primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
Avatar utente
pietradiluna
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 20:15
La mia penna preferita: Aurora Ipsilon
Il mio inchiostro preferito: DiamineDelamere, Pelikan4001
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da pietradiluna » mercoledì 13 giugno 2018, 18:17

Buongiorno a tutti!
vi mostro il mio primo (e quindi probabilmente bislacco :mrgreen: ) acquisto a un mercatino: sia sul cappuccio che sul corpo della penna c'è la scritta MONTE GRAPPA, ma visto che non ne so molto può essere un modello economico originale come un'imitazione, tra l'altro ho cercato on line ma non trovo neanche l'eventuale modello originale...ed ecco che chiedo ai vostri occhi esperti!
il caricamento - funzionante - è a pistone con la finestrella per vedere l'inchiostro e il pennino che ha su credo sia Bock dal disegno dello stambecco...
(premetto che le voglio bene in ogni caso perchè è tanto carina e un po' malandata :P )
Grazie!!!
Allegati
WhatsApp Image 2018-06-13 at 6.07.08 PM.jpeg
WhatsApp Image 2018-06-13 at 6.00.35 PM.jpeg
WhatsApp Image 2018-06-13 at 5.59.40 PM.jpeg

Avatar utente
Pettirosso
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 965
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da Pettirosso » mercoledì 13 giugno 2018, 19:54

Provo ad indovinare, e se sbaglio ti chiedo scusa.
Caricamento a siringa? (Ovvero, per caricarla non azioni il pomello sul fondo del fusto, bensì sviti il fusto ed all'interno trovi un cilindro in plastica trasparente con uno stantuffo metallico che ti permette di caricare l'inchiostro?).
Con questo presupposto: copia direi di no, originale anni '60 (riconoscibile anche dalla forma particolare del cappuccio) destinata al mercato studentesco, ce n'erano un'infinità di modelli praticamente identici, ogni casa produceva il suo (ed in allora le case produttrici di stilografiche erano veramente tante), nomi di fantasia più svariati: Flaminia, Giulia... A volte con pennino carenato ed a volte scoperto, come la tua (ma il pennino può anche essere stato sostituito in un secondo tempo).
Punto debole di queste penne, a distanza di decenni: la plastica del cilindro che tende a creparsi/deformarsi, così come la guarnizione dello stantuffo. A volte l'inchiostro trafila, altre volte lo stantuffo grippa.
Se intendi usarla prova prima a portarla in giro un paio di giorni caricata con acqua, si evitano possibili disastri :D
Ciao, facci sapere!

Avatar utente
pietradiluna
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 20:15
La mia penna preferita: Aurora Ipsilon
Il mio inchiostro preferito: DiamineDelamere, Pelikan4001
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da pietradiluna » mercoledì 13 giugno 2018, 20:41

Grazie della risposta!!!
per caricarla ho ruotato il pomello sul fondo, mi pare che il resto del fusto sia "monoblocco" (ma non ho osato forzare).
Forse non era mai stata inchiostrata, o ripulita molto molto bene, perchè al primo colpo ha "aspirato" l'inchiostro e scritto, senza nessun grumo o otturazioni varie...
sono molto felice di sapere che è "originale" e così datata!!! è anche in condizioni abbastanza buone quindi!

Avatar utente
Pettirosso
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 965
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da Pettirosso » mercoledì 13 giugno 2018, 22:04

pietradiluna ha scritto:
mercoledì 13 giugno 2018, 20:41
Grazie della risposta!!!
per caricarla ho ruotato il pomello sul fondo, mi pare che il resto del fusto sia "monoblocco" (ma non ho osato forzare).
Forse non era mai stata inchiostrata, o ripulita molto molto bene, perchè al primo colpo ha "aspirato" l'inchiostro e scritto, senza nessun grumo o otturazioni varie...
sono molto felice di sapere che è "originale" e così datata!!! è anche in condizioni abbastanza buone quindi!
--- E quindi è MOLTO MEGLIO per te, ed avevo toppato io!
Io avevo in testa una cosa così: http://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=8&t=16789
Ed invece è piuttosto così: http://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=47&t=16932 (o.k., la Bohler era un'ottima Casa tedesca, l'azionamento del pistone avviene con pomello coperto, ma lo stile, l'epoca e la fascia sono queste).
Che sia un'autentica Montegrappa? Conosco pochissimo i modelli di questa Casa, io personalmente ne ho solamente una con caricamento a pulsante di fondo (quindi decisamente più vecchia) ed una già a pistone fatta sullo stile della Pelikan 120, che scrive benissimo. Anche il pennino è però marchiato Montegrappa. Poi sono venute le Siusi e le Cortina, ma sono diverse dalla tua.
Preferisco non dire altre castronerie, aspetta che intervenga qualcuno più competente.
Comunque, ripeto, rispetto alla mia prima ipotesi sei decisamente salita di livello!
Complimenti per l'acquisto e buona serata!

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10038
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da piccardi » mercoledì 13 giugno 2018, 23:26

La stampigliatura del corpo che si vede bene è senz'altro originale (non mi pare un modello che valga la pena falsificare). Quanto al pennino non si vede nulla, ma potrebbe essere una sostituzione. Sul modello boh, è senz'altro del dopoguerra, ma da qui ad identificarlo ce ne corre (almeno per me).

