Problema inchiostro blu slavato

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Emelius

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Emelius » mercoledì 15 novembre 2017, 13:09

Phormula ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 13:03
Problemi non me ne ha dati nessuno, e io sono un fan delle penne demonstrator.
Il Midnight forse è quello che richiede un paio di sciacquate in più prima del cambio, ma niente di impossibile.

Dovessi sceglierne uno per prendere appunti da fotocopiare, direi Denim.
grazie mille!!!

Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 1073
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Sailor 1911 naginata togi 21kt
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei Boku blu nero
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Orlandoemme » mercoledì 15 novembre 2017, 13:41

Harwen ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 10:53
Orlandoemme ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 13:51
Ciao,

ma la penna l'avevi per caso lavata prima di caricarla?
Talora l'alimentatore rimane umido per molto tempo (cosa peraltro normale, visto che serve a quello :D ) e tende a far sbiadire il colore.
Per l'inchiostro ho visto che hai ricevuto già molti suggerimenti quindi non ti confonderò le idee anche se un bel pelikan blue black ha il suo perchè.
Un'ultima annotazione: se ho ben capito dovrai sottolineare.
Ti suggerisco una matita evidenziatore perché molto spesso l'inchiostro degli evidenziatori non va d'accordo con l'inchiostro per le stilo, o meglio, impiastra tutto!
Comunque tieni presente che esistono inchiostri evidenziatori per stilo
Orlando
No la penna non era stata mai lavata, oggi dovrebbe arrivarmi un'online air, pennino F, quindi lo proverò anche su questa penna, ma sono più che certa che la situazione rimarrà invariata. Per matite evidenziatori intendi dei comuni colori a matita o ti riferisci ad altro?
Comunque finora sia sul Parker Quink lavabile che sul Delta Blu gli evidenziatori tratto video non hanno combinato alcun pasticcio.
Ciao,

mi riferisco proprio a delle matite colorate con colori fluorescenti.
O.
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

Harwen
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: giovedì 19 ottobre 2017, 10:03

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Harwen » mercoledì 15 novembre 2017, 14:00

Giotto ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 12:04
Non è una critica quanto una curiosità: come mai compri inchiostri lavabili? A naso credo che siano quelli meno resistenti sul lungo periodo (proprio perché lavabili): chimici - e non -, confermate / smentite.
In realtà non c'è un reale motivo di base, semplicemente mi son trovata bene con la storia di poter cancellare senza pasticciare il tutto e con i super pirat è come se nemmeno avessi cancellato l'inchiostro.

Ma non è una necessità ecco, quando ho comprato il delta blu non sapevo nemmeno fosse lavabile :?

Avatar utente
Giotto
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 299
Iscritto il: mercoledì 3 maggio 2017, 20:07
La mia penna preferita: Prima dovrei provarle... TUTTE
Il mio inchiostro preferito: I neri, i verdi, i marroni ...
Fp.it Vera: 103
Località: Provincia di Varese
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Giotto » mercoledì 15 novembre 2017, 14:20

Harwen ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 14:00
In realtà non c'è un reale motivo di base, semplicemente mi son trovata bene con la storia di poter cancellare senza pasticciare il tutto e con i super pirat è come se nemmeno avessi cancellato l'inchiostro.

Ma non è una necessità ecco, quando ho comprato il delta blu non sapevo nemmeno fosse lavabile :?
Non avevo considerato l'uso del cancellino :lol:

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1407
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da MaPe » mercoledì 15 novembre 2017, 20:43

Harwen ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 14:00
Giotto ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 12:04
Non è una critica quanto una curiosità: come mai compri inchiostri lavabili? A naso credo che siano quelli meno resistenti sul lungo periodo (proprio perché lavabili): chimici - e non -, confermate / smentite.
In realtà non c'è un reale motivo di base, semplicemente mi son trovata bene con la storia di poter cancellare senza pasticciare il tutto e con i super pirat è come se nemmeno avessi cancellato l'inchiostro.

