Non parlate solo delle Vostre penne... MOSTRATELE! (solo messaggi con FOTO!)

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
PG1964TO
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 15:31
La mia penna preferita: in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Pacific blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino

Non parlate solo delle Vostre penne... MOSTRATELE! (solo messaggi con FOTO!)

Messaggio da PG1964TO » giovedì 14 marzo 2019, 19:31

E parlando del noto forumista torinese, questa Atena l'ho presa da lui. Come dite voi è un pennone: lunga 13,5 cm, il fusto ha un diametro di 13mm, il suo pennino, n°6, ha i rebbi lunghissimi e flessibili. Inusuale il colore, rosso vino ed il marchio Lancia (ebbene sì sono un lancista, portate pazienza). Qui l'uni-Posca ha un pò sbavato, ma correggerò. Essendo stata prodotta dall'Aurora nel periodo bellico, circa 1941-42, ha la clip e le verette "scarsine". Un ex-concessionario Lancia mi ha raccontato che il nonno, concessionario di Torino, ne aveva ritirate 3/4 all' ufficio commerciale per assegnarle ai direttori vendite. Anche lui ne ha una (verde).
Allegati
IMG_8818 copia.JPG
IMG_8825 copia.JPG
IMG_8823 copia.JPG
IMG_8820 copia.JPG

PG1964TO
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 15:31
La mia penna preferita: in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Pacific blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino

Non parlate solo delle Vostre penne... MOSTRATELE! (solo messaggi con FOTO!)

Messaggio da PG1964TO » giovedì 14 marzo 2019, 20:46

Questo invece è un recente acquisto, ancora in fase di restauro. Proveniente dal banchetto di un mercatino, è il classico esempio di oggetto che spunta in mezzo alla massa: quelle striature ammalianti non potevano giacere in mucchio di rottami. E così questa Astura, prodotta dalla torinese SAFIS poco prima del secondo conflitto mondiale stando al numero del brevetto, è tornata a luccicare. Il Micro-mesh è stato eccellente sulle verette, paiono nuove. La clip invece presenta ancora qualche traccia di ossidazione. Lunga 11,5 cm, ha il fusto del diametro di 11mm. Di suo presentava un pennino Condor extra n°4 (della Pagliero ?) piegato a 90° in punta. Ho cercato di fare del mio meglio, alla prova scrittura (intinto) mi pare si sia comportato bene, che dite ? Lascerà il posto ad un Astura Nova iridium n°4 placcato.
Allegati
IMG_8801.JPG
IMG_8799.JPG
IMG_8828.JPG

UmbertoB
Converter
Converter
Messaggi: 16
Iscritto il: lunedì 14 gennaio 2019, 9:09
La mia penna preferita: Montegrappa NeroUno
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Treviso

Non parlate solo delle Vostre penne... MOSTRATELE! (solo messaggi con FOTO!)

Messaggio da UmbertoB » lunedì 18 marzo 2019, 11:53

La mia Montegrappa NeroUno.
Allegati
IMG_7512.jpg
IMG_7513.JPG
IMG_7514.JPG
IMG_7515.JPG

Rispondi