Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
arfe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 64
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2018, 9:41
La mia penna preferita: Waterman CF
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Royal blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cagliari
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da arfe » venerdì 28 settembre 2018, 11:36

Buongiorno!
Ho bisogno del vostro aiuto per "battezzare" questa pennina qua che il postino mi ha gentilmente recapitato oggi dopo averla vinta a inizio settimana sulla baia...
Ho bisogno di capire innanzittutto il suo "cognome": è o non è una MB? (di conseguenza riprenderebbe la via del ritorno...)
Dopo di che vorrei capire quale è il suo nome, poichè non è presente nessuna sigla che la identifichi come modello!

Innanzi tutto all'apparenza i materiali (a mio modesto parere) sembrano di buona qualità.
Il cappuccio non è a vite. E' presente un converter.
Ci sono elementi che mi fanno ben sperare... ed elementi che mi fanno mal sperare...

Inserendo un led all'interno del cappuccio o del fusto si intravede il led che diventa da bianco a rosso.
Le sue misure sono: 13,7 cm da chiusa, 11,80 cm aperta senza cappuccio, 14,70 cm aperta con cappuccio calzato.

Come si vede dalle foto, nella clip del cappuccio sono presenti le incisioni W GERMANY ed un numero di serie composto da due lettere e 6 numeri.
La "rosellina" del cappuccio si avvita con una vite metallica.

Nella clips non è presente alcuna scritta "pix". Nella veretta del cappuccio è presente la scritta MONTBLANC - MEISTERSTUCK.

La penna è usata e si vede da qualche minimo segnetto e anche la scatola presenta segni di usura, qualcuno marcato.

Appena avrò due minuti di tempo, con una calamita proverò a vedere se il pennino è in ferraccio... e a rifare la prova del led ma al buio.
Grazie :-)
Allegati
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.14.11.jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.11.28.jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.34 (2).jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.34 (1).jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.33 (4).jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.33 (3).jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.33 (2).jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.33 (1).jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.34.jpeg
WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.34 (2).jpeg

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1242
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da rolex hunter » venerdì 28 settembre 2018, 13:31

Guarda, così a occhio, da quello che posso vedere, direi che è "buona"; è una 144, inoltre direi (però su questo non ci scommetto, senza guardare appunti sparsi chissà dove) che la forma della clip, e la platinatura del pennino la posizionino, temporalmente, dopo il 1992.

è bene che tu lo sappia subito: l'anello dorato attorno al pennino si deteriorerà, se già non lo ha fatto; semplicemente succede.
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 913
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 28 settembre 2018, 16:19

rolex hunter ha scritto:
venerdì 28 settembre 2018, 13:31


è bene che tu lo sappia subito: l'anello dorato attorno al pennino si deteriorerà, se già non lo ha fatto; semplicemente succede.
Nella settima foto noto già una macchiolina...
Applicarvi un po' di vernice trasparente portebbe bloccare il processo ?

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 339
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da Stilo80 » venerdì 28 settembre 2018, 17:33

Anche secondo la mia modesta esperienza è autentica. Prova anche a cercare il seriale in Google non deve saltare fuori.
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

arfe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 64
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2018, 9:41
La mia penna preferita: Waterman CF
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Royal blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cagliari
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da arfe » venerdì 28 settembre 2018, 22:24

Grazie mille per i riscontri.
Aggiungo che la prova della calamita non ha dato nessun tipo di attrazione ed il codice non si trova su Google.
Inoltre ho cercato con la lente la macchietta della settima foto ma non si trova, quindi presumo fosse un riflesso.

Unico problema è il converter bloccato.
Ho giusto messo un po' di inchiostro con una siringa per provare l'ebbrezza di scrivere con essa: una piuma bellissima....
Ora il converter è già a mollo nell'acqua per vedere se si blocca ..

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 913
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 28 settembre 2018, 22:43

WhatsApp Image 2018-09-28 at 11.10.33 (2).jpeg
Intendevo questa macchia, ma forse è solo sporca d'inchiostro.

arfe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 64
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2018, 9:41
La mia penna preferita: Waterman CF
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Royal blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cagliari
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da arfe » venerdì 28 settembre 2018, 22:54

Si sì avevo capito.... Ma l'ho cercata con la lente da gioielliere e nulla... Probabilmente era dello sporco

andytwohands
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 89
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2017, 22:03

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da andytwohands » domenica 30 settembre 2018, 12:32

Stilo80 ha scritto:
venerdì 28 settembre 2018, 17:33
Anche secondo la mia modesta esperienza è autentica. Prova anche a cercare il seriale in Google non deve saltare fuori.
Ciao, mi spieghi questa cosa del seriale?

Sono curioso!

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 339
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da Stilo80 » domenica 30 settembre 2018, 17:24

I falsi spesso usano lo stesso seriale. A volte numeri che sono trapelati di modelli realmente esistenti vengono impressi in serie sui modelli imitazione.
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10234
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da piccardi » domenica 30 settembre 2018, 19:52

Stilo80 ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 17:24
I falsi spesso usano lo stesso seriale. A volte numeri che sono trapelati di modelli realmente esistenti vengono impressi in serie sui modelli imitazione.
Scusate la curiosità ma da quale fonte origina questa notizia? Perché di leggende metropolitane ne ho sentite parecchie e l'unico falso Montblanc che mi sia`mai capitato fra le mani si riconosceva a vista.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 913
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da ASTROLUX » domenica 30 settembre 2018, 20:56

piccardi ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 19:52
Stilo80 ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 17:24
I falsi spesso usano lo stesso seriale. A volte numeri che sono trapelati di modelli realmente esistenti vengono impressi in serie sui modelli imitazione.
Scusate la curiosità ma da quale fonte origina questa notizia? Perché di leggende metropolitane ne ho sentite parecchie e l'unico falso Montblanc che mi sia`mai capitato fra le mani si riconosceva a vista.