Ma non è una necessità ecco, quando ho comprato il delta blu non sapevo nemmeno fosse lavabile :?
Non sono cancellabili, hanno un prezzo umano e puoi tranquillamente usare gli evidenziatori.
Allegati
IMG_20171115_202303.jpg
Massimo

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1040
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da zoniale » mercoledì 15 novembre 2017, 21:22

Grazie, Phormula, per la risposta.
Non è una tabella, ma di informazioni me ne hai date tante. :thumbup:
Michele

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1407
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da MaPe » mercoledì 15 novembre 2017, 21:33

zoniale ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 21:22
Grazie, Phormula, per la risposta.
Non è una tabella, ma di informazioni me ne hai date tante. :thumbup:
Se ti può essere utile i verdi scuri ed i grigi-grigi/neri non danno problemi. Anche l'oxblood non è problematico :think:
Massimo

LucaDV
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 242
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 13:05
La mia penna preferita: la prossima...
Il mio inchiostro preferito: lo sto cercando...
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 020
Località: Saronno
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da LucaDV » giovedì 16 novembre 2017, 11:34

MaPe ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 21:33

Se ti può essere utile i verdi scuri ed i grigi-grigi/neri non danno problemi. Anche l'oxblood non è problematico :think:
A me, l'Oxblood ha sempre dato problemi di infiorescenza(non se sia il termine adatto scritto correttamente :oops: ). Non uso spesso le stilografiche, e dopo un pò che non usavo quella caricata con l'Oxblood mi ritrovavo tutte le parti a contatto con l'inchiostro con dei "broccoletti" rossi, in special modo sugli spigoli vivi. Avevo pure aperto una discussione in merito, ma ora non ricordo più dov'è! Più tardi vedo di inserire il link...
Ho avuto un problema simile, ma in maniera molto minore con un inchiostro verde.

Con gli altri inchiostri in mio possesso non ho avuto mai questo tipo di problemi, nonostante la frequenza di utilizzo delle stilografiche sia pressochè uguale.
Saluti
Luca
Immagine

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1407
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da MaPe » venerdì 17 novembre 2017, 0:15

LucaDV ha scritto:
giovedì 16 novembre 2017, 11:34
MaPe ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 21:33

Se ti può essere utile i verdi scuri ed i grigi-grigi/neri non danno problemi. Anche l'oxblood non è problematico :think:
A me, l'Oxblood ha sempre dato problemi di infiorescenza(non se sia il termine adatto scritto correttamente :oops: ). Non uso spesso le stilografiche, e dopo un pò che non usavo quella caricata con l'Oxblood mi ritrovavo tutte le parti a contatto con l'inchiostro con dei "broccoletti" rossi, in special modo sugli spigoli vivi. Avevo pure aperto una discussione in merito, ma ora non ricordo più dov'è! Più tardi vedo di inserire il link...
Ho avuto un problema simile, ma in maniera molto minore con un inchiostro verde.

Con gli altri inchiostri in mio possesso non ho avuto mai questo tipo di problemi, nonostante la frequenza di utilizzo delle stilografiche sia pressochè uguale.
A me non ha mai dato problemi, è anche vero che cerco di non tenere mai inchiostrata una penna se so che non la userò per diverso tempo :think: dopo che ho dimenticato in una penna il Koh-I-Noor Document ink e l'ho lasciato completamente asciugare ho imparato la lezione :lol:
Considera che l'inchiostro che uso con più frequenza è il Pelikan 4001 Brilliant Black, inchiostro che alcuni sconsigliano perchè intasa le penne ed a me invece non ha mai causato alcun problema, anzi per alcune penne è una vera manna.
Massimo

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3042
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Phormula » venerdì 17 novembre 2017, 8:01

zoniale ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 21:22
Grazie, Phormula, per la risposta.
Non è una tabella, ma di informazioni me ne hai date tante. :thumbup:
Si, ma alla fine non farti influenzare troppo.

