Un consiglio per una penna per bambini

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1884
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da blaustern » giovedì 19 luglio 2018, 10:12

Siberia ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 20:20
Carioca Stilo, 1,70 euro, nei supermercati. Validissima
Confermo!
Quando le trovavo all’Auchan ne prendevo una decina e le regalavo nel corso dell’anno scolastico. Mai un problema sempre perfette.
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 624
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da sciumbasci » giovedì 19 luglio 2018, 12:44

Le Dollar sono solo sulla baia :think:
Se le vuoi prendere solo in negozio, allora Pelikan Pelikano Galaxia: 6/7€, solo pennino medio IPG accettano cartuccia e converter. Non hanno una capacità enorme, ma vanno bene.

Ancora meglio: Pelikan Primapenna, costo sui 5€ (non ricordo con esattezza!), colorata ma senza essere infantile
.
Immagine

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1012
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da zoniale » giovedì 19 luglio 2018, 13:42

HoodedNib ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 18:39
francoiacc ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 18:17
Insomma dipende molto dai bambini, una eydrepper in una scuola elementare può essere estremamente pericolosa :o
Penso anch'io!
Qui la questione e' converter capiente o pistone ...altrimenti se e' cartucce e buonanotte ma se fosse cosi' non avrei fatto la domanda, probabilmente una lamy safari (magari AL) e passava la paura.
Hooded!
chiedere di una stilo a pistone adatta ai bambini e come farsi consigliare una marca di Whisky Single Malt adatto a loro.
#nonsosemispiego
Michele

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 747
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da HoodedNib » giovedì 19 luglio 2018, 14:17

zoniale ha scritto:
giovedì 19 luglio 2018, 13:42
HoodedNib ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 18:39


Penso anch'io!
Qui la questione e' converter capiente o pistone ...altrimenti se e' cartucce e buonanotte ma se fosse cosi' non avrei fatto la domanda, probabilmente una lamy safari (magari AL) e passava la paura.
Hooded!
chiedere di una stilo a pistone adatta ai bambini e come farsi consigliare una marca di Whisky Single Malt adatto a loro.
#nonsosemispiego
Perche'? Pensi che possano fare meno disastri che con una cartuccia e con un converter? Posso assicurarti personalmente (mi ricordo, si, mi ricordo) che disastri riuscivo a combinare con una cartuccia a 13 anni. Posso capire una eyedropper, quella non la metterei mai in mano ad un bimbo ma perche' una stantuffo no?
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1012
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da zoniale » giovedì 19 luglio 2018, 14:47

HoodedNib ha scritto:
giovedì 19 luglio 2018, 14:17
Perche'? Pensi che possano fare meno disastri che con una cartuccia e con un converter? Posso assicurarti personalmente (mi ricordo, si, mi ricordo) che disastri riuscivo a combinare con una cartuccia a 13 anni. Posso capire una eyedropper, quella non la metterei mai in mano ad un bimbo ma perche' una stantuffo no?
Oh!
Anch'io a sette anni facevo pasticci inenarrabili con la cocacola. non per questo mio padre mi ha dato il Glenfiddich.

Il problema è la gestione in autonomia del cricamento di dette penne. Gli armeggiamenti con i calamai. Le sezioni sporche di inchiostro...etc.
Michele

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 747
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da HoodedNib » giovedì 19 luglio 2018, 14:48

zoniale ha scritto:
giovedì 19 luglio 2018, 14:47
HoodedNib ha scritto:
giovedì 19 luglio 2018, 14:17
Perche'? Pensi che possano fare meno disastri che con una cartuccia e con un converter? Posso assicurarti personalmente (mi ricordo, si, mi ricordo) che disastri riuscivo a combinare con una cartuccia a 13 anni. Posso capire una eyedropper, quella non la metterei mai in mano ad un bimbo ma perche' una stantuffo no?
Oh!
Anch'io a sette anni facevo pasticci inenarrabili con la cocacola. non per questo mio padre mi ha dato il Glenfiddich.

