Info su Stipula Novecento

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
nerouno
Converter
Converter
Messaggi: 17
Iscritto il: sabato 17 giugno 2017, 5:55

Info su Stipula Novecento

Messaggio da nerouno » sabato 24 agosto 2019, 9:28

Buongiorno a tutti.
Ho acquistato da poco questa nuova penna, purtroppo senza scatola e garanzia.
La penna è in ottimo stato e scrive perfettamente.
Vorrei il vostro aiuto per aver maggiori notizie sia tecniche che storiche rispetto a quelle che ho già.
La penna è in bachelite con caricamento a pistone (o converter integrato ?).
Il pennino è un 18 k bicolore medio.
Credo sia stata prodotta negli anni '90, ma non ne sono sicuro.
Sia nel forum che in rete, a parte diverse fotografie, non ho trovato granché (tranne una recensione in inglese ma povera di indicazioni "tecniche".
Dovrebbe essere un'edizione limitata. La mia reca sul fusto il numero 2990 ma non so di preciso cosa sta a significare.
MI scuso per la qualità delle foto e ringrazio tutti sin d'ora per l'aiuto.
Enrico
Allegati
intera.jpg
novecento.jpg
pennino.jpg
conduttore.jpg
dimensioni.jpg

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1314
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da francoiacc » sabato 24 agosto 2019, 10:11

Dovrebbe essere in ebanite, non credo che sia bachelite.
Per quanto riguarda il sistema di caricamento è abbastanza semplice verificare, i captive converter in generale hanno una capacità di inchiostro molto simile a quella di un converter normale, se è a pistone vero la capacità di inchiostro è nettamente superiore.
Complimenti comunque bellissima penna. :thumbup: :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

nerouno
Converter
Converter
Messaggi: 17
Iscritto il: sabato 17 giugno 2017, 5:55

Info su Stipula Novecento

Messaggio da nerouno » sabato 24 agosto 2019, 11:05

Chiedo scusa per il refuso ...
Volevo scrivere ebanite non bachelite 😀

Avatar utente
Giorgio1955
Levetta
Levetta
Messaggi: 548
Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 16:06
La mia penna preferita: ←Ancora --- Zerollo→
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 black
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 030
Località: Galatina (LE)
Sesso:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da Giorgio1955 » sabato 24 agosto 2019, 13:18

Allego una pagina di un libro di stilografiche di venti anni fa; mi scuso se violo qualche regola. Saluti
Allegati
_MG_6924.JPG
Giorgio

nerouno
Converter
Converter
Messaggi: 17
Iscritto il: sabato 17 giugno 2017, 5:55

Info su Stipula Novecento

Messaggio da nerouno » sabato 24 agosto 2019, 15:38

Giorgio grazie mille !
Siete una comunità fantastica.

La mia è la grande ed è di colore diverso dal rosso di quella fotografata sul libro (che bella rossa ...). Mi è stata venduta come blue-black, ma a me pare più green-black.
So che è stata prodotta nei tre colori, rosso, verde e blue.

Enrico

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10925
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da piccardi » sabato 24 agosto 2019, 15:43

francoiacc ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 10:11
Per quanto riguarda il sistema di caricamento è abbastanza semplice verificare, i captive converter in generale hanno una capacità di inchiostro molto simile a quella di un converter normale, se è a pistone vero la capacità di inchiostro è nettamente superiore.
Non sono d'accordo, ovviamente la cosa dipende molto dalla realizzazione, ma nella gran parte dei casi non mi risulta sia così.

Un buon captive converter a stantuffo (ho presente quello usato dalla delta) ha una capacità di inchiostro superiore a quello di un converter normale (ha in genere un diametro maggiore, sia pur di poco) e, almeno nelle penne moderne, del tutto analoga a quella di uno stantuffo ordinario (che comunque hanno dimensioni ridotte).

Posso capire che vedendo certi pennoni di grandi dimensioni sia difficile da credere, ma le capacità delle penne a stantuffo recenti (prigioniero o meno) finiscono per essere molto simili e parecchio basse rispetto alle antiche (per queste ci sono delle misure di libro di Marshall e Oldfield), dove una vacumatic standard fa 2,7 ml, tanto per dare un riferimento.

