riconoscere falso MB...

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
enky
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 48
Iscritto il: domenica 30 marzo 2014, 15:56
La mia penna preferita: Mont Blanc 221
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: provincia di Fermo, Marche

riconoscere falso MB...

Messaggio da enky » martedì 20 maggio 2014, 22:08

ciao a tutti. Avrei una domanda da farvi.

tempo fa mia madre ricevette in regalo una MontBlanc Starwalker in resina nera. Ultimamente mi è venuta voglia di resuscitarla e, dato che di scrivere come si deve non ne voleva sapere, ho deciso di concedere al suo blocco pennino una decina di minuti nella vasca a ultrasuoni casalinga con sola acqua fredda. La situazione sembra migliorata (anche grazie alla carica con Aurora Black) ma c'è qualcosa che non mi convince.

Ho trovato una sola guida su google per riconoscere i falsi e la penna sembra in tutto e per tutto originale; ha il numero seriale nel punto giusto, dietro la clip si legge "GERMANY metal PIX(in corsivo)", il pennino ha inciso il logo MB e riporta le scritte "14K 585" insieme alla scritta "montblanc". L'unica cosa che non mi torna è che sulla guida si dice che, puntando un fascio di luce dentro il cappuccio della penna, la resina trasparente dovrebbe brillare. Sulla mia questo non succede; accendendo un led all'interno del cappuccio la resina trasparente non si illumina.
Per il resto non vedo alcun indizio che potrebbe trattarsi di un falso. Che dritte potete darmi in proposito?

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10298
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

riconoscere falso MB...

Messaggio da piccardi » martedì 20 maggio 2014, 22:16

Qualche foto aiuterebbe, personalmente non conosco le MB recenti (la mia più nuova ha una 50-na d'anni) ma ci sono persone molto più esperte di me nel campo che potrebbero distinguere qualcosa.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

enky
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 48
Iscritto il: domenica 30 marzo 2014, 15:56
La mia penna preferita: Mont Blanc 221
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: provincia di Fermo, Marche

riconoscere falso MB...

Messaggio da enky » martedì 20 maggio 2014, 22:36

Ecco qualche foto :)
Allegati
2014-05-20 22.31.18.jpg
2014-05-20 22.31.18.jpg (1.95 MiB) Visto 5515 volte
2014-05-20 22.33.39.jpg
2014-05-20 22.33.39.jpg (1.9 MiB) Visto 5515 volte
2014-05-20 22.33.12.jpg
2014-05-20 22.33.12.jpg (2.45 MiB) Visto 5515 volte
2014-05-20 22.32.04.jpg
2014-05-20 22.32.04.jpg (2.25 MiB) Visto 5515 volte

Avatar utente
fabri00
Levetta
Levetta
Messaggi: 718
Iscritto il: venerdì 15 febbraio 2013, 9:29
La mia penna preferita: Quella che mi manca.
Il mio inchiostro preferito: Blu d'estate - Nero d'inverno
Misura preferita del pennino: Medio
Località: FC

riconoscere falso MB...

Messaggio da fabri00 » martedì 20 maggio 2014, 23:09

Non so dirti nel caso specifico quali particolari guardare, ma i falsi che ho visto io si percepiscono immediatamente, per la povertà dei materiali e delle lavorazioni usati nelle copie.
E' un po' come gli orologi tarocchi: li vedi a 5 metri di distanza al polso della gente, che sono fasulli.
Riguardoi al fatto che la stella non si illumina, magari c'è dell'inchiostro secco nel cappuccio.
Neofita a chi ?

Avatar utente
Silente
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 418
Iscritto il: mercoledì 10 aprile 2013, 23:55
La mia penna preferita: Pelikan M800/M200
Il mio inchiostro preferito: Quink Parker nero
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 107
Località: Venezia
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da Silente » martedì 20 maggio 2014, 23:46

