Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
sirpazu
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 15 marzo 2018, 19:35
La mia penna preferita: ...quella a venire
Il mio inchiostro preferito: ...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da sirpazu » lunedì 8 ottobre 2018, 0:39

Salve a tutti.

Di recente una cara amica è andata in viaggio di nozze in Giappone e l'ho incaricata di acquistare per mio conto la stilografica in oggetto, nera con finiture rodiate silver - pagata 100 euro, non male direi.

Dopo diverse riflessioni (sapevo che i pennini Sailor scrivono più fini degli equivalenti europei), ho optato per taglia "fine": la penna è davvero strepitosa in tutto, sono quasi tentato di acquistarne un'altra!

Unico problema è che, anche se preferisco un tratto fine, questo "fine" mi pare addirittura un po' più fine di alcuni extra fine di altre marche, forse avrei dovuto scegliere l'MF (ma temo che non lo montino sulle Sapporo) o l'M - o forse avrei dovuto considerare anche che le dimensioni del pennino, sulla piccola, sono un po' più contenute.

Al momento ho montato una cartuccia Sailor nera.

Chiederei agli esperti del forum se, utilizzando un tipo di inchiostro differente (non so, Aurora black, Lamy o altro), si potrebbe ottenere un flusso leggermente più abbondante per un tratto un po' più evidente - aggiungo che di solito scrivo su carta Rhodia dot book, se la cosa può essere indicativa.

Ad ogni modo, sono davvero impressionato della qualità della penna.

Grazie a chi vorrà rispondere.

Francesco

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 644
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da Silemar » lunedì 8 ottobre 2018, 11:46

Buongiorno Francesco. Non sono "un'esperta del forum" :D ma ti riporto semplicemente la mia esperienza che nasce dal problema opposto: ridurre il tratto della mia Sailor Sapporo F.
Avendo scelto come agenda annuale la Hobonichi con carta Tomoe River, ho notato che il tratto della Sapporo F era lievemente più corposo rispetto al suo utilizzo su carta Rhodia o Clairefontaine (ciò è dovuto anche al fatto che in un'agenda si scrive sul morbido). Volendo mantenere la finezza del tratto ho provato diversi inchiostri ma con scarsi risultati (solo il Montblanc Antoine de Saint-Exupéry riduceva sensibilmente il tratto).
Nel tuo caso, opposto, io valuterei gli inchiostri Pilot iroshizuku ma più di un cambio di inchiostro ti consiglierei, se ti è possibile, un cambio di carta. Tra quelle da me utilizzate, Rhodia, Clairefontaine, Apica sono quelle che più di tutte restituiscono la finezza del tratto, mentre Quovadis, Leuchtturm1917, Fabriano, Moleskine, Paperblanks tendono a restituire un tratto più corposo (le ho scritte grossolanamente in ordine di "espansione tratto" :D, ove la Paperblanks è la "migliore" in questo senso).
In ogni caso, stiamo parlando comunque di piccole variazioni che non so se potrebbero soddisfarti (io sono pignola!). :wave:
Laura

Avatar utente
kirki
Converter
Converter
Messaggi: 19
Iscritto il: sabato 22 novembre 2014, 17:57
La mia penna preferita: SAILOR 1911 Profit
Il mio inchiostro preferito: IROSHIZUKU Ajisai
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Napoli
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da kirki » lunedì 8 ottobre 2018, 12:57

Ciao Francesco
conosco la questione perchè ho molte penne giapponesi. Sicuramente cambiare la carta è un ottima opzione. Io posso testimoniarti che le cose si equilibriano se usi inchiostri più fluidi, come sono, per inciso, quelli giapponesi. Mai, e mai usare, gli inchiostri tipo Pelikan, o peggio, quelli della J.Herbin brillanti.
Complimenti per la scelta, comunque.

sirpazu
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 15 marzo 2018, 19:35
La mia penna preferita: ...quella a venire
Il mio inchiostro preferito: ...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da sirpazu » lunedì 8 ottobre 2018, 19:52

Silemar, Kirki, grazie per il vostro intervento!

;)

Sicuramente il tipo di carta incide sullo spessore del tratto - ad esempio, noto che diventa già più corposo utilizzando semplice carta per fotocopie - ma sarei orientato a non sostituire la Rhodia "dot" perché trovo che risulti molto funzionale dovendo scrivere prevalentemente di Matematica e Fisica (insegno queste materie in un liceo e, stufo dell'eccesso di tecnologia, da un po' di tempo ho deciso di rimettere in ballo le mie stilografiche, convinto che, nella vita, poche cose restituiscano lo stesso piacere della "scrittura a mano su carta", specie se con stilografica).