Le opinioni altrui sono come i pareri sulle mutande, puoi sentirne quante ne vuoi, ma è quando ci metti dentro le chiappe che scopri se ti van bene o no. A meno che un inchiostro non goda di pessima reputazione, nel senso che tutti scrivono più o meno la stessa cosa, gli inchiostri vanno abbinati alle penne, io potrei fare esempi di inchiostri che vanno benissimo, ma se li metti nella penna sbagliata, si trasformano in incubi. Ci sarà sempre l'inchiostro che per qualcuno va benissimo e per qualcun altro è problematico. Alla fine si tratta di scegliere un inchiostro con la tonalità che ti piace e che mediamente va bene, e provarlo. A volte ci azzecchi e a volte no. Poi, quando hai trovato quello che fa per te, te lo tieni stretto.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Emelius

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Emelius » venerdì 17 novembre 2017, 9:13

Phormula ha scritto:
venerdì 17 novembre 2017, 8:01

...Le opinioni altrui sono come i pareri sulle mutande, puoi sentirne quante ne vuoi, ma è quando ci metti dentro le chiappe che scopri se ti van bene o no. A meno che un inchiostro non goda di pessima reputazione, nel senso che tutti scrivono più o meno la stessa cosa, gli inchiostri vanno abbinati alle penne, io potrei fare esempi di inchiostri che vanno benissimo, ma se li metti nella penna sbagliata, si trasformano in incubi. Ci sarà sempre l'inchiostro che per qualcuno va benissimo e per qualcun altro è problematico. Alla fine si tratta di scegliere un inchiostro con la tonalità che ti piace e che mediamente va bene, e provarlo. A volte ci azzecchi e a volte no. Poi, quando hai trovato quello che fa per te, te lo tieni stretto.
Sono totalmente d'accordo. Penso che quello che hai detto sia una delle poche veramente acquisite riguardo al rapporto penne-inchiostri.

sailor72
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 1 febbraio 2016, 22:40
La mia penna preferita: Le stilo che scrivono da stilo
Il mio inchiostro preferito: Waterman (ad oggi!)
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da sailor72 » martedì 17 aprile 2018, 10:17

Molto in ritardo, ma il tema mi interessa non poco, essendo i blue/black i miei colori preferiti, e che mi hanno fatto impazzire. Parlo al passato perché, deluso dal Parker Quink BB (slavatissimo) e dal Mysterious Blue del pur ottimo Waterman, ho trovato nel nuovo Aurora BB e nel Tanzanite Edelstein due blu - sia pure differenti - molto robusti, che mantengono il colore, e che reputo davvero ottimi inchiostri. Tonalità, poi, molto eleganti e validi per ogni occasione, non solo formale.

Sottolineo come ha detto Phormula, che poi bisogna fare tante prove, lo stesso inchiostro su due penne diverse dà origine a risultati molto, molto diversi. E' anche per questo che non passo più le ore (lo so, fa ridere) a vedere i diversi blu sul web in quanto vanno poi testati sul foglio (anche con la carte non si scherza). Niente ossessioni, ma effettivamente trovare un colore come ce lo aspettiamo non è semplice.

Spero di essere stato un minimo utile!

PS: Il Waterman ex Mari del Sud è semplicemente immenso, ma non è un BB.

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 784
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da ASTROLUX » lunedì 14 maggio 2018, 20:07

Phormula ha scritto:
lunedì 13 novembre 2017, 13:33
Vai su un Diamine, il flacone da 80 ml ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Il Midnight è un bel blu scuro, anche il Denim va bene. Io li uso perchè le fotocopie escono nitide.
Ma ci sono anche tanti altri inchiostri economici che vanno molto bene.
Si ma non prendere il Diamine Florida blue.
Anche il Waterman Serenity è un bel blu scuro.

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3042
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Phormula » martedì 15 maggio 2018, 22:29

Il mysterious blue di Waterman è molto influenzato dalla penna. Se uno vuole un bel tratto blu deve usare una penna dal flusso abbondante.

Un altro blu slavato ma che a me piace è il China Blue di Diamine.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 1073
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Sailor 1911 naginata togi 21kt
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei Boku blu nero
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso:

Problema inchiostro blu slavato

Messaggio da Orlandoemme » mercoledì 16 maggio 2018, 12:00

Phormula ha scritto:
martedì 15 maggio 2018, 22:29
Il mysterious blue di Waterman è molto influenzato dalla penna. Se uno vuole un bel tratto blu deve usare una penna dal flusso abbondante.

Un altro blu slavato ma che a me piace è il China Blue di Diamine.
Anche a me piace olto il China Blue.
Ha un bellissimo shading e un sapore molto retrò.
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

Rispondi