Un elenco di misure fatte su penne moderne è ad esempio qui:

https://nibbinibnibb.com/2017/09/27/ink-capacities/

dove è facile vedere che le capacità sono in genere poco sopra il millilitro, e se fan meglio di una cartuccia standard ordinaria (tipo quella pelikan, che è circa 0,7 ml) sono comunque quasi tutte inferiori alla capacità delle cartucce lunghe (che in hanno range fra 1,2ml e 1,6ml).

Per cui sfatiamo un mito, il caricamento a stantuffo (anche quello "vero") non tiene più inchiostro, almeno non con quelli che trovate sulle penne che mettono in commercio oggi (notare ad esempio i risultati della Pelikan M1000 e della MB 149).

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1314
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da francoiacc » sabato 24 agosto 2019, 15:46

Mi cospargo il capo di cenere :oops:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10925
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da piccardi » sabato 24 agosto 2019, 15:54

francoiacc ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 15:46
Mi cospargo il capo di cenere :oops:
E perché, anche io la pensavo esattamente come te prima di andare a guardare nei dettagli e realizzare come stavano le cose.
Anzi mi farebbe piacere raccogliere direttamente un po' di dati e metterli su wiki, prima o poi mi ci metterò, anche se non è facile (perché misurare in casa quantità piccole come i decimi di millilitro non è per nulla facile).

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
jebstuart
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 491
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Montblanc Celluloid 14x
Il mio inchiostro preferito: Sailor NanoPigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da jebstuart » sabato 24 agosto 2019, 17:50

piccardi ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 15:43
Un elenco di misure fatte su penne moderne è ad esempio qui:
https://nibbinibnibb.com/2017/09/27/ink-capacities/
Resta un mistero però - a meno che non mi sfugga clamorosamente qualcosa - perchè il fatto di avere gli accenti platino (per la 149P) o la resina Burgundy (per la 146R) riduca di 0.2 ml la capienza del serbatoio.
In effetti la 146R è di 4 mm più corta di una 146 nera post-1994 (142 vs 146 mm), ma non mi pare che la 149 con l'avvento delle finiture in platino (successivo al 2002) si sia accorciata :)
Mauro

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7797
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da Ottorino » sabato 24 agosto 2019, 19:21

piccardi ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 15:54
francoiacc ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 15:46
Mi cospargo il capo di cenere :oops:
E perché, anche io la pensavo esattamente come te prima di andare a guardare nei dettagli e realizzare come stavano le cose.
Anzi mi farebbe piacere raccogliere direttamente un po' di dati e metterli su wiki, prima o poi mi ci metterò, anche se non è facile (perché misurare in casa quantità piccole come i decimi di millilitro non è per nulla facile).

Simone
Quando un amico me la restituisce, ti lascio la bilancia al decimo di grammo.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7797
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da Ottorino » sabato 24 agosto 2019, 19:23

Giorgio1955 ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 13:18
Allego una pagina di un libro di stilografiche di venti anni fa; mi scuso se violo qualche regola. Saluti
Non mi ricordo regole sulla pubblicazione di materiale cartaceo. Non certo per aiutare qualcuno
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10925
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Info su Stipula Novecento

Messaggio da piccardi » sabato 24 agosto 2019, 20:13

jebstuart ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 17:50
Resta un mistero però - a meno che non mi sfugga clamorosamente qualcosa - perchè il fatto di avere gli accenti platino (per la 149P) o la resina Burgundy (per la 146R) riduca di 0.2 ml la capienza del serbatoio.
In effetti la 146R è di 4 mm più corta di una 146 nera post-1994 (142 vs 146 mm), ma non mi pare che la 149 con l'avvento delle finiture in platino (successivo al 2002) si sia accorciata :)
Sospetto errori di misura.

Non è facile misurare la capienza e dipende anche da come la misuri (teorica misurando le dimensioni del serbatoio e calcolando il volume, che è irraggiungibile in pratica, o sul campo caricando la penna e poi vedendo quanto hai caricato?). E se carichi ci sono parecchie variabili, la modalità più sicura che mi viene in mente è peso della penna vuota e asciutta, caricamento e pulizia pennino, ripeso. Ma ci vuole una bilancia precisa al decimo di grammo appunto.

Altri metodi come caricare e scaricare in un misurino, o riprendere il liquido con una siringa han sempre il problema della precisione della misura, più gli errori sistematici di dispersione del liquido. Trattandosi di quantità piccole possono essere significativi. Per questo il sistema peso, che misura quanto effettivamente carichi, mi pare il più preciso.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Rispondi