Stilografiche con pennini flessibili economiche

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
Invernomuto
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 183
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2019, 12:58

Stilografiche con pennini flessibili economiche

Messaggio da Invernomuto »

Buongiorno,
vorrei togliermi lo sfizio di provare una penna stilografica con pennino flessibile: si riesce a trovare qualcosa in una fascia di prezzo economica (intorno ai 50-100 euro)? Sul moderno ho visto le FPR indiane con pennino ultra flex ma ho letto pareri contrastanti: ho visto recensioni in cui l'alimentatore non regge il maggior flusso richiesto dal pennino ultra flex mentre il pennino flex è sostanzialmente un semi-flessibile (analogo alle Noodler's per intenderci).
Le Noodler's tipo la Ahab è semi-flessibile per cui la scarterei (peraltro ne ho già una). Ad un prezzo irrisorio si trova la Jinhao X750 con pennino flessibile Zebra G: è una frankenpen, ma costa come una colazione al bar: magari qualcuno l'ha provata e mi sa dire se ha senso per fare qualche esercizio di calligrafia o se sono soldi buttati...
Ci sarebbe sui 120-130 euro una Platinum 3776 con pennino soft flex ma anche qui leggo pareri contrastanti sulla reale flessibilità del pennino.
In generale da quello che ho letto il moderno non regge il confronto con il vintage a meno di non andare su cose molto particolari, come ad esempio pennini in titanio, fuori dalla portata delle mie tasche.
Sul vintage si trova qualcosa di "economico"? Cosa consigliate?
Grazie!

Avatar utente
sciumbasci
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1044
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Stilografiche con pennini flessibili economiche

Messaggio da sciumbasci »

Desiderata Daedalus con Zebra G in titanio.
Wahl Eversharp Skyline (ma sarà davvero flessibile?)

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 12146
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Stilografiche con pennini flessibili economiche

Messaggio da piccardi »

sciumbasci ha scritto:
venerdì 18 ottobre 2019, 23:19
Wahl Eversharp Skyline (ma sarà davvero flessibile?)
Dipende, ce ne sono ma sono rare. Meglio cercare qualcosa di più vecchio. Prendendone una con pennino in acciaio si riesce a stare abbondantemente sotto i 100, con quelle in oro è più difficile, specie se sono di marca.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
lucawm
Levetta
Levetta
Messaggi: 718
Iscritto il: sabato 17 marzo 2018, 19:49
La mia penna preferita: Waterman "Ideal" No.3
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bari
Sesso:
Contatta:

Stilografiche con pennini flessibili economiche

Messaggio da lucawm »

Una penna vintage flex potrebbe essere una Blackbird in ebanite nera anni 20-30. I pennini sono buoni e flessibili (ovviamente bisogna fare attenzione a trovarne uno giusto) e per esperienza il prezzo non sale oltre 40 euro*. Magari può capitare solo che si debba fare un po' di pulizia e sostituire il sacchetto.

* la mia la pagai 25 euro
Saluti
Luca

Quozzamax
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 148
Iscritto il: giovedì 28 dicembre 2017, 14:21
La mia penna preferita: Monteverde Invincia
Il mio inchiostro preferito: Diamine Torquise, profumato.
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Trento
Sesso:
Contatta:

Stilografiche con pennini flessibili economiche

Messaggio da Quozzamax »

La Jinhao X 750 col pennino zebra G te la sconsiglio.

Spinto dall'entusiasmo l'ho voluta provare e forse ho beccato quella sfortunata, ma ha dato problemi da subito col flusso di inchiostro, con il pennino che graffiava la carta abradendola e spiumando.
Alla fine si è crepata dopo un paio di mesi e da quella penna ho recuperato solo il pennino, incollato oltretutto con una colla resinosa difficile da scrostare.

Seguo il post perchè interessa anche a me.
:thumbup:

sandrink
Converter
Converter
Messaggi: 14
Iscritto il: martedì 21 gennaio 2020, 18:41
La mia penna preferita: Pilot 78 G+ "F"
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 royal blue
Misura preferita del pennino: Flessibile

Stilografiche con pennini flessibili economiche

Messaggio da sandrink »

Anch'io ho fatto la stessa esperienza. Il pennino Zebra G é un buon pennino, ma se usato per intinzione e non in una penna, e soprattutto su carta adeguata, molto liscia, altrimenti si impunta. Nella mia Jinhao si è arrugginito il pennino in poche settimane.
Consiglio invece di provare la Reform 1745, la Hero 395, la Click Diplomat, tutte molto economiche.
Sandro

Avatar utente
rolex hunter
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2121
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Stilografiche con pennini flessibili economiche

Messaggio da rolex hunter »

Mi sono trovato a discuterne in un altro 3D; questo è stato il mio contributo

http://forum.fountainpen.it/viewtopic.p ... 67#p242467

Ma ti suggerisco di dare una scorsa a tutta la discussione; come spesa, più o meno, ci si sta dentro :thumbup:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)
&...
I don't want to belong to any club that will accept people like me as a member (cit)

Rispondi

Torna a “Penne Stilografiche”