Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4734
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da vikingo60 » martedì 17 aprile 2012, 20:24

Vorrei presentare una delle ultime novità proposte da Delta,che ho avuto modo di provare presso gli amici di http://www.goldpen.it
Blue-Moon.jpg
Blue-Moon.jpg (327.84 KiB) Visto 1719 volte
Blue-Moon2.jpg
Blue-Moon2.jpg (197.12 KiB) Visto 1719 volte
Si tratta di una Gallery Blue Moon,un'altra variante,dopo la precedente Gallery,della Delta Dolcevita Pistone,penna di grande pregio,collaudata e dalle qualità di scrittura eccezionali.Questa versione è ispirata al Dripping,stile pittorico americano del 1946 cui si ispirarono numerosi artisti.La penna da me provata presenta finiture dorate ed è per questo denominata "Oro" ed è un'esclusiva di http://www.goldpen.it
La versione normale ha infatti finiture cromate.Va detto che tale penna esiste anche in versione cartuccia/converter a vite,più economica.C'è poi la variante Douè,che presenta cappuccio,impugnatura e fondello di colore nero.Come si può intuire,tale recensione è prevalentamente estetica,poichè in definitiva si tratta di una variante cromatica della Dolcevita Pistone.La penna è costruita in resina variegata,tornita a mano da barra piena,con le tonalità del blu e del rosso.Ogni penna è quindi diversa dall'altra,presentando sfumature diverse.Il cappuccio a vite presenta,all'apice della testina,il tipico marchio Delta,in questo caso dorato,costituito dai due pennini contrapposti.La clip,molto pratica ed elastica,è inserita con un anello tutto intorno alla testina e termina con una rotellina che facilita l'innesto nel taschino.Posteriormente al cappuccio,in alto,c'è la scritta Delta Gallery Blue Moon e in basso il numero di serie.Tutte le Delta sono infatti numerate,pur non essendo questa un'edizione limitata.Nella parte bassa del cappuccio c'è una veretta dorata che riproduce i bassorilievi romani.Il corpo penna è interamente in resina screziata,e la linea è interrotta solo dalla finestra trasparente per il controllo del livello d'inchiostro,che rimane parzialmente visibile anche a cappuccio chiuso.
Cap.jpg
Cap.jpg (442.44 KiB) Visto 1719 volte
Un anello dorato separa il corpo penna dal finto fondello;svitando quest'ultimo,si accede al meccanismo a pistone molto sofisticato,di estrema precisione,costruito in ottone
Knob.jpg
Knob.jpg (364.7 KiB) Visto 1719 volte
che ha la particolarità di non essere dotato di un fermo vero e proprio in fase di aspirazione.Quando giunge a fine corsa,si avverte un ticchettio che indica che lo stantuffo è stato completamente riavvitato.Ciò costituisce una sicurezza che evita involontarie forzature quando lo stantuffo risale oltre la parte trasparente dove non è più visibile.Da notare che la filettatura del finto fondello e del corpo penna sono in acciaio,quindi molto robuste.Voto materiali,finiture,qualità costruttiva ed estetica in generale: 10.
Il pennino è un classico Delta in oro giallo 14 K/585,con foro centrale di sfiato a forma di cuore,montato con alimentatore in plastica.
Pennino.jpg
Pennino.jpg (374.46 KiB) Visto 1719 volte
Presenta diversi intarsi,la scritta Delta e sul lato destro la misura dello stesso,in questo caso M.
Ho provato la penna caricandola con inchiostro Herbin Perle Noire,e ho notato subito il flusso favoloso,che unitamente alla morbidezza del pennino rende la scrittura un vero incanto.L'avvio è immediato,privo di salti di tratto e di false partenze.Voto di scrittura: 10.Nonostante le dimensioni generose della penna,la distribuzione dei pesi la rende ben equilibrata e facilmente impugnabile.Calzando il cappuccio,manovra non proprio facile,questa caratteristica viene un pò meno in quanto la penna diventa troppo lunga.
Blue-Moon3.jpg
Blue-Moon3.jpg (250.72 KiB) Visto 1719 volte
In conclusione:per chi apprezza i colori vivaci,la Delta Gallery Blue Moon può rappresentare la penna ideale per un uso quotidiano,date le ottime caratteristiche di scrittura,la vivace eleganza e la praticità del sistema di caricamento a stantuffo.Il prezzo rientra in quello della media delle stilografiche di questa fascia,con un grosso risparmio di fronte ad altri marchi.
Si ringraziano gli amici di http://www.goldpen.it per aver gentilmente messo a disposizione la penna e reso possibile tale recensione,che verrà in parallelo pubblicata sul loro sito.
Un cordiale saluto a tutti
Alessandro

