La migliore penna economica per cominciare.

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!

La migliore penna economica per cominciare.

Lamy Safari - Nexx - ABC
143
46%
Pelikan Grand Prix
5
2%
Pelikan Griffix
3
1%
Reform 1745
11
4%
Pilot 78G - Kakuno
49
16%
Pilot Middle Range
18
6%
Jinhao X-450/X-750
8
3%
Kaweco Sport
24
8%
Schneider Base
2
1%
Schneider ID
1
0%
Online Vision
1
0%
Platinum Preppy - Plaisir
16
5%
Hero 616
4
1%
Altro (Specificare nell'argomento)
23
7%
 
Voti totali: 308

enny82
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 53
Iscritto il: venerdì 25 dicembre 2015, 23:11
La mia penna preferita: Faber Castell LOOM
Il mio inchiostro preferito: MB Toffee Brown
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Locate Varesino (CO)
Sesso:

Re: La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da enny82 » sabato 19 marzo 2016, 14:48

Ottorino ha scritto: Dalle foto che hai messo sembra che la Safari abbia un F e la Loom un M.
La maggior scorrevolezza potrebbe essere dovuto a questo e non alla marca ?
Anch'io a scorrevolezza preferisco la Loom, a mio parere non dipende dalla dimensione del pennino, io le ho entrambe "F lamy" e "M loom", hanno praticamente lo stesso tratto ;)

Saluti

Avatar utente
Lag90
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 150
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2016, 19:40
La mia penna preferita: Faber-Castell Loom
Il mio inchiostro preferito: Turquoise
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Taormina (ME)
Sesso:

Re: La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Lag90 » domenica 20 marzo 2016, 0:55

Ottorino ha scritto:
Lag90 ha scritto: 1- Il pennino pur essendo acciaio è sicuramente una spanna sopra quello della safari e delel altre penne da me provate in quanto a scorrevolezza
Dalle foto che hai messo sembra che la Safari abbia un F e la Loom un M.
La maggior scorrevolezza potrebbe essere dovuto a questo e non alla marca ?
Se tutto va bene in settimana arriva lamy safari EF e Loom F così vi dico l'esperienza di tutti e 4 :)

Avatar utente
Lag90
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 150
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2016, 19:40
La mia penna preferita: Faber-Castell Loom
Il mio inchiostro preferito: Turquoise
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Taormina (ME)
Sesso:

Re: La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Lag90 » lunedì 28 marzo 2016, 20:35

Ecco il risultato del test, scusate le imprecisioni sono ancora in balia del vino pasquale, riscrivo qui le mie impressioni:
Premesse:
-la lamy la uso ormai da mesi ed ho arricchito volontariamente il flusso, mentre la Faber-Castell l'ho appena scartata dalla sua confezione.
-l'inchiostro della Faber-Castell era quello standard fornito dalla casa (così a naso non mi sembra per nulla paragonabile alla fluidità che concedono inchiostri come pelikan e aurora, rifarò a breve il test)
_________
Il pennino F Faber-Castell è decisamente paragonabile al lamy, è leggermente più rigido e leggermente più preciso , senza assestamento è abbastanza scorrevole, ma non burroso come il fratello M.
Le due penne ( Lamy safari, e Faber-Castell Loom) son a mio dire due ottime entry level, la Lamy per chi preferisce leggerezza, la seconda in metallo e alluminio per chi preferisce più consistenza e nessun vincolo di impugnatura.
Entrambe però a mio dire peccano in economicità poiché possegono le stesse caratteristiche di scrittura che ho riscontrato nella jinhao x750 (molto più simile alla faber in quanto entrambe metalliche e pesanti: 32,2g la Faber-Castell; 37,7g la jinhao, contro i 17,9g della lamy safari).

In sintesi: promosse tutte e tre a pieni voti, son a mio dire tre penne da avere che possono essere usate benissimo, stressate in ambienti scolastici e di lavoro, senza timore alcuno.
Ps: la migliore recensione di qualsiasi penna è quella che scaturisce dopo l'uso che ognuno ne fa, fidatevi sempre più di voi stessi perché i fattori soggettivi nella valutazione di ogni penna son davvero tanti!
Allegati
20160328_200820.jpg
20160328_200807.jpg
20160328_200800.jpg
20160328_200058.jpg
1459189913548838663225.jpg

Gluca
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 31
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 15:02

parker vector

Messaggio da Gluca » mercoledì 27 aprile 2016, 15:06

Io ho provato a votare, non son sicuro di esserci riuscito il totale non e' cambiato, per una parker vector.

