Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4750
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da vikingo60 » domenica 16 settembre 2012, 17:48

DSCN0638.JPG
DSCN0638.JPG (43.02 KiB) Visto 1157 volte
DSCN0629.JPG
DSCN0629.JPG (44.75 KiB) Visto 1157 volte
La penna che vedete esiste in due versioni:più piccola,a cartuccia/converter,denominata 1K,e più grande,a stantuffo,denominata 1KS.
Ho avuto modo di provare il modello a stantuffo.L'esemplare da me provato ha le finiture dorate,anzichè rodiate,che a mio giudizio la rendono ancora più attraente.
La penna è in celluloide giallo/verde con screziature nere,e ha forma ogivale.E' stato scelto questo colore in quanto da recenti ricerche sarebbe risultato che il famoso rosso pompeiano era in origine un giallo.
Già nel 1996 la Delta propose un modello Pompei a forma tronca,con caricamento a leva;la celluloide era rossa screziata ed esistevano due modelli,prodotto ognuno in 100 esemplari:tutta rossa e rossa con cappuccio ed impugnatura neri,entrambe con finiture dorate.
Tornando alla penna che sto descrivendo,si può dire che ha una forma estremamente classica,ed è un'edizione numerata,come tutte le Delta,non limitata.
DSCN0631.JPG
DSCN0631.JPG (45.95 KiB) Visto 1157 volte
Il cappuccio,a vite,presenta una clip inserita nella parte alta,e termina con una rotellina che ha il compito di facilitarne l'innesto nel taschino.
La fascetta alla base del cappuccio,sormontata da un anellino anche esso dorato, è decorata con un motivo a greca romana.
DSCN0633.JPG
DSCN0633.JPG (46.51 KiB) Visto 1157 volte
Il corpo penna presenta un coprifondello separato da esso da due sottili anellini dorati.Il coprifondello,che reca inciso il numero di serie,non ha la filettatura in metallo,che avrei ritenuto preferibile,poichè va ad avvitarsi ad una parte metallica.Ma forse ciò è stato voluto tenendo conto delle possibili variazioni della celluloide nel tempo.
A metà del corpo c'è l'incisione in nero"Delta Italy Rediscover PompeiSpecial Edition",con il logo dei pennini contrapposti,simbolo della Casa,sul lato sinistro.
DSCN0635.JPG
DSCN0635.JPG (53.27 KiB) Visto 1157 volte
Più avanti,verso il gruppo scrittura,c'è uno sbalzo prima della filettatura per l'avvitamento del cappuccio,con alla base un anellino dorato che rimane parzialmente visibile anche chiudendo il cappuccio.Tale sbalzo non reca disturbo nell'impugnare la penna.
DSCN0630.JPG
DSCN0630.JPG (50.75 KiB) Visto 1157 volte
Il terminale verso il pennino non si esaurisce con la classica svasatura che si trova anche su altri modelli della stessa Casa,ma è piuttosto rastremato.
Il gruppo scrittura si compone di un alimentatore in plastica e di un pennino in oro giallo 14 K/585,con foro di sfiato centrale a forma di cuore,molto decorato,che riporta il logo della Casa e la caratura.
I materiali,la linea e le finiture sono a dir poco eccellenti.Voto complessivo: 10.
Il sistema di caricamento è il classico stantuffo Delta di precisione,in ottone;la capacità di inchiostro appare notevole.
Ho caricato due volte la penna con acqua,giusto per eliminare eventuali residui di lavorazione,e poi con inchiostro nero Aurora.
La penna ha scritto fin dal primo istante,con tratto fluido e deciso,senza incertezze,impuntature,salti di tratto o altri fastidiosi disturbi.Anche se tenuta chiusa col pennino in alto diverse ore,la penna parte subito,senza esitazioni;segno che l'accoppiata pennino/alimentatore compie egregiamente il suo dovere.
In particolare si apprezza la morbidezza del pennino Delta in oro 14 K/585,molto confortevole.
Come già detto in altre occasioni,il tratto M di Delta è simile a quello Aurora,cioè più sottile di quello Pelikan.
Voto di scrittura: 10,pienamente meritato.
In conclusione:
Si tratta di una penna,a mio giudizio,estremamente elegante,anche se di colore vivace,costruita con materiali pregiati,quali la celluloide e l'oro,rifinita in modo impeccabile,che offre un'altissima qualità di scrittura.
E' possibile usare la penna tranquillamente in quanto molto ben equilibrata,nonostante la presenza,e quindi il peso,del meccanismo in ottone posteriormente.Tale equilibrio varia di poco calzando posteriormente il cappuccio.
Unico neo,a mio avviso,è la mancanza della finestra d'ispezione per l'inchiostro,che,peraltro,è assente anche su molti altri modelli di altre Case.
Rivolgo un sentito ringraziamento alla Signora Laura di www.goldpen.it per l'esemplare concesso ai fini della recensione,che sarà come di solito pubblicata sul sito citato.
Un cordiale saluto a tutti
Alessandro

