Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Mikeomas
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 63
Iscritto il: lunedì 23 aprile 2018, 20:22
La mia penna preferita: Omas Extra
Il mio inchiostro preferito: Quink Parker Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Casamarciano (Na)
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Mikeomas » lunedì 30 luglio 2018, 10:12

Ciao a tutti
Vorrei sapere da voi quali sono le 5 penne economiche che non devono mancare nella “dotazione” di ognuno di noi.
Le penne non devono superare i 50 € cad.
Per quelli come me che alle elementari scrivevano con le stilografiche da 100 lire è bello vedere in giro ancora penne a meno di 20€.
Dai dite la vostra.
Grazie

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 989
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da HoodedNib » lunedì 30 luglio 2018, 10:36

OK le prime che mi vengono in mente parlo di nuove e di penne di cui ho diretta esperienza

Lamy Safari che non puo' mancare mai
Lamy st ottima penna pure lei
Kaweco sport e kaweco AL, le metto assieme perche sono sempre la stessa penna con il corpo una volta in plastica e una in alluminio
Platinum PTL-5000, una giapponese, con pennino 14k a 40 euro circa, dico vogliamo mettere?

Per le vintage un'Aurora 88 qualsiasi, si trovano a meno di 50 euro, sopratutto se devi dargli una pulita :D
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1240
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da rolex hunter » lunedì 30 luglio 2018, 11:09

Grosso modo d'accordo con "HoodedNib"

Lamy Safari che non puo' mancare mai affatto d'accordo, ci vuole eccome.

Kaweco sport Io non me la perderei ma se uno proprio avesse delle manone, dovrebbe stare un pelino attento. :mrgreen:

Platinum PTL-5000 Mi sembra un'ottima idea, ma, una cosa un'altra, ancora non mi è capitata l'occasione, quindi non ho un'esperienza diretta.

quindi me ne restano 3:

Twsbi Eco, clear o colorata. affidabile, a pistone, affidabile, molto trasparente. ho già accennato all'affidabilità ???

Platinum Preppy anche più di una, dato il costo; ho sentito lamentele sparse sul fatto che non funzionano bene: io ne ho (ma anche "avute") 5 o 6, e non ho rilevato problemi, sia alimentate a cartuccia, sia trasformate in eyedropper.

Noodler's Konrad oppure Noodler's Standard Creaper dipende dalla dimensione che piace, e da che mani uno si ritrova; della Konrad esiste, oltre alla versione in plastica, quella in ebanite ripple (la mia scelta).
Scordati che il pennino sia realmente "flessibile".


Avrei messo anche la Sailor "Fude de Mannen" ma siamo già arrivati a cinque.....
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3044
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Phormula » lunedì 30 luglio 2018, 11:16

Schneider Base
Waterman Graduate
Lamy Nexx o Safari/Vista
Schneider ID
Online Vision
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Hiroshi
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 79
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2015, 21:53
La mia penna preferita: Kaweco Dia 2
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Hiroshi » lunedì 30 luglio 2018, 13:15

Pelikano?

Non è più quella di una volta come stile ma scrive bene e sopporta un uso pesante. Cartucce standard Pelikan ancora (quasi) facilmente reperibili.

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 668
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da sciumbasci » lunedì 30 luglio 2018, 13:30

Lamy Safari

Kaweco Sport

RETTIFICO: avevo scritto TWSBI Eco, ma la storia delle plastiche che si crepano continua lasciarmi meno che tranquillo, soprattutto se devo consigliarla. Al suo posto voto Faber Castell Loom

Pilot/Platinum/Sailor linea scolastica

Una cinese tipo pennino carenato

Fra queste, mi sento di aggiungere che almeno una delle sopraindicate deve essere con pennino italico.
Ultima modifica di sciumbasci il lunedì 30 luglio 2018, 19:32, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 989
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da HoodedNib » lunedì 30 luglio 2018, 13:32

Quindi stiamo parlando di penne economiche in generale?
Perche se e' cosi' un bel semi-flex economico e' la FPR Himalaya... che prima o poi dovrei recensire...
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2198
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Medio
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Maruska » lunedì 30 luglio 2018, 13:42

Hiroshi ha scritto:
lunedì 30 luglio 2018, 13:15
Pelikano?