In realtà non è la stella che dovrebbe illuminarsi, ma la resina del cappuccio.
Se vuoi un esempio, nel lungo intervento che faccio all'interno di questa discussione
viewtopic.php?f=48&t=6857
trovi una foto di quello che si dovrebbe vedere ed un riassunto delle principali informazioni che si trovano in giro, più altri contributi di altri membri di questo forum.
Non sono un esperto tale da giudicare da una fotografia se una Montblanc sia autentica, però mi associo a quanto dice fabri00 sulla povertà dei materiali usati per le imitazioni, che in genere contraddistingue i falsi ad un occhio anche non espertissimo.
Per quanto riguarda l'eventuale residuo di inchiostro nel cappuccio, questo dovrebbe essere spesso ed uniforme per impedire totalmente la transluminescenza. Vale comunque la pena di dare una controllata all'interno del cappuccio ed eventulamente una pulita.
So, da informazioni che circolano in rete, che la Starwalker è molto imitata.
A questo punto, se hai occasione di recarti presso un rivenditore autorizzato Montblanc, puoi chiedere un parere sull'autenticità (sperando di incappare in una persona preparata: a me è ne è capitato uno che si è offerto di acquistare la mia Chopin "tarocca": lo trovi nel collegamento alla discussione sopra).
Se inveece semplicemente scrive male... Beh, costano molto, ma non sempre scrivono così bene come uno si aspetterebbe, specialmente, appunto, a fronte del prezzo di acquisto. Posso assicurarti che delle 3 che possiedo io, soltanto la 149 scrive in modo davvero ineccepibile.
Twice the pride, double the fall [Count Dooku]

Avatar utente
giobatta
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 462
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 14:30
La mia penna preferita: Visconti Homo Sapiens
Il mio inchiostro preferito: Visconti Turchese
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 118
Località: Genova
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da giobatta » mercoledì 21 maggio 2014, 0:16

Non conosco abbastanza la SW per dire se è originale o meno. Sicuramente è fatta bene e questo dovrebbe essere già un buon indicatore, anche se le copie della SW sono tante e ce ne sono alcune fatte sicuramente bene.
La resina MB (almeno nelle serie 14x) se illuminata si rivela si vede una flebile luce rossa attraversala, purtroppo però non è un indicatore certo perchè (leggevo un interessante topic su FPN qualche tempo fa corredato da immagini) ci sono alcune false che se illuminate anche loro danno riflessi rossastri molto simili all'originale.
Una delle parti in genere più difficili da imitare sono il gruppo pennino alimentatore. Prova a confrontare con foto di modelli certamente originali.
Per il resto le incisioni sembrano buone sia sotto la clip che il seriale. Ma anche quelle vengono imitate, solo che generalmente non lo sono bene, a volte storte, a volte caratteri diversi o incisioni appena accennate...
Guido
"Frustra fit per plura quod fieri potest per pauciora"
"È inutile fare con più ciò che si può fare con meno"- Rasoio di Occam

Dogana: iva, dazi e spese. Come calcolarli

enky
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 48
Iscritto il: domenica 30 marzo 2014, 15:56
La mia penna preferita: Mont Blanc 221
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: provincia di Fermo, Marche

riconoscere falso MB...

Messaggio da enky » mercoledì 21 maggio 2014, 7:31

Grazie a tutti dei consigli :)

Proverò a pulire il prima possibile il cappuccio da un possibile residuo di inchiostro... un altra cosa che mi fa ben sperare e che però non avete in alcun modo nominato è il pennino. Dovrebbe essere oro 14K e in effetti, confrontandolon con la 221 che ho io, la flessibilità tipica dell'oro si percepisce tutta. Non credo che per i falsi usino oro per il pennino; non credo neanche che si scomodino a cercare acciai talmente dolci da replicare il comportamento dell'oro. Magari però mi sbaglio!

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9784
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 21 maggio 2014, 9:22

Controlla in controluceil cappuccio ed il fusto, ma vista così sembra originale. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
AeRoberto
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1071
Iscritto il: domenica 8 luglio 2012, 10:54
La mia penna preferita: Parker Vacumatic
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Asa-Gao
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 064
Arte Italiana FP.IT M: 009
Fp.it ℵ: 084
Fp.it 霊気: 084
Fp.it Vera: 084
Località: Tolosa
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da AeRoberto » domenica 25 maggio 2014, 0:16

Secondo me è originale, e comunque mi pare (ma su questo potrei sbagliarmi) che la traslucenza rossa sia tipica solo delle Meisterstruck, e non delle Starwalker.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9784
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da maxpop 55 » domenica 25 maggio 2014, 9:22

Roberto, la traslucensa rossa è anche nelle Starwalker, almeno nella mia.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Silente
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 418
Iscritto il: mercoledì 10 aprile 2013, 23:55
La mia penna preferita: Pelikan M800/M200
Il mio inchiostro preferito: Quink Parker nero
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 107
Località: Venezia
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da Silente » lunedì 26 maggio 2014, 15:51