Avatar utente
colex
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1391
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2011, 16:22
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 331
Il mio inchiostro preferito: NoodlersBlack MB Permanent Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 080
Arte Italiana FP.IT M: 028
Fp.it ℵ: 010
Località: Foggia

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da colex » martedì 17 aprile 2012, 21:21

Bellissima stilo!

Spero quanto prima, di acqusitare una Delta Dolce Vita da aggiungere alla mia collezione...
pen: Aurora*Delta*Kaweco*LAMY*Montblanc*OMAS*Parker*Pelikan*Pilot*Sheaffer*Stipula*TWSBI*Visconti*Waterman

ink: Aurora*Delta*Diamine*J.Herbin*Montblanc*Noodler's*Omas*Pelikan*Pilot Iroshizuku*Sailor*Visconti*Waterman

Andrea1979
Levetta
Levetta
Messaggi: 655
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 21:36
La mia penna preferita: Caran d'Ache Léman
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Berna / Lugano (CH)
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da Andrea1979 » martedì 17 aprile 2012, 22:12

Bella recensione e belle immagini. Complimenti e grazie!

La penna invece non mi fa impazzire, per usare un eufemismo.
Un po' troppo colorata e "lavorata" per i miei gusti (quella sorta di bassorilievo alla base del cappuccio)...
Della Delta, mi attira molto di più la Roma Imperiale. ;)
Stilografiche: Lamy 2000 Stainless Steel, Lamy Imporium, Montblanc 149, Montblanc Starwalker Ultimate Carbon, Caran d'Ache Léman, Waterman Carène, Parker 75.

rembrandt54

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da rembrandt54 » martedì 17 aprile 2012, 23:04

Bella penna, mi ricorda molto la mia Gallery Douè ;
questa però mi sembra sia più bella così che nella versione Douè e l'accostamento di questi due colori mi piace molto.
E pensare che appena un anno fa, le mie preferite erano solo le classiche penne nere con finiture dorate !!!
Come è vero che si cambiano continuamente gusti ;)

stefano

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4734
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da vikingo60 » martedì 17 aprile 2012, 23:17

Andrea1979 ha scritto:Bella recensione e belle immagini. Complimenti e grazie!

La penna invece non mi fa impazzire, per usare un eufemismo.
Un po' troppo colorata e "lavorata" per i miei gusti (quella sorta di bassorilievo alla base del cappuccio)...
Della Delta, mi attira molto di più la Roma Imperiale. ;)
Hai ragione,la Roma Imperiale è letteralmente meravigliosa.Ma ti assicuro che fino a circa 10 anni fa anche io,come Stefano (Rembrandt54) adoravo solo le penne rigorosamente nere.E come dice lui giustamente,nel tempo i gusti cambiano.Ora apprezzo anche le penne colorate,forse di più delle nere.
Cordiali saluti
Alessandro

rembrandt54

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da rembrandt54 » martedì 17 aprile 2012, 23:27

Andrea1979 ha scritto:Bella recensione e belle immagini. Complimenti e grazie!

