Diamine Puppy Red con Vera FP.it

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Rispondi
Auroloide
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 110
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 15:14
La mia penna preferita: Tutte quelle del Forum
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero,Pelikan Königsblau
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 019
Fp.it ℵ: 046
Fp.it 霊気: 120
Fp.it Vera: 059
Località: Novara
Sesso: Uomo

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da Auroloide » giovedì 4 gennaio 2018, 17:28

Ho voluto provare questo abbinamento perchè mi sarebbe piaciuto tenere carica la mia Vera in resina rossa con un inchiostro rosso, la Diamine ha una bella varietà di rossi e così...Purtroppo l'abbinamento è risultato disastroso : l'inchiostro sembra perfino trasudare dal pennino imbrattandolo tutto e la Vera ha continui inceppamenti!
Forse sono abituato troppo bene con il nero Aurora e Konigblau Pelikan...?!? Comunque decido di smontare tutto e caricare il mio fido Aurora nero. Il Diamine aveva lasciato residui dappertutto, perfino tra le lamelle del conduttore e il pennino nella parte nascosta dalla sezione era incrostato di rosso che ho dovuto togliere sfregando con la carta assorbente. Peccato perchè il colore era molto bello ma così rischiavo di danneggiare la stilografica. E' la prima volta che uso gli inchiostri Diamine e i chiedevo se è mai capitato a qualcun'altro una cosa simile...
Con il nero Aurora la penna scivola sul foglio senza inceppamenti e il pennino è pulitissimo!

Avatar utente
zoniale
Levetta
Levetta
Messaggi: 693
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso: Uomo

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da zoniale » giovedì 4 gennaio 2018, 18:02

Io ho una boccetta di Red Dragon.

Poichè il rosso non è usatissimo, le penne caricate con quell'inchiostro tendono a stare a lungo ferme nel cassetto. Ho osservato che dopo qualche tempo si formano delle interessanti muffe rosse su pennino e conduttore, invariabilmente su qualsiasi penna.
Michele

Avatar utente
Federico86
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 39
Iscritto il: mercoledì 26 novembre 2014, 21:11
La mia penna preferita: Sheaffer Imperial III
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Tavernelle, Perugia
Sesso: Uomo

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da Federico86 » giovedì 4 gennaio 2018, 21:12

Bellissimo il red dragon, lo utilizzo pure io su una Lamy Safari, rossa ovviamente.
Usandolo spesso, direi quasi quotidianamente, non secca troppo; Però è vero che se lasciato stare tende a "intoppare" la penna. Sono comunque inchiostri molto sensibili all'acqua, in genere mi basta passare il pennino con un fazzoletto bagnato per far riprendere la penna, che scivola senza problemi! Chiaramente sto parlando di periodi di inattività non troppo elevati...

LucaDV
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 13:05
La mia penna preferita: la prossima...
Il mio inchiostro preferito: lo sto cercando...
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 020
Località: Saronno
Sesso: Uomo

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da LucaDV » venerdì 5 gennaio 2018, 0:18

zoniale ha scritto:
giovedì 4 gennaio 2018, 18:02
Io ho una boccetta di Red Dragon.

Poichè il rosso non è usatissimo, le penne caricate con quell'inchiostro tendono a stare a lungo ferme nel cassetto. Ho osservato che dopo qualche tempo si formano delle interessanti muffe rosse su pennino e conduttore, invariabilmente su qualsiasi penna.
Succede la stessa cosa anche a me. Unica differenza il colore. Io ho l'Oxblood.
Avevo anche aperto un argomento ad hoc, ma ora non riesco a recuperarlo, appena riesco metto il collegamento.
Saluti
Luca
Immagine

XFer
Levetta
Levetta
Messaggi: 561
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Montblanc Meisterstuck 146
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso: Uomo

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da XFer » venerdì 5 gennaio 2018, 1:04

A me il Red Dragon ha dato molto spesso questi problemi, anche dopo brevi inattività, al punto che l'ho abbandonato.

Ora uso il J.Herbin Rouge Caroubier e, a parità di condizioni, non ho avuto neanche un quarto di quei problemi. Un po' di inevitabile residuo, ma nessuna formazione, concrezione o muffa.

Avatar utente
ShadowDancer
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 26
Iscritto il: venerdì 15 dicembre 2017, 9:36
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Milano
Sesso: Donna

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da ShadowDancer » venerdì 5 gennaio 2018, 10:06

Io sto usando gli inchiostri della Diamine.
Quando ho scaricato la lamy vista dai residui del Red Dragon ho fatto più fatica di quando ho pulito altre penne. Mi ha lasciato delle specie di incrostazioni rosse nel converter, vicino alla fine corsa del pistone.
Per il resto nessun problema.

Ho qualche problemino con il turquoise alla partenza e con il Jet Back che sembra "seccarsi" sul pennino molto facimente.

Avatar utente
ebrownolf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 491
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 0:00
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Rohner & Klingner Verdgris
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Avellino
Sesso: Uomo

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da ebrownolf » venerdì 5 gennaio 2018, 13:00

In effetti sul Red Dragon posso solo confermare quanto detto. Gran bel colore, ma se fermo, dopo lunghi periodi di inattività, tende a seccarsi e ad intasare fortemente la sezione.
Emanuele

Avatar utente
TeoJ
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 352
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 14:42
La mia penna preferita: Delta Dolcevita
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 031
Località: Novara
Sesso: Uomo

Diamine Puppy Red con Vera FP.it

Messaggio da TeoJ » venerdì 5 gennaio 2018, 13:35

Aggiungo qualche mia considerazione.

Diamine Red Dragon: io mi ci trovo benissimo. Ce l'ho in una TWSBI Eco con pennino F ed anche dopo 10 giorni di fermo (come nelle recenti vacanze di Natale) la penna è ripartita al primo colpo senza la minima esitazione. Nessun segno di inchiostro secco su pennino o sezione, e mai avute fioriture di muffe strane.

Vera: ne ho due, una F e una B, ed entrambe le ho trovate molto capricciose.
La F blu era caricata con Private Reserve DC Supershow Blue (inchiostro molto saturo sicuramente non noto per la sua fluidità) e si seccava lasciandola ferma anche meno di 24 ore. Ora l'ho lavata e la proverò con qualcosa di più fluido per vedere se migliora (voglio provare l'Edelstein Topaz).
La B rossa è caricata con Sailor Oku Yama (secondo me la tinta perfetta per questa penna), però anche questa tende a seccarsi se tenuta ferma per un giorno e mezzo, inoltre se tenuta a pennino all'insù, si svuota anche l'alimentatore.
Nota sull'inchiostro. L'avevo lasciata ferma 3 o 4 giorni ed in questo caso, oltre ad essersi seccata rendendo necessario bagnare il pennino per farla ripartire, stava anche cominciando a fare un po' di muffina...
Per questa ancora non so se proverò altri inchiostri, e cosa eventualmente provare. Suggerimenti?
Matteo

Rispondi