La migliore penna economica per cominciare.

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!

La migliore penna economica per cominciare.

Lamy Safari - Nexx - ABC
139
46%
Pelikan Grand Prix
5
2%
Pelikan Griffix
3
1%
Reform 1745
11
4%
Pilot 78G - Kakuno
47
16%
Pilot Middle Range
18
6%
Jinhao X-450/X-750
8
3%
Kaweco Sport
23
8%
Schneider Base
2
1%
Schneider ID
1
0%
Online Vision
1
0%
Platinum Preppy - Plaisir
16
5%
Hero 616
3
1%
Altro (Specificare nell'argomento)
22
7%
 
Voti totali: 299

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2214
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Daniele » giovedì 12 giugno 2014, 11:12

Quante volte i nuovi iscritti hanno chiesto consigli sulla prima penna da acquistare?
La risposta è quasi sempre stata la stessa: LAMY SAFARI.
Però se questa è sicuramente una delle migliori penne economiche per affidabilità/usabilità, mi piacerebbe riportare e raccogliere in questo argomento le vostre esperienze in modo da rimandare qui i nuovi iscritti.
Qual'è secondo voi la penna sotto i 15/20 euro che vi ha sorpreso positivamente e perchè?
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Andrea_R
Sesso: Non Specificato

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Andrea_R » giovedì 12 giugno 2014, 11:33

la Reform 1745, per puro caso è stata la prima e la prima non si scorda mai

TSRM
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 91
Iscritto il: venerdì 2 maggio 2014, 14:12
La mia penna preferita: Stipula Etruria
Il mio inchiostro preferito: Diamine OxBlood
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Milano
Sesso: Non Specificato

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da TSRM » giovedì 12 giugno 2014, 12:17

Pelikan Gran Prix (5 euro). Ne ho 4, scrivono tutte senza incertezze e il pennino non gratta. Per fare un'esempio scrivono meglio della TWSBI 580 pennino M. Aggiungo che avevano tutte i rebbi del pennino perfettamente allineati. Lato negativo la varibilità del tratto che varia da F a B, pur essendo tutte M.

Funkyostilo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 221
Iscritto il: giovedì 1 maggio 2014, 11:55
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte
Il mio inchiostro preferito: Quello giusto per l'occasione!
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Pescara
Sesso: Non Specificato

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Funkyostilo » giovedì 12 giugno 2014, 12:27

Sicuramente una Jinhao, le trovi a 2-3 euro nuove e scrivono benissimo.
Io ho una Jinhao x-450 ed è veramente un piacere scriverci.
Costando così poco potresti prenderne 3-4 così da poter sperimentare diversi inchiostri e diverse forme/dimensioni di penna per trovare quella che si adatta meglio alla tua mano.
Sono quasi tutte copie di penne famose, quindi esteticamente molto gradevoli!
Ultima modifica di Funkyostilo il giovedì 12 giugno 2014, 15:45, modificato 1 volta in totale.
Le mie penne: Delta Goldpen Mezzanotte - Delta Dolcevita Wè - Montblanc Meisterstuck 144 - Aurora 88K - Parker 51 - Sheaffer's 1000 Triumph - Pilot 78G Demonstrator - Jinhao X450 - Rotring Initial - Reform 1745-Sunstar WriteWave - Florida Whitestar
Immagine

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2903
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano
Sesso: Non Specificato

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Phormula » giovedì 12 giugno 2014, 12:38

Una buona penna scolastica di costo sotto i 20 Euro.
Sono quelle che vanno meglio, hanno meno problemi di perdite e pennini sufficientemente robusti da permettere l'uso anche da parte di chi arriva da anni di scrittura con la biro.
C'è solo l'imbarazzo della scelta.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

A Casirati
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1037
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 16:39
La mia penna preferita: Summit S. 175 mk1 1935
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 005
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da A Casirati » giovedì 12 giugno 2014, 12:41

Per tornare in Europa, consiglierei la Kaweco Sport in makrolon, 23€ molto ben spesi!
Alberto Casirati
"Just my two pence, of course"

Avatar utente
rolex hunter
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 963
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da rolex hunter » giovedì 12 giugno 2014, 12:58

Hero 616

Facilita la transizione dalla sfera (pennino carenato e molto robusto, non si piega neanche calcando)
Ha un sistema di caricamento "vero" e abitua all'uso del calamaio, inoltre per il rifornimento basta una mano.
pare una scemenza ma certe volte:
con una mano tieni il flacone (mezzo vuoto) inclinato per "pescare" meglio
con una mano tieni il corpo penna
con una mano azioni il converter NON AVVITATO....)