La penna invece non mi fa impazzire, per usare un eufemismo.
Un po' troppo colorata e "lavorata" per i miei gusti (quella sorta di bassorilievo alla base del cappuccio)...
Della Delta, mi attira molto di più la Roma Imperiale. ;)
Rispettando i tuoi gusti e solo per tua informazione preciso che "quella sorta di bassorilievo alla base del cappuccio, riproduce un decoro dell'epoca greco-romana utilizzato per i contorni degli affreschi dell'antica Pompei. ;)

Andrea1979
Levetta
Levetta
Messaggi: 655
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 21:36
La mia penna preferita: Caran d'Ache Léman
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Berna / Lugano (CH)
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da Andrea1979 » martedì 17 aprile 2012, 23:30

vikingo60 ha scritto:
Andrea1979 ha scritto:Bella recensione e belle immagini. Complimenti e grazie!

La penna invece non mi fa impazzire, per usare un eufemismo.
Un po' troppo colorata e "lavorata" per i miei gusti (quella sorta di bassorilievo alla base del cappuccio)...
Della Delta, mi attira molto di più la Roma Imperiale. ;)
Hai ragione,la Roma Imperiale è letteralmente meravigliosa.Ma ti assicuro che fino a circa 10 anni fa anche io,come Stefano (Rembrandt54) adoravo solo le penne rigorosamente nere.E come dice lui giustamente,nel tempo i gusti cambiano.Ora apprezzo anche le penne colorate,forse di più delle nere.
Cordiali saluti
Allora mi attendono grandi cambiamenti... infatti sono da alcuni anni nella fase monocromatica nero / grigio!
Persino la mia 149 ogni tanto mi pare fin troppo dorata. :lol: :lol: :lol:
Stilografiche: Lamy 2000 Stainless Steel, Lamy Imporium, Montblanc 149, Montblanc Starwalker Ultimate Carbon, Caran d'Ache Léman, Waterman Carène, Parker 75.

Andrea1979
Levetta
Levetta
Messaggi: 655
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 21:36
La mia penna preferita: Caran d'Ache Léman
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Berna / Lugano (CH)
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da Andrea1979 » martedì 17 aprile 2012, 23:31

rembrandt54 ha scritto:
Andrea1979 ha scritto:Bella recensione e belle immagini. Complimenti e grazie!

La penna invece non mi fa impazzire, per usare un eufemismo.
Un po' troppo colorata e "lavorata" per i miei gusti (quella sorta di bassorilievo alla base del cappuccio)...
Della Delta, mi attira molto di più la Roma Imperiale. ;)
Rispettando i tuoi gusti e solo per tua informazione preciso che "quella sorta di bassorilievo alla base del cappuccio, riproduce un decoro dell'epoca greco-romana utilizzato per i contorni degli affreschi dell'antica Pompei. ;)
Grazie per l'informazione!
Sicuramente di gran pregio, non dubito.
Lo trovo un po' "pesantino", ma forse dal vivo è più discreto.
Stilografiche: Lamy 2000 Stainless Steel, Lamy Imporium, Montblanc 149, Montblanc Starwalker Ultimate Carbon, Caran d'Ache Léman, Waterman Carène, Parker 75.

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4734
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da vikingo60 » martedì 17 aprile 2012, 23:35

Posso assicurarti che dal vivo è un vero capolavoro.E soprattutto pur essendo una penna numerata,lavorata,ecc.,scrive che è una meraviglia,a differenza di altre che costano anche di più.Ma i gusti son gusti.
Cordiali saluti
Alessandro

Simone
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1362
Iscritto il: sabato 28 gennaio 2012, 13:46
La mia penna preferita: Pelikan M200 (per ora...;))
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Poussiere de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da Simone » martedì 17 aprile 2012, 23:56

Due domande?