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 130
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da Linos » giovedì 14 giugno 2018, 0:02

Ho una penna uguale, misura Lady color bordeaux, solo il cappuccio è un poco diverso, nemmeno io sono riuscito a capire il modello, il pennino è in oro marchiato Montegrappa, purtroppo spuntato nel tentativo di allargare i rebbi. :x
Domani faccio alcune foto e poi le inserisco. :)

Avatar utente
pietradiluna
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 20:15
La mia penna preferita: Aurora Ipsilon
Il mio inchiostro preferito: DiamineDelamere, Pelikan4001
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da pietradiluna » giovedì 14 giugno 2018, 0:08

wow, grazie da parte mia e della mia misteriosa piccola penna ...allego anche la foto del pennino "con ungulato"
Allegati
WhatsApp Image 2018-06-13 at 11.50.27 PM.jpeg
WhatsApp Image 2018-06-13 at 11.55.29 PM.jpeg
WhatsApp Image 2018-06-13 at 11.51.47 PM(1).jpeg

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9386
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 14 giugno 2018, 8:13

Il pennino non è originale, sicuramente ne portava uno marcato Montegrappa, non so se in acciaio o in oro.
Comunque è una bella penna. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Pettirosso
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 965
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da Pettirosso » giovedì 14 giugno 2018, 8:29

Bel pennino Bock, come giustamente avevi scritto all'inizio, probabilmente l'originale era rotto/danneggiato.
Mi sa che hai proprio trovato un gioiellino anni '60, aspettiamo di vedere le foto di Linos, più che il pennino sono curioso di vedere il cappuccio.

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 130
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da Linos » giovedì 14 giugno 2018, 9:31

Quando la riprendo tra le mani e guardo quel pennino stupidamente rovinato .... :twisted: :wave:
Allegati
DSC06605.JPG
DSC06602.JPG
DSC06604.JPG

Avatar utente
domenico98
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 140
Iscritto il: mercoledì 12 marzo 2014, 19:47
La mia penna preferita: Sheaffer PFM
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 brillant black
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Milano
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da domenico98 » giovedì 14 giugno 2018, 10:34

Che penne meravigliose! Adoro questo tipo di stilo: minimali ma comunque non banali, eleganti e di buona qualità (con un bel pennino in oro poi...). Secondo me molto valide anche da portare in giro quotidianamente, infatti in questo momento sto usando la mia, non bella come la vostra: di un bel colore blu navy, il cappuccio ricorda moltissimo quello delle Waterman CF, ho sostituito il vecchio pennino (un Tropen in acciaio placcato oro) con uno in oro di una Omas Studio che avevo fuori uso; il caricamento purtroppo non è a stantuffo ma è un più economico a siringa un po' più curato rispetto a quelli che ho visto di solito. Ora scrive molto bene, robusta e abbastanza grossa (come piace me). Ecco alcune foto della mia. Complimenti a Pietradiluna per il ritrovamento e a Linos per la sua in quel bellissimo burgundy, augurandogli di poter trovare un pennino da sostituire! Buona giornata!

Domenico (Lorenzo)

P.S.: dalle foto magari non si vede bene, ma il colore come ho detto è un Blue Navy e il cappuccio che una volta era dorato ora è diventato argentato (è venuta via la doratura), e quasi quasi mi piace più così
Allegati
20180614_102841.jpg
20180614_095711.jpg
20180614_095952.jpg
20180614_102326.jpg
20180614_102747.jpg
"Il primo dovere di un gentiluomo è quello di sognare"
(O. Wilde)

Avatar utente
Linos
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 130
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Località: Asti
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da Linos » giovedì 14 giugno 2018, 14:24

@domenico98
Grazie per gli apprezzamenti. :thumbup:
Che invidia quel pennino Omas, sto restaurando una Studio e Ti lascio immaginare quanta :lol:

Avatar utente
pietradiluna
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 20:15
La mia penna preferita: Aurora Ipsilon
Il mio inchiostro preferito: DiamineDelamere, Pelikan4001
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da pietradiluna » giovedì 14 giugno 2018, 19:37

:) :) :) grazie a tutti per le risposte, le informazioni e...le foto delle vostre penne!
quella di Linos assomiglia davvero un sacco alla mia, colore stupendo...e vorrei anche quella di domenico98 :P
sono contentissima della mia Grigetta, che per il momento sto testando a casa (seguendo l'allerta di Pettirosso su possibili spargimenti...di inchiostro in giro) e che ricambia il mio affetto scrivendo bene!
le comprerò un bell'inchiostro nuovo, per lei mi piacerebbe il Diamine Graphite...
sul banchetto dove l'ho acquistata, nello scatolotto c'erano anche una sorella uguale ma nera e oro e una terza Montegrappa, non vedo l'ora di tornare al quel mercatino (è mensile) per vedere se magari ci sono ancora!!!

Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 118
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

primo acquisto a un mercatino...cosa sarà?

Messaggio da francoiacc » giovedì 14 giugno 2018, 21:23

Ogni lasciata è persa! :lol:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Rispondi