Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
ander75it
Levetta
Levetta
Messaggi: 530
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 11:38
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: R&K Blu Mare
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 012
Località: Genova

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da ander75it » giovedì 29 maggio 2014, 11:24

Ho comprato qualche tempo fa su FPN da un venditore di Singapore una Waterman 52 del tipo "Black Chased Hard Rubber" con pennino flex e dopo averla usata un po' mi sento di raccontare qui le mie impressioni.

Estetica
Allego uno scatto mio fatto di fretta col cellulare per mostrare come è il colore dopo tutti questi anni (lo schiarimento da nero a verdemarrone delle parti esposte dipende dall'ossidazione della componente sulfurea nel materiale di cui è costituito il corpo della penna; sotto il cappuccio la penna è nera). Si può intravedere nella foto anche il motivo grecato di decorazione, ancora perfettamente visibile. Le scritte sul corpo sono parzialmente visibili.
Le foto del venditore, fatte con una luce diversa in cui il colore non si coglie bene (ma era precisato nell'annuncio) ma si vedono molto meglio i dettagli, le trovate invece qui: http://imgur.com/a/RQUmP Se la scritta sulla clip è veritiera la penna è del 1928 e per avere 86 anni se li porta bene, infatti sia la clip che la levetta mostrano minimi segni del tempo. Il pennino per quello che ne capisco io mi sembra ottimamente conservato e le scritte sono perfette. Idem per l'alimentatore che sembra nuovo.
Assegnerei come voto per l'estetica 3 su 5 per via della discolorazione, ma in ogni caso non è certo il motivo per cui ho comprato questa penna.
IMG_20140529_103235417.jpg
IMG_20140529_103235417.jpg (336.57 KiB) Visto 1537 volte
Ergonomia
Io di solito prediligo penne più corpose ma il fatto è che comunque questa penna si impugna bene. Si capisce che erano oggetti fatti per scrivere e non per essere ammirati. E io infatti ci scrivo, senza particolari problemi. Darei un bel 4 su 5.

Funzionamento
La penna ha un sistema di caricamento a levetta. Non sono un esperto, ma mi sembra funzionare perfettamente e mi sembra anche più semplice da pulire che non una penna a stantuffo. Il lato negativo è che bisogna stare attenti che l'acqua non entri nella finestrella. In ogni caso per una penna quasi secolare secondo me va più che bene e assegnerei un bel 5 su 5.

Scrittura
Ed eccoci al punto più importante. Come scrive? Beh, premesso che non sono un esperto, direi molto bene. I rebbi del pennino si allargano praticamente appoggiando la penna sulla carta e arrivano a 2 mm ben abbondanti senza sforzo per tornare subito assieme rilassando la pressione. Bisogna impugnare la penna sempre bene, non ci si può permettere una rotazione anche minima e ovviamente non si può spingere... Un mancino impazzirebbe all'istante con questo pennino, ma con un minimo di disciplina è veramente divertente quello che si riesce a fare, e io sono scarsissimo: come si può vedere da una delle foto del venditore nel link soprastante, uno un po' più abile riesce a tirarci fuori cose veramente pregevoli, ma anche io riesco a scrivere in maniera interessante. La penna non è comodissima per scrivere veloci appunti con calligrafia minuta, ma d'altra parte non nasce per quello. Qui non posso che dare un 5 su 5.
sample.jpg
sample.jpg (626.55 KiB) Visto 1537 volte
Ancientcopper.jpg
Ancientcopper.jpg (170.27 KiB) Visto 1537 volte
Kellygreen.jpg
Kellygreen.jpg (137.95 KiB) Visto 1537 volte
Qualità / prezzo
Ecco, questo è il punto un po' delicato, perché questi benedetti pennini superflessibili hanno il loro costo... Costo che è giustificato dal fatto che non si fanno più come un tempo, ma rimane sempre elevato. Non voglio dire quanto ho pagato la penna, ma assegno un 4 su 5, da bravo genovese.

Riassunto
Estetica 3
Ergonomia 4
Funzionamento 5
Scrittura 5
Q/P 4
Totale 21 su 25
Voto finale: 4 e 1/2

Il totale darebbe un po' meno del voto finale, ma ho comprato questa penna per come scrive, e da questo punto di vista niente da dire, quindi ritengo corretto far pesare maggiormente quel fattore.