I motivi sono legati alla forma, piccola e discreta, sembra un pennarello, e sopratutto al fatto che ne uso una da quasi 30 anni, non mi ricordo neanche bene quando l'ho presa so solo che la uso da tanto.Mai smontata e mai pulita, solo acqua.
prima avevo una pelikan blu rigorosamente caricata a blu royal.

Leggendo un po' qui e la ho provato le lamy safari, sto insegnando ai miei figli ad usare le stilo col miracoloso cancellino per blu royal, e devo dire che non sono poi tanto meglio, anzi. Sara' che la mia e' vecchia e il pennino e' ormai liscio e stralevigato, pero' non c'e' molta differenza di scorrevolezza.
Anzi la vector "versa meno inchiostro" e le cartucce durano di piu'. Costa anche meno, per quanto puo' contare in questa fascia di prezzo

Il mio pennino e' un 3, ora c'e il fine o medio, non so a cosa corrisponda.

Le jinhao le provero', non appena riesco a riceverne una. Ho provato a cercarle nei negozi cinesi ma non sanno cosa sono.

ciao

angritti
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: giovedì 25 febbraio 2016, 9:24
La mia penna preferita: Pelikan (tutte)
Il mio inchiostro preferito: Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alzate Brianza - Venezia
Sesso:

Re: La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da angritti » venerdì 29 aprile 2016, 11:41

Rispondo solo ora alla domanda sulla Picasso, ho comprato da poco esattamente quel modello per il suo spetto gradevole.
Devo dire che il gradino presente esattamente dove si mettono le dita (perdonate la mia ignoranza dei termini corretti) la rende non piacevolissima da usare ed anche il pennino duretto non depone a suo favore, per il resto scrive con tratto medio (anche se marcato F) e con flusso regolare senza impuntamenti e senza grattare.
Insomma una penna economica dall'aspetto molto piacevole con scrittura senza infamia e senza lode.
E dato che nella risposta precedente si parla di Vector, posso dire che la Parker è preferibile.

hobbit
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 31
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da hobbit » venerdì 10 giugno 2016, 0:18

Dal basso della mia limitata esperienza ho votato per la Preppy.

Arrivata da poco, ma impressionante.

Penna semplice, costa pochi euro (tant'è che ne ho prese 3), infilate le cartucce l'inchiostro è sceso immediatamente e hanno iniziato a scrivere in maniera scorrevolissima, fine ed affidabile.
L'aspetto è gradevole, un po' plasticosa, ma dal pennino migliore tra tutte le stilo provate, mi riferisco alla misura 0,3. Giusto un filo meno fine della Kakuno F, ma molto più scorrevole (almeno per gli esemplari in mio possesso).

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1378
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da MaPe » venerdì 10 giugno 2016, 0:35

hobbit ha scritto:Dal basso della mia limitata esperienza ho votato per la Preppy.

Arrivata da poco, ma impressionante.

Penna semplice, costa pochi euro (tant'è che ne ho prese 3), infilate le cartucce l'inchiostro è sceso immediatamente e hanno iniziato a scrivere in maniera scorrevolissima, fine ed affidabile.
L'aspetto è gradevole, un po' plasticosa, ma dal pennino migliore tra tutte le stilo provate, mi riferisco alla misura 0,3. Giusto un filo meno fine della Kakuno F, ma molto più scorrevole (almeno per gli esemplari in mio possesso).
Arrivate questa mattina Pilot Penmanship, Platinum Preppy 0.2 e Platinum Preppy 0.3.
La Pilot è ottima, la Preppy 0.2 non è malvagia ma gratta leggermente mentre la Preppy 0.3 è burro come la Kakuno (confermo l'impressione del tratto leggermente più "spesso")

hobbit
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 31
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da hobbit » venerdì 10 giugno 2016, 8:20