Simone
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1362
Iscritto il: sabato 28 gennaio 2012, 13:46
La mia penna preferita: Pelikan M200 (per ora...;))
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Poussiere de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da Simone » domenica 16 settembre 2012, 17:57

Grazie per la recensione (come sempre utile!) e per avermi ricordato del rosso (o meglio, giallo) Pompei: se non sbaglio, quando lo scoprirono ero in 5° liceo e chiacchierando con il prof d'arte mi disse che il pantone andava rifatto - in teoria - per questo.

Trovo anche io attraenti le screziature, anche se il giallo mi ricorda un po' un color senape che non adoro.
Trovo anche interessante il coprifondello (de gustibus :D )

Ps. @ Alexander: visto, niente citazione lunga :) e sen modificare il post! :) ;)
Che tu sei qui,
che la vita esiste e l’identità,
Che il potente spettacolo continui,
e che tu puoi contribuire con un verso.

W.W.

Avatar utente
colex
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1396
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2011, 16:22
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 331
Il mio inchiostro preferito: NoodlersBlack MB Permanent Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 080
Arte Italiana FP.IT M: 028
Fp.it ℵ: 010
Località: Foggia

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da colex » domenica 16 settembre 2012, 18:44

Inutile complimentarsi per la "solita" bella recensione :D

... Molto bella anche la stilo che spero, presto, di riuscire a venire a vederla dal vivo!


Saluti,
Sergio
pen: Aurora*Delta*Kaweco*LAMY*Montblanc*OMAS*Parker*Pelikan*Pilot*Sheaffer*Stipula*TWSBI*Visconti*Waterman

ink: Aurora*Delta*Diamine*J.Herbin*Montblanc*Noodler's*Omas*Pelikan*Pilot Iroshizuku*Sailor*Visconti*Waterman

nicolino
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 322
Iscritto il: mercoledì 24 novembre 2010, 15:36

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da nicolino » domenica 16 settembre 2012, 18:47

Grazie Alessandro per l'eccellente recensione; la penna è molto bella. E' strano che non abbiano previsto la finestra di ispezione, dato che la penna presenta le dimensioni circa della Gallery/Doué, che invece ce l'ha.
Cordiali saluti
Stefano

Avatar utente
klapaucius
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1433
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2011, 14:23
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 097
Arte Italiana FP.IT M: 048
Località: Londra
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da klapaucius » domenica 16 settembre 2012, 19:07

nicolino ha scritto:Grazie Alessandro per l'eccellente recensione; la penna è molto bella. E' strano che non abbiano previsto la finestra di ispezione, dato che la penna presenta le dimensioni circa della Gallery/Doué, che invece ce l'ha.
Però non è in celluloide. Sospetto che questo materiale renda più problematica la divisione del corpo in tanti segmenti, perché mi sembra comune, tra le penne in celluloide (moderne,) l'assenza di finestrella.
Giuseppe

nicolino
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 322
Iscritto il: mercoledì 24 novembre 2010, 15:36

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da nicolino » domenica 16 settembre 2012, 19:32