1. Il tratto M è un M vero, alla Pelikan,all Sailor, alla ...?
2. Il pennino è flessibile, rigido o morbido?

Grazie mille e complimenti per la penna, di cui non mi fa impazzire l'accostamento cromatico, ma, come molte cose, bisognerebbe giudicarlo dal vivo per dare un vero e proprio giudizio (in foto sembra troppo vistosa, ma è una impressione magari).
Che tu sei qui,
che la vita esiste e l’identità,
Che il potente spettacolo continui,
e che tu puoi contribuire con un verso.

W.W.

Avatar utente
Fabry81
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 147
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2012, 22:17
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Pistone
Il mio inchiostro preferito: Diamine Jet Black (per ora)
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 114
Località: Potenza

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da Fabry81 » mercoledì 18 aprile 2012, 1:19

Complimenti per la recensione, e poichè ho il piacere di avere la Delta Dolcevita Pistone (pennino medio e finiture dorate) mi trovo d'accordo sia sulla qualità delle finiture che sul piacere di scrittura (e l'avevo provata con l'inchiostro Pelikan 4001 nero, poi grazie ai vostri consigli ho optato per il Diamine Jet Black, e va ancora meglio!!! :D )
L'unica cosa è che questa colorazione non mi piace granchè, preferisco quella classica arancione.
Ho notato che la capacità d'inchiostro della Delta è paurosa, ma quanti ml contiene? E' come i Rotoloni Regina, per quanto scrivo non finisce mai!!! :lol:

rembrandt54

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da rembrandt54 » mercoledì 18 aprile 2012, 8:00

Simone ha scritto:Due domande?

1. Il tratto M è un M vero, alla Pelikan,all Sailor, alla ...?
2. Il pennino è flessibile, rigido o morbido?

Grazie mille e complimenti per la penna, di cui non mi fa impazzire l'accostamento cromatico, ma, come molte cose, bisognerebbe giudicarlo dal vivo per dare un vero e proprio giudizio (in foto sembra troppo vistosa, ma è una impressione magari).
Il tratto è un M più sottile dell' M Pelikan, paragonabile all' M Aurora 88 Big, anche se devo dire che lo stesso identico pennino della stessa misura (M) che ho sulla Aurora Optima, ha il tratto leggermente più abbondante di quello dell' 88 Big-
Il pennino NON è flessibile, ma, come dice Vikingo nella recensione, è morbido.

Avatar utente
sampei
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 199
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 13:26
La mia penna preferita: Stipula Vedo
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 036
Arte Italiana FP.IT M: 083
Località: Koper-Capodistria, Slovenia (vicino a Trieste)
Contatta:

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da sampei » mercoledì 18 aprile 2012, 8:20

Beh, intanto credo proprio di dover comprare la Dolce Vita Pistone a questo punto, visto che le lodate tanto.
Apropo` visto che l`Italiano non e la mia lingua madre, ce qualche differenza tra pistone e statuffo?

rembrandt54

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da rembrandt54 » mercoledì 18 aprile 2012, 8:36

sampei ha scritto:Beh, intanto credo proprio di dover comprare la Dolce Vita Pistone a questo punto, visto che le lodate tanto.
Apropo` visto che l`Italiano non e la mia lingua madre, ce qualche differenza tra pistone e statuffo?
piston filler:
Il caricamento a stantuffo venne ideato da Theodor Kovacs, un ingegnere ungherese che aveva prestato servizio come ufficiale dell'esercito durante la prima guerra mondiale, che lo brevettò nel 1923, anche se la prima stilografica ad utilizzarlo comparve solo nel 1929, con il lancio da parte della Pelikan 100. (dal Wiki)

Non ci sono differenze ;

Avatar utente
sampei
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 199
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 13:26
La mia penna preferita: Stipula Vedo
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 036
Arte Italiana FP.IT M: 083
Località: Koper-Capodistria, Slovenia (vicino a Trieste)
Contatta:

Re: Breve recensione Delta Gallery Bluemoon

Messaggio da sampei » mercoledì 18 aprile 2012, 9:03

Grazie Rmbradnt54!
A me la parola stantuffo pice di piu :D

Rispondi