La mia Kakuno F non gratta, ma è meno scorrevole delle Preppy 0,3 che ho. Di Kakuno ne ho 1 di 0,3 ne ho 3! (sembra un gioco di parole ma è così)

sweepsy
Converter
Converter
Messaggi: 5
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2016, 12:30
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da sweepsy » mercoledì 10 agosto 2016, 21:26

Ciao! Girando al super ho visto una Faber-Castell suppongo modello base base e siccome volevo cominciare a provare l'ho presa, visto il costo accessibile... ha il pennino in acciaio con punta in iridio... spero di potermi esercitare quanto prima :)

mika
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 24
Iscritto il: martedì 14 giugno 2016, 19:05
Il mio inchiostro preferito: Blu, ma non sono monocromatico
Misura preferita del pennino: Fine
Località: San Giovanni Rotondo
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da mika » giovedì 11 agosto 2016, 18:00

Anche io sono tra quelli (pochi) che votano per la Pilot Middle Range.

Ho acquistato la Middle Range (Gold) ed ero un po’ preoccupato perché in Italia viene venduta solo con l’unica misura del pennino: M. Invece è meraviglioso, scrive come un F europeo, ed è questa la misura che a me piace :)

Inoltre la penna ha una bella forma ed è anche ben bilanciata con il corpo in metallo.

In ultimo, ma non ultimo, funziona con cartucce internazionali standard… quindi ci si può caricare quello che più ci piace.

anghiarino
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 118
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2012, 14:22
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Royal blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Anghiari
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da anghiarino » giovedì 11 agosto 2016, 18:45

hobbit ha scritto:La mia Kakuno F non gratta, ma è meno scorrevole delle Preppy 0,3 che ho. Di Kakuno ne ho 1 di 0,3 ne ho 3! (sembra un gioco di parole ma è così)
salve, la platinum preppy che tipo di cartucce monta?

Avatar utente
antidoto
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 123
Iscritto il: domenica 7 giugno 2015, 0:49
La mia penna preferita: Aurora Optima/88 big
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black/Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da antidoto » venerdì 12 agosto 2016, 12:17

anghiarino ha scritto:
salve, la platinum preppy che tipo di cartucce monta?
Monta cartucce proprietarie Platinum, ma è possibile acquistare un adattatore per le cartucce standard (Pelikan ecc.).

Kevan
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 226
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 21:55
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Black
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da Kevan » giovedì 18 agosto 2016, 16:59

segnalo che sto provando una vecchissima waterman forum, pennino f, trovata come residuo di magazzino in una copisteria e pagata 11euri.

fattura un po' plasticosa e sa di traballante, ma sulla qualità di scrittura è ineccepibile, ora monta pelikan royal blue.

Avatar utente
giobatta
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 462
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 14:30
La mia penna preferita: Visconti Homo Sapiens
Il mio inchiostro preferito: Visconti Turchese
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 118
Località: Genova
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da giobatta » sabato 20 agosto 2016, 13:02

Kevan ha scritto:segnalo che sto provando una vecchissima waterman forum, pennino f, trovata come residuo di magazzino in una copisteria e pagata 11euri.

fattura un po' plasticosa e sa di traballante, ma sulla qualità di scrittura è ineccepibile, ora monta pelikan royal blue.
Nella scatola di latta tutta disegnata? Ne ho presa una anch'io per un tozzo di pane, effettivamente scrive molto ma molto bene :mrgreen:
Guido
"Frustra fit per plura quod fieri potest per pauciora"
"È inutile fare con più ciò che si può fare con meno"- Rasoio di Occam

Dogana: iva, dazi e spese. Come calcolarli

Avatar utente
zion
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 85
Iscritto il: sabato 30 gennaio 2016, 10:59
La mia penna preferita: Lamy Studio Imperial Blue
Il mio inchiostro preferito: Lamy Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Verona
Sesso:

La migliore penna economica per cominciare.

Messaggio da zion » domenica 9 ottobre 2016, 10:56

è stata citata poco o nulla ma anche la parker vector è un'ottima penna per iniziare.
utilizzando cartucce lamy rende ancora meglio.

Rispondi