Consiglio per una Franklin Christoph

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
subottini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 208
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pilot Falcon
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da subottini » sabato 16 giugno 2018, 23:58

Ciao a tutti. Da un po' di settimane ho una Franklin Christoph modello 19. È una penna che io considero eccezionale come materiali, design , dimensioni, dà un grande piacere il solo tenerla in mano. Averla è stato abbastanza macchinoso e costoso. Ordinata dalla Casa direttamente, ci ha messo 10 giorni ad arrivare ( spediscono con Fedex, ma viaggia probabilmente su piroscafi a vapore...). Una volta arrivata, altri 10 giorni di sosta e diverse carte da produrre per sdoganare. Alla fine, 175 Euro di costo, più altri 62 di dogana. Non male. La penna però, non solo è bella e particolare, ma scrive anche benissimo. Ho ordinato la penna con pennino EF ( in acciaio) temendo di trovarmi di fronte un innaffiatoio. Invece, mi sono trovato un EF vero. Simile a un Sailor. Talmente fine da crearmi qualche problema, anche se non perde un colpo e scorre bene. Ma il tratto è davvero ultrasottile. Ho finora usato l' Aurora Black. Mi domando se con un altro inchiostro nero sia possibile allargare un pochino il tratto. Non oso fare operazioni tipo passare una lametta tra i rebbi perché con la scarsa manualità che ho di certo farei danni. Pensavo di provare con il Perle Noire di Herbin. Voi che ne dite?
Un saluto , Claudio.

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 638
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da sciumbasci » domenica 17 giugno 2018, 0:04

Seevono inchiostri come il Noodler's o il Monteverde con ITF

subottini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 208
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pilot Falcon
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da subottini » domenica 17 giugno 2018, 0:17

Grazie. Non so come ho fatto ma sono riuscito a inserire il mio post nella sezione sbagliata...

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da Irishtales » domenica 17 giugno 2018, 6:54

Il J Herbin Perle noir si comporta più o meno come l'Aurora, forse è un po' più scorrevole, almeno è la mia impressione, ma se con l'Aurora non hai risolto, dubito possa cambiare la situazione con il Perle noir. Facci sapere se con un altro inchiostro la situazione migliora e, se posso chiedere, una foto della penna sarebbe molto gradita ( invidia invidia!! :) ).
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

subottini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 208
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pilot Falcon
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da subottini » domenica 17 giugno 2018, 10:39

Grazie Irishtales. Proverò a seguire il consiglio dell' amico che mi ha suggerito il Monteverde. E domani invio qualche foto della penna. Buona domenica .

subottini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 208
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pilot Falcon
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da subottini » lunedì 18 giugno 2018, 10:01

Ecco due foto della penna in questione.
Franklin Christoph 1.jpg
Franklin Chrstoph 2.jpg

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 18 giugno 2018, 11:01

Ho guardato bene il pennino, ha i rebbi lunghi, per caso è leggermente flex?
Complimenti per la penna, sarebbe gradita qualche foto non col telefonino per apprezzare appieno la bellezza di questa penna.
Quella striscia più chiara sul fusto e sul cappuccio cos'è?
E' a cartucce?
L'inchiostro Aurora nero è molto fluido se il tratto non si allarga dubito che con altri risolvi.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

subottini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 208
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pilot Falcon
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da subottini » lunedì 18 giugno 2018, 12:57

Ciao, purtroppo non ho modo di fare foto se non con il telefono. La penna mobta cartucce internazionali ma è fornita di converter, attacco tradizionale non a vite. Sulla parte alta del cappuccio ( chiusura a vite) e sul fusto sono presenti due bande di colori che variano, mi pare ci sia scelta per 4 tipi. Nel mio caso si tratta di un rosso molto scuro. Se non erro è denominato "garnet". Ribadisco che la penna è a mio avviso un prodotto di elevata qualità e design. Il bilanciamento , il peso e i materiali fanno sì che la sensazione tattile e la comodità d'uso siano eccezionali. Peccato per il prezzo un po' alto, i tempi di attesa ( ho aspettato da inizio marzo a fine aprile solo per poterla ordinare, ne producono poche, essendo una ditta piccola) , di consegna e sdoganamento. E per il tratto molto fine. Rivaleggia tranquillamente con le giapponesi. Ho ordinato il Monteverde black, speriamo che aiuti.

Avatar utente
francoiacc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 342
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da francoiacc » lunedì 18 giugno 2018, 13:16

Io credo che una cosa sia il tratto ed una ben diversa il flusso. Se il tratto è fine non significa che il flusso debba essere scarso, e se il flusso è scarso allora la penna potrebbe avere un problema. Con un inchiostro più fluido aumenti il flusso ma non aumenti la grandezza del tratto, a meno che usi una carta e/o un inchiostri che faciliti il sanguinamento (ed il risultato sarebbe a mio avviso orribile). Io mi guarderei bene dal metterci mani onde evitare di invalidare la garanzia
Normalmente le aziende americane sono molto customer oriented, io proverei a contattarli e riportare il tuo problema, conoscendoli non sarebbe assolutamente da escludere che ti risolvino il problema mandando la penna da Mr Masuyama completamente a spese loro essendo la penna in garanzia. Devi solo avere un pò di pazienza, che poi non guasta mai :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da Irishtales » lunedì 18 giugno 2018, 13:32

Bellissima, un vero splendore anche il pennino! Spero che in qualche modo tu riesca ad ottenere il tratto giusto per te così da potertela godere, anche se a me sembra perfetto così, prediligendo i tratti molto sottili.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

subottini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 208
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pilot Falcon
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Consiglio per una Franklin Christoph

Messaggio da subottini » lunedì 18 giugno 2018, 14:22

Innanzitutto dovevo una risposta a Maxipop 55. Non, il pennino che ho ordinato non è flessibile, ma a richiesta e con sovrapprezzo viene fornito, così come anche i pennini in oro a 14 kt.
Io sono convinto - e qui rispondo a francolacc - che la penna non abbia nessun problema, semplicemente, il pennino EF è davvero EF, di nome e di fatto. La penna infatti non manifesta incertezze, né salti, solo il tratto è molto sottile. Scrive esattamente come una Sailor Pro Gear con pennino 21 kt , appunto EF, che ho avuto in passato, poi ceduta .
L'errore è stato mio. Ero convinto che, non essendo di produzione giapponese, mi sarei trovato bene con un EF di tipo "europeo", lo stesso ragionamento che applico per le Pelikan , dove un EF in genere equivale a un M giapponese.

Vedremo. Se ho qualche miglioramento con il Monteverde, bene, altrimenti me la tengo così come è privilegiando carte un poco più "morbide". Grazie a tutti per i consigli e le opinioni.

Rispondi