Il problema è la gestione in autonomia del cricamento di dette penne. Gli armeggiamenti con i calamai. Le sezioni sporche di inchiostro...etc.
Quello non e' un problema, fin quando non vedo che ne sara' in grado e' un compito mio e sicuramente non si portera' mai calamai a scuola
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

marcof
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 161
Iscritto il: mercoledì 5 agosto 2015, 15:58
Misura preferita del pennino: Fine
Località: sassari
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da marcof » giovedì 19 luglio 2018, 16:28

HoodedNib ha scritto:
giovedì 19 luglio 2018, 14:48
zoniale ha scritto:
giovedì 19 luglio 2018, 14:47

Oh!
Anch'io a sette anni facevo pasticci inenarrabili con la cocacola. non per questo mio padre mi ha dato il Glenfiddich.

Il problema è la gestione in autonomia del cricamento di dette penne. Gli armeggiamenti con i calamai. Le sezioni sporche di inchiostro...etc.
Quello non e' un problema, fin quando non vedo che ne sara' in grado e' un compito mio e sicuramente non si portera' mai calamai a scuola
in questo caso a mio avviso è ancora più logico usare le cartucce.
Non credo ne consumi più di una al giorno, la sera la ricarichi tu con la siringa così puoi usare i calamai.
Almeno non corri il rischio che si metta a giocare con la rotellina del pistone per spruzzare gli amichetti :D

Avatar utente
Bons
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 77
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Oggi Pelikan M205 weiß con...
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Aquamarine
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Ho attraversato l'Alto Adige
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da Bons » giovedì 19 luglio 2018, 16:40

Io non starei a preoccuparmi tanto della razione giornaliera d'inchiostro per il pargolo. Alle elementari non gli verrà mai chiesto di riempire fogli protocollo con temi di attualità o critica letteraria e neppure di sviluppare funzioni logaritmiche e poi userà anche matite colorate e non, oltre alle biro e ai pennarelli.

Pelikan Twist o Pelikano, Lamy Nexx o abc, Pilot Kakuno o una delle tante altre del genere, dotata di converter da ricaricare a casa in tranquillità. O cartuccia e siringa, come consigliato qui sopra da marcof. :thumbup:

Avatar utente
mistermike
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 167
Iscritto il: lunedì 4 settembre 2017, 17:09
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Pompei
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da mistermike » giovedì 19 luglio 2018, 17:16

Faber Castell Carbon Look, costa poco (sui 6-8 euro) e ha un pennino eccellente e morbido. Nessuna perdita d'inchiostro. Non sono a pistone, però.
Allegati
images (1).jpg
images (1).jpg (6.89 KiB) Visto 144 volte

Avatar utente
ClaBluReale
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 194
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: RK Scabiosa
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Campagna veneta
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da ClaBluReale » giovedì 19 luglio 2018, 20:14

Mi sento in dovere di richiamare l'attenzione sulla Primapenna perché ne avuto due, e la sconsiglio vivamente.
Il cappuccio non tiene, si secca l'inchiostro ogni notte, e il pennino fa più false partenze... non mi viene neanche il paragone, ogni parola una falsa partenza. Ne ho re-inchiostrata una di recente perché non ricordavo il motivo per cui le avevo lasciate nel cassetto... e ora mi ricordo. Sconsiglio la Primapenna, soprattutto per il costo che ha dato che è un pennino anonimo, il marchio Pelikan è stampato sul cappuccio. Ho sempre sospettato che non sia una penna di casa Pelikan. Piuttosto le Pelikano.

OP, è fuori produzione ma la trovi ancora sulla baia, la Pelika Level l65, arriva con la sua bottiglia di Blu Reale, sistema di caricamento autoctono. Ne avevo una al liceo, RIP.
Sconsiglio anche le Schneider Voyage e Base, e mi accodo a chi consiglia Kaweco Perkeo, Lamy ABC, o Safari.

Aggiungo una cosa OP. Da quel che vedo con le mie nipoti, non è necessaria la capacità di una penna a stantuffo qui. Non gli fanno scrivere tanto a scuola elementare. Mia nipote veniva a chiedermi "il colore per la penna" circa una volta alla settimana. Spesso scrive in matita e con i pastelli, anche i compiti per casa da far vedere alle maestre.

