Dubbio su un regalo

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Rispondi
nikvec
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: sabato 29 settembre 2018, 18:36

Dubbio su un regalo

Messaggio da nikvec » venerdì 16 novembre 2018, 18:15

Buonasera,
Ho deciso di regalare una Cross Calais per la mia morosa la quale, ha appena iniziato l'università.
Sarebbe la sua prima penna stilografica e, siccome non posso spendere più di tanto, ho optato per questa penna trovandola sui 50€; ora però sono indeciso sul colore... "Satin Chrome" o "Matte Black"??
Secondo voi per una ragazza quale sarebbe il colore più opportuno? Qual è il materiale che da più soddisfazione al tatto, il satinato o l'opaco??

Vi ringrazio in anticipo l'aiuto!

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1032
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Dubbio su un regalo

Messaggio da HoodedNib » venerdì 16 novembre 2018, 19:23

nikvec ha scritto:
venerdì 16 novembre 2018, 18:15
Buonasera,
Ho deciso di regalare una Cross Calais per la mia morosa la quale, ha appena iniziato l'università.
Sarebbe la sua prima penna stilografica e, siccome non posso spendere più di tanto, ho optato per questa penna trovandola sui 50€; ora però sono indeciso sul colore... "Satin Chrome" o "Matte Black"??
Secondo voi per una ragazza quale sarebbe il colore più opportuno? Qual è il materiale che da più soddisfazione al tatto, il satinato o l'opaco??

Vi ringrazio in anticipo l'aiuto!
Sono domande a cui puoi rispondere tu, voglio dire secondo te alla tua morosa che penna piacerebbe? :)
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Mightyspank
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 769
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Milano
Sesso:

Dubbio su un regalo

Messaggio da Mightyspank » venerdì 16 novembre 2018, 19:28

Lamy Aion o Deluxe Rose gold. Lamy Studio.
Platinum Balance. Pilot Prera.
Tutte intorno ai 50 o meno, di qualità.
Ciao e buona scelta.

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1984
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Dubbio su un regalo

Messaggio da blaustern » venerdì 16 novembre 2018, 19:53

Personalmente preferisco penne in resina/acrilico a quelle in alluminio. Ma son gusti :angel:
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 757
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Dubbio su un regalo

Messaggio da Siberia » venerdì 16 novembre 2018, 21:15

Questa Calais non mi convice per niente, dovrebbero essere Cross prodotte in Cina. Meglio una Lamy Aion o la Studio soprattutto per il fatto che se il pennino non piace si cambia in un attimo. Cambiarlo su una Cross cinese è un casino,. Per i principianti è sempre meglio una Lamy. Oppure Aurora, ma costano di più
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 171
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Dubbio su un regalo

Messaggio da ctretre » venerdì 16 novembre 2018, 21:50

Al pari di molte altre aziende Cross usa cartucce proprietarie, per di più irreperibili. Secondo me sarebbe meglio andare su cartucce standard, Lamy o Pilot.
Non esiste nessun inchiostro resistente all'acqua in cartuccia Lamy/Aurora/Parker ma c'è possibilità di usare inchiostri buono a prezzi accettabili (Lamy) o l'ottimo ma costoso Aurora; le Pilot non sono resistenti all'acqua ma la reperibilità non è il punto forte.
Sulle standard la varietà è enorme, si possono trovare cartucce dalle più economiche (Diamine, Schneider) alle costose (Montblanc, Herbin) alle diffusissime Pelikan e in tutti i colori, alcune anche con inchiostri resistenti all'acqua.

Pilot Prera
Aurora Style
Con cartucce internazionali non mi vengono in mente penne in plastica economiche di comprovata affidabilità, forse la Kaweco Student, ma i giudizi non sono unanimi.

