' acido di altri inchiostri ma sopratutto non puo' essere piu' acido dei ferrogallici che si usavano negli anni 40-50 che erano SICURAMENTE mediamente piu' acidi degli inchiostri che ci sono in giro per ora, e i ferrogallici erano molto usati a quei tempi (potrei chiedere all'Aurora che ho preso al mercatino che e' da una settimana che spurga un ferrogallico vai a sapere di quando).
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

gionni
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 309
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Dubbio inchiostro

Messaggio da gionni » venerdì 15 giugno 2018, 14:44

Dubbio fugato! Anche a me era venuto il dubbio che l'intento fosse di vendermi il suo inchiostro. Comunque era anche una mia opzione sperimentare inchiostri alternativi e, dopo avrlo provato brevemente, mi pare che questo non sia male. E' simile al Pelikan 4001 come colore, ma più fluido (vedi allegato); mi pare che però il colore non si distribuisca uniformemente lungo il tratto. Comprerò in ogni caso il Diamine in un altro posto (se volete sapre di che negozio si tratta, potete contattarmi in privato).
Ciao. Gionni

N.B. La prova di scrittura è stata fatta con Pelikan 140 con pennino M.
Allegati
inchiostro_anonimo.jpg
Ultima modifica di gionni il venerdì 15 giugno 2018, 14:56, modificato 1 volta in totale.

gionni
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 309
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Dubbio inchiostro

Messaggio da gionni » venerdì 15 giugno 2018, 14:46

rolex hunter ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 10:43
gionni ha scritto: comunque stiamo parlando degli inchiostri Diamine, vero ???
Si, si, certo! I Diamine ( ho fatto un piccolo errore di scrittura..)

Rispondi