Ovviamente la accoppierei ad una Safari in virtù della possibilità di scelta della gradazione del pennino, che per la 616 e virtualmente inesistente (F oppure... F)

Giorgio

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2214
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Daniele » giovedì 12 giugno 2014, 13:04

Ho aggiunto alcune penne all'elenco oltre quelle segnalate.
Purtroppo per limiti della piattaforma ogni volta che aggiungo una voce i voti vengono resettati.
Si può esprimere una sola preferenza che si può cambiare in futuro.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8663
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Donna

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Irishtales » giovedì 12 giugno 2014, 14:04

Di stilografiche con prezzo inferiore o intorno ai 20 euro, ce ne sono moltissime...alcune già segnalate, alte altrettanto valide sono la Pilot FP-50R detta anche Penmanship, le simili Pilot Plumix, ancora in casa Pilot le ottime Prera, le Pilot Crystal, le Pilot Metropolitan\ Cocoon, e ancora le Pilot Cavalier...attenzione al fatto che alcune delle penne Pilot sopra citate, come pure la 78G non più in produzione, utilizzano solo cartucce e converter proprietari. Anche le Lamy usano cartucce proprietarie.
Per restare in Asia, le Dollar (con pochi euro si acquistano delle penne a stantuffo ottime per un utilizzo quotidiano), le Hero (eccellente la mia 616 con pennino fine, non perde un colpo!) e la mitica penna con il pennino "squalo" ossia la extrafine in metallo Baoer 100 o per chi predilige tratti medi e broad, le tante Duke in metallo laccato dall'aspetto altisonante; cambiando continente e raggiungendo gli USA direi senz'altro Noodler's Ahab e Creaper con pennino tratto medio\medio-fine lievemente flessibile. Per chi non ama i tratti fini, le sempreverdi Parker Vector e Jotter che si trovano ancora a buoni prezzi (non le producono più; attenzione anche in questo caso, cartucce proprietarie!) e le moderne Parker IM.
Il mio voto però l'ho dato alla Kaweco Sport, una piccola grande penna equipaggiata con pennini Boch leggermente molleggiati, che utilizza cartucce con attacco standard (un vantaggio ai miei occhi impareggiabile). Ora è disponibile anche un converter Kaweco "squeeze" che permette di inchiostrare la penna dal flacone come accade con il converter convenzionale (converter mini tipo Monteverde) ma non l'ho mai provato.

Poichè molte penne economiche hanno il caricamento a cartuccia, ne approfitto per inserire il collegamento alla tabella di compatibilità cartucce
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
ebrownolf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 500
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 0:00
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Rohner & Klingner Verdgris
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Avellino
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da ebrownolf » giovedì 12 giugno 2014, 14:08

Io ho selezionato "altro" perché in realtà prima della safari ho avuto la Pelikan P56 di colore blu. Il suo costo è di poco inferiore ai 20 euro e mi ha sorpreso perché in mio possesso da circa dodici anni (la mia prima stilografica) ha continuato a scrivere in modo eccezionale mostrando al tempo stesso un'elevata resistenza. Oggi si trova ancora in giro anche se forse risulta poco conosciuta rispetto ai noti modelli di "pelikano".

Avatar utente
G P M P
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2129
Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2012, 16:06
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Blue
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 003
Arte Italiana FP.IT M: 003
Fp.it ℵ: 003
Fp.it 霊気: 003
Località: Pescara
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da G P M P » giovedì 12 giugno 2014, 14:35

Avendone distribuite alcune, non posso che votare la Pilot Middle Range/Metropolitan. 15 € di penna di assoluta qualità. La preferisco ad una Safari perché usa cartucce internazionali (e non il formato proprietario IC50!), e perché la struttura del gruppo pennino/alimentatore è più vicina a quella di una penna tradizionale: in questo modo rappresenta un buon banco di prova per le prime prove di riparazione (qualora servisse).
I difetti sono l'unica misura del pennino disponibile (M tendente all'F) e l'impossibilità di montare un converter tradizionale (sono riuscito a farci entrare solo il mini converter Monteverde).
Giovanni Paolo (ma per tutti, GP) - il mio fotoblog

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9918
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da piccardi » giovedì 12 giugno 2014, 14:37

Per chi ama i fini come me la scelta cade necessariamente su una Pilot (78G o Kakuno, o altre della stessa fascia visto che il gruppo scrittura è lo stesso). Flusso perfettamente equilibrato, tratto sottile e precisissimo, scorrevolezza a livelli assoluti (c'è ben poco da invidiare rispetto anche alle Sailor con pennino in oro).

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

A Casirati
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1037
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 16:39
La mia penna preferita: Summit S. 175 mk1 1935
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 005
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da A Casirati » giovedì 12 giugno 2014, 14:37

Irishtales ha scritto:...
Il mio voto però l'ho dato alla Kaweco Sport, una piccola grande penna equipaggiata con pennini Boch leggermente molleggiati, che utilizza cartucce con attacco standard (un vantaggio ai miei occhi impareggiabile). Ora è disponibile anche un converter Kaweco "squeeze" che permette di inchiostrare la penna dal flacone come accade con il converter convenzionale (converter mini tipo Monteverde) ma non l'ho mai provato. ...[/url]
Concordo pienamente con Daniela: la Sport è sempre fra le compagne della mia giornata.
Oggi insieme a Pelikan M200 demo ed a Sheaffer Legacy Starlite (USA):
CAM00504.jpg
CAM00504.jpg (830.15 KiB) Visto 17176 volte
Alberto Casirati
"Just my two pence, of course"

Avatar utente
DavideM
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 61
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 12:53
La mia penna preferita: Quella che uso oggi
Il mio inchiostro preferito: Blu/Nero
Misura preferita del pennino: Broad
Fp.it ℵ: 049
Fp.it 霊気: 008
Fp.it Vera: 030
Località: Cusano Milanino (MI)
Sesso: Uomo

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da DavideM » giovedì 12 giugno 2014, 18:38

Anch'io ho votato la Kaweco Sport

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8663
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Donna

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Irishtales » giovedì 12 giugno 2014, 19:06

Dobbiamo organizzare qualcosa del genere: "Raduno kaweco Sport"!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Rispondi