Se quel modello ti piace particolarmente allora comprale anche un converter e dell'inchiostro in calamaio

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 809
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Dubbio su un regalo

Messaggio da Placo » sabato 17 novembre 2018, 0:28

Concordo con chi mi ha preceduto, non comprerei questa penna sia per le cartucce sia per la qualità inferiore rispetto ad altre penne della stessa fascia di prezzo. :thumbup:
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

nikvec
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: sabato 29 settembre 2018, 18:36

Dubbio su un regalo

Messaggio da nikvec » sabato 17 novembre 2018, 2:16

Mmmh cosa ne pensate invece della Parker IM o Urban?
Ero indeciso anche su queste

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1984
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Dubbio su un regalo

Messaggio da blaustern » sabato 17 novembre 2018, 9:07

nikvec ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 2:16
Mmmh cosa ne pensate invece della Parker IM o Urban?
Ero indeciso anche su queste
Hai letto questa discussione http://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=12&t=17746. ?
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1032
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Dubbio su un regalo

Messaggio da HoodedNib » sabato 17 novembre 2018, 9:43

nikvec ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 2:16
Mmmh cosa ne pensate invece della Parker IM o Urban?
Ero indeciso anche su queste
Ci sono penne migliori, pure una semplice Lamy Safari e' meglio di quella.
Poi io non ho capito bene che genere di penna cerchi perche' anche in quella fascia di prezzo si trovano cose diverse, sia come estetica che come qualita.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

nikvec
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 21
Iscritto il: sabato 29 settembre 2018, 18:36

Dubbio su un regalo

Messaggio da nikvec » sabato 17 novembre 2018, 10:03

HoodedNib ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 9:43
nikvec ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 2:16
Mmmh cosa ne pensate invece della Parker IM o Urban?
Ero indeciso anche su queste
Ci sono penne migliori, pure una semplice Lamy Safari e' meglio di quella.
Poi io non ho capito bene che genere di penna cerchi perche' anche in quella fascia di prezzo si trovano cose diverse, sia come estetica che come qualita.
Di estetica la cercavo simile e come fascia di prezzo volevo rimanere sui 60 euro massimo massimo...

Avatar utente
Rodelinda
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 307
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Dubbio su un regalo

Messaggio da Rodelinda » sabato 17 novembre 2018, 12:27

Devi anche riflettere su una cosa: quanto sono grandi e robuste le mani della tua fidanzata?
Mi spiego meglio: se, ad esempio, ha come me mani molto molto piccole essendo una persona minuta (io arrivo a stento al metro e sessanta e ho il trentacinque di piede, e indosso guanti taglia 0-12) è possibile che una penna pesante con il corpo interamente in metallo come prima stilografica le crei difficoltà nel momento in cui debba abituarsi ad essa nell'uso quotidiano.
Io opterei per l'Aurora Style. Per esperienza, non è troppo leggera né troppo pesante, il pennino è scorrevole, si può ordinare con un pennino diverso, l'azienda è italiana (zero problemi di comunicazione!), ed offre un ottimo servizio clienti per eventuali riparazioni, le cartucce e i converter si trovano facilmente, è presente in tanti colori, non è una extrasottile come la Hastil che può creare qualche problema per chi non vi sia abituato, e non è una cosa follemente costosa che viceversa possa far gola ai ladri!

Avatar utente
Corvogiallo
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 342
Iscritto il: giovedì 9 luglio 2015, 16:09
La mia penna preferita: Waterman Carene
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Noir
Misura preferita del pennino: Fine

Dubbio su un regalo

Messaggio da Corvogiallo » sabato 17 novembre 2018, 12:44

Io con le Parker mi sono sempre trovato bene (pennini, flusso, inchiostri, finiture, materiali) e come estetica le preferisco di gran lunga alle tanto celebrate Lamy. In effetti credo sia una questione di gusti...estetica. Un’altra marca da tenere d’occhio però sulle NOS è la waterman. Per una donna le stilo anni 80/90 tipo executive o simili potrebbero andare meravigliosamente (alcuni modelli li trovi pure col pennino in oro) e in rete se ne trovano...

Rispondi