La signora in nero.

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da francoiacc » lunedì 2 luglio 2018, 23:08

L'ultima arrivata, l'ho desiderata e finalmente stretta in pugno. Eleganza Italiana senza tempo.
Allegati
20180702_225732.jpg
20180702_225806.jpg
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
ricart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 144
Iscritto il: venerdì 18 agosto 2017, 14:05
La mia penna preferita: PELIKAN 120
Il mio inchiostro preferito: ADESSO J.HERBIN BLEU-NUIT
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 054
Località: PROVINCIA DI UDINE
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da ricart » lunedì 2 luglio 2018, 23:39

E' quella con i rebbi lunghi,la uso anche io con somma soddisfazione.

mandi

Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da francoiacc » lunedì 2 luglio 2018, 23:42

Si è fatta perdonare perfino il fatto di essere una EF.
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
ASTROLUX
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 314
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da ASTROLUX » martedì 3 luglio 2018, 7:19

Molto bella, un eccellenza della produzione Aurora. :thumbup:

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da maxpop 55 » martedì 3 luglio 2018, 8:27

Franco complimenti, gran bella penna. :clap: :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

LucaDV
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 226
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 13:05
La mia penna preferita: la prossima...
Il mio inchiostro preferito: lo sto cercando...
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 020
Località: Saronno
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da LucaDV » martedì 3 luglio 2018, 8:35

Ne posseggo pure io una uguale uguale uguale! Davvero una gran bella Penna!

Pensavo fosse ancora di quelle a rebbi lunghi, ma non ne avevo la certezza. Il fatto che il pennino fosse decorato mi metteva il dubbio.

Qualcuno saprebbe dare una datazione circall'inquasi precisa di questa 88 Big, con scatola così e carte a corredo così?
Mi piacerebbe sapere quanto la mia sia stata ferma nella vetrinetta del negozio prima di arrivare a me.

:wave:
Saluti
Luca
Immagine

Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da francoiacc » martedì 3 luglio 2018, 10:40

Direi intorno alla metà degli anni novanta, mi sono fatto questa idea guardando qualche inserzione on-line.
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

LucaDV
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 226
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 13:05
La mia penna preferita: la prossima...
Il mio inchiostro preferito: lo sto cercando...
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 020
Località: Saronno
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da LucaDV » martedì 3 luglio 2018, 11:11

Grazie mille!

Quindi diciamo che è stata circa una ventina d'anni ad aspettarmi in quella vetrinetta di quel negozio...
Saluti
Luca
Immagine

Avatar utente
ricart
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 144
Iscritto il: venerdì 18 agosto 2017, 14:05
La mia penna preferita: PELIKAN 120
Il mio inchiostro preferito: ADESSO J.HERBIN BLEU-NUIT
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 054
Località: PROVINCIA DI UDINE
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da ricart » martedì 3 luglio 2018, 11:21

La 88 Big con il pennino a rebbi lunghi venne prodotta per un paio d'anni alla fine degli anni ottanta,poi l'Aurora cambiò il pennino,uguale a quello attuale, perchè quello con i rebbi lunghi non incontrò il favore del pubblico. E' un pennino "difficile" bisogna saperlo trattare e all'epoca chi passava dalla sfera alla stilo incontrava un po' di problemi. L'Aurora si adattò ai "gusti" della gente. Ultimamente l'ha riproposto, nella 88 Anniversario e nella Optima, come pennino flessibile.

mandi

Avatar utente
lucamala
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 29
Iscritto il: venerdì 27 ottobre 2017, 12:28
La mia penna preferita: Oggi, Visconti Rembrandt...
Il mio inchiostro preferito: Stipula Rosso Fiorentino
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da lucamala » mercoledì 4 luglio 2018, 17:05

Bellissima penna, azzarderei quasi con "una penna iconica", che con gioia ho anch'io, proprio in questa versione coi rebbi lunghi.
Fu un regalo di mio padre ai tempi dell'università, per Natale, quindi come datazione siamo negli anni 1991-1994.
Congratulazioni Franco per il nuovo arrivo!

Avatar utente
analogico
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 787
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2015, 0:30
La mia penna preferita: Aurora HASTIL
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 027
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da analogico » mercoledì 4 luglio 2018, 17:46

Congratulazioni, bellissima penna, con un magnifico pennino.
Purtroppo Aurora lo cambiò anche perchè fece storcere il naso a molti clienti in quanto anonimo, privo del marchio della casa.
Antonio

Tutte le persone conoscono il prezzo delle cose ma soltanto alcune ne conoscono il valore.
(O.Wilde)

Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da francoiacc » mercoledì 4 luglio 2018, 21:01

Grazie mi fate arrossire :oops:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
ASTROLUX
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 314
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da ASTROLUX » domenica 8 luglio 2018, 9:22

Hai fatto qualche prova di scrittura ?
Va usata con o senza cappuccio calzato ?

Avatar utente
ASTROLUX
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 314
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da ASTROLUX » domenica 8 luglio 2018, 12:00

ricart ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 11:21
La 88 Big con il pennino a rebbi lunghi venne prodotta per un paio d'anni alla fine degli anni ottanta,poi l'Aurora cambiò il pennino,uguale a quello attuale, perchè quello con i rebbi lunghi non incontrò il favore del pubblico. E' un pennino "difficile" bisogna saperlo trattare e all'epoca chi passava dalla sfera alla stilo incontrava un po' di problemi. L'Aurora si adattò ai "gusti" della gente. Ultimamente l'ha riproposto, nella 88 Anniversario e nella Optima, come pennino flessibile.

mandi
Perchè difficile ? Sarei curioso di capire le differenze con il pennino normale.

Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

La signora in nero.

Messaggio da francoiacc » lunedì 9 luglio 2018, 4:17

ASTROLUX ha scritto:
domenica 8 luglio 2018, 12:00
ricart ha scritto:
martedì 3 luglio 2018, 11:21
La 88 Big con il pennino a rebbi lunghi venne prodotta per un paio d'anni alla fine degli anni ottanta,poi l'Aurora cambiò il pennino,uguale a quello attuale, perchè quello con i rebbi lunghi non incontrò il favore del pubblico. E' un pennino "difficile" bisogna saperlo trattare e all'epoca chi passava dalla sfera alla stilo incontrava un po' di problemi. L'Aurora si adattò ai "gusti" della gente. Ultimamente l'ha riproposto, nella 88 Anniversario e nella Optima, come pennino flessibile.

mandi
Perchè difficile ? Sarei curioso di capire le differenze con il pennino normale.
Francamente non saprei perché definito difficile. Per me va alla grande e non trovo nulla di complicato.
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Rispondi