Simone
Forse potrebbe essere mutuata dal settore degli orologi, i falsificatori usano seriali tratti da foto prese in rete...infatti molti forumisti "offuscano il seriale nelle foto dei segnatempo che pubblicano".

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10234
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da piccardi » lunedì 1 ottobre 2018, 20:44

ASTROLUX ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 20:56
Forse potrebbe essere mutuata dal settore degli orologi, i falsificatori usano seriali tratti da foto prese in rete...infatti molti forumisti "offuscano il seriale nelle foto dei segnatempo che pubblicano".
Ma c'è una qualche conferma che questa storia sia reale per le Montblanc? C'è una fonte per la notizia? O è uno dei tanti criteri da pasaparola tipo quello della plastica rossa in controluce (che non significa nulla, dato che a seconda dei modelli la cosa può essere totalmente falsa).

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 913
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da ASTROLUX » lunedì 1 ottobre 2018, 20:57

piccardi ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 20:44
ASTROLUX ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 20:56
Forse potrebbe essere mutuata dal settore degli orologi, i falsificatori usano seriali tratti da foto prese in rete...infatti molti forumisti "offuscano il seriale nelle foto dei segnatempo che pubblicano".
Ma c'è una qualche conferma che questa storia sia reale per le Montblanc? C'è una fonte per la notizia? O è uno dei tanti criteri da pasaparola tipo quello della plastica rossa in controluce (che non significa nulla, dato che a seconda dei modelli la cosa può essere totalmente falsa).

Simone
Non ne ho idea, io per evitare dubbi al posto della 144 ho preso una 146, che essendo a pistone, pare non sia stata ancora falsificata (magari ci stanno già studiando su).
Sulla plastica irossa vi dico che, guardando il fondo del cappuccio della Optima (che è nero) in controluce, filtra la luce rossa. :o
Che Aurora si sia fatta prestare un po' di resina "preziosa" ? :lol:

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1050
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da zoniale » lunedì 1 ottobre 2018, 21:48

piccardi ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 20:44
Ma c'è una qualche conferma che questa storia sia reale per le Montblanc? C'è una fonte per la notizia? O è uno dei tanti criteri da pasaparola tipo quello della plastica rossa in controluce (che non significa nulla, dato che a seconda dei modelli la cosa può essere totalmente falsa).
Simone,
Temo vi sia solo evidenza aneddotica. Parrebbe che i falsari stampano un unico numero di serie fisso su tutte le penne che producono.
Ti provo a dare un esempio: EN1323305 è il seriale utilizzato per la produzione di false MB Frédéric Chopin. Prova a infilarlo in gùgol e vedi cosa ne esce.
Michele

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 339
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Chi mi aiuta a battezzarla? MB 144?

Messaggio da Stilo80 » martedì 2 ottobre 2018, 7:51

piccardi ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 20:44

Ma c'è una qualche conferma che questa storia sia reale per le Montblanc? C'è una fonte per la notizia? O è uno dei tanti criteri da pasaparola tipo quello della plastica rossa in controluce (che non significa nulla, dato che a seconda dei modelli la cosa può essere totalmente falsa).

Simone

Per la questione del seriale grazie a zoniale per il suo riferimento puntuale.

Simone, sul tema della plastica rossa, che può essere anche verde, il boutique manager è quasi d'accordo con la tua posizione. La verifica avrebbe senso col vintage perché poi mi ha liberamente detto che hanno finito la precious resin verde e rossa e son passati alla nera che quindi non ha riflessi. Naturalmente il tutto condito in un contesto di una cultura incredibile che mi ha sciorinato davanti sull'epica classica, sul teatro e la musica. Come lui in quella boutique non ne ho trovati altri. Ad avere i soldi mi sarei comprato il negozio. Fortuna che non l'ho più rivisto :lol:

Quello che mi ha fatto giudicare dalla foto l'autenticità dell'oggetto sono stati due elementi:

1) le incisioni sull'anello hanno una texture profonda e nitida.

2) lo scalino tra l'anello e il fusto non sembra esserci. Non c'è il dislivello che contraddistingue alcuni falsi.

Entrambe le dritte liberamente prese dai filmati di sbrebrown (Stephen Brown) sul tubo ovvero qui: https://youtu.be/o0Bp5d4psAs.

Va da sé che sono di fatto un novizio che ha avuto sin'ora la fortuna di non incappare in falsi, probabilmente grazie a queste dritte più o meno affidabili che siano

Naturalmente la verifica definitiva si fa spedendo la penna tramite boutique ai laboratori (al suo prezzo, se non ricordo male, di 78 euro con cui ci si potrebbero comprare 3 Lamy safari e delle carrucce) con verifica del seriale ed altre cose che non sapremo mai, direi giustamente, per scoraggiare la raffinatezza di alcuni falsari.
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

Rispondi