chiedo consiglio su inchiostro color sepia

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2208
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Maruska » lunedì 13 febbraio 2017, 16:05

Buongiorno a tutti, come da titolo, vi chiedo di consigliarmi un ottimo inchiostro color Sepia, che sia bello fluido, che abbia un buon shading, bello di colore e chi più ne ha, più ne metta.
Grazie!
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Miata
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 753
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Miata » lunedì 13 febbraio 2017, 16:20

seguo con interesse
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1456
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da MaPe » lunedì 13 febbraio 2017, 17:06

Maruska ha scritto:Buongiorno a tutti, come da titolo, vi chiedo di consigliarmi un ottimo inchiostro color Sepia, che sia bello fluido, che abbia un buon shading, bello di colore e chi più ne ha, più ne metta.
Grazie!
Di seppia ho solo alcuni calamai della R&K, è abbastanza scuro, ma mi piace molto. Considera che lo uso su pennini EF...dovrei provarlo con lo stub :think:
Ho visto quello della Platinum e l'ho trovato molto interessante ( lascio un video :thumbup:)
https://www.youtube.com/watch?v=sNJuWpbuMrs
Ultima modifica di MaPe il lunedì 13 febbraio 2017, 17:09, modificato 2 volte in totale.
Massimo

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2208
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Maruska » lunedì 13 febbraio 2017, 17:08

MaPe ha scritto:
Maruska ha scritto:Buongiorno a tutti, come da titolo, vi chiedo di consigliarmi un ottimo inchiostro color Sepia, che sia bello fluido, che abbia un buon shading, bello di colore e chi più ne ha, più ne metta.
Grazie!
Di seppia ho solo alcuni calamai della R&K, è abbastanza scuro, ma mi piace molto. Considera che lo uso su pennini EF...dovrei provarlo con lo stub :think:
Ho visto quello della Platinum e l'ho trovato molto interessante :thumbup:
Quello della R&K piace anche a me, ma appunto è un po' scuro, o lo diluisco un po' o altrimenti me ne piacerebbe un altro.
La Platinum però non so dove trovarla, a meno di andare su qualche sito estero.
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1260
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Monet63 » lunedì 13 febbraio 2017, 17:41

Prima, ti dico cosa intendo io per "sepia": un colore molto simile al bistro, terroso, tendente più o meno al grigio-marrone, eventualmente con sottosfumature verdastre. Quindi, non tutti i marroni possono essere considerati "sepia".

In un inchiostro è un colore che uso moltissimo, e di solito l'ho sempre composto "rompendo" un marroncino rossastro (es. Waterman absolute brown - ex Havana) con un verde più o meno brillante. Alla tinta risultante poteva - secondo necessità - essere aggiunta qualche goccia di nero. Quando l'ho fatto, ho sempre badato di usare inchiostri dello stesso produttore. Fondamentalmente ho tirato avanti tutta la vita mescolando inchiostri Visconti o Waterman, ottenendo due sepia praticamente identici. Poi la svolta, grazie al forum che mi fece conoscere i Rohrer e gli Iroshizuku.

Di Sepia veri e propri ho trovato (e provato) Rohrer, Rohrer documentus e Iroshizuku Yama-Guri (il meno sepia dei tre). Avevo addocchiato il Diamine, che però poi ho lasciato stare perché non è un sepia (troppo saturo per esserlo), ed il Caran d'Ache Grand Canyon (non ho fatto a tempo a provarlo).

La palma della fluidità va all'Iroshizuku. Io lo uso permanentemente in una Delta Seawood con pennino EF (ho comprato la boccetta grande), ed in quella combinazione non produce molto shading. Tuttavia, quando feci una carica in una Marco Polo con pennino B, le cose andarono diversamente, e le sfumature erano avvertibili.
I due Rohrer sono eccezionali: il documentus è appena più scuro di quello "comune", e lo uso solo in penne che sono in grado di smontare completamente e pulire agevolmente (es. Lamy Safari). Il mio inchiostro sepia attuale, quello che preferisco anche all'Iroshizuku, è il Rohrer comune: è poco saturo (proprio come deve essere un sepia), scuro quanto basta, ben fluido (niente o poco da invidiare allo Yama-Guri), la penna riparte prontamente anche dopo periodi di fermo piuttosto lunghi, lo trovo facilmente. Ha un leggero odore alcoolico, cosa che ha in comune con il Documentus.
Io sono fissato con il sepia, ed il Rohrer è quello che mi ha convinto ad abbandonare le misture "fai-da-te".

Prima o poi dovrò fare una recensione...
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
analogico
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 970
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2015, 0:30
La mia penna preferita: Aurora HASTIL
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 027
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da analogico » lunedì 13 febbraio 2017, 18:56

Manuscript Sepia, uno dei pochissimi inchiostri non neri nè blu che uso con una certa frequenza.
Antonio

"L'unico uomo felice è il collezionista."
( J.W. Goethe )

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2208
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Maruska » lunedì 13 febbraio 2017, 19:26

analogico ha scritto:Manuscript Sepia, uno dei pochissimi inchiostri non neri nè blu che uso con una certa frequenza.
Grazie Analogico, andrò a cercarlo
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2208
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Maruska » lunedì 13 febbraio 2017, 19:34

Monet63 ha scritto:Prima, ti dico cosa intendo io per "sepia": un colore molto simile al bistro, terroso, tendente più o meno al grigio-marrone, eventualmente con sottosfumature verdastre. Quindi, non tutti i marroni possono essere considerati "sepia".