Non è più quella di una volta come stile ma scrive bene e sopporta un uso pesante. Cartucce standard Pelikan ancora (quasi) facilmente reperibili.
Ne ho trovata una degli anni '70 nuova, scrive che è uno spettacolo!!!


rispondo anch'io, e come Rolex Hunter, ti dico
TWSBI ECO

poi le Lamy Safari e Al Star
la Pilot Metropolitan
le schneider in genere
e se la trovi una bella Pelikan Pelikano anni '70
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 903
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Monet63 » lunedì 30 luglio 2018, 13:53

Lamy Safari
Schneider Smart
Kaweco Sport
Faber Castell School
Pilot Metropolitan
------------------
Aggiungendone una sesta: Schneider ID, quella col pennino B. E' davvero piacevole e sa di "massiccio", almeno per me.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 763
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Placo » lunedì 30 luglio 2018, 15:03

Eccetto per la Platinum PTL-5000, elenco penne sotto i 20€.

Platinum Preppy o Plaisir
Platinum PTL-5000
Lamy Safary o simile
Kaweco Sport
Parker Vector
Pilot Metropolitan
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Immagine

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 153
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Mauro78 » lunedì 30 luglio 2018, 15:09

Lamy Safari
Pilot 78g
Faber Castell Loom
Waterman Graduate
Caran d'Ache 849 (è al limite del budget indicato, ma ogni tanto si trova anche qualche sconto online).
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

Avatar utente
ricart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 203
Iscritto il: venerdì 18 agosto 2017, 14:05
La mia penna preferita: PELIKAN 120
Il mio inchiostro preferito: ADESSO J.HERBIN BLEU-NUIT
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 054
Località: PROVINCIA DI UDINE
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da ricart » lunedì 30 luglio 2018, 17:49

1) Lamy Safari (solo perchè costa meno della Eco)
2) Twsbi Eco ( piccola crepa quasi invisibile sul cappuccio, arrivato da Taiwan uno nuovo gratis )
3) Pilot MR
4) Pilot Prera
5) Kaweco Sport ( un po' piccolina ma con il vantaggio che sta in tutte le tasche)

Mandi

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da ASTROLUX » lunedì 30 luglio 2018, 18:20

Wing sung 3003 EF
Hero 9072 Iraurita
Baoer 388
Wing Sung 3008
Wing Sung 6359

Con meno di 15 euro totali dovresti cavaretela

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1969
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da blaustern » lunedì 30 luglio 2018, 21:16

Lamy (Safari, Al-Star, Linea ST, CP1, Studio)
Faber Castell (grip, Loom, Ambition se in offerta sotto €50
Kaweco (Sport)

Mi fermo a queste tre case. Altri modelli sotto i €50 di altre case non ne prendo in considerazione, Twsbi non mi ha entusiasmato mai (ho avuto ben tre esemplari), Pilot Prera bel pennino - soprattutto il calligrafico- ma non è rimasta tra le mie preferite, Schneider troppo rigide e plasticose, varie asiatiche con tendenza a seccare l’inchiostro nell’alimentatore dopo pochi giorni di non utilizzo (cappuccio non perfetttamente ermetico?)...
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
Rosso Corsa
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 272
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 0:00
La mia penna preferita: Tutte purchè dotate di pennino
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 041
Arte Italiana FP.IT M: 078
Fp.it ℵ: 119
Località: Milano
Sesso:

Le 5 penne economiche a cui non rinunciare

Messaggio da Rosso Corsa » lunedì 30 luglio 2018, 21:34

ASTROLUX ha scritto:
lunedì 30 luglio 2018, 18:20
Wing sung 3003 EF
Hero 9072 Iraurita
Baoer 388
Wing Sung 3008
Wing Sung 6359

Con meno di 15 euro totali dovresti cavaretela
Beh, se compri una Bic scrivi e spendi ancora meno... :D

Scherzi a parte, ho provato anche io molte Cinesi, e in molti casi (assolutamente non in tutti...) ne ho apprezzato le qualità di scrittura.
Però mettere in classifica cinque cinesi su cinque mi pare eccessivo... Ma capisco l'intento provocatorio.

In generale, tra i modelli menzionati ho notato che sono stati nominate poche volte due stilo economiche che regalano eccellenti esperienze di scrittura: la Pilot 78G e 78G+, e la Faber Castell Loom.

Infine segnalo una stilo con pennino rrrrigido che però a me piace molto: la Rotring Freeway si può ancora trovare sulla baia a un prezzo molto conveniente. É carina, consistente, scrive bene e poi... é Rotring! Vuoi mettere? :D

Ciao :wave:
Mauro

Rispondi