Da quel che ho capito, leggendo e chiedendo, è una proprietà della particolare resina. Quindi me lo aspetterei da tutte le penne MB in resina nera, almeno. Max conferma che la sua SW mostra l'effetto, lo manifesta anche la mia Boheme... L'evidenza della transluminescenza potrebbe dipendere anche dallo spessore e dalla densità del materiale impiegato nella costruzione e quindi rendersi più o meno evidente da un modello all'altro... Urge il parere di un esperto, o magari una ricerca accurata...
Twice the pride, double the fall [Count Dooku]

Fabio1972
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 65
Iscritto il: lunedì 27 gennaio 2014, 19:44
La mia penna preferita: Montblanc 149
Il mio inchiostro preferito: Edelstein topaz
Misura preferita del pennino: Broad
Località: Udine

riconoscere falso MB...

Messaggio da Fabio1972 » martedì 27 maggio 2014, 11:33

ciao. ti volevo dire essendo io quello che è incappato nella montblanc chopin falsa un paio di cose....
dopo esser riuscito a leggere la perizia che la Montblanc ha fatto sulla chopin falsa in cui sono incappato ti riporto che:
1) pochezza dei materiali: non sempre è vero. sulla perizia ho letto che la fattura del fusto e del cappuccio della chopin falsa era pari all'OTTANTA % di una montblanc vera;
2) il pennino: sul mio c'era scritto 24 kt ma in realtà NON era di oro;
3) le clip dorate erano leggermente più piccole di quella originale;
4) il numero di serie era reale ma corrispondeva a quello di una roller.

Il perito concludeva dicendo che: allo sguardo più attento di un utente medio la penna sarebbe parsa come un'originale montblanc.

Avatar utente
Silente
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 418
Iscritto il: mercoledì 10 aprile 2013, 23:55
La mia penna preferita: Pelikan M800/M200
Il mio inchiostro preferito: Quink Parker nero
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 107
Località: Venezia
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da Silente » martedì 27 maggio 2014, 22:52

Caro Fabio, io e te potremmo fondare un club... Ovviamente sdrammatizzo sulla truffa di cui siamo stati entrambi vittime!! :?
Evidentemente ci sono molte copie in giro, uscite da diverse "case produttrici".
Per dire, la mia finta Chopin, messa vicina ad una autentica, non presenta nessuna differenza di misure rispetto a quella vera: fusto, cappuccio, clip, verette... Tutto delle dimensioni giuste. Come dicevo nella discussione aperta da te, nel mio lungo intervento, addirittura il negoziante c'era cascato.
Tuttavia, la mia, a confronto con una vera Chopin, mostrava delle dorature troppo gialle e fusto e cappuccio non manifestavano la transluminescenza.
Che dire? Nel mio caso, la pochezza del materiale emergeva da un confronto diretto, anche nella perizia che hanno inviato a te parlano di un 80% (di accuratezza, suppongo?!) rispetto alla fattura di una penna autentica, e parlare di fattura non comprende neessariamente soltanto la qualità della resina, ma credo, principalmente la qualità della lavorazione.
Il fatto è che, come abbiamo toccato con mano noi due, resta l'amarezza di aver preso una fregatura ed il dovere morale di mettere in guardia gli altri appassionati... Posso chiederti, a questo proposito, di fare la prova della lampada con la tua e di saperci dire?
Twice the pride, double the fall [Count Dooku]

Fabio1972
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 65
Iscritto il: lunedì 27 gennaio 2014, 19:44
La mia penna preferita: Montblanc 149
Il mio inchiostro preferito: Edelstein topaz
Misura preferita del pennino: Broad
Località: Udine

riconoscere falso MB...

Messaggio da Fabio1972 » giovedì 29 maggio 2014, 10:04

purtroppo la prova della lampada non posso farla perché la falsa chopin è stata trattenuta dalla montblanc stessa..... anche io sarei molto curioso..

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9784
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

riconoscere falso MB...

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 29 maggio 2014, 13:14

Fabio1972 ha scritto:purtroppo la prova della lampada non posso farla perché la falsa chopin è stata trattenuta dalla montblanc stessa..... anche io sarei molto curioso..
Spiega, la MB l'ha trattenuta, ti ha fatto qualche offerta?
Cosa ti hanno detto del perché la ritiravano.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Rispondi