In un inchiostro è un colore che uso moltissimo, e di solito l'ho sempre composto "rompendo" un marroncino rossastro (es. Waterman absolute brown - ex Havana) con un verde più o meno brillante. Alla tinta risultante poteva - secondo necessità - essere aggiunta qualche goccia di nero. Quando l'ho fatto, ho sempre badato di usare inchiostri dello stesso produttore. Fondamentalmente ho tirato avanti tutta la vita mescolando inchiostri Visconti o Waterman, ottenendo due sepia praticamente identici. Poi la svolta, grazie al forum che mi fece conoscere i Rohrer e gli Iroshizuku.

Di Sepia veri e propri ho trovato (e provato) Rohrer, Rohrer documentus e Iroshizuku Yama-Guri (il meno sepia dei tre). Avevo addocchiato il Diamine, che però poi ho lasciato stare perché non è un sepia (troppo saturo per esserlo), ed il Caran d'Ache Grand Canyon (non ho fatto a tempo a provarlo).

La palma della fluidità va all'Iroshizuku. Io lo uso permanentemente in una Delta Seawood con pennino EF (ho comprato la boccetta grande), ed in quella combinazione non produce molto shading. Tuttavia, quando feci una carica in una Marco Polo con pennino B, le cose andarono diversamente, e le sfumature erano avvertibili.
I due Rohrer sono eccezionali: il documentus è appena più scuro di quello "comune", e lo uso solo in penne che sono in grado di smontare completamente e pulire agevolmente (es. Lamy Safari). Il mio inchiostro sepia attuale, quello che preferisco anche all'Iroshizuku, è il Rohrer comune: è poco saturo (proprio come deve essere un sepia), scuro quanto basta, ben fluido (niente o poco da invidiare allo Yama-Guri), la penna riparte prontamente anche dopo periodi di fermo piuttosto lunghi, lo trovo facilmente. Ha un leggero odore alcoolico, cosa che ha in comune con il Documentus.
Io sono fissato con il sepia, ed il Rohrer è quello che mi ha convinto ad abbandonare le misture "fai-da-te".

Prima o poi dovrò fare una recensione...
allora è quello che uso io:
SEPIA.jpg
quindi non mi farò troppi problemi a cercarne un altro, ed evito di svenarmi comprando lo Yama-Guri.
Resto in trepidante attesa di una tua recensione
Grazie Monet
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2208
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Maruska » lunedì 13 febbraio 2017, 19:42

Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1456
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da MaPe » lunedì 13 febbraio 2017, 19:49

Il Visconti è molto interessante, se già il blu è il miglior blu che abbia mai provato...questo sepia... :think:
Massimo

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2208
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Maruska » lunedì 13 febbraio 2017, 19:55

MaPe ha scritto:Il Visconti è molto interessante, se già il blu è il miglior blu che abbia mai provato...questo sepia... :think:
il blu Visconti ha un buon flusso, peccato che non mi piaccia la tonalità del colore :roll:
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1456
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da MaPe » lunedì 13 febbraio 2017, 19:58

Monet63 ha scritto: In un inchiostro è un colore che uso moltissimo, e di solito l'ho sempre composto "rompendo" un marroncino rossastro (es. Waterman absolute brown - ex Havana) con un verde più o meno brillante. Alla tinta risultante poteva - secondo necessità - essere aggiunta qualche goccia di nero. Quando l'ho fatto, ho sempre badato di usare inchiostri dello stesso produttore. Fondamentalmente ho tirato avanti tutta la vita mescolando inchiostri Visconti o Waterman, ottenendo due sepia praticamente identici. Poi la svolta, grazie al forum che mi fece conoscere i Rohrer e gli Iroshizuku.
Mannaggia a voi! A furia di istigare a fare il Piccolo Chimico incomincio ad avere scorte d'inchiostro per le generazioni future.
Massimo

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1456
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da MaPe » lunedì 13 febbraio 2017, 20:00

Maruska ha scritto:
MaPe ha scritto:Il Visconti è molto interessante, se già il blu è il miglior blu che abbia mai provato...questo sepia... :think:
il blu Visconti ha un buon flusso, peccato che non mi piaccia la tonalità del colore :roll:
Tra tutti i blu che ho provato è quello che mi piace di più proprio come tonalità :lol:
Ci sarebbe anche un Private Reserve che mi intriga, ma per un bel po' ho deciso di non prendere più inchiostri.
Massimo

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2208
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Maruska » lunedì 13 febbraio 2017, 20:06

ecco MaPe, ci sono capiti alla perfezione... :lol:
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Rafa
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 20 dicembre 2016, 12:57
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Barcellona
Sesso:

chiedo consiglio su inchiostro color sepia

Messaggio da Rafa » lunedì 13 febbraio 2017, 21:36

Eheh, difficile definire il colore seppia, io lo associo alle foto in bianco e nero virate a seppia. Stavo cercando un inchiostro cosi un po' di tempo fa e mi sono ritrovato a comprare il pelikan 4001 brilliant brown, è un marrone rossiccio, non è esattamente quello che avevo in mente per colore seppia ma mi piace e mi ci sto trovando molto bene.
Un giorno proverò il R&K.

Rispondi