Esiste qualche tipo di carta con quadrettatura simile alla Rhodia dot che tenda ad ispessire il tratto?

Diversamente, agirei sul tipo di inchiostro.

Ho in casa dei campioni di Iroshitzuko che potrò provare sulla Sapporo non appena avrò il suo converter (purtroppo non era compreso nella confezione giapponese ed ho dovuto ordinarlo a parte qualche giorno fa); in alternativa, proverò anche il bordeaux antico Rohrer e Klingner (inchiostro tra i miei preferiti) che utilizzo con grande soddisfazione su una Lamy.

Speriamo bene!

:angel:

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 644
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da Silemar » lunedì 8 ottobre 2018, 20:12

Come puntinati io possiedo un notebook Leuchtturm e un quaderno collato Fabriano EcoQua. Potresti provare quest’ultimo, se va bene per le tue esigenze, ma visto che hai gli iroshizuku in casa fossi in te procederei per gradi, provando prima con quelli su Rhodia. Potresti guadagnare qualcosina se il nero Sailor che possiedi è un Jentle.
“Scrittura a mano su carta”... musica per le mie orecchie! :thumbup:
Laura

sirpazu
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 15 marzo 2018, 19:35
La mia penna preferita: ...quella a venire
Il mio inchiostro preferito: ...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da sirpazu » lunedì 8 ottobre 2018, 20:57

Silemar ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 20:12
Come puntinati io possiedo un notebook Leuchtturm e un quaderno collato Fabriano EcoQua. Potresti provare quest’ultimo, se va bene per le tue esigenze, ma visto che hai gli iroshizuku in casa fossi in te procederei per gradi, provando prima con quelli su Rhodia. Potresti guadagnare qualcosina se il nero Sailor che possiedi è un Jentle.
“Scrittura a mano su carta”... musica per le mie orecchie! :thumbup:
Il nero Sailor è quello della cartuccia basic in dotazione... pensi sia lo Jentle?

:?

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 644
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da Silemar » lunedì 8 ottobre 2018, 22:30

sirpazu ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 20:57
Il nero Sailor è quello della cartuccia basic in dotazione... pensi sia lo Jentle?

:?
Non lo so. :D Io ho comprato la penna in un negozio in Italia e mi hanno regalato una scatolina di cartucce Jentle Blue! :)
Lo citavo perché il Jentle (almeno il Blue) produce con la Sailor F un flusso un pochino più contenuto rispetto agli iroshizuku ku-jaku, tsuki-jo, yama-guri e shin-kai che possiedo.
Laura

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da Maruska » lunedì 8 ottobre 2018, 22:40

sirpazu ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 20:57
Silemar ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 20:12
Come puntinati io possiedo un notebook Leuchtturm e un quaderno collato Fabriano EcoQua. Potresti provare quest’ultimo, se va bene per le tue esigenze, ma visto che hai gli iroshizuku in casa fossi in te procederei per gradi, provando prima con quelli su Rhodia. Potresti guadagnare qualcosina se il nero Sailor che possiedi è un Jentle.
“Scrittura a mano su carta”... musica per le mie orecchie! :thumbup:
Il nero Sailor è quello della cartuccia basic in dotazione... pensi sia lo Jentle?

:?
Se la cartuccia in dotazione non ha le scritte dorate, è un Jentle
Ma se ha le scritte dorate è il nero a nano pigmenti che allarga il tratto ancora di più :thumbup:
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

sirpazu
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 15 marzo 2018, 19:35
La mia penna preferita: ...quella a venire
Il mio inchiostro preferito: ...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da sirpazu » lunedì 8 ottobre 2018, 23:31

Niente scritte dorate, Maruska.

Ergo è Jentle! - possiamo provare altro dunque...

Grazie!

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da MaPe » martedì 9 ottobre 2018, 16:10

sirpazu ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 0:39
Salve a tutti.


Unico problema è che, anche se preferisco un tratto fine, questo "fine" mi pare addirittura un po' più fine di alcuni extra fine di altre marche, forse avrei dovuto scegliere l'MF (ma temo che non lo montino sulle Sapporo) o l'M - o forse avrei dovuto considerare anche che le dimensioni del pennino, sulla piccola, sono un po' più contenute.


Grazie a chi vorrà rispondere.

Francesco
Allora, nella Professional Gear Slim (alias Sapporo) il pennino MF non è disponibile, mentre nella versione Professional Gear Slim Shikiori (Four Seasons) l'unico pennino disponibile è appunto l' MF ed è possibile trovarlo anche nelle versioni Professional Gear Slim Demonstrator, nella Professional Gear Slim Ocean e nell' edizione speciale Purple Cosmos. Ora non capisco il motivo di questa scelta nel voler escludere la Sapporo "normale", ma così è.