Modifico il messaggio perché ho appena notato l'intervento di mistermike. Se questa Faber-Castell School o Look o come si chiami ha lo stesso pennino delle Faber-Castell Basic/Loom/Ambition/E-motion/etc, allora consiglio caldamente. Fantastico pennino, ottimo alimentatore, scrive benissimo! Non so se il cappuccio di questa Faber-Castell tiene l'inchiostro, ma se fa il suo dovere ne prendo una anch'io al più presto dato che ha un ottimo prezzo! : )
Claudia

Avatar utente
mistermike
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 167
Iscritto il: lunedì 4 settembre 2017, 17:09
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Pompei
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da mistermike » venerdì 20 luglio 2018, 10:00

Confermo che il pennino Faber Castell è eccellente, e non ci sono riversamenti nel cappuccio. Almeno a me (ne ho tre) non è mai capitato. Molto apprezzato il grip antiscivolo. Fra le scolastiche credo sia una delle migliori in assoluto.

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1884
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da blaustern » venerdì 20 luglio 2018, 10:54

ClaBluReale ha scritto:
giovedì 19 luglio 2018, 20:14
...mi accodo a chi consiglia Kaweco Perkeo, Lamy ABC, o Safari.
...
Provate sul campo dai miei alunni e da me stessa: ottime, robuste, affidabili :thumbup:
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 747
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da HoodedNib » venerdì 20 luglio 2018, 10:55

Guardando su Amazon mi e' passata tra le cose una Kakuno, che ne pensate? Carina e' carina, il converter... beh a prendere quello buono (il con-70) costa quanto la penna ma e' una spesa sola e le cartucce non costano uno sproposito.

Ma per voi che avete navigato questo genere di penne piu' di me, e' adatta? O meglio, puo' esserlo?
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
ClaBluReale
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 194
Iscritto il: venerdì 3 novembre 2017, 10:58
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Slim
Il mio inchiostro preferito: RK Scabiosa
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Campagna veneta
Sesso:

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da ClaBluReale » venerdì 20 luglio 2018, 11:42

HoodedNib ha scritto:
venerdì 20 luglio 2018, 10:55
Guardando su Amazon mi e' passata tra le cose una Kakuno, che ne pensate? Carina e' carina, il converter... beh a prendere quello buono (il con-70) costa quanto la penna ma e' una spesa sola e le cartucce non costano uno sproposito.

Ma per voi che avete navigato questo genere di penne piu' di me, e' adatta? O meglio, puo' esserlo?
Ottima la Kakuno, io ce l'ho con pennino F, scrive più fine del Lamy EF. Corpo in plastica robusta, molto leggera. Cappuccio a frizione che non lascia seccare l'inchiostro e si calza perfettamente al fusto della penna. Chiudendo la penna a volte schizzano delle micro gocce nel cappuccio interno ma queste sono situate molto in alto, e non toccano il fusto quando si calza il cappuccio. Non ho mai avuto il bisogno di pulirle.
Pennino e alimentatore fantastici. Grande mossa quella della Pilot di vendere dei pennini così validi a dei prezzi così accessibili. Il flusso di inchiostro è costante, né secco né generoso, la linea esce sempre ordinata, e la punta del pennino è piacevolmente scorrevole, anche da cozì fine. Non so come facciano, ma complimenti alla Pilot per le sue penne scolastiche molto valide.
Claudia

Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 629
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Un consiglio per una penna per bambini

Messaggio da AinNithael » venerdì 20 luglio 2018, 12:07

HoodedNib ha scritto:
venerdì 20 luglio 2018, 10:55
Guardando su Amazon mi e' passata tra le cose una Kakuno, che ne pensate? Carina e' carina, il converter... beh a prendere quello buono (il con-70) costa quanto la penna ma e' una spesa sola e le cartucce non costano uno sproposito.

Ma per voi che avete navigato questo genere di penne piu' di me, e' adatta? O meglio, puo' esserlo?
Il con-70 va bene per la Kakuno? Credevo che l'adatto fosse solo il con40
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Rispondi