Complimenti a chi è arrivato a leggere sin qui! :)
Ultima modifica di ander75it il giovedì 29 maggio 2014, 13:22, modificato 1 volta in totale.
Ander
@=

Mobilis in mobile
Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9588
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 29 maggio 2014, 12:32

Bella recensione di una bella penna, che migliorerebbe esteticamente, non di poco con una bella passata di lucidante che asporterebbe anche il marroncino dell'ossidazione. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

ander75it
Levetta
Levetta
Messaggi: 530
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 11:38
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: R&K Blu Mare
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 012
Località: Genova

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da ander75it » giovedì 29 maggio 2014, 13:20

Se qualcuno mi sa dire che cosa potrei usare di comunemente disponibile, e che precauzioni devo adottare (es. proteggere le parti metalliche) potrei anche cimentarmi.
Ander
@=

Mobilis in mobile
Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9588
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 29 maggio 2014, 13:45

Questi sono lavori che noi possiamo fare manualmente passando un panno imbevuto anche di sidol non credo ci siano contro indicazioni e sfregando per un po' di tempo.
Evitare le parti metalliche placcate, sulle quali sparirebbe subito la doratura, su quelle cromate, una leggera passata non fa male.
Per eliminare l'ossidazione, ci vuole tanto olio di gomito, non credere che alla prima passata vada via.
Buon lavoro
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da Daniele » giovedì 29 maggio 2014, 14:03

Purtroppo però, in questo caso ci sono da tenere a conto le cesellature che con una lucidatura troppo aggressiva andrebbero via.
Ci sono varie scuole di pensierò sul rinvenimento dell'ebanite: dalla candeggina, al fornet(???) alla pigmentazione.
Bisogna andarci moooolto cauti.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7177
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da Ottorino » giovedì 29 maggio 2014, 17:32

Raccolgo l'assist e cerco di andare a canestro
viewtopic.php?f=12&t=2134
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1633
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da fab66 » giovedì 29 maggio 2014, 20:20

Metodo Fornet .......
Allegati
wat120028.JPG
prima dell'operazione.....
wat120028.JPG (308.09 KiB) Visto 1434 volte
wat120012.JPG
dopo l'intervento...
wat120012.JPG (112.9 KiB) Visto 1433 volte
Fabrizio

cimabue_70
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 88
Iscritto il: sabato 1 settembre 2012, 16:27
La mia penna preferita: faber-castell Ondoro
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: palermo

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da cimabue_70 » giovedì 29 maggio 2014, 23:56

Bella recensione... penna fantastica! Ho una 42 dello stesso colore... chissa quando mi deciderò a lucidarla!
Complimenti
ma s'io avessi previsto tutto questo... forse farei lo stesso!

ander75it
Levetta
Levetta
Messaggi: 530
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 11:38
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: R&K Blu Mare
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 012
Località: Genova

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da ander75it » venerdì 30 maggio 2014, 0:07

Spiegami un po' questo metodo Fornet fab... In particolare, devo proteggere qualche parte?
Ander
@=

Mobilis in mobile
Immagine

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1633
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da fab66 » venerdì 30 maggio 2014, 17:06

ander75it ha scritto:Spiegami un po' questo metodo Fornet fab... In particolare, devo proteggere qualche parte?

Non ricordo dove, ma sul forum ci dovrebbe essere la spiegazione del metodo fatta da Tom Westerich (magari è in uno dei link di ottorino)
Fabrizio

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1633
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da fab66 » venerdì 30 maggio 2014, 21:21

Fabrizio

ander75it
Levetta
Levetta
Messaggi: 530
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 11:38
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: R&K Blu Mare
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 012
Località: Genova

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da ander75it » mercoledì 4 giugno 2014, 21:13

Ho provato poco fa con una schiumata di Fornet di circa 20 minuti (messo il tutto dentro un barattolo chiuso, visto che le gatte sono maledettamente curiose), ma non è servito a un granché, nonostante la vigorosa lucidata data subito dopo (crema Iosso e panno di microfibra). Mi chiedo cosa io stia sbagliando.
Ander
@=

Mobilis in mobile
Immagine

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1633
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da fab66 » mercoledì 4 giugno 2014, 21:22

Come detto i miei tentativi sono tutti andati tutti a buon fine con il fornet... mi viene da pensare un'eresia, che la penna non sia in ebanite ma sinceramente non lo credo proprio possibile.....
E' necessario l'intervento illuminante del reparto tecnico o di qualcuno dei creativi allo sbaraglio come me..... :wtf:
Fabrizio

ander75it
Levetta
Levetta
Messaggi: 530
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 11:38
La mia penna preferita: Lamy 2000
Il mio inchiostro preferito: R&K Blu Mare
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 012
Località: Genova

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da ander75it » mercoledì 4 giugno 2014, 21:26

Preciso che finora ho provato solo sul cappuccio... Non avendo un rottame su cui sperimentare ho pensato che fosse preferibile.
In ogni caso per cercare un lato positivo della cosa la clip è rimasta perfetta (anzi, senza un barlume di ossido: ma per quello mi sa che bastava la Iosso) e il "chasing" è perfetto (la lucidatura non lo danneggia affatto).
Ander
@=

Mobilis in mobile
Immagine

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1633
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Waterman 52 BCHR impressioni d'uso

Messaggio da fab66 » mercoledì 4 giugno 2014, 21:56

Tanto per fare un'altro esempio: il fondello di questa presa a Firenze era completamente marrone, è bastato tenerlo 10 minuti sotto la schiuma..... non capisco... :wtf:
Allegati
pelikan 100N 0024.JPG
pelikan 100N 0024.JPG (204.5 KiB) Visto 1254 volte
Fabrizio

Rispondi