Il pennino MF lo puoi trovare anche nella 1911 Standard e nella Promenade.
Massimo

Avatar utente
Stormwolfie
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 288
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da Stormwolfie » martedì 9 ottobre 2018, 17:09

Io mi trovo benissimo usando con la mia Sapporo il Sailor Blue Black e la carta MD paper sempre giapponese di cui trovi versioni anche "dottate".
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

sirpazu
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 15 marzo 2018, 19:35
La mia penna preferita: ...quella a venire
Il mio inchiostro preferito: ...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da sirpazu » martedì 9 ottobre 2018, 23:16

Grazie Stefano!

Mi documenterò in merito alla carta…

:thumbup:

sirpazu
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 15 marzo 2018, 19:35
La mia penna preferita: ...quella a venire
Il mio inchiostro preferito: ...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da sirpazu » martedì 9 ottobre 2018, 23:19

MaPe ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 16:10
sirpazu ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 0:39
Salve a tutti.


Unico problema è che, anche se preferisco un tratto fine, questo "fine" mi pare addirittura un po' più fine di alcuni extra fine di altre marche, forse avrei dovuto scegliere l'MF (ma temo che non lo montino sulle Sapporo) o l'M - o forse avrei dovuto considerare anche che le dimensioni del pennino, sulla piccola, sono un po' più contenute.


Grazie a chi vorrà rispondere.

Francesco
Allora, nella Professional Gear Slim (alias Sapporo) il pennino MF non è disponibile, mentre nella versione Professional Gear Slim Shikiori (Four Seasons) l'unico pennino disponibile è appunto l' MF ed è possibile trovarlo anche nelle versioni Professional Gear Slim Demonstrator, nella Professional Gear Slim Ocean e nell' edizione speciale Purple Cosmos. Ora non capisco il motivo di questa scelta nel voler escludere la Sapporo "normale", ma così è.

Il pennino MF lo puoi trovare anche nella 1911 Standard e nella Promenade.
Grazie Massimo!

In effetti mi era venuto il dubbio circa la disponibilità... nessun rammarico a questo punto!

Temo che a livello di distribuzione europea l'MF non si trovi neppure sulla Ocean slim, ma non vorrei sbagliare.

Forse dovrei provare un pennino M, magari come tratto è equivalente ad un F europeo...

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da MaPe » mercoledì 10 ottobre 2018, 18:49

sirpazu ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 23:19
MaPe ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 16:10
Allora, nella Professional Gear Slim (alias Sapporo) il pennino MF non è disponibile, mentre nella versione Professional Gear Slim Shikiori (Four Seasons) l'unico pennino disponibile è appunto l' MF ed è possibile trovarlo anche nelle versioni Professional Gear Slim Demonstrator, nella Professional Gear Slim Ocean e nell' edizione speciale Purple Cosmos. Ora non capisco il motivo di questa scelta nel voler escludere la Sapporo "normale", ma così è.

Il pennino MF lo puoi trovare anche nella 1911 Standard e nella Promenade.
Grazie Massimo!

In effetti mi era venuto il dubbio circa la disponibilità... nessun rammarico a questo punto!

Temo che a livello di distribuzione europea l'MF non si trovi neppure sulla Ocean slim, ma non vorrei sbagliare.

Forse dovrei provare un pennino M, magari come tratto è equivalente ad un F europeo...
Di nulla Francesco.
Per controllare la disponibilità del pennino MF sulla linea Sapporo sono andato sul sito giapponese della Casa. Ho due penne Sailor che montano il pennino MF, però sono in acciaio, e diciamo che grosso modo è un tratto che sta tra un EF ed F europeo.
Massimo

sirpazu
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 15 marzo 2018, 19:35
La mia penna preferita: ...quella a venire
Il mio inchiostro preferito: ...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Palermo
Sesso:

Tratto Sailor pro gear slim Sapporo

Messaggio da sirpazu » sabato 13 ottobre 2018, 0:43

Rieccomi per aggiornarvi.

Oggi ho ricevuto il converter che avevo ordinato ed ho provato la Sapporo con inchiostro Rohrer & Klingner bordeaux antico.

La scorrevolezza è migliorata leggermente a favore di un tratto che appare un po' più presente. Direi che siamo sulla buona strada.

Nei prossimi giorni penso di provare l'Aurora black e qualche Iroshitzuko. Se avete altri consigli…

Comunque trovo che il pennino di questa penna sia un piccolo strumento chirurgico, non oso immaginare la resa dei modelli superiori.

:o

Rispondi