A questo aspetto non avevo pensato, Giuseppe...
Stefano

Pasespo
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 158
Iscritto il: giovedì 9 agosto 2012, 22:53
La mia penna preferita: Aurora optima auroloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora blue e nero
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 072
Arte Italiana FP.IT M: 067
Fp.it ℵ: 037
Fp.it 霊気: 055
Fp.it Vera: 055
Località: Frattamaggiore (Na)
Sesso:
Contatta:

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da Pasespo » domenica 16 settembre 2012, 19:53

Grazie ad alessandro per la recensione. Devo confessare che esteticamente non mi entusiasma.
Pasquale

Avatar utente
klapaucius
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1433
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2011, 14:23
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 097
Arte Italiana FP.IT M: 048
Località: Londra
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da klapaucius » domenica 16 settembre 2012, 22:38

nicolino ha scritto:A questo aspetto non avevo pensato, Giuseppe...
In realtà vorrei che qualcuno confermasse o meno che - a parte penne classiche in celluloide nera con finestrella trasparente, che sembra tutt'uno col corpo penna (e mi piacerebbe sapere come sono fatte), e a parte le penne in celluloide (semi-)trasparente - non ci sono penne in celluloide interrotte da una finestrella d'ispezione saldata alla sezione e al corpo penna.
Giuseppe

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9678
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da maxpop 55 » domenica 16 settembre 2012, 22:56

Gran Bella penna, anche se preferisco quelle con l'impugnatura svasata.
Alessandro,grazie per la tua precisa recensione.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Andrea1979
Levetta
Levetta
Messaggi: 658
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 21:36
La mia penna preferita: Caran d'Ache Léman
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Berna / Lugano (CH)
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da Andrea1979 » domenica 16 settembre 2012, 23:52

E la mente profana corre subito a...

"Colori di Fantozzi: rosso, rosso pompeiano, arancio aragosta, viola, viola addobbo funebre, blu tenebra! Sul blu tenebra Fantozzi andò in coma cardiorespiratorio!"

:lol: :lol: :lol:

A partire da 7 minuti e 10 secondi:

http://www.youtube.com/watch?v=5bVBMlmu ... ata_player
Stilografiche: Lamy 2000 Stainless Steel / Black Amber, Montblanc 149 / 146 / Starwalker / M, Caran d'Ache Léman, Waterman Carène, Parker 75 / Duofold / Premier, S.T. Dupont Ligne D

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da Alexander » lunedì 17 settembre 2012, 2:19

Bellissima recensione come sempre!!
@Simone: Grande!!
@Andrea: Ahahahaha!!
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

15x60
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 142
Iscritto il: martedì 5 giugno 2012, 10:57
La mia penna preferita: Aurora Optima Auroloide blu
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 058
Località: Milano

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da 15x60 » lunedì 17 settembre 2012, 13:56

Mi accodo al coro di complimenti per la recensione, essenziale e ben fatta.
Bella anche la penna.

fabio

cassullo

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da cassullo » lunedì 17 settembre 2012, 18:39

nicolino ha scritto:Grazie Alessandro per l'eccellente recensione; la penna è molto bella. E' strano che non abbiano previsto la finestra di ispezione, dato che la penna presenta le dimensioni circa della Gallery/Doué, che invece ce l'ha.
Cordiali saluti
Concordo pienamente , a parte il fatto della celluloide come ricordava Giuseppe . :)

Avatar utente
Rogozin
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 973
Iscritto il: lunedì 6 giugno 2011, 13:53
La mia penna preferita: Homo Sapiens
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da Rogozin » martedì 18 settembre 2012, 12:13

Grazie Alessandro della recensione e dell'aumento della salivazione che mi hai procurato: proprio una bella penna, con dei pattern ipnotici!

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4750
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Rediscover Pompei Oro

Messaggio da vikingo60 » martedì 18 settembre 2012, 12:49

Rogozin ha scritto:Grazie Alessandro della recensione e dell'aumento della salivazione che mi hai procurato: proprio una bella penna, con dei pattern ipnotici!
Te la consiglio vivamente!E' davvero ipnotica!